Il governo vuole obbligare negozianti e professionisti ad accettare pagamenti elettronici sopra i 50 euro

Dal 1° luglio 2013 i commercianti dovranno dotarsi di una macchinetta per accettare i pagamenti elettronici per gli importi superiori a 50 euro

Il governo va avanti nella lotta all'evasione fiscale e insiste sulla tracciabilità dei pagamenti. Una bozza del decreto sulla crescita, infatti, prevede l'obbligo - dal 1° luglio 2013 - di accettare i pagamenti con moneta elettronica (bancomat e prepagate) per gli importi superiori a 50 euro. "I soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, per gli importi superiori a 50 euro - si legge nel testo- sono tenuti ad accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito". In pratica tutti i commercianti e i professionisti dovranno dotarsi di una macchinetta - collegata al servizio bancomat - per accettare i pagamenti. Non sarà più possibile fare tutto (e solo) in contanti. Poi il limite verrà ulteriormente abbassato: ci penseranno i ministri Passera e Grilli, d’intesa con la Banca d’Italia, a disciplinare "l’estensione anche a importi inferiori" a 50 euro e "anche a strumenti di pagamento con tecnologie mobili". Facile prevedere, a questo punto, il boom delle commissioni per le banche, visto che per ogni pagamento (sia con carta di credito che con bancomat) scatta l'obolo telematico.

La protesta di Confcommercio

"La modernizzazione del sistema dei pagamenti - sottolinea Confcommercio - è un aspetto rilevante della modernizzazione del sistema Paese". Ma perseguire questo obiettivo "non può però significare introduzione, con tempi stringenti, di obblighi universali di accettazione degli strumenti di moneta elettronica". Il problema, secondo Confcommercio, è che mancano "chiare scelte ed impegni in materia di riduzione delle commissioni che gravano sugli esercenti e che maggiormente incidono sulle transazioni di importo contenuto. Si tratta, invece, di incentivare la diffusione degli strumenti di pagamento elettronici attraverso la riduzione di tutte le componenti di costo a carico di consumatori ed esercenti, attivando anche la leva delle detrazioni fiscali".  In altre parole, vanno bene i pagamenti elettronici, ma si devono ridurre i costi.

E quella della Lega: stato di polizia

"Il bancomat obbligatorio per i pagamenti sopra i 50 euro è una scelta che porta ad uno Stato di polizia fiscale", ha detto il vicecapogruppo della Lega Nord, Maurizio Fugatti. "Il governo Monti vuole obbligare i cittadini a possedere un bancomat per arrivare a controllarne ogni minimo pagamento facendo così un altro grande favore alle banche che da questa norma sono ovviamente avvantaggiate. Un governo che ancora una volta - ha concluso Fugatti - dimostra di essere contro le famiglie e le imprese e a favore della finanza e delle banche".

Passera rassicura: staremo attenti ai costi

"Spingeremo per una diffusione sempre più ampia della moneta elettronica - dice il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera - perché poche cose contrastano illegalità ed evasione, però naturalmente questa diffusione dev’essere tollerabile in termini di costi e gestita in maniera saggia in termini di tempistica". Il ministro ha poi rilevato che il bancomat "per ora fa parte del documento sull’agenda digitale che prevede ci sia un forte impulso a diffondere mezzo pagamento elettronico", ma ha poi sottolineato che il governo non ha "ancora deciso limite e tempistiche".

Insomma, c'è ancora tempo per apportare qualche utile correttivo. L'importante è agire prima che sia troppo tardi. Perché se l'esigenza di abbattere l'evasione fiscale è comprensibile, bisogna stare attenti a non schiacciare la libertà. Non vorremmo che un giorno finisse con l'essere schedato tutto, anche le minime cose, come quanto pane acquistiamo o cosa leggiamo ogni giorno. E fintanto che il denaro (in contanti) non verrà messo fuorilegge, perché dovrebbe essere vietato poterlo spendere, ovviamente se ottenuto in modo lecito?

Annunci Google
Commenti

ADM

Gio, 06/09/2012 - 13:38

Ma che cavolo si inventano...ancora!!!! Ma sono proprio degli imbecilli nati!!! Non pensano tra le altre cose...alle difficoltà degli anziani????

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/09/2012 - 13:39

Subito reclamo a strassburgo.SE sono competenti per proibire il crocifisso saranno anche competenti per questa legge da massoni, a meno che ,la pensano come questo governo fantoccio.

claudino1956

Gio, 06/09/2012 - 13:45

Hanno da poco clonato la carta a mia moglie: 9 - 10 mesi di attesa per vedere restituito il maltolto alle poste, se va bene! Questi sono una manica di deficienti altro che tecnici!

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 13:46

E io mi prendo su e vado a fare la spesa oltre confine. Così non dovrò rendere conto al Governo di cosa mangio e cosa indosso. Basta! Non si possono obbligare le persone ad avere un conto bancario o postale. A meno che non sia un sistema per evitare emissione di denaro fresco sul mercato. Ma i conti, per i poveretti son presto fatti. Chi ha molto denaro, ha pure i mezzi per tutelarsi. Intanto, notizia recente, persino spedire per posta è più conveniente oltre confine, specialmente se si deve spedire molta corrispondenza o pacchi. Grave è per chi abita in zone d'Italia lontane dai confini.

mitmar

Gio, 06/09/2012 - 13:46

Bene. Dimentichiamoci i soldi dei russi e degli arabi che pagano solo in contanti. Ma tanto ne abbiamo cosi' tanti...

cgf

Gio, 06/09/2012 - 13:47

50 euro? al supermercato si spende di più. lasciamo stare il fisco, le banche sapranno sempre dove e come spendiamo i ns soldi, google farebbe ponti d'oro per avere quei dati.

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 13:48

Tranquilli, non se ne farà nulla. I primi che ci rimetterebbero sono qualli che mangiano sulle spalle di noi privati a partire da fiume Po in giù.

opzionemib0

Gio, 06/09/2012 - 13:48

li hanno gia' fatti sparire "bamboccioni"!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 06/09/2012 - 13:49

Questo è stato di polizia. Mi viene in mente il 1993 in Romania, i sinistorsi diranno chen Ceauseascu era già caduto, lo so, ma il sistema era ancora il medesimo, dove invece del bancomat che non esisteva, si pagava con assegni, ed esistevano quelli ad uso interno, pagamenti in lei, e quelli per le valute, il tutto doveva seguire da regolare fattura. Le bustarelle erano sono in valuta.

