Fuggire all'estero per evitare la pressione del fisco

Ecco come aumentare il prorpio assegno mensile e il proprio potere d'acquisto evitando il fisco italiano e vivendo in luoghi esotici

L'imposizione fiscale è oranmaial 50% e tra i nostri conti corrente continuano a fischiare i venti di una possbile patrimoniale. Come riporta Libero, citando dati di cui anche il Giornale scrisse qualche tempo fa, il 65% dei pensionati emigra in Paesi esterni per evitare la pressione fiscale e "aumentare" il proprio assegno mensile grazie a particolari regimi fiscali. Tra questi, la Thailandia, un paese con il miglior rapporto qualità prezzo del mondo. Inoltre permette anche di ricevere un particolare visto per gli over 50 anni che abbiamo fedina penale pulita, non presentino nessuna malattia infettive e che abbiano, infine, un conto bancario di 20.000 euro, con il doppio potete comprarvi una villa sul mare. Oltre a queste agevolazioni, Bangkok vanta un sistema fiscale molto conveniente.

Gli italiani però preferiscono Spagna e Portogallo. Quest'ultimo sta diventando una vera e proprio Mecca. Infatti, esiste una legge che permette lo status di "residente non abituale" (almeno 183 giorni trascorsi nel paese), e che fa evitare di pagare le tasse per 10 anni. Infatti, la pensione sarà incassata al lordo, che sommato a un costo della vita pari alla metà di quella dell'Italia comporta un notevole vantaggio per tutti i nonnini italiani e non. Insieme alla Spagna, vanta un buon sistema sanitario e la problematica in meno di avere una assicurazione come succede per chi fa a risiedere in Thailandia. Non solo ma ha anche delle tasse dimezzate, e come se non bastasse nelle Canarie, sempre grazie al regime fiscale l'assegno della pensione risulta più alto del 15%. A sorpresa tra le mete più apprezzate spuntano anche Costarica e Bulgaria. Lo Stato dell'America centrale oltre ad avere particolari sconti per i cittadini over65, aumenta il potere d'acquisto del 35%. Mentre in Bulgaria si può vivere da nababbi con soli mille euro. Il medico di base è gratuito come in Italia, ma le medicine costano molto meno.

Annunci
Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Lun, 29/02/2016 - 13:21

x me è ancora presto. valuterò quando sarà il momento. una cosa sicurà è, abbandonare sto paese di mxxxa e lasciarlo in mano a negri e trombaltiani

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 29/02/2016 - 15:43

Caro Luca Romano, in Costa Rica dove ho vissuto e preso la residenza come pensionato, le agevolazioni fiscali come ad es la possibilita di importare un'auto usata senza pagare le tasse doganali per i pensionati residenti NON c'è piu, e le auto costano il DOPPIO che in Italia.Inoltre da qualche anno il residente pensionato è OBBLIGATO a pagare il Seguro Social voluntario,che dipende dal reddito, nel mio caso erano piu di 100$ al mese!!! Cosi come NON c'è la CONVENZIONE CONTRO LA DOPPIA IMPOSIZIONE FISCALE, ovvero la pensione non arriva LORDA, ma al netto dell'IRPEF trattenuta dall'INPS. Informati meglio la prossima volta. Saludos dal Nicaragua. Qui si che i residenti pensionati possono importare ancora un veicolo ogni 4 anni con esenzione fiscale, oltre che non pagare tasse sul reddito, ed il seguro social non è obbligatorio, quindi basta farsi un'assicurazione privata con uno dei migliori ospedali privati del gruppo PELLAS.

uccellino44

Lun, 29/02/2016 - 15:45

E' da un po' che ci penso, ma non riesco a vincere le resistenze della moglie che dovrebbe allontanarsi dagli amati figlia e nipotino!

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Lun, 29/02/2016 - 16:14

Da tantissimi anni ho lasciato il mio Paese, Avevo notato che governava l'ingiustizia sociale. Lo Stato era il mio socio di maggioranza. Inutile sudare una vita per ingrassare i politici di qualsiasi area. Vivo felicemente in un Paradiso....di nome Cuba, dove le tasse sono giuste in rapporto alle entrate. Dove vive la pace e la sicurezza.....Qualcuno scrive che c'è un governo dittatoriale.....Auguro all'Italia un governo come questo, dove in primis contail popolo, l'istruzione, la sanità e la giustizia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 29/02/2016 - 17:50

BRAVO EMILIO 16e14, la stessa cosa che sostengo da tempo io qui dal Nicaragua. Saludos.