Fiat aumenta la partecipazione in Rcs: salirà al 20,135%

Raddoppiata la quota di capitalizzazione del Lingotto in Rcs. Al termine dell'operazione, la partecipazione sarà pari al 20,135%

Fiat raddoppia la sua quota nella ricapitalizzazione di Rcs. Una nota del Lingotto spiega l'impegno della casa automobilistica, che acquistando 10.700.000 diritti di opzione in più, avrà diritto alla sottoscrizione di 32.100.000 di azioni. Al termine dell'operazione, la partecipazione sarà "pari al 20,135%".

Un secondo comunicato della Giovanni Agnelli e C. Sapa, ha confermato "di non detenere altre azioni o diritti di opzioni di Rcs Mediagroup direttamente o indirettamente". I termini di opzione - si legge - "saranno esercitati da Fiat nei termini previsti dall’operazione di aumento di capitale".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 28/06/2013 - 19:02

un passo verso la destra? :-)

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 28/06/2013 - 19:05

Facesse le auto un pochettino meglio!

marcomasiero

Ven, 28/06/2013 - 19:09

meglio in mano alla FIAT che a un DeBenedetti qualsiasi

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 28/06/2013 - 19:13

Fiat??? semmai dite: ELKANN, ossia la famiglia ebraica consorella dei Rothschild e della finanza sionista di Wall Street. Il paese sempre più nell'abisso.

Baloo

Ven, 28/06/2013 - 19:25

Meglio Fiat che i soliti sfascisti stranieri che investono solo per demolire la nostra economia.

cgf

Ven, 28/06/2013 - 20:08

Ora hai voglia a dire no all'acquisizione della Stampa da parte di RCS. Le azioni [poi] si vendono, un giornale intero no.

Rembrandt

Ven, 28/06/2013 - 20:16

Mi sembra di assistere ai noti corsi e ricorsi storici,la RCS e'un osso che la famiglia Agnelli non si sogna nemmeno di mollare,facendo le "scarpe"ai Della Valle.passano i decenni ma in Italia non cambia nulla.

CicciaLucia

Sab, 29/06/2013 - 17:35

Invece di comprare cose che esulano dal suo lavoro (ci aveva provato anche suo nonno comprando Corriere/Rinascente/Acque minerali e molto altro ancora) perchè non pensa alle sue pessime automobili (e mi scuso per la parola automobili) e alla sua azienda perennemente in cassa integrazione pagata da tutti noi. Perchè porta lavoro in Polonia, Brasile ecc. e non pensa a quest'Italia che ha contribuito a tenere "aperta" la Fiat per 50anni. Spende soldi per un quotidiano (mentre i milanesi stanno a guardare)con la Fiat ormai affondata e l'Avvocato suo nonno, comprava opere d'arte costosissime mentre la Fiat affondava. E poi non c'è la Stampa (che insieme al Secolo XIX) è in vendita? perchè non si preoccupa del quotidiano torinese? Fa troppo gola il grande Corriere e la città di Milano dovrebbe saperlo. ____________