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 13:49

Ma Pdl e Lega dove sono ? A fare i vassalli di questo governo inetto ?

Ritratto di isladecoco

isladecoco

Gio, 06/09/2012 - 13:50

L'ennesimo regalo alle banche, senza pensare minimamente ai costi stratosferici che devono sopportare i cittadini (volete un esempio? Banca Monte dei Paschi: chiudere un conto costa ben 70 euro!!! Ma vi rendete conto?) e le difficoltà che incontreranno gli anziani, non abituati alla carta di credito (che costa ...) e costretti ad aprire un conto corrente. Disgustoso. Non ho più parole per esprimere il mio sdegno nei confronti di questo governo incapace, vessatorio, presuntuoso, arrogante, nemico della gente "normale".

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 06/09/2012 - 13:51

Stato di Polizia ? Peccato mi sia quasi del tutto sfuggita una notizia ad un tiggì di ieri ora di pranzo che nella capitale europea hammo escogitato un sistema che più o meno è in grado di individuare chi si esprime in maniera irrispettosa verso minoranze, razze, sessimultipli ecc. e di sanzionarlo in tempi brevi. Un porcavacca potrebbe costarti caro, insomma. Ci attendono tempi bui. Sfoghiamoci finchè possiamo !

agosvac

Gio, 06/09/2012 - 13:52

Tutta questa tragedia nell'usare carte di credito e bancomata io non la vedo. Ormai saranno più di vent'anni che non uso più contanti.I miei pagamenti, là dove possibile ovvero dove gli esercenti sono attrezzati ,li faccio con carte di credito. Questo comporta, per me, meno rischi di eventuali scippi o aggressioni.In tasca porto sempre non più di una cinquantina di euro. Semmai ritengo giusto che le banche diminuiscano le proprie percentuali.

rino biricchino

Gio, 06/09/2012 - 13:54

Sara' pure l'ennesimo grande favore alle banche ma vero e' che cosi nessuno evade piu perche i pagamenti telematici hanno la tracciabilita'!! Ben vengano norme di questo tipo, e poi basta con l'utilizzo di questa cosa medioevale che e' il il denaro!

angeli1951

Gio, 06/09/2012 - 13:55

Tecnici strapagati ed incapaci al massimo, basta vedere i disastri che hanno combinato nelle loro precedenti attività, prendo le idee da personaggi come la Gabanelli che, sull'eliminazione del contante così da essere obbligati ad affidare ogni risparmio alle banche che stanno fallendo, il professor Francesco Lippi, docente di Economia all’università di Sassari,

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 13:55

...e il maggiordomo che dice? ah,ah,ah,ah... riaprite i manicomi che serve molto posto...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 06/09/2012 - 13:55

Naturalmente il governo,contestualmente a questa notizia,che potrebbe anche essere buona,non ha annunciato di aver "parlato",con le Banche perchè tutte le operazioni BANCOMAT,siano esenti da costo per i Clienti,"pagando" per le maggiori entrate un eventuale compenso lui(il governo)???!!

angeli1951

Gio, 06/09/2012 - 13:57

(segue) la invita (la Gabanelli) a "non occuparsi di macroeconomia perché non ne capisce nulla" cosa che, come dimostra la crisi in aumento dalla nomina al governo di Monti e compari, la accomuna al governo.

ADM

Gio, 06/09/2012 - 13:57

Ma sìììììì, ha ragione Nadia V....andremo a fare tutto in Suisse...noi del nord...già, c'è chi lo fa da anni!!! W...la Suisse!!

Carlo Ferrari

Gio, 06/09/2012 - 14:01

Neppure Hitler o Stalin avevano avuto siffatta pensata. Complimenti, occorrevano tecnici straricchi e strapagati malamente per conceptre storture di questo genere. Se ne vadano a casa e con loro tutti quelli che vivono sulle spalle degli italiani.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 06/09/2012 - 14:02

Ma ormai è da tempo che siamo in uno STATO DI POLIZIA FISCALE : EQUITALIA , INSEGNA !

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 14:03

Perfettamente d'acordo a traccire anche l'€uro, ma >> leghiamo il numero degli statali al PIL e >> togliamo l'art. 18 Chiedo troppo ?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 06/09/2012 - 14:03

E PER CONTRASTARE LA CORRUZIONE CHE AMMONTA A 60 MILIARDI L'ANNO (115,000 EURO AL MINUTO) CHE FANNO?

gbsirio_1962

Gio, 06/09/2012 - 14:04

potrebbe essere un modo per combattere l'evasione fiscale e non solo; potrebbe anche essere un modo per dedurre automaticamente dalla tesse i costi per medicine, visite mediche, spese per la casa..ecc ecc.

Anna H.

Gio, 06/09/2012 - 14:05

Noto che i commentatori di questo forum manifestano forti difficoltà di comprensione del testo. Oggi mi va di fare volontariato a quindi ve lo spiego: il progetto di legge NON dice che gli acquirenti saranno costretti a pagare con moneta elettronica ogni acquisto di valore superiore ai 50 € (con la conseguenza che dovrebbero obbligatoriamente munirsi di carta di credito e bancomat, favorendo cosi' la casta dei banchieri), ma che gli esercenti saranno obbligati ad accettare, su richiesta dell'acquirente, i pagamenti con moneta elettronica per le transazioni di valore uguale o superiore a 50 €. Riuscite a cogliere la differenza o la demenza senile vi ha soggiogati?

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 06/09/2012 - 14:06

veramente dalle nostre tasche sono già spariti da un pezzo !!

giottin

Gio, 06/09/2012 - 14:06

...ed io rinuncio sia alla macchinetta che al pagamento con tale aggeggio e voglio vedere dove si andrà a finire...

Massimo DM

Gio, 06/09/2012 - 14:09

Forse non hanno ancora capito, che il problema è la SCARSITA' DI CONTANTE IN GIRO......Gli acquisti importanti possono anche effettuarsi con le carte di credito, ma quelli "emotivi", "d'impulso", vanno effettuati per contante....Se io passo vicino ad una bancarella, magari spendo 5-10 euro per una cavolata che poi butterò il giorno dopo, ma lo faccio solo se ho i soldi in tasca, e non certo con la carta di credito....!!! Sono degli emeriti imbecilli, pieni soltanto della loro boria scolastica....!! Come è successo per gli assegni non trasferibili...Prima un assegno di 100 Euro potevano diventare 500 con ulteriori girate, e soddisfare 5 creditori (è il principio di base del funzionamento bancario fatto però con depositi e prestiti), mentre ora l'assegno non lo accetto più dal momento che non posso più girarlo, riducendo di fatto la circolarità della moneta e del suo volume percettivo....SONO DEGLI EMERITI IDIOTI...!!!!

bastadestrasinistra

Gio, 06/09/2012 - 14:10

Non si risolve un ca..o tanto chi vuole pagare in contanti e in nero continuerà a farlo. L unico modo e' rendere tutto detraibile e prevedere che i soldi incassati dal recupero evasione tornino ai cittadini. Bisogna creare il conflitto di interesse perche sinceramente se la lotta serve x pagare gli sprechi sinceramente sa tanto di presa per il cu...

