Fare la spesa? In Italia costa l'11% in più del resto d'Europa

Un'indagine Coldiretti svela che paghiamo di più latte, formaggi e uova. Anche se risparmiamo su tabacchi e alcoolici. Il Paese più caro è la Danimarca

Non solo per le tasse: l'Italia è quasi maglia nera in Europa pure quando si tratta di fare la spesa. In un'indagine della Coldiretti, emerge infatti che nel Belpaese costa l’11% in più rispetto alla media europea, con punte del +26% per latte formaggi e uova. Più cari sono anche carne e pane, rispettivamente +15% e +14%. Si salvano solo i tabacchi e le bevande alcoliche, che costano l’1% e il 2% in  eno rispetto alla media Ue.

Il Paese più caro per la spesa alimentare è comunque la Danimarca (+43% rispetto alla media) mentre quello più a buon mercato è la Polonia (-39%). Il globe trotter del carrello per risparmiare in Europa dovrebbe comperare le sigarette in Ungheria (costano il 48% in meno rispetto alla media Ue), gli alcolici in Bulgaria (-33%) dove più conveniente sono anche il pane e gli altri cereali (-43%), mentre la carne si paga il 45% in meno in Polonia dove anche latte, formaggi e uova hanno i prezzi più bassi (-37%). Tutto questo senza considerare però i livelli qualitativi e di sicurezza.

Una situazione che - spiega la Coldiretti - riflette numerosi fattori che vanno dalla situazione economica generale dei Paesi alle abitudini a tavola, ma che dipende anche dalle caratteristiche del sistema agroalimentare delle diverse realtà. L’Italia, sottolinea l’associazione, è costretta ad importare oltre il 25% del proprio fabbisogno alimentare, ma la percentuale sale al 40% per latte e carne, per colpa di un modello di sviluppo industriale sbagliato che ha tagliato del 15% le campagne e fatto perdere negli ultimi venti anni 2,15 milioni di ettari di terra coltivata.

La ragione del differenziale più elevato per i prezzi dei prodotti alimentari va ricercata in Italia anche - sostiene la Coldiretti - nelle distorsioni presenti nel passaggio degli alimenti dal campo alla tavola, considerato che i prezzi alla produzione agricola per alcuni prodotti come i cereali sono spesso determinati a livello comunitario se non addirittura internazionale.

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 15:42

Vero , vero , me ne accorgo ogni volta che ritorno al mio paese.

Amelia Tersigni

Dom, 23/06/2013 - 16:19

La scorsa estate un gelato tipo "cornetto" di una certa marca costava € 1,00, oggi lo stesso prodotto della stessa marca costa €1,20.

marco555

Dom, 23/06/2013 - 16:54

Come per tutte le statistiche, anche questa va presa con le pinze. Come anche accennato nell'articolo, bisogna tenere conto di qualità e sicurezza. Ad esempio in Germania gli alimentari sono, chiedo sinceramente scusa ma devo usare questo termine, m.... In più, adesempio,sempre in questo Paese praticamente non c'è latte fresco in vendita, nemmeno quello biologico: viene sfruttato un trucchetto nella definizione sul contenitore! Potrei raccontarne per ore! Viva l'Italia ed il suo cibo famoso nel mondo!

titina

Dom, 23/06/2013 - 17:07

Non mi interessa il costo dei prodotti degli altri paesi, ma vedo che le fettine di carne che costavano 19000 lire al kilo oggi costano 21 euro, cioè 42000 lire. E visto che la gente consuma, per questo, meno carne e più uova, hanno aumentato il prezzo delle uova. Ci stiamo abituandoa mangiare sempre meno.

Ritratto di semovente

semovente

Dom, 23/06/2013 - 17:24

Costa mangiare, ma siamo sicuri di quello che ci vendono alla luce del recente scandalo del latte in Friuli?

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 23/06/2013 - 17:26

io compero spagnolo il più delle volte , prodotti che non marciscono nel giro di una ora . faccio la spesa in un supermercato ormai dove abito sono tutti stranieri . orbene l'altro giono ho notato e ho parlato a voce alta , che ilprodotto italiano costava il triplo di quello con marchio del supermercato . e ho detto " è scorretto che loro vendano i loro prodotti a 1 euro , e l'italiano a 4 euro . ora ovvio che compero il loro prodotto. ormai sono arrivata alla conclusione che guardo solo la scadenza delle mozzarelle , del latte . tutto il resto va bene , non sono ancora morta .

