Euro di nuovo sotto attacco: quanti mesi gli restano?

Wall Street si prepara a drenare più ricchezza privata possibile e affondare la moneta unica. E a Londra danno per imminente il ritorno alla lira. Ecco cosa potrebbe succedere

Potrebbe essere il canto del cigno dell'euro. Secondo le indiscrezioni che trapelano sempre più frequentemente dal gotha della finanza e dell'economia mondiale, i prossimi mesi sarebbero decisivi per le sorti della moneta unica.

Al compimento del tredicesimo anno di età, l'euro è da una formidabile manovra a tenaglia pronta a chiudersi inesorabilmente alla gola del sogno europeista: da un lato la crisi economica e la crescita dei movimenti euroscettici, dall'altro una vera e propria macchinazione orchestrata dall'alta finanza extra - comunitaria (sopratutto Usa) per eliminare una valuta considerata "ingombrante" nell'assetto globale. Fattori esogeni, insomma, ed endogeni sembrerebbero concorrere al ritorno alle vecchie monete nazionali.

Secondo Carlo Cambi per Libero, a Wall Street si starebbe preparando un "piano di Natale" per mettere nel mirino l'euro. A sostegno di questa tesi viene citata una fonte proveniente dal board del Comitato di Basilea, l'organizzazione per la vigilanza bancaria gestita dalle Banche centrali del G10: secondo questa ipotesi, l'offensiva Usa contro la moneta unica verrebbe a galla riflettendo sul fatto che, nei tanto famigerati stress test, i crediti in sofferenza o inesigibili vengono fatti pesare molto di più rispetto ai derivati. Con il risultato di penalizzare le banche commerciali a vantaggio di quelle finanziarie, salvando numerose banche tedesche come le Landsbank.

Anche i titoli di Stato, poi, vengono valutati diversamente negli stress test: per le banche tedesche, che li valutano a scadenza, questi vanno a patrimonio, a tutto vantaggio della banca che li detiene, mentre nel caso degli istituti di credito italiani, che li detengono al prezzo corrente, il "rischio Paese" viene valutato come una perdita.

A Wall Street si attenderebbe solo l'occasione giusta per sferrare l'attacco decisivo, che per la verità verrebbe visto con favore anche a Pechino (e qui Cambi cita l'entente cordiale Usa-Cina degli ultimi mesi). E la Germania, il più forte degli attori europei? Secondo Libero sarebbe "convinta che Mario Draghi voglia drenare ricchezza dagli Stati forti europei per poi sancire la fine della moneta unica e offrire un piatto ancora più ricco ai suoi referenti d’oltreoceano (in intesa con i cinesi)." Così, se gli stress test servissero davvero ad indurre le banche a drenare sempre più ricchezza, gli italiani dovrebbero guardarsi le spalle più di chiunque altro. La nostra ricchezza privata è altissima e fa gola a molti: i continui richiami alla patrimoniale dovrebbero dirci qualcosa.

Ma se sul Continente si mormora di un complotto finanziario d'oltreoceano, anche gli osservatori britannici non esprimono ottimismo sul futuro dell'euro. Solo ieri, The Observer, il periodico domenicale di The Guardian, pubblicava un articolo sull'imminente ritorno della lira. I pur compassati anglosassoni non concedono scampo alla moneta unica in Italia: "Il Belpaese è diretto all'uscita" è l'eloquente attacco.

Oltremanica sottolineano la "profonda depressione" della nostra economia, i numeri del Pil che non accennano a riprendersi, la natura "sclerotica" del sistema fiscale e della legislazione sul lavoro. Si mettono in evidenza, per contrasto, i progressi fatti registrare da Spagna, Irlanda e persino la lenta crescita greca viene considerata migliore della situazione di un Paese in cui "sono falliti tutti i tentativi di far ripartire l'economia".

Per non parlare, chiosa The Observer, delle spinte politiche per l'uscita dall'Eurozona, a partire da quelle di Beppe Grillo. E l'unica soluzione, concludono da Londra, sarebbe un'impossibile svalutazione. Impossibile, almeno per ora.

Commenti

xgerico

Lun, 17/11/2014 - 10:46

Ecco cosa potrebbe succedere nei prossimi mesi..................... Meno male, quando leggo nel sottopanza dell'articolo, mi tranquillizzo subito!

abacon

Lun, 17/11/2014 - 10:48

Per colpa dei nostri incapaci assoluti adesso son cazzi nostri.

levy

Lun, 17/11/2014 - 10:51

L'euro non durerà, potrà essere tenuto in vita artificialmente, ma il suo destino finale è uno solo.

poitelodico

Lun, 17/11/2014 - 10:53

Ci siamo...Presto sarà la fine di questa buffonata europea!!

jean padefot

Lun, 17/11/2014 - 10:55

fosse vero! leviamoci questo problema al più presto possibile!

Boxster65

Lun, 17/11/2014 - 10:56

Sogno il ritorno della lira e l'uscita ordinata dell'Italia dall'UE.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 17/11/2014 - 10:57

io non credo che l'europa voglia il ritorno al passato. ormai siamo troppo dentro il progetto di unione europea. in realtà, non capisco qual è il vero obiettivo, dato che l'italia fa gola a molti paesi, cina soprattutto. ma che l'italia si metta a rischio la propria sovranità, non ci credo proprio....

Invisibleman

Lun, 17/11/2014 - 10:57

appare chiaro che a sinistra, ci sia una forte alleanza con paesi stranieri per venderci

ortensia

Lun, 17/11/2014 - 10:59

Pane e cipolla.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 17/11/2014 - 10:59

Fuori dall'euro, fuori dalla UE e facciamo come il Lussemburgo diventando una nuova Svizzera!

vince50_19

Lun, 17/11/2014 - 10:59

Sempre detto che l'attacco viene da oltre Atlantico. Altro che andare a certi convegni tutto sorrisi e "cazzoni" quando poi, spente le luci di quelle ribalte, arrivano i pesci che distruggeranno la nostra economia e non solo la nostra. "Caro" wannabe, è meglio che ti decidi a crescere alla svelta per dirci cosa vorrai fare da grande, lasciando perdere altre aspirazioni "pericolose" per la nostra Italia, come ha spiegato il massone Gioele Magaldi (mai denunciato per certe affermazioni molto forti, condannato e messo in galera), non certo io che in queste cose non sono per nulla esperto, tantomeno certo, solo un osservatore. Finora una fitta cortina fumogena, compresa quella di ignorare la sicurezza dei cittadini, come al contrario recita l'art. 3 della Dichiarazione dei diritti dell'Uomo. Furti e truffe a gò gò, insomma..

