Fininvest, nel 2018 utile di 204 milioni

L'indebitamento è sceso da 1,3 miliardi di euro a circa 880 milioni e gli investimenti del Gruppo nel 2018 sono stati pari a 1.213,1 milioni di euro

Fininvest, holding che detiene il reparto azionario della famiglia Berlusconi, ha chiuso il 2018 con un risultato netto consolidato di 204 milioni di euro.

L'utile è in calo rispetto ai 687,7 milioni del 2017, "dato quest'ultimo che risentiva in particolare della plusvalenza realizzata con la cessione del Milan", hanno spiegato dalla società.

Per il gruppo i risultati sono "più che soddisfacenti: escludendo le operazioni straordinarie, Fininvest ha registrato un risultato operativo di 217 milioni (rispetto ai 95 milioni del 2017) e un utile netto di 117 milioni (da confrontare con gli 80 milioni del 2017)".

Il gruppo ha registrato ricavi per 4.429 milioni di euro, in flessione del 4 per cento rispetto ai 4.613 milioni del 2017.

L'indebitamento è sceso da "1,3 miliardi di euro a circa 880 milioni, realizzato anche grazie a una generazione di cassa ordinaria estremamente positiva, pari a circa 270 milioni di euro", hanno spiegato dall'azienda. Gli investimenti del Gruppo nel 2018 sono stati pari a 1.213,1 milioni di euro, rispetto agli 803,8 milioni del 2017.

A fronte dell'utile conseguito nel 2018, Fininvest distribuirà a tutti i suoi soci 92 milioni di dividendi, in linea con l'anno scorso, quando la cedola era stata di 91 milioni. I dividendi comprendono 58 milioni degli utili della capogruppo e 34 milioni attinti dalle riserve. A comunicarlo sono state fonti vicine alla società controllata dalla famiglia Berlusconi.

Commenti

cir

Ven, 28/06/2019 - 20:23

a noi torna nulla in tasca . se fallite nessuno se ne accorge!

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 28/06/2019 - 21:52

@cir forse a te che a libro paga della tessera number one de pd