Marcogas

Gio, 06/09/2012 - 14:14

Non hanno capito una cosa fondamentale: l'introduzione di norme stringenti sull'uso dei contati cosi come oggi e cosi come vorrebbero fare domani, non sta portando e non porterà ad una diminuzione del NERO. Chi faceva NERO ieri lo fa anche oggi e lo farà domani: semplicemente ha smesso di spenderli in attesa di tempi migliori o, chi ne ha tanti, cerca di portarli oltre confine, ove non è difficile trovare chi li accetta volentieri. Questo dato è lampante e confermato anche dai recenti dati sul gettito fiscale. Si vuole eliminare il nero? Si abbassino le tasse, si renda semplice pagarle elimnando tutte le norme normette che si prestano sempre a varie interpretazioni e si metta in galera chi fa evasione come fanno in germania.

nuovoutente

Gio, 06/09/2012 - 14:15

Ma non capisco il problema, il negoziante sarà tenuto ad accettare, ma nessuno vi impedirà di pagare con le banconote.. O avete la coda di paglia?

sorciverdi

Gio, 06/09/2012 - 14:15

Ce ne vogliamo rendere conto oppure no che la dittatura sta mettemdo radici? No, cara/o ADM, quelli non sono imbecilli, anzi, sono talmente furbi da essere riusciti a fare un orribile golpe alla luce del sole facendo sì che nessuno reagisca.

Sky

Gio, 06/09/2012 - 14:15

ok abbassare il tetto dei 1000 euro ma 50 mi sembra un po' folle. @confcommercio, d'accordo sull'abbassamento commissioni x commercianti ma purtroppo per loro non è la via per aumentare le transazioni elettroniche. I consumatori non pagano con il bancomat in base alle commissioni dei commercianti ma rispetto alle loro...tema giustissimo, occasione sbagliata..

opzionemib0

Gio, 06/09/2012 - 14:15

gentile Claudio 53 PDL e Lega sono a fare dei pompini a Monti

andreaban

Gio, 06/09/2012 - 14:16

E dove sta il problema...vorrà dire che per avere sconti sulla merce la gente passerà prima a ritirare soldi dal bancomat e poi andrà in negozio a comprare.Senza scontrino ovviamente

sevgiovanni

Gio, 06/09/2012 - 14:17

L'economia ( ed è un principio elementare ), si è sempre basata sulla libera circolazione del denaro. Le ultime restrizioni e quelle che avrebbero in mente di attuare ( cioè le misure strizzapalle ),non faranno altro che aumentare la recessione e far sparire dall'Italia gli ultimi stranieri rimasti utili al turismo. Non riesco proprio a capire cosa hanno nella zucca questi coglioni. Gente di buon senso, questo è il momento di sbottare, ma facciamolo per davvero !!! Spero di non essere solo.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/09/2012 - 14:17

AGOSVAC-Non possiamo livellare tutto come in uno stato comunista. Non tutti sono capaci di pagare con carte di credito,specialmente gli anziani, si hanno difficolta , specialmente in sud italia lo dico io che vivo all estero, ho sempre problemi a pagare e cé il rischio che se la accettano ti doppiano la carta. A mio genero in un locale molto rinomato di napoli gli hanno rubato il conto di 2000 euro. Perlomeno potevano alzare la quota.Con 50 euro oggi non ci si compra quasi niente.

Sky

Gio, 06/09/2012 - 14:18

@isladecoco: le spese di chiusura conto sono illegali da tempo: attenzione!

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 06/09/2012 - 14:18

NON SOLO. Vogliono far sparire la libertà e l' Italia per sostituirle con il comunismo e Cuba. Italiani SVEGLIAMOCI perchè con la scusa di combattere l' evasione fiscale ci stanno facendo un mazzo sovietico.

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 14:18

Per # rino biricchino. Il denaro esiste da ben prima del medioevo. E già nei tempi più antichi trovavano ogni sistema per falsificarlo. Resto convinta che troppi controlli e troppe regole lasciano spazio a comportamenti alternativi, che vengono da alcuni definiti "di sopravvivenza", da altri "di legittima difesa". Fatto sta che, più regole uguale anche più controllori per vigilare. Siccome non è possibile ciò, in molti, proprio grazie all'eccesso di regole e al troppo dispendio di tempo ed energie necessari per i controlli, la fanno franca.

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 06/09/2012 - 14:19

Ogni tanto salta fuori questa storia dell'uso della carta di credito o del bancomat oltre certe soglie. Alla fine creano caos solo alla gente comune. Per arrivare a cosa? A risolvere tutti i problemi dell'Italia creando uno Stato di polizia? La storia insegna che piu' gabelle e piu' restrizioni che qualsiasi governo, non solo italiano, impone alla gente, piu' ci sara' evasione, malavita e malcontento generale. Gli U.S.A. hanno combattuto la guerra d'indipendenza a causa della tassa sul the, l'India ha risvegliato le coscienze partendo dalla tassa sul sale. Solo per citare due esempi piu' eclatanti. Continuando di questo passo il popolo non usera' piu' la moneta e tornera' allo scambio. Non sono mai riuscito e mai riusciro' a capire come certe menti sopraffine vadano a impantanarsi su certe sciocchezze come le bollicine, le sigarette, la birra, l'alcool, i panini e via cosi'... e poi regalano centinaia di milioni di euro a fondo perduto a imprese decotte. Signore, perdona loro perche' non sanno quel che fanno.

martello carlo

Gio, 06/09/2012 - 14:20

Sbaglio o è di ieri la notizia che l' evasione fiscale, nell'era dei blitz della GDF, sotto l' impero EQUITALIA, e l'interregno MONTIANO, è FISIOLOGICAMENTE AUMENTATA? Dico fisiologicicamente perché, è del tutto naturale che, finché la CASTA esondante, spocchiosa, ingorda, incasserà per sopravvivere i proventi del lavoro altrui, la voglia di non mantenerla, aumenterà. Questa misura KOMUNISTOIDE A FAVORE DEI PARASSITI DELLA NOMENKLATURA e relativi dipendenti ( pubblici ), sarà la goccia che farà traboccare il vaso e non basterà un' esercito di guardiani per controllarne l' applicazione.