Rossana Rossi

Lun, 17/11/2014 - 11:01

L'economia mondiale è in mano alla finanza, chi non sa giocare è meglio che si alzi dal tavolo.......abbiamo permesso che si creasse questa mostruosità e ora ne pagheremo tutti le conseguenze........

levy

Lun, 17/11/2014 - 11:02

L'Euro è sicuramente ingombrante per il dollaro, infatti quest'ultimo teme di essere sostituito negli scambi internazionali. È un'altro disperato tentativo per evitare il collasso del dollaro. Una nuova crisi, peggiore di quella del 2008 sta' per arrivare. Buona fortuna!

linoalo1

Lun, 17/11/2014 - 11:05

Come lo sappiamo noi cittadini,lo sa anche il Governo!Ecco il vero motivo di tutte queste pause decisionali!Stanno segretamente preparando il Dopo-Europa!Lino.

Mr Blonde

Lun, 17/11/2014 - 11:06

MAsini il cantante? Benvenga la lira, e con esso il fallimento, addio risparmi, addio alle pensioni, addio ai libretti postali, però sai che soddisfazione.

Zizzigo

Lun, 17/11/2014 - 11:09

Scrivono: "sono falliti tutti i tentativi di far ripartire l'economia"... Solo gli orbi possono affermare che si siano fatti dei tentativi per fare ripartire l'economia. Ma quali e quando?

Ritratto di indi

indi

Lun, 17/11/2014 - 11:11

Che notizia inaspettata! Davvero? Ma non si può uscire? No, sarebbe un disastro! Affankulo l'euro e chi lo sostiene.

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Lun, 17/11/2014 - 11:12

MAGARIIII !!! fosse vero ... ma come tutte le cose brutte, anche l'euro non ci abbandonerà mai.

sdicesare

Lun, 17/11/2014 - 11:12

Solo i pidioti non l'hanno ancora capito o fanno finta di non capirlo. O perlomeno la base Pd non ha capito che hanno messo il Renzi, complice il loro voto, per spolpare sempre di piu' la ricchezza degli italiani sino al crollo finale dell'euro e di questa europa, che ormai e' ineluttabile, solo questione di tempo.

cgf

Lun, 17/11/2014 - 11:12

@jean padefot se ad uno scappa sempre la pipì, la soluzione non è tagliarlo. Quello che si prospetta è il peggior modo per uscirne, fossi in lei cambierei gli euro che gli sono rimasti in altra moneta e/o farei scorta di beni se non vorrà pagarli molto di più a breve.

libertyfighter2

Lun, 17/11/2014 - 11:13

Conosco un metodo migliore: Invece di svalutare, vi lascio il mio conto corrente estero. Dirottateci una gran quantità di brutto euro cattivo cattivo.

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 11:17

Tiriamoci fuori subito da questa trappola! più passa il tempo, maggiori i danni, più salato il conto... La fine è segnata e le opzioni sono tre: uscita unilaterale dell'Italia, dissoluzione concordata, deflagrazione caotica del sistema monetario (con tutto il carico di violenza che si porta dietro). Quindi potrebbe non dipendere dalla nostra volontà, potremmo semplicemente subire questo processo. Domanda: ma il nostro Governo, la nostra classe dirigente, dispone di un piano B? sono pronti a gestire questo passaggio storico o sarà un altro 8 settembre? In bocca al lupo a tutti!

releone13

Lun, 17/11/2014 - 11:19

OHHHHHHH......QUESTO SI CHE E' UN ARTICOLO BEN FATTO.......STATE MIGLIORANDO, COME TERRORISMO MEDIATICO SIETE DIETRO SOLO A LIBERO, MA LAVORANDOCI........SONO SICURO CHE POTETE RAGGIUNGERLI E CHISSA'.....MAGARI SUPERARLI! ANCHE QUI PIENO DI SAREBBE...POTREBBE....VORREBBE .....SEMBREREBBE.....ATTENDEREBBE (QUESTA E' NUOVA...)......RISULTATO :ARIA FRITTA. ..PERCHE' IL GOTHA DELLA FINANZA MONDIALE VIENE A DIRE A VOI COSA VUOLE FARE, NO?????????? DAI RAGAZZI, IMPEGNATEVI UN POCHINO PI PIU', OGGI E' LUNEDI, PIOVE, IL TRAFFICO E' IMMOBILE.....ABBIAMO BISOGNO DI RIDERE!!!!!!

buri

Lun, 17/11/2014 - 11:21

adesso sorge un dilemma , soccombere a quell'ennesimo attacco finanziario proveniente dagli USA o difendere l'euro? per conto mio, anche se i pescicani di Wall Street non mi sono simpatici, non vedo l'ora di liberarmi dall'€

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 11:22

@mortimermouse, mi permetto un'osservazione: €uro ed Europa sono due sistemi diversi. La fine dell'€uro segnerebbe il ripristino dell'ideale europeo le cui parole chiave sono "cooperazione" e "benessere". Ad oggi invece abbiamo un'€uropa che in verità è già tornata al passato con tensioni, conflitti sociali, perdita di ricchezza, povertà e divisioni. "Quel che è chiaro è che l’aspirazione francese all’uguaglianza non è compatibile con le aspettative tedesche di egemonia" (Martin Feldstein, 1997).

Boxster65

Lun, 17/11/2014 - 11:24

L'Europa delle nazioni NON esiste. Ogni Paese ha cultura e lingua differente. Manterrei solo la libera circolazione delle persone - Area Shengen(limitandola peraltro ai vecchi paesi costituenti, quindi no libera circolazione dei cittadini dei paesi dell'ex cortina di ferro). Il resto torni come prima, ad ogni paese la sua moneta e la sua sovranità fiscale.

marygio

Lun, 17/11/2014 - 11:28

la finanza è da sempre in mano a criminali. basta vedere l'indice mib...una vergogna non giustificata nemmeno dai pessimi fondamentali ITALIA. ORA...TANTI SONO SHORT MA SE...SE DRAGHI SI MUOVE DAVVERO QUESTI VOLENDO O NON VOLENDO MUNIZIONI O NON MUNIZIONI se lo prendono in ........ AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Ritratto di maurofe

maurofe

Lun, 17/11/2014 - 11:29

Bene torniamo alla lira così buttiamo nel cesso 13 anni di sofferenza e stenti...tanto è pazzesco pensare che i prezzi possano essere divisi per 2 come era stato applicato il moltiplicatore lira-euro....quindi? Quindi ci troveremo ad acquistare tutte le materie prime in euro o dollari con una moneta debole e ammazzare importazioni e fornire merci estere a prezzi folli per ritornare a fare la "cina europea" e svendere il made in Italy ancora di più di quello che facciamo adesso....risultato fallimento sicuro!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 17/11/2014 - 11:29

Soltanto dei cerebrolesi potevano accettare il cambio Lira/euro a 1.936,27 lire, in pratica quando è partito l'euro abbiamo perso il 50% del potere d'acquisto e con la crisi in atto la situazione è ancora peggiorata.

