Fiera Milano, Fabrizio Curci nominato ad e direttore generale

Il manager, in carica dal primo settembre, è stato esponsabile del brand Alfa Romeo per l’area Emea e del coordinamento globale dei lanci dei nuovi prodotti automotive

Fabrizio Curci è il nuovo amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano. Curci, laureato in Economia alla Bocconi ha partecipato al Programma di sviluppo manageriale di Sda Bocconi; dopo aver intrapreso la propria carriera professionale in Olivetti Tecnost e Fiamm, è approdato nel 2007 nel Gruppo Fca – Fiat Chrysler Automobiles dove, in ultimo, è stato responsabile del brand Alfa Romeo per l’area Emea e del coordinamento globale dei lanci dei nuovi prodotti automotive.

Nomina che è seguita all’assemblea ordinaria degli azionisti di Fiera Milano che si è riunita sotto la presidenza di Lorenzo Caprio nell’Auditorium del Centro Servizi del polo espositivo di fieramilano a Rho (Rho), per deliberare l’aumento a nove il numero dei componenti del consiglio di amministrazione e la nomina di un nuovo amministratore.
Al termine dell’assemblea si è riunito il consiglio di amministrazione che ha proceduto a nominare Fabrizio Curci amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano Spa a partire dal 1° settembre 2017 fino alla scadenza del mandato degli altri consiglieri che avverrà all’assemblea di approvazione del bilancio d'esercizio il 31 dicembre 2019.
La nomina è stata effettuata su proposta dell’azionista Ente Autonomo Fiera Internazionale di Milano, titolare del 63,82% del capitale della società.

Il consiglio di amministrazione ha anche ringraziato la consigliera Marina Natale “per il prezioso contributo apportato in questi mesi e per la disponibilità dimostrata nel farsi carico temporaneamente delle deleghe di ordinaria amministrazione, in attesa del definitivo assetto di governance, ormai raggiunto”.
Il curriculum vitae completo di Fabrizio Curci è pubblicato sul sito www.fieramilano.it, nella sezione Investor Relations/Corporate Governance/Assemblea degli azionisti.