onofri

Gio, 06/09/2012 - 14:20

In realta l'uso di banconote è un sistema di pagamento estremamente costoso per la comunità. Stampare e gestire una moneta o una banconota è enormemente più costoso che una semplice carta di plastica. La tracciabilità che ne deriverebbe sarebbe un fortissimo deterrente per gli evasori fiscali, e non parlo dei macro, ma dei mini, di tutto il popoluccio pidiellino insomma. Quello che bercia a rimorchio di quattro parole pubblicate su loro foglietto di riferimento (del resto senza questo foglietto non sarebbero minimamente in grado nemmeno di pensare al loro berciare). Altro che stato di polizia. Negli states se paghi in contanti probabilmente sei un criminale. QUalcuno tira in ballo l'età avanzata. Ma come ? e quando tremonti sprecò miliardi in quelle carte prepagate per i pensionati indigenti ? pochi euro dentro MA ENORMI commissioni alla società erogatrice del servizio. del resto i pidiellini sono fatti così, il peggio del peggio. parassiti.

Il giusto

Gio, 06/09/2012 - 14:20

Brava Annah,ma temo che sia tempo perso cercare di spiegare ai silvioti!Loro sono ottusi,credono che tutto ciò che ha fatto silvietto sia oro e tutto ciò che fanno e faranno gli altri sarà m...da!Loro sono liberi...

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/09/2012 - 14:21

xhanna-purtroppo sono 26 anni che uso la carta sia di cedito, visa come mastercard.Il troppo uso fa diventare scemi.

opzionemib0

Gio, 06/09/2012 - 14:22

gentile bastadestraesinistra...Lei ha ragione, ma secondo lei lo faranno? ahahahahahahahahahahahahahah :-))))))

gigiolo

Gio, 06/09/2012 - 14:22

Ottimo!!!!!! poi vediamo l'anno successivo le dichiarazioni dei redditi di gioiellieri,pizzaioli,ristoranti,barbieri................ via il contante dalla circolazione!!!!!!!!!

opzionemib0

Gio, 06/09/2012 - 14:23

italiani popolo di merda! avete quello che meritate! amen

no b.

Gio, 06/09/2012 - 14:23

la spruzzata finale di demagogia legaiola non poteva mancare..

GinoMa51

Gio, 06/09/2012 - 14:24

Posto che non deve essere un espediente per far guadagnare ancora di più le banche, permettetemi una domanda: perchè non dovremmo essere d'accordo sulla progressiva abolizione del contante,e quindi sull'uso del bancomat per i pagamenti, considerato che in questo modo si dà una bella legnata al sommerso? ci sono interessi di casta? perchè dovrei sentirmi controllato nella mia privacy se spendo 50 euro per comprami una camicia e il fisco ne viene a conoscenza? forse perchè dalla mia dichiarazione dei redditi si evince che non guadagno a sufficienza e quindi voglio tenere nascosto che "faccio nero"?

ghibli10

Gio, 06/09/2012 - 14:25

e se uno non ha le carte di credito perchè le banche gliele hanno ritirate come fa? non fa più la spesa? un conto per importi superiori ai 1000€ ma sotto è una boiata pazzesca

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 14:28

Per #Anna H. e seguaci. E' sicura che il Suo podio non sia così tanto alto da trovarsi con la testa immersa nelle correnti d'aria? Alcuni commentatori non avranno letto l'articolo, ma Lei commenta dei commenti che si capisce non ha letto, o addirittura, non ha compreso. Attenta che non le volino via le pagine di dottrina che ci vorrebbe inculcare. Saluti.

Mario-64

Gio, 06/09/2012 - 14:28

Di sicuro calerebbe il sommerso... Poi non se ne fara' nulla. Pero' quei 300 miliardi di nero sarebbe bene farli emergere in qualche modo... si accettano suggerimenti. Se recuperiamo il sommerso tre quarti dei nostri problemi sono risolti.

no b.

Gio, 06/09/2012 - 14:30

che bello vedere come il popolo dei bananas (evasori!) non sia nemmeno in grado di capire che nell'articolo non c'è scritto che è obbligatorio PAGARE con la carta ma che è obbligatorio PERMETTERE di pagare col bancomat! Ossia, i negozi che non hanno il POS devono per forza attrezzarsi!

Manuela1

Gio, 06/09/2012 - 14:31

Obbligo di accettare, non è divieto di usare i contanti. L'obbligo di pagamento con carta elettronica è comunque l'unico modo per far si che tutti facciano lo scontrino o la fattura! Che vi piaccia o no!

Roby99

Gio, 06/09/2012 - 14:31

Ohh!! ECCO finalmente il tanto atteso decretone sullo sviluppo e la crescita! E ora capisco anche perchè i geni ci hanno messo tanto per studiarlo. P.S. x Nadia V: quello che suggerisci lo facciamo già in tantissimi e da tempo. Peccato però ad essere finiti in questo modo.

puntopresa10

Gio, 06/09/2012 - 14:33

egregi signori,per combattere l'evasione queste sono cagate,hanno portato a 1.000,00 euro i contanti,hanno diminuito l'evasione,dai dati mi sembra di no,allora dal 2013 a chi la danno la macchinetta,ai commercianti e ai professionisti,volevo sapere gli artigiani in quale categoria sono equiparati?

gigiolo

Gio, 06/09/2012 - 14:33

Gino, questi sono tutti della stessa parte........... se fosse per me pagherei pure un caffe con il bancomat, io non ho problemi con il fisco, purtroppo a chi invece vuole occultare i guadagni questo rode!!!!! magri potessimo recuperare l'evasione che ogni anno scappa dalle casse dell'agenzia delle entrate!!!! sapete quanto ci guadagneremo???????(per chi le tasse le paga fino all'ultimo centesimo)

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 06/09/2012 - 14:34

Ma io che faccio tutto in nero come farò? Questi sono pazzi.