Libertà75

Lun, 17/11/2014 - 11:31

@mrblonde, basta perfavore studiare economia su "topolino" e su "la repubblica". O mi giustifica quello che dice o se ne sta zitto! Lei come tutti quelle persone prive di cultura che dicono "Lira -> benzina a 25mila lire". Senza sapere il valore della nuova lira e ricchi di ignoranza storica, visto che al cambio euro/lira la benzina costava meno prima di entrare in UE. O sa argomentare le cose che dice o sono stupidaggini assolute ed incontrovertibili!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 17/11/2014 - 11:33

appena usciti da questa barzelletta di Europa unita e ripreso il controllo della nostra Patria, liberiamoci subito di tutta la classe politica e di amministratori prezzolati.

marygio

Lun, 17/11/2014 - 11:34

sempre wall&street farneticava un paio di anni fa di un piano per sostituire il dollaro come moneta globale.l'inflazione data per galloppante....sto ancora aspettando....AHHHHHHHHHHHHHHH DATE RETTA A CRETINO IGNORANTE COME ME...piantatela con questa immondizia

gazzifam

Lun, 17/11/2014 - 11:36

Il cancro mondiale sono gli Stati Uniti. Quando Saddam volle fare le transazioni solo in Euro fu spodestato. Gli stessi USA decidono quali governi debbano guidare gli stati del mondo. Se tali stati sono deboli li bombardano altrimenti muove la Nato per mostrare i muscoli e riempire di basi americane il Mondo. L'euro ha indebolito il dollaro e quando la Russia ha cominciato a commerciare con tale moneta "stranamente" è nato il caso Ucraina e Crimea. Impone a noi di fare sanzioni e nello stesso tempo fa accordi commerciali con 21 paesi che si affacciano su Pacifico (APEC) per creare una zona di libero scambio, bypassando così il continente Europeo. I nostri governi continuano ad essere supini verso queste politiche da guerra fredda con il risultato che le nostre economie continuano a rallentare per mantenere i debiti bassi mentre l'economia USA corre nonostante il debito pubblico sia 14 volte di quello italiano e sempre in crescita.

aitanhouse

Lun, 17/11/2014 - 11:42

cosa non hanno fatto gli amici-alleati americani per mettere in difficoltà l'euro? non vogliamo arrivare a quelle analisi finanziarie che sono poco comprensibili alla massa dei cittadini, basta constatare la lenta svalutazione del dollaro arrivato fino a quota 1,32 ,valido motivo per ostacolare le nostre esportazioni nell'area del dollaro o per costringerci a svendere il nostro lavoro. Che cinesi siano diventati stretti alleati degli americani , sembra logico: essi detengono buona parte del debito pubblico usa ed hanno assunto la leadership mondiale del commercio nell'area del dollaro. Se renzi si convince che fin quando resteremo nell'euro ,continueremo a precipitare e solo così decide di dare una svolta al paese,tirandoci fuori da quel caos europa, diventerà il più grande statista di tutti i tempi.

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 11:49

Probabilmente leggendo la notizia qualcuno avrà festeggiato, sicuramente l'avranno fatto coloro che applicarono il cambio 1 euro=mille lire

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/11/2014 - 11:50

Quand'anche fosse vero... sarebbe solo una mossa disperata degli americani..... l'euro non conta un cavolo a livello internazionale. E' già dietro lo Yuan cinese come moneta di scambio internazionale... e lo Yuan non fa che aumentare la sua importanza.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 17/11/2014 - 11:51

C'è da avere seriamente paura... non tanto per l'economia dell'Europa.. quanto per il fatto che la immonda e criminale MAFIA FINANZIARIA ebraico-americana è capace di voler trascinare il mondo con sé nel baratro.

LAMBRO

Lun, 17/11/2014 - 11:53

GRAZIE GERMANIA....SIETE IL CANCRO DELL'EUROPA.

giovanni951

Lun, 17/11/2014 - 11:55

l'euro e questa europa, anzi eurabia, fanno schifo. Che salti tutto alla svelta.

Giovy99

Lun, 17/11/2014 - 11:59

Ragazzi, anziché scrivere baggianate leggete bene l'articolo di LIBERO citato sopra. C'è poco da esultare perché forse gli US + CHINA ci aiuteranno ad uscire dall'EURO...ma a che prezzo? Ricordatevi poi chi è DRAGHI (andate su GOOGLE e scrivete "draghi goldman sachs britannia")

Mr Blonde

Lun, 17/11/2014 - 12:20

Libertà75 guarda che su topolino si imparano molte cose. Impara tu dal crocchio del pil giapponese quanto servono politiche monetarie dissennate, ancora a sostenere che con la lira torniamo tutti felici e contenti, quando non era la lira a farci felici e contenti ma il ricorso alla droga del debito pubblico.

Libertà75

Lun, 17/11/2014 - 12:24

@denteavvelenato, l'uscita dall'euro vorrebbe dire "1 nuova lira = 1 euro". La vecchia lira è morta e sepolta.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 17/11/2014 - 12:24

la sinistra(grande zerbina dei nostri predatori esteri) nuota da sempre nella merda, pur di stipendiare i suoi adepti, ora ci sta riempiendo di merda clandestina, e ci preda le proprieta' vivendo di caos sociale...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 17/11/2014 - 12:32

OK OK....vedo che finalmente si comincia acapire dove stanno gli affossatori delleuro-pa? E si capisce pure la disperata (quanto vana) demonizzazione della Russia di Putin....l' unico a offrirci un' alternativa al piano massonico ordito a Wall-street. Ci arriveremo ma scorrerà sangue, molto sangue...

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 12:51

@Libertà75 Ah si, anche gli altri paesi con monete più forti, faranno lo stesso?

Luigi Farinelli

Lun, 17/11/2014 - 12:53

mortimermouse: h.10.57: l'Italia mette a rischio la propria sovranità se rimane nell'euro. Il disastro economico mondiale l'ha creato la tanto decantata "finanza creativa" anglosassone e, l'attacco all'Italia del 2011 con tanto di colpo di Stato, fa seguito ai piani che precedettero la moneta unica e successivi all'unificazione tedesca, quando la Germania, in asse con la Francia, accettò di sostituire il marco con l'euro A PATTO CHE VENISSE ABBATTUTA L'ITALIA COME COMPETITOR INTRNAZIONALE, SOPRATTUTTO NELLA CONQUISTA DEI MERCATI DELL'EST. Il resto è fatto di truffe e raggiri mascherati da puritanesimo luterano. l'Italia non aveva un'economia in crisi nel 2011: rivedere tutti i parametri dell'epoca senza gli occhi coperti da pelli di prosciutto ideologiche, le sporche macchinazioni franco-tedesche e delle agenzie di rating, gli imbrogli della Merkel sul calcolo del debito pubblico tedesco e la truffa dello spread.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 17/11/2014 - 12:56

sempre lo dissi che ritornerà la Lira, però dovremo vedere se l'euro lo ricambieranno allo stesso valore di 14 anni fa, o se lo cambiano a euro 1910 anzicchè a 1937 lire fottendoci ancora una altra volta.E se i prezzi delle merci saranno come prima.Quando ritornarà la £ire incominceranno i cazzi amari per l'Italia e per voi italiani allora piangerete veramente, invece di portarvi a dietro un portafoglio vi dovrete portate una borsa grande ho una cartella scolastica,Roby per voi non diventerate mai come una Svizzera ma come una Grecia di certo.