cgf

Dom, 23/06/2013 - 17:58

Verissimo!!! ANCHE due settimane fa ero a Nizza ne ho approffittato e fatto spesa, anche il pieno, gasolio 1,301!! Fatto un po di conti, con quanto risparmiato su tutto mi sono pagato i quasi mille km andata e ritorno autostrada compresa e forse mi è rimasto anche qualcosa. cmq non SOLO la filiera, alla COOP ed altri IPER non esiste praticamente filiera, sono i costi, sopratutto lavoro e burocratici, che in Italia sono eccessivi, troppe norme, balzelli, adempimenti ed in più si paga in solido se un fornitore non versa IVA e/o contributi!! cioè io pago la merce/servizio ed in più due volte l'IVA se per caso lui non la paga? Con l'introduzione del DURC ci vogliono persono specifice solo per quello, non è così che si crea lavoro e ricchezza, ogni balzello finisce sempre sul prezzo finale.

moshe

Dom, 23/06/2013 - 18:44

Vorrei sapere cosa non costa di più che nel resto dell'europa! Vorrei anche aggiungere altre tre cose: 1) quando l'Italia si deve adeguare ai costi dell'Europa al rialzo si precipita, al contrario, non riduce mai niente; 2) gli stipendi dei lavoratori italiani sono tra i più bassi dell'Europa; 3) gli stipendi degli schifosi politici italiani sono i più alti dell'Europa. Siamo governati da ladri.

m.m.f

Dom, 23/06/2013 - 18:46

mettendo assieme tutte le notizie e i dati,non vi è un solo buon motivo per restare in questo paese. ovunque si vada sempre meglio.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 23/06/2013 - 19:21

xmarco555-Scusami , vivo in germania da 43 anni.con tutto il disprezzo -amore che ho per questa terra , chiedo solo in quale sperduto paesino vivi ?

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 23/06/2013 - 20:26

Il tutto senza considerare gli stipendi. Se qui il cibo costa mediamente di più e gli stipendi sono tra i più bassi d'Europa il conto è presto fatto.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 23/06/2013 - 20:39

mangiate di meno, camminate a piedi, non generate IVA e Accise al Governo massone e mafioso, protestate insieme a me.

franco@Trier -DE

Dom, 23/06/2013 - 20:58

Dipende che cosa comunque qui in Germania le paghe mediamente sono il doppio che in Italia.

franco@Trier -DE

Dom, 23/06/2013 - 21:00

dimenticavo qui un caffe espresso costa tanto come 6 birre da non credere birra costa 3 centesimi a bottiglietta da 33cl un caffè 1,80.

makkivi

Dom, 23/06/2013 - 21:22

Vivo in Belgio e quando vado a fare la spesa mi faccio il segno della croce. Il prezzo di frutta, verdura, pesce, carne ed acqua minerale,vino, insomma quasi tutto e' molto piu' alto che in Italia. Basti pensare che una confezione da 6 bottiglie da 1,5L di acqua minerale naturale SPA (la migliore belga) costanopiu#' di 5 euro euro. Non dico nulla sui prezzi dei ristoranti e trattorie dove una bottiglia d'acqua da 75 viene venduta a 7 euro.Conviene bere birra. Insomma quando torno in Italia (nel nord) rinasco quando vado a fare la spesa. Cio' non toglie ovviamente che i prezzi siano aumentati anche in Italia ma, a mio avviso, almeno per il Belgio non ci sono confronti. L'Italia e' piu' vantaggiosa in termini di prezzo e soprattutto qualita'.

Giusy castiglioni

Dom, 23/06/2013 - 22:54

Passo lunghi periodi in Francia x ragioni famigliari,e vi posso assicurare che è' tutto molto più' caro.Senza contare la qualità' del cibo decisamente inferiore al nostro.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 24/06/2013 - 01:32

Perché meravigliarci tanto se da noi tutto è più caro? Noi abbiamo i politici più intelligenti del mondo che si calano le braghe se quattro scalmanati ignoranti fanno dimostrazioni contro le centrali nucleari, contro il ponte sulle stretto, contro le ferrovie ad alta velocità, CONTRO TUTTO CIO' CHE FAREBBE MIGLIORARE L'ECONOMIA DEL PAESE. Abbiamo anche l'art. 18 che frena lo sviluppo delle piccole e medie imprese. DI CHE CI LAMENTIAMO?

franco@Trier -DE

Lun, 24/06/2013 - 19:41

titna e il calcolo questo lo hai fatto? un operaio che guadagna 1300 euro sono £ire 2600000 non lo dici?Marco555 perchè scrivi kazzate senza sapere come è qui?Comunque per fortuna a Settembre la Merkel vincerà le elezioni è stata l'unica politica che ha aggiustato la nazione cioè non farla scendere (parlandone oggi con persone di quà).

franco@Trier -DE

Lun, 24/06/2013 - 19:43

titina mangiare poco si resta in salute, non come i parlamentari che sono grassi ,bassi calvi ecc ecc.

franco@Trier -DE

Lun, 24/06/2013 - 23:43

m.m.f invce è un buon motivo per restare al proprio paese e combattere per evitare queste deficienze e truffe nei confronti dei cittadini o siete come gli extracomunitari?

franco@Trier -DE

Mar, 25/06/2013 - 09:55

makkivi però in Belgio c'è lavoro e poi guadagnano il doppio.