Patrick

Gio, 06/09/2012 - 14:35

Andiamo verso "la fattoria degli animali" di Orwell.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Gio, 06/09/2012 - 14:37

La notizia è sgradita solo o soprattutto agli evasori. Sembra che Monti voglia fare qualcosa per l'Italia. Nemmeno Prodi e Vendola lo potrebbero fare. Berlusconi non se lo è mai sognato per mantenere il proprio elettorato. Se non si faranno le cose all’ “italiana” quando la proposta arriverà in parlamento, ci saranno comunque le mille scappatoie e furbizie tipiche del nostro paese, soprattutto al sud.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 06/09/2012 - 14:38

Sono assolutamente d'accordo con l'iniziativa del Governo, si avrebbe meno evasione fiscale e meno criminalità organizzata. Anzi, io andrei anche oltre la facoltatività, ci vuole l'obbligo di usare il bancomat. L'Italia, che si contraddistingue per altissima evasione fiscale, può risolvere il problema alla radice, imponendo che le transazioni (tutte, non solo nel commercio ...)avvengano tramite bancomat. In pratica, vista la cosa in prospettiva, si tratterebbe di eliminare il contante cartaceo e di lasciare in circolazione magari solo gli spiccioli per i piccoli acquisti. Spero che l'Italia divenga il Paese maggiormente avanzato in materia, più di altri Paesi dove ora sono più avanti nell'uso del denaro informatico. Si darebbe anche un colpo mortale alla criminalità organizzata e al riciclaggio di denaro sporco. Lo Stato (e la stessa UE) dovrebbe però anche calmierare le commissioni bancarie ad importi minimi (anche a zero ...), ed eventualmente nazionalizzare le principali banche, proposta sostenuta dallo stesso Draghi presso il Parlamento europeo, ci sarebbero molti vantaggi per aziende e famiglie nel socializzare il credito e nell'evitare troppe speculazioni ...

dxdanny

Gio, 06/09/2012 - 14:39

Una domanda a questi genii dell'economia. Le monete da 100, 200 e 500 che la Bce fa girare nel mondo da 10 anni si useranno come carta igienica? Questa gente è completamente fuori di testa. Invece di fare in modo che la moneta circoli il più velocemente possibile per far riprendere l'economia, tirano il freno a mano e mettono questi ulteriori vincoli che ne rallentano ulteriormente la circolazione. E cosa vorreste ottenere con questa genialata la riduzione dell'evasione? Ma voi non avete capito nulla di economia, chissà cosa avete insegnato per anni ai poveri alunni che hanno avuto la disgrazia di avervi come insegnanti. Il PDL deve affossare immediatamente questi idioti o gli italiani affosseranno il PDL.

Massìno

Gio, 06/09/2012 - 14:40

Ma un minimo di raziocinio ce l'avete? La corruzione si combatte anche limitando l'uso del contante, e obbligare ad avere un bancomat non significa obbligare ad usarlo, significa dare un opportunità in più. Quanto ai geni che ritengono siano trovate da comunisti, mi sembrano il cane di Pavlov, che a qualunque stimolo rispondono con la parolina magica. tanto per dire negli USA usano le carte anche per il caffe.

mau57

Gio, 06/09/2012 - 14:41

faró di tutto per pagare solo in contanti.Voglio vedere se li accettano o no i miei soldi per i pagamenti

'gnurante

Gio, 06/09/2012 - 14:41

claudino1956: esistono le assicurazioni sulle carte di credito: è vero che costano, ma il 'maltolto' viene restituito immediatamente. isladecoco: la commissione per la chiusura di un cc è vietato dalla legge. Massimo DM : incassi l'assegno e se stacchi uno tuo per il fornitore, e il gioco è fatto. Sono anche stanco di sentire che gli anziani sono scemi, imbecilli e incapaci pure ad usare un bancomat. Quando è arrivato l'euro erano i primi a fare le pulci a chi alzava i prezzi, altro che bancomat.

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 14:41

qui gatta ci cova, si tratta di sicuro di uno squallido piano dei comunisti per rovinare la crociera al CAV ed al suo maggiordomo...

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Gio, 06/09/2012 - 14:44

solo in Italia possono succedere queste cose.

Giuseppe Borroni

Gio, 06/09/2012 - 14:45

decisamente limite troppo basso ma decisione giusta nel merito. Da far subito sarebbe poi la messa fuori circolazione delle banconote da 500 euro che sono pane per i denti per gli evasori e per mafia, camorra, ndrangheta e chi ne ha piu' ne metta beppe borroni

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 14:46

gigiolo - te lo dico io che ci guadagni:0 ...Se le tasse le pagassero tutti non cambierebbe nulla semplicemente perché i politici ed i loro amici ruberebbero il doppio

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 14:46

Ussignur l'attentissima e fastidiosamente precisa signora Nadia ha perso pure la capacita' di comprensione...vada per la rielaborazione ma la comprensione! Lei non dovra' andare in Svizzera perche' e' il commerciante che e' obbligato ad avere il POS non e' lei che e' obbligata a pagare con il bancomat!

Ritratto di pacioccone

pacioccone

Gio, 06/09/2012 - 14:47

questi remano a far scappare i soldi dall'Italia a beneficio degli immobiliaristi inglesi e tedeschi..MONTI E' UN GRANDISSIMNO PIRLA o nelle peggiori delle ipotesi un vero malandrino e da ridere..che aspirirebbe pure al Quirunale..DIO CE NE SCAMPI!

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Gio, 06/09/2012 - 14:47

sopra dice commercianti e professionisti mica tutti, privati, pensionati, disoccupati ecc.

no b.

Gio, 06/09/2012 - 14:47

Nadia Vouch: ma cosa c'entra?? il 70% dei commenti è stato scritto da gente (che non per niente vota berlusconi) che non ha capito minimamente niente dell'articolo! E buona parte di questi, (che non per niente votano berlusconi) sono evasori impanicati perchè leggono che non potranno più far circolare soldi in nero!

Ritratto di aliberti.

aliberti.

Gio, 06/09/2012 - 14:55

gigiolo - te lo dico io che ci guadagni:0 ...Se le tasse le pagassero tutti non cambierebbe nulla semplicemente perché i politici ed i loro amici ruberebbero il doppio

SiamoNeiGuai

Gio, 06/09/2012 - 14:56

In una parola si chiama NWO - NUOVO ORDINE MONDIALE. Il nuovo ordine parte dal disordine economico attuale ma che fu pensato molti e molti anni fa. Eppure un'Argentina qualsiasi, pur dichiarando default 10 anni fa con 112 miliardi di dollari di debito è stata capace in soli 10 anni di ONORARE il proprio debito pagando alla sig.ra La Garde del FMI l'ultima rata con 6 mesi di anticipo. Ciò vuol dire che uscire dall'euro non solo è possibile ma salva la vita, un farmaco di fascia A direi. La strada giusta si chiama "debito immorale", un debito contratto con inganni vari e titoli spazzatura, in pratica da CRIMINALI. Cordiali saluti. Gesù in croce chiese al Padre: Perdona loro perchè non sanno quello che fanno. Purtroppo per noi questi signori NON sono perdonabili, poichè sanno quello che fanno. CRIMINALI! Si uccide anche e soprattutto con una semplicissima bic.