akron

Lun, 17/11/2014 - 12:59

I costi della TAV lievitati di 2 Miliardi........evvai

meverix

Lun, 17/11/2014 - 13:07

Ma poi Usa e Cina a chi vendono le loro merci se noi come Europa andiamo a ramingo? Ad ogni modo ogni stato dovrebbe tornare alla propria moneta antecedente l'euro, ma senza penalizzazioni.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Lun, 17/11/2014 - 13:08

Liberiamoci di questa pattumeiera di UE il prima possibile. Via subito burocrati ubriachi e kapò nazisti dal nostro paese.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 17/11/2014 - 13:10

Dunque abbiamo capito: la colpa dei nostri malanni è dell'Euro, mentre qualche mese fa era dello spread. Si è trattato di un complotto internazionale. Un po' ha contribuito anche il grande vecchio, la CIA, i servizi segreti "deviati" e i marziani. Questi ultimi soprattutto hanno creato un debito pubblico di 2200 miliardi di Euro (4,4 milioni di miliardi di vecchie lire). Insomma, la colpa è anche di tutti gli italiani, ma non della classe politica.

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 13:11

@Mr Blonde, la buona notizia è che la crisi in cui siamo precipitati non è causata dal debbbitopuibblico! (come le hanno fatto credere) ma dal debito privato estero (famiglie + imprese + pubblica amministrazione). Dopo, solo dopo in parte si scarica sul debito pubblico per dinamiche che se vuole può studiare da sé. L'altra buona notizia è che le cosiddette "riforme strutturali" in italiano si traducono al singolare: compressione verso il basso di salari e redditi, precarizzazione del lavoro e negazione dei diritti elementari. Va meglio adesso?

Albius50

Lun, 17/11/2014 - 13:14

E SE INVECE PASSASSIMO DALL'EURO AL RUBLO? magari potremmo essere finalmente fuori dal giogo Obama-Merkel

jean padefot

Lun, 17/11/2014 - 13:15

@cgf se fai spesso la pipì, meglio ragionarci sopra e magari considerare la prostatectomia prima che l'ipertrofia prostatica diventi neoplasia maligna!!!

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 13:15

@denteavvelenato, cosa intende? quali paesi? quali valute forti? tanto per dire: l'€uro per noi è troppo pesante, per la Germania è troppo debole, per la Francia è pesante ma in misura minore che per noi... si riferisce alla Svizzera? alla Corea del Sud? agli USA?

cgf

Lun, 17/11/2014 - 13:15

COINCIDENZA? Verso fine anno dovrebbe arrivare il saldo del debito Ucraino, non da Kiev, ma da parte della commissione europea, pensano che Putin resterà a guardare? la Russia è in possesso di una miriade di buoni del tesoro US, basterebbe mettesse sul mercato libero anche solo il 30% di quanto in portafoglio che metterebbe in ginocchio gli USA (e non solo). La Cina anch'essa è strapiena di dollari, titoli e riserve, si comporterà di conseguenza, meglio salvare la propria pelle che quella di Obama. Non so se veramente è quello che vogliono a Wall Street.

Armandoestebanquito

Lun, 17/11/2014 - 13:28

L'Italia aderisce subito al English pound. L'euro e' il marco mascherato. La Germania a perso 2 guerre ma ancora ha il dominio (economico) in Europa. L'Inghilterra non accetterebbe mai e poi mai questo, anche se I tedeschi si sono preso una buona feta delle industrie in UK comunque.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 17/11/2014 - 13:38

Se quel "furbo" di mortadella (e con lui gli altri buffoni a Bruxelles) non avessero messo l'euro a 1.936,27 ma a 1.300/1.400 a quest'ora sarebbe tutto normale con cambio alla pari con il dollaro. E mortadella si gongolava per aver fatto questo! Un povero ignorante fallito come il suo amico de maledetti. E cari sinistri non venitemi a raccontare che Berlusconi ha fatto solo i suoi interessi, questi due invece ... hanno rubato a più non posso e continuano.

agosvac

Lun, 17/11/2014 - 13:39

Mi sembra del tutto strano che proprio gli USA vogliano distruggere l'euro. In fondo sull'euro hanno basato la loro attuale ricchezza: senza questo euro, demenzialmente tenuto così alto da cruccolandia, non sarebbero neanche riusciti ad uscire fuori dalla crisi da loro stessi causata. Se per motivi esterni all'UE si dovesse tornare alle monete nazionali, gli USA si troverebbero in grossi guai!!!

mbotawy'

Lun, 17/11/2014 - 13:49

@Albius50.E'quello che intendeva fare il Berlusconi,e di piu' la formazione di una U.E.con la nazione russa,sempre stata una ottima cliente e rafforzata dalla tuttavia esistente grande amicizia con Putin.

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 13:49

@Francesconelio Se magari avesse fatto caso a quale commento era rivolta la mia risposta l'avrebbe capito, comunque intendevo che se come ha detto @libertà75 per la nuova lira si dovesse applicare il cambio 1 a 1 con l'euro per le altre monete ex euro quale cambio si dovrebbe applicare, non penso si faccia 1 a 1 per tutte.

marygio

Lun, 17/11/2014 - 13:51

QUANTO ALLE PRIVATIZZAZIONI CHE CI CHIEDONO URGENTEMENTE, SI FANNO vanno fatte MA Con.... l'indice ftse mib a 30000 atrimenti davvero questi p orci si comprano tutto. per una volta voglio sperare che compagni abbiano un minimo di amor di patria

GENIUZZO

Lun, 17/11/2014 - 13:52

L'EURO? UNO SCHERZO DI CATTIVO GUSTO IMPOSTOCI DAL VECCHIO PRODI?RICORDATE IL "WE CARE" DI VELTRONIANA MEMORIA? TUTTE BALLE CHE CI HANNO RIDOTTO ALLA MISERIA. SPERIAMO FINALMENTE DI ESSERE VENUTO IL TEMPO dI RIPRENDERCI LA NOSTRA AUTONOMIA DI STATO E DI RITORNARE A VIVERE DIGNITOSAMENTE COME ERAVAMO PRIMA DEL 2002. APPOGGIAMO TUTTI IL PIANO DI WALL STREET.ZIG

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 17/11/2014 - 13:58

releone13, ma da che parte stai? Anch'io avrei voglia di ridere e anche a me non piace l'indetrminismo del discorrere. Ma che ci sia qualcosa di grosso che bolle in pentola lo si annusa nell'aria e lo si percepisce da tanti piccoli indizi, che vanno tutti nella medesima direzione. Poi né tu né io siamo nella stanza dei bottoni e rimaniamo con inostri dubbi. Ma, credimi, c'è ben poco da stare allegri. E non vedere che dietro questa drammatica ed incerta situazione c'è la mano della grande finanza internazionale è da ingenui o da collusi.