ITALIASETTIMANALE

Gio, 06/09/2012 - 14:56

INVECE DI BLATERARE E SPARARE CAZZ......TE BEN VENGA QUESTO PROVVEDIMENTO IO HO LA BUSTA PAGA E NON POSSO EVADERE NULLA QUINDI E' ORA CHE TUTTA QUESTA GENTE CHE GIRA IN SUV ED HA LA BARCHETTA DI 20 METRI E FA LE VACANZE DI LUSSO PAGHI LE TASSE COME LE PAGO IO !!!!!!!!!!!!!!!

baldo1

Gio, 06/09/2012 - 14:59

GIUSTO! COme avviene in tutti i Paesi d'Europa e dell'Occidente! Alla faccia degli evasori!

Enrico cioccolato

Gio, 06/09/2012 - 15:01

Fanno bene!!! Sono settanta anni che pago a destra e sinistra con i contanti a gente che non fa ricevute e non posso essere io a farmi mandare al diavolo per averla richiesta (cosa me ne faccio...almeno potessi detrarre qualche cosa....come le farmacie..!! ) gridano allo stato di polizia coloro che hanno la coda di paglia!!!!! Ben venga l'obbligo del bancomat, e non mi parlino di pensionati imbranati!! Se hanno novanta anni non vanno al mercato, hanno la badante o i famigliari.. Io ho 73 anni e solo dal 1995 traffico con internet...non facciamo i finti tonti!!

gianni gigli

Gio, 06/09/2012 - 15:02

Ormai è certo,la Democrazia e la peggiore tirannia che il mondo abbia mai conosciuto.Ci hanno imbrogliati,Ribelliamoci.

gigiolo

Gio, 06/09/2012 - 15:02

be per adesso ci possiamo accontentare che tutti gli esercizi commerciali debbano avere un POS, magari piu' in la' (spero al piu' presto) si inserisca la parolina magica "obbligo di pagamento ............" Quando sono stato in America, anche il caffe' potevo pagarlo con la carta, non penso che gli aziani Americani siano piu' inteligenti di quelli italiani, parassiti della societa' pagate le tasse!!!!!!!!!

fabiou

Gio, 06/09/2012 - 15:06

questa mossa serve a prosciugare il conto delle vecchiette come la mia povera nonnina che non sapranno controllare i rendiconti mensili e gli metteranno in conto spese per servizi mai effettuati. un po come certi costi aggiuntivi su alcuni piani telefonici. che schifo il controllo sociale sta diventando invasivo.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Gio, 06/09/2012 - 15:07

Poi e' semplice mangiate e bevete poi dite io ho solo contanti conto corrente non ne ho o li prendete o non pago.Piu una bella Lettera qui in Luxemburgo per i diritti dell'uomo e vedremo che faranno i cagasotto italiani cose gia' successe.

polonio210

Gio, 06/09/2012 - 15:09

Bloccare l'uso dei contanti è solo l'inizio di una fase che porterà all'esproprio dei conti correnti.I soldi sono miei:li ho gudagnati lavorando e NESSUNO ha il diritto di dirmi come debbo spenderli e per che cosa.Nessuno può obbligarmi ad avere un bancomat,una carta di credito o un telepass.Nessuno può dirmi quanto posso spendere al giorno o al mese.Se lo stato (minuscolo più che volontario)si traforma in un GRANDE FRATELLO,l'unica soluzione è quella di ritirare il 90% di quanto c'è sul c/c,lasciando solo quello che serve per le bollette varie e tenersi i soldi in casa,in una cassaforte,o in una cassetta di sicurezza(le banche dicono che non si può tenerci dei contanti,ma tutti lo fanno e le banche lo sanno bene e comunque la banca non può chiedervi cosa mettete nella cassetta )e pagare solo in contanti.Si è meno tracciati e non c'è limite a quanto si può prelevare (almeno fino ad ora)basta solo avvisare,un paio di giorni prima,la banca se il prelievo supera i 5000 euro.Per aggirare tutto ciò,si possono prelevare 2/3000 euro al giorno fino al raggiungimento della cifra voluta.Un altro consiglio:dato che l'euro tra poco sarà carta straccia,è meglio che l'80% di quello che viene ritirato sia cambiato in valute estere:dollari USA,dollari AUSTRALIANI,franchi SVIZZERI,suddividendo equamente tra le 3 valute.Ricordate che qualora lo stato e le banche vadano in fallimento,potrete ottenere solo un rimborso fino a 100.000 euro e tutto quello in più che avete va perso e questo vale anche per i titoli di stato italiani.Perciò,meglio venderli e comperare titoli del debito tedeschi o americani:gli interessi sono minimi o nulli,ma almeno il capitale è salvo!!!!!!!

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 15:09

Per #MateDe e per #no b. Vi rispondo. Evidentemente, ho toccato qualche punto che Vi disturba, e quindi il linguaggio si fa greve. Mi chiedo dove viviate Voi. A me risulta che dove c'è il pos, si possa pagare anche un caffé con esso. Altro è obbligare tutte le attività ad avere un servizio, a pagamento. Già ora è nel interesse di un commerciante avere il servizio pos. Se poi uno si reca al mercatino settimanale, è probabile che molte bancarelle siano sprovviste di pos. Quello che torna sempre, purtroppo, è questa idea del commerciante e del lavoratore autonomo come di qualcuno avezzo ad agire contra legem. Quindi, colgo in questo provvedimento qualcosa di "pre-punitivo". Sono stata sufficientemente e fastidiosamente precisa, caro/a MateDe?

vince50_19

Gio, 06/09/2012 - 15:10

E beh.. il massone non può che aiutare i fratelli massoni banchieri in "difficoltà".. Poverini! Pure in Usa c'è un limite superiore ai 50 euro, ma tant'è: loro non combattono i grandi evasori (altrimenti salterebbero per aria e per primi) ma i piccoli evasori, cioè i pensionati al minimo, le comari, le massaie etc. etc. Governo di.. Vabbè, lasciamo perdere, fra l'altro oggi è una bella giornata, qui!