Massimo Bocci

Lun, 17/11/2014 - 14:06

L'unica speranza sarebbe che con la caduta della truffa Euro e al relativo...PIZZO!!!,si ponga fine alla schiavitù degli Italiani e al regime dei ladri!!!, comunista - papalino che da 70 fa degli Italiani un popolo sovrano??? Di MAFIA !!!!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 17/11/2014 - 14:06

Come volevasi dimostrare, i PDoti di economia non capiscono una beata ciuffola. La loro unica ricetta è AUMENTARE tasse e imposte. Non riescono, nella loro pochezza mentale, a capire che, una voltya dissanguati del tutto, cosa potremo ancora pagare? Una volta esauriti (chi ce l'ha) i pochi risparmi e venduta, anzi svenduta la SUPERTARTASSATA casa, cosa resterà per il sistema sociale? Le partite IVA con gli studi di settore, se ne stanno andando o chiudono, l'agricoltura è al collasso grazie anche alle SANZIONI alla Rusia volute dalla merkellona e dal diversamente abbronzato.L'unico politico in grado di portarci fuori dal guano in cui ci ha condotto la sinistra (non guado ma GUANO) e' MATTEO SALVINI, l'unico che arla chiaro, non in polichese. Per questo, i "senzargomenti" lo tacciano di OGNI NEFANDEZZA! Chi ci sta bene, chi se ne sta fuori per giochi di potere se ne assumerà la rsponsabilità, specialmente FI !

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 17/11/2014 - 14:09

gazzifam Lun, 17/11/2014 - 11:36. Cari "condomini" del blog, spassionatamente invito tutti a leggere con attenzione, senza alcuna "prevenzione" partigiana e riflettendo con calma, quanto scritto da "gazzifam" nel zuo post. Io non ci trovo nulla da contraddire, nemmeno una virgola. Complimenti a "gazzifam".

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Lun, 17/11/2014 - 14:11

releone13 Lun, 17/11/2014 - 11:19 |||||||| Se pensavi di essere spiritoso....... NON ci sei riuscito. Sei patetico, penoso e adatto a commentare su repubblichella o l'unità, ammesso che esista ancora.

Pinozzo

Lun, 17/11/2014 - 14:12

Troppi condizionali in questo articolo, valore informativo nullo.

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 14:13

@denteavvelenato, grazie. Avevo letto attentamente il suo dubbio amletico è la risposta è: sì. Nei convegni in cui si discute di dissoluzione dell'€uro ciascuno uscirebbe con una cambio 1:1 per poi svalutare secondo le caratteristiche della propria economia. Questa, ad esempio, è la posizione che la Le Pen sostiene per la Francia ma il passaggio è puramente politico, non più tecnico. Sull'argomento c'è già una vasta letteratura scientifica, disponibile anche a lei.

AG485151

Lun, 17/11/2014 - 14:14

Come dico sempre : tutti a farsi distrarre dal vero problema che abbiamo in italia . LA SPESA PUBBLICA : SEMPRE SUPERIORE ALLE ENTRATE , CHE CAUSA IL TERZO DEBITO AL MONDO E IL CONTINUO AUMENTO DELLE TASSE . Che non viene tagliata perchè serve a mantenere un gigantesco sistema burocratico/parassitario/mafioso ben rappresentato dalla classe politica . Infatti non tagliano . Basterebbe un misero taglio del 3% all'anno per 8 o 10 anni e diventiamo la seconda svizzera . Perchè non lo fanno ? L'euro non c'entra . Se avessimo i conti , il debito e il sistema politico/amministrativo a posto andremmo noi a pestare i pugni a Bruxelles . Invece andiamo a prendere pernacchie da quei cretini .

apinsider

Lun, 17/11/2014 - 14:19

A qs punto propongo di sparigliare: 1 newlira = 1 dollaro. Le sorti del ns cambio saranno legate a quelle di chi governa la finanza mondiale.

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 14:20

@marione1944 Forse ha le idee un tantino confuse, il cambio lira euro non lo stabiliva il presidente del consiglio di turno, alzandosi la mattina, ma era la conversione dell'ecu (moneta virtuale creata nel 1979) applicando il cambio 1 a 1 ovvero 1936,27 nei confronti della lira

Pinozzo

Lun, 17/11/2014 - 14:23

Ammesso che sia vero, se gli usa davvero vogliono affossare l'euro vuol dire che a loro da' fastidio, ergo per noi e' un vantaggio e va mantenuto in vita. D'altronde basta leggere le notizie sull'export italiano (in crescita nei paesi non UE) per capire che il nostro problema non e' l'euro forte.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 17/11/2014 - 14:28

Europa finalmente unita! Tutti a gridare insieme: "Si salvi chi può!"

Raoul Pontalti

Lun, 17/11/2014 - 14:33

L'ennesima bufala...Se l'euro è inviso a Wall Street significa che 'euro è forte e a qualcosa serve...Sono proprio paesi come l'Italia che hanno bisogno dell'euro per non finire con l'Africa in termini economici (e sociali). Tra l'altro l'euro è previsto dai trattati, non può certo essere mandato al macero dalle iniziative della finanza d'oltreoceano.

Ritratto di wiwajma$$$oni

wiwajma$$$oni

Lun, 17/11/2014 - 14:37

NEURO= MAFIA

diwa130

Lun, 17/11/2014 - 14:39

Questa e' un'altra di quelle sciocchezze messe in piedi da giornalisti totalmente ignoranti di politiche monetarie. L'euro e' stato un enorme successo ed ha dato fastidio, e da' fastidio agli speculatori che preferirebbero avere a che fare con monete nazionali facilmente svalutabili e rivalutabili a piacere degli speculatori. Una politica monetaria nazionale sganciata dall'euro aprirebbe le porte al baratro economico,finanziario e sociale. Non ci vuole un esperto per capirlo, ma a tanti, troppi, piace giocare con la vita delle persone per un articoletto di giornale in piu', qualche dispettuccio e sassolino dalle scarpe da togliere. La solita italiaccia di farabutti, furbetti ed ignoranti che purtroppo e' ancora la maggioranza.

nerinaneri

Lun, 17/11/2014 - 14:39

AG485151: perchè gli serve per mantenere il potere...regioni, province, comuni, multiutility, enti inutili creati ad hoc,etc...visto che fine ha fatto cottarelli?

Giorgio1952

Lun, 17/11/2014 - 14:42

Ma com'è che questa notiziona la danno solo Il Giornale e Libero???

lamwolf

Lun, 17/11/2014 - 14:46

La UE un accrocco di paesi senza prospettive future con la moneta unica che ha solo IMPOVERITO decine di milioni di famiglie. Ridateci la nostra lira, i confini e basta invasioni, leggi che tutelano le persone oneste e garantiscano certezza della pena ai delinquenti. E così sarebbe già tanto.

DeZena

Lun, 17/11/2014 - 14:47

speriamo pochi mesi, fuori dall' Europa e fuori dall' euro!! Siamo stufi||

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 14:52

@Francesconelio Quindi, facendo due rapidi conti visto che la moneta tedesca valeva intorno alle mille lire ai tempi del cambio, di quanto dovremmo svalutare uscendo con un cambio alla pari?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 17/11/2014 - 14:57

Bocci cosa centra l euro con il comunismo? Perchè con le lire non eravate forse comunisti? voi il comunismo lo avete nel vostra DNA, voi siete ammalati nella testa e credete che la vostra medicina sia il comunismo.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 17/11/2014 - 14:59

Un mese!!!!! E poi finalmente ci togliamo il cappio dal collo e possiamo respirare con i nostri polmoni. Appena possibile vado in cantina e porto su in casa, nel frigo, due bottiglie di champagne....la sera mi ubriaco alla faccia di quelle brutte facce di cera che occupano la poltrona in Europa!

MenteLibera65

Lun, 17/11/2014 - 15:15

Io mi sono fatto una bel "print" di questa pagina , e me la salvo! Voglio proprio vedere a gennaio chi si ricorderà di questo ennesimo para-scoop del "il Giornale" (e Libero insieme). Come potremmo fare se non ci fossero questi acuti ed informatissimi giornalisti che, in maniera molto più efficente dedi servizi segreti , sono aggiornati su tutto e su tutto ci informano ? Primo invio..

cameo44

Lun, 17/11/2014 - 15:15

In molti dicono che l'uscita dall'euro sarà una sciagura come mai nes suno dice che con la vecchia lira stavamo molto meglio? i numeri vanno letti e non interpretati una cosa è certa chi guadagnava due milioni delle vecchie lire stava bene chi guadagna mille euro l'equivalente è un morto di fame tantè che il ceto medio è sparito in quanto alla tesi di Mario Monti che grazie all'euro l'inflazione si mantiene bassa è una falsità visto che ciò che pagavamo mille lire lo paghiamo un euro quidi l'inflazione è al 100%

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 17/11/2014 - 15:18

Vedo che ci sono i soliti cretinokumunisti che ironizzano, poveracci gli han detto che l'Euro ci ha salvai, non si sa da cosa, ma va bene, se lo dice il partito deve essere vero.

CALISESI MAURO

Lun, 17/11/2014 - 15:27

Mr Blonde. Come fa a dire ste cose. vero che pagheremo salata l'uscita e ci sara' piu' miseria, ma allo stesso tempo ci sara' la possibilita' di essere liberi, che e' quello che ci manca in questo momento. Cioe' siamo in mano ai ladri e approffittatori. Acquisti un bel vecchio libro di Edgar Allan Poe, si chiama " il gorgo " Avra' la risposta.

grandeoceano

Lun, 17/11/2014 - 15:33

Federiamoci alla Russia!!!

Giovy99

Lun, 17/11/2014 - 15:33

E' il solito giochino massonico della Elite globalista a capo del mondo: - creare un PROBLEMA (EURO + Politica del Rigore, DISOCCUPAZIONE etc...) - generare una REAZIONE nell'opinione pubblica (Movimenti Antieuro) - Proporre una SOLUZIONE, con lo scopo che sia il POPOLO il mandante delle misure che si desiderano far accettare (patrimoniali e misure di salvaguardia per cui se le banche falliscono pagano i correntisti). Il tutto con l'aiuto dei mainstream media americani e non a loro accucciati!! EVVIVA!

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 15:35

@denteavvelenato, stime recenti indicano che l'Italia dovrebbe svalutare del 25%, la Francia del 20%, la Spagna del 35% e così via però attenzione, la Germania stessa dovrebbe rivalutare e quindi le percentuali esposte potrebbero essere più basse ma con risultati identici tra le economia coinvolte. Attenzione: la svalutazione è un processo che dura alcuni mesi; svalutazione e inflazione non sono la stessa cosa. Per quanto ci riguarda è stato calcolato che ad una svalutazione del 30% l'impatto sull'inflazione sarebbe del 6-7%, sempre in alcuni mesi, per poi discendere. Esempio, il prezzo della benzina: se svalutassimo del 40% il prezzo alla pompa salirebbe del 10% per poi assestarsi al 6%. Questa la sintesi, i valori cambiano con il passar del tempo, cioè peggiorano. E non solo per noi, per tutti i Paesi dell'€urozona.

releone13

Lun, 17/11/2014 - 15:37

Farusman E ORABASTA:IO STO DALLA MIA PARTE COME TUTTI NOI. UN FATTO E' CERTO, TUTTE QUESTE ESCLUSIVE E QUESTE "SMASCHERATE" DEL GIORNALE E DI LIBERO SI SONO SEMPRE RIVELATE DELLE CAGATE PAZZESCHE....TIPO GLI AEREI CIVILI SEQUESTRATI DAI TERRORISTI DELL'ISIS PER FARE ATTENTATI.....DOVE SONO?????..OPPURE GLI UNTORI DELL'EBOLA CHE DOVEVANO INDìFETTARE TUTTO IL MONDO......MORTI???????PER NON PARLARE DEL FAMOSO 007 MAROCCHINO CHE TUTTO SAPEVA....BOH????????SE POI NON CAPITE CHE QUESTI TITOLI SEVONO SOLO PER SPAVENTARE LA GENTE, FATE VOI.....

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 17/11/2014 - 15:39

PONTALTI 14e33 "CARISSIMO" L'Italia è gia finita in Africa,ovvero si è RIEMPITA di Africani per colpa dei SUOI AMATISSIMI S/governanti. Stia bene li con gli Africani e se li "GRATTI" Saludos dal Leghista Monzese

ilbarzo

Lun, 17/11/2014 - 15:40

Succede che a prenderlo nel sedere e' sempre e comunque il popolino bue, che deve ogni qualvolta riparare ai danni fatti dai politici,che purtroppo si susseguono uno appresso all'altro.Anche il guaio dell'euro,lo dobbiamo agli idioti ed incompetenti di Ciampi e Prodi.Quest'ultimo purtroppo ce' lo dovremo succhiare anche al Quirinale.Dio non voglia che cio' accada.

ilbarzo

Lun, 17/11/2014 - 15:47

Per i politici non cambia nulla.Loro ormai si sono gia' riempiti le tasche e i loro conti correnti in altri paesi,magari in Svizzera straboccano.Poi vanno pontificando di combattere l'evasine,quando i primi in assoluto ad evadere sono proprio loro.Altro che forconi,ci vorrebbero per combattere questi inetti ladri parassiti.