Anna H.

Gio, 06/09/2012 - 15:10

To', si parla di demenza senile e spunta Nadia Vouch...

gianni gigli

Gio, 06/09/2012 - 15:10

Gigiolo per amare le tasse significa che non le conosci.Prima di dare del parassita al prossimo, vai a lavorare cosi capirai cosa sono le tasse.

nep

Gio, 06/09/2012 - 15:11

nemmeno il peggiore tra gli idioti proporrebbe una legge del genere. Ma questi, sono idioti fuori concorso. Si rimpiange un` Italia che fu uno stato, una nazione suddita di se stessa. Poveri Italiani,oggi servi di Germania in casa nostra. Questa

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 15:11

gigiolo # sono perfettamente d'accordo con il suo pensiero. Io come persona fisica ed imprenditore pago il 72.5 %. A me sembra una estorsione legalizzata. Documenti a sua disposizione per la verifica.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Gio, 06/09/2012 - 15:14

Rivolta o disobbedienza pacifica. Comunque io ho deciso che farò tutti i miei acquisti per contanti dovessi farli in Francia o in Svizzera, e che comincerò a chiedere a mia volta di essere pagato in contanti dovessi offrire sconti da capogiro. Ricordatevi che non abbiamo patito molto della crisi solo perchè l'evasione fiscale aveva creato gruzzoletti quasi sotto ogni materasso in ogni famiglia. Monti è un idiota, servo dei tedeschi, ed è qui solo per rovinarci e toglierci la libertà. Voterò soltanto per persone presentabili, di destra, e sicuramente anti Europa e anti Euto. Vadano tutti a ffa'........

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 15:15

Per #no b. Ma perché non parlare anche dei lavoratori dipendenti, o di quelli in cassa integrazione, che lavorano al nero?

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 06/09/2012 - 15:15

X agosvac: E' un conto farlo per nostra libera scelta, un altro perchè imposto.

ECIFERO

Gio, 06/09/2012 - 15:17

Spero che venga approvata quindi, ben vengano norme di questo tipo, e poi basta con lamentele dalle associazioni di commercio, l' America ed altri paesi pagano commissioni ben più salate di quelle praticate in italia lato acquiring. Incassare con POS si intende sicurezza quindi meno rapine. grazie

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Gio, 06/09/2012 - 15:18

A me, che sono un cagasotto italiano, piacerebbe cagare in testa a Franco Trier, tetesco di Grande Germania.

Rossana Rossi

Gio, 06/09/2012 - 15:19

Un'altra stupdaggine tipo i 200 metri delle slot-machine...ha ragione la Lega, ci vogliono contrallare in tutto e ci metteranno pure il contacolpi in camera da letto......mandiamoli a casa, non se ne può più!

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 15:19

Brava Nadia allora si porti avanti e faccia la Pre-spesa in Svizzera. Che problema c'e ad ammettere di non aver capito????

UNCIUC

Gio, 06/09/2012 - 15:20

per Anna H e nob : ma perchè non andate a commentare la notizia sui vostri "giornaletti" di sinistra? Impossibile questa notizia non c'è!!! questa la dice lunga su qull'inetto di Scalfari e della sua truppa comunista-marcia! Bene adesso, cari miei, dopo questo incapace di Monti e dei suoi accoliti prepariamoci alla mazzata finale per l'enorme gioia di tutti quelli come no.b e AnnaH! Bersani e company con la loro sagacia in fatto di incompetenza e totale ciecità verso i problem del Paese, a loro basterà punire che fa l'imprenditore e si fa in quattro dalla mattina alla sera per dare lavoro ad altri. Non è più un problem di tracciabilità dei 50€ o meno è un problem di buonsenso ma sia l'incapace Monti che l'accozzaglia di sinistra non hanno questa sensibilità.

nep

Gio, 06/09/2012 - 15:20

Questa Europa, questo ci ha donato? Dove sono i benefici, il benessere, il lavoro e l`economia che avevano promesso. Chiediamo questo quando ci dicono che l` euro e l`Europa sono stati un enorme vantaggio per tutti. Il passato lo conosciamo, si chiamava ITALIA, il futuro é un enorme salto nel vuoto. L`Europa esiste solo sulle carte geografiche, e nelle casse delle banche, il resto é pura fantasia.

Roby99

Gio, 06/09/2012 - 15:20

@no b., Anna &C: ma a chi volete venderla? Fanno questa legge che l'idraulico a casa mia debba portarsi la macchinetta collegata con una sim per un servizio al cittadino? Forse ci cascate voi .. :D Giuseppe Boroni & C: ma VERAMENTE siete convinti che il limite già ora in vigore (poi anche se lo mettessero a 50€), faccia diminuire minimamente l'evasione, la corruzione o il traffico di droga? Il "problema" non sono gli scontrini non emmessi, anzi! Ma fino a quando vi lascerete infinocchiare? (Temo per sempre) Ps Tanto questa non la farnno mai. Mi vien da ridere.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 06/09/2012 - 15:21

Anna H. Sono avezza da demenza senile cronica e ci sto bene, non ho bisogno del tuo volontariato, le spiegazioni da scuola delle frattocchie non mi servono.

gian carlo galli

Gio, 06/09/2012 - 15:21

la corruzione tra pubblico e privato raggiunge i 60 miliardi, di questo Monti non parla ne ha fatto nulla per fermarla, parte del sistema ......?? con la tracciabilita' della spesa, i consumi sono scesi in modo vertiginoso creando una crisi nella crisi e mettendo in ginocchio la nostra economia. le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. finche' il sistema fiscale sara' quello che e', la gente continuera' ad evadere, soprattutto per difendere se stessa. come si fa' a biasimare un evasore contro una stato di per se lazzarone perche' non paga i suoi fornitori, non rimborsa i suoi debiti ai cittadini onesti, e' corrotto (vedi i 60 miliardi), e' iniquo vedi 55% di tasse, e' sprecone non riducendo spese, enti inutili, dismettendo il patrimonio. la ciliegina : lo sconsiderato aumento del debito pubblico nonostante la presenza dei professori ! di cialtroneria si puo' anche morire. Monti, professori, andate a casa poiche' non siete capaci neppure di zappare l'orto di casa vostra !!!

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 15:21

Per Anna H. Le rispondo. Cara lettrice, la demenza senile che mi attribuisce è qualcosa di troppo serio, mi creda. Non è argomento per lei, lasci perdere.