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 15:53

@Francesconelio Quindi, chi ha quattro risparmi può convertire le sue lire in marchi o in altra moneta forte, prima che la svalutazione rosicchi buona parte del gruzzolo. A meno che lo impediscano, si prevede che i nuovi possessori di lire corrano in massa a cambiarli in altre monete.

Nik88nk

Lun, 17/11/2014 - 15:54

Qualcuno ha riflettuto sul fatto che dare la colpa dei mali dell'Italia all'euro sia la spiegazione semplice che fa presa sui babbei ignoranti?

marygio

Lun, 17/11/2014 - 16:18

draghi:euro irreversibile. banche sufficientemente capitalizzate. e con questo questi articoli penosi proprio non li leggo più...spazzatura

Francesconelio

Lun, 17/11/2014 - 16:19

@denteavvelenato, temo che lei sia caduto nella trappola svalutazione = inflazione. Se vuole converta i risparmi nella valuta che vuole ma ai suoi risparmi non accade... nulla! I rapporti debito/credito sono regolati dalla Lex Monetae - artt. 177 e segg. del codice civile - e quindi nulla accade ai suoi risparmi, al suo patrimonio. A meno che lei non vada a far la spesa a Francoforte o non desideri acquistare un attico a Manhattan...

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 17/11/2014 - 16:23

Quando lo dice la Lega di uscire dall'euro è una bestialità. Adesso però diventa più attuale il discorso... ma pensa te!

Libertà75

Lun, 17/11/2014 - 16:28

@francesconelio, la ringrazio per aver spiegato 2 cose di economia a gente che ha laurea per corrispondenza ottenuta con l'abbonamento a "la Repubblica"

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 17/11/2014 - 16:43

Sperioamo che questa volta riescano a farlo fuori. Mai più una moneta unica con la Germania e la Francia, mai più

Libertà75

Lun, 17/11/2014 - 16:49

@wilegio, le aggiungo che pure Renzi ha ventilato l'uscito dall'euro se non ci sarà una manovra espansiva della BCE.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 17/11/2014 - 16:53

Le Banche private, strumenti della finanza internazionale, da decenni ormai razziano i beni privati altrui tramite il giochetto della moneta controllata da loro. Dollaro o Euro sono la stessa cosa, sono controllati da speculatori privati che in cambio di carta straccia raccolgono ricchezza effettiva, patrimoni pubblici e privati, dopo di che mandano a monte tutto quanto. Il sistema Euro non si sarebbe mai dovuto inaugurare e ne dovremmo uscire al più presto. Il Dollaro fungendo da moneta internazionale funge esattamente come l'Euro, con lo stesso sistema di furto e strozzinaggio, solo che la moneta nazionale ne limita l'azione, l'Euro viceversa fa la stessa cosa del Dollaro a casa nostra, e senza possibilità di bloccarlo neanche in minima parte, ecco il perché del precipitare della crisi, in appena 13 anni di Euro. Avere due parassiti addosso è peggio che averne uno solo e per di più uno dentro di noi mentre l’altro si limitava a stare di fuori.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 17/11/2014 - 16:56

Certo che alla luce di queste catastrofiche previsioni il mio pensiero va ai nostri magnifici, unici, indefessi, previdenti, preparati, onesti, seri, altruisti, sinceri, volenterosi e capacissimi governanti. So, per certo, che loro, dall'alto del loro ingegno non paragonabile a quello del più grande essere umano esistito ad oggi sulla Terra, hanno chiara la visione del futuro che ci attende. Loro si stanno prodigando fino quasi alla morte per garantirci da qualsivoglia evento catastrofico dovesse accadere in futuro. Dormo sonni tranquilli, mentre metaforicamente carico una bella pistola mitragliatrice da usare con estrema precisione alla bisogna.

FerguSSon

Lun, 17/11/2014 - 16:58

@libertà75: lei parla di Economia proprio come Monti. da professore dissociato dalla realtà. Nessuno mette in dubbio che lei ne capisca sia chiaro, solo che poi la pratica è tutt'altra roba. Oppure viene solo taciuta. E grazie per le lezioni di Economia. Ha visto l'ABENOMICS??? :-)

MEFEL68

Lun, 17/11/2014 - 17:03

L'euro come idea di moneta unica poteva anche andare bene. Anche a me non dispiaceva. Però...bisognava avere i presupposti per farlo. Prima si dovevano fare gli Stati Uniti d'Europa, poi, solo poi, la moneta unica. Bastava copiare ciò che è successo nella storia Americana. Su questo aveva ragione da vendere Bossi, quando avversava l'idea dell'euro dicendo che la cosa non si poteva fare senza avere un'idea di che tipo di Stato avremmo avuto (Stato federale, Confederazione, Super Stato). La sinistra, però, ha tirato dritto e, pur di fare bella figura, ha combinato questo ennesimo disastro. Basterebbe questo fatto per essere anti-sinistra a vita.

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 17:21

@Libertà75 Forse qualcuno avrà preso la laurea con l'abbonamento a Repubblica, ma lei neanche quella visto che lascia rispondere altri.

Mr Blonde

Lun, 17/11/2014 - 17:24

ai tanti che, con rispetto, mi criticano, vorrei porre alcuni quesiti: qual è lo stato dell'ue che più di tutti è malato cronico x quanto riguarda le tax, l'ingerenza dello stato, i sindacati, la mafia, lo sperpero di denaro pubblico, i pensionati a 40-50 anni, i dipendenti pubblici assenteisti, la burocrazia asfissiante, l'impossibilità di fare impresa, la concorrenza sleale di (parte) una classe imprenditoriale viziata da tangenti e da collusione col potere (ci aggiungo il sistema coop), una scuola che fa schifo (e aggiungo io dal 68 in poi) e tanto per sdrammatizzare pure una nazionale che non c'è più? Ora a tutti quelli che rispondono correttamente la seconda domanda: tutto ciò che c'entra nel dibattito lira/euro?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 17/11/2014 - 17:30

i vibratori a carico dei contribuenti...di cui fa abbondante uso nerinaneri..sono striati, molto striati e bicorno!

denteavvelenato

Lun, 17/11/2014 - 17:32

@Francesconelio Probabilmente la teoria che vi insegnano differisce leggermente dalla realtà se lei crede che svalutando una moneta non aumentino i prezzi.

fedeverità

Lun, 17/11/2014 - 17:40

FrancoDE...prima di rispondere vado in bagno,così sono pronto....non è mica che tutti siamo uguali(e quindi comunisti e bacati di cervello come tu dici)!!!Giusto?Altrimenti,dovrei dire che tutti i tedeschi sono responsabili di ciò che è successo nella 2° guerra mondiale!! Per me...sei..scusa.ma lo devo dire...MOLTO LIMITATO!!Ma non è una novità!!

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 17/11/2014 - 18:11

Oggi lo spread si è ridotto del 3,28%. Si vede che le borse sono piene di imbecilli che invece di liberarsi dei titoli italiani, soggetti a straordinario deprezzamento in caso di uscita dall'Euro (il deprezzamento sarebbe appunto lo "scopo" per ridare fiato all'economia) li comprano pure. Mah! Vedremo. Per "Libero" la manovra avverrà alla fine di quest'anno. Libero non ne azzecca mai una. Che sia la volta buona?

ectario

Lun, 17/11/2014 - 18:14

La germania da due secoli prova a dominare l'Europa. Ne ha fatte di guerre. Ha creato morti e distruzioni ma mai è riuscita a schiacciare gli europei. L'obiettivo, comunque, di dominazione ed annientamento dell'Europa è sempre lo stesso. Per la signora i popoli vanno rovinati, e come in guerra bisogna distruggere e sottomettere. Culona, TU fuori dall'euro poi vediamo quante mercedes vendi. Sicuramente, fuori da parametri illogici imposti per distruggere e senza la prepotenza dei tedeschi, che possono fare e disfare sempre e comunque a loro vantaggio, può essere che anche stavolta si possa uscire da questa "guerra".

ghorio

Lun, 17/11/2014 - 18:15

Queste voci sono fasulle e porta acqua al dollaro. Ammiro gli Usa per quanto hanno fatto nella prima e seconda guerra mondiale per l'Europa, ma in politica economica e monetaria prevalgono i loro affari, con le "sette sorelle" e dintorni.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Lun, 17/11/2014 - 18:20

@franco-a-trier In Italia, nonostante tutto, la struttura imprenditoriale è molto piu flessibile che nella "piccola germania". Se oggi avete un plus marginalmente positivo è perche siete stati così bravi a fare marchette e leccare culi, che vi hanno consentito non valutare diversamente dagli altri paesi le passivita bancarie. Se gli altri paesi avessero un po' di "palle" evitando di comprare la vostra "monnezza" targata made in germany, ma assemblata in cina ... andreste per stracci e cazzoni come te farebbero la fila alla Karitas, non avendo quindi il tempo di scrivere pensieri urticanti su questi spazi.

un_infiltrato

Lun, 17/11/2014 - 18:31

E tutto questo casino, grazie a Prodi e Ciampi (due incompetenti anche in materia di finanza) che ebbero la dabbenaggine di accettare un cambio TUTTO in nostro svantaggio. Per loro due non è cambiato niente. Anzi !!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 17/11/2014 - 18:33

@Libertà75 Ah sì? Il nostro grande presidente lo ha "ventilato"? Una delle mille flatulenze che escono ogni giorno dalla sua bocca... peccato che lui sia la dimostrazione vivente del proverbio "fra il dire e il fare..."

Maxforliberty

Lun, 17/11/2014 - 18:41

L'importante è che si trascini anche la burocrazia UE. Vincoli, lacci, norme e regole assurde che bloccano gli Stati Europei. Incapacità di effettuare scelte politiche, i singoli Stati sono obbligati a legiferare entro confini risicatissimi imposti dalla UE e le sue assurde commissioni. La UE non ha gestito la crisi e non sa gestire i timidi segnali di ripresa. Dove arriva la UE, armata di Euro, crea disastri. Così non si va avanti se non nel baratro, quindi, meglio finisca tutto in fretta. Di quanto sarà dopo non c'è certezza, ma meglio un futuro tutto da scoprire che una morte certa.

AG485151

Lun, 17/11/2014 - 18:53

nerinaneri : esatto . E' quello il nostro male . Poi abbiamo la giustizia , la sicurezza , la scuola , il sistema fiscale , il sistema burocratico , lo stato del territorio , le infrastrutture , ma la cosa principale è sempre la spesa .

Giovy99

Lun, 17/11/2014 - 20:45

Ora si capisce perché GRILLO ha lanciato il referendum AntiEuro...Casaleggio si sa con chi tresca...

cgf

Lun, 17/11/2014 - 20:49

@jean padefot sia riflessivo, nel senso di guardarsi allo specchio e poi...ok lo tolga pure, per quello che le serve!

killkoms

Lun, 17/11/2014 - 23:20

chi era "l'utile idiota" che disse che "grazie ad esso (l'€) lavoreremo un giorno in mano a settimana"?

jean padefot

Lun, 17/11/2014 - 23:48

cgf francamente non la capisco

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 18/11/2014 - 08:32

mr.cavalcavia, a nazisti non comunisti? Pensavo che al governo italiano fossero comunisti non nazisti ma se lo dici tu ti credo.

nerinaneri

Mar, 18/11/2014 - 09:29

RaddrizzoLeBanane (col c.lo): chiaramente, tu li conosci bene visto che sei un collaudatore di professione e anche per passione

@ollel63

Mar, 18/11/2014 - 09:59

ma è già morto, perché parlate di mesi di coma?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 18/11/2014 - 10:08

La soluzione alternativa potrebbe essere fuori la Germania dall'euro. Vorrei vedere dopo a chi vanno a vendere i loro prodotti i crucchi...

filatelico

Mar, 18/11/2014 - 12:00

Il Kapò nazista è quell'ubriacone di Martin Schultz autentica nullità che deve la sua notorietà al colloquio con Berlusconi, i burocrati ubriachi sono Juncker, Barroso e van Rompuy a cui si deve aggiungere l'allevatore di renne Katainen. Se l'europa è in mano a questi incapaci verrà messa nel limbo dei paesi in via di sviluppo!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/11/2014 - 08:51

con la £IRA PIANGERETE LACRIME AMARE.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/11/2014 - 13:57

si dente avvelenato ci hanno cambiato euro per 1937 lire abbiamo dato ora daremo euro in cambio di 1000 lire vedi che furbi ci sono? Per voi, io qui In Germania avrò i miei marchi la Merkel la vostra Regina non è fessa, di fessi ci siete solamente voi non dico i vostri governanti quelli sono furbi questi comunisti vi spellano come polli e voi li votate ancora bravi compagni.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/11/2014 - 14:03

geniuzzo così la pensano anche gli itacheni in quel periodo quando c'era Saddam e un IQD valeva 3.5 USA ora per avere un dollaro ci vogliono ca1.1.400.000di dinari iracheni, io ne ho 2.500.000, dovrebbe ritornare un altro Saddam che ponga ordine e disciplina.