KARLO-VE

Gio, 06/09/2012 - 15:22

Basta ipocrisie e falsi pretesti per combattere seriamente l'evasione bisognerebbe eliminare completamente il contante basterebbe oltre ai classici bancomat o carte di creditro una tessera magnetica con funzione di borsellino elettronico con tanto di chip e foto. i vantaggi: l'anziano non avrebbe problemi a comprarsi il caffè o il pane ed eviterebbe il problema del resto o di essere derubato della pensione che gli sarebbe accreditata direttamente nel borsellino elettronico il commerciante ma anche il professionista non potrebbero piu nascondere incassi in nero se questo è l'unica forma di pagamento sicuramente chi deve operare illecitamente avrebbe qualche a a lasciare una traccia dei propri pagamenti

Martin Lutero

Gio, 06/09/2012 - 15:27

Una pensata che ha il copywriter "monti/passerina" per la/le sue predilette banchette e gli immacolati, innocenti e puri banchieri.

Ricky70

Gio, 06/09/2012 - 15:27

Se il Pdl approverà questa proposta che deprimerà ancor più l’economia andrò voterò per il 5 Stelle. Lo stato di polizia fiscale che con la tracciabilità identifica perfino chi mangia in buoni ristoranti, ha avuto come conseguenza come dichiarato dal presidente di Assoalbergatori del Levante ligure, che le persone con possibilità economiche vanno a spendere i loro soldi in Croazia o Francia dove si può pagare in contanti. Questo sta creando maggiore disoccupazione e miseria per l’Italia.

Addai

Gio, 06/09/2012 - 15:28

Bene, dalla spesa al Supermercato a tutte le altre cose me ne andro' oltre confine. Oppure Monti predisporra' anche dei posti di blocco per Importazioje illegale di salami, formaggi e mutande? Poco male, faremo la gioia dei commercianti Sloveni, Austriaci, Svizzeri, etc. E aiuteremo la nostra economia. Bravi. Bravi. Per me sara' quasi una gioia non dare soldi a questo Stato. Mi dispiace per i commercianti sotto casa mia. Sara' grave per chi abita lontano dai confini....va beh, ci sara' il mercato nero...su tutto..che geni questi professori. Lega! PDL, svegliatevi o perdete definitivamente il mio voto.

Roby99

Gio, 06/09/2012 - 15:28

@Nadia V. e la tua domanda a no b.: la risposta te la posso dare probabilmente io: perchè fa parte di quel 52% che abita in una di quelle case regalate e non ne avrebbe diritto. Con occhiolino.

Anna H.

Gio, 06/09/2012 - 15:30

Il nostro caro Grisostomo ha espresso meglio di tutti il Berlupensiero: voglio essere libero di evadere e permettero' agli altri di farlo perché evadere il fisco è giusto e fa bene all'economia (di quelli come me).

florenceale78

Gio, 06/09/2012 - 15:31

ma sarebbe anche l'ora...io li toglierei proprio...con tutta la gente che ruba in Italia...ho avuto modo di lavorare con gente del meridione vicino a napoli se gli dico ti faccio un bonifico, mi rispondono, io sono abituato a essere pagato "normale"...cioè al nero...

Ritratto di Anti_politici

Anti_politici

Gio, 06/09/2012 - 15:32

Fanno BENE, anzi dovrebbero eliminare tutti i contanti, compresi gli spiccioli. E' il modo migliore e più rapido per eliminare l'evasione fiscale, il lavoro nero, la corruzione, il crimine organizzato con relativo reciclaggio, usura, chi usufruisce dei serivizi dello stato senza averne diritto perchè evasore, etc, etc, etc. Dovrebbero far sparire tutti i contanti ed abbasare le commisioni bancarie, questa sarebbe la soluzione migliore.

SiamoNeiGuai

Gio, 06/09/2012 - 15:37

L'ho scritto da qualche parte ma lo ripeto. Basta andare in riviera romagnola, con indice e pollice prelevare qualche granello di sabbia. Ecco, quello che hai fra l'indice e pollice è l'evasione fiscale in italia, tutto il resto (spiaggia da Venezia a Santa Maria di Leuca in Puglia) E' SPECULAZIONE COLOSSALE AI DANNI DI TUTTI NOI CITTADINI, SPERPERO DI DENARO PUBBLICO A FAVORE DI POCHI NON NECESSARIAMENTE ITALIANI - FINANZA MONDIALE, BANCHE che ci stanno mangiando con tutti gli abiti che abbiamo addosso, e non ultimo FINTA UNIONE EUROPEA. L'euro non fu creato per noi plebaglia, ma per i potenti del mondo che controllano pure quante volte stiamo respirando in 24 ore. Saluti

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 15:37

Tra un pò saremo tutti nell m......, con questi governanti. A me questo stato di polizia non piace. Viva Berlusconi Silvio ed il suo pensiero !!

gigiolo

Gio, 06/09/2012 - 15:37

Caro Gianni...., sono un lavoratore dipendente e quindi le mie tasse le pago fino all'ultimo centesimo, magari se tutti le tasse le pagassero non ci lamenteremo dei servizi, non vedo il problema se il fisco mi faccia le pulci al mio conto, entra 1000 e esce 900 che problemi ci sono, il problemino e' del gioielliere,del ristoratore , dell'imprenditore (quelli che evadono) che dichiarano meno di un operaio metalmeccanico e magari girano nella Porsche oppure compra una borsa da 1000euro. Pagare tutti=pagare meno!!!!!!!

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Gio, 06/09/2012 - 15:38

Immagino la scena verso la fine del 2013. I furbi rastrelleranno tutto il contante disponibile nelle banche ed anche dai salvadanai dei figli. File interminabili agli sportelli bancomat ed agli sportelli. Ma si tratta di evadere qualsiasi sacrificio è ben accetto

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 06/09/2012 - 15:39

Dai e dai stiamo arrivando alla Cambogia di pol pot ( Non scherzo la proibizione delle transazioni in contanti fu una delle prime mosse di quel governo di assassini) Peraltro ricordo che un certo giulietto tremonti, si quello con la vocina chioccia che diceva che tutto andava bne, fu colui che aprí la strada a questi provvedimenti liberticidi. Contemporaneamente alla misura sulla tracciabilità dei pagamenti dava, coerentemente, 2000 euri al mese in grigio al proprio manutengolo. Berlusconi all' errore di avere dato carta bianca a questo inqualificabile individuo aggiunge il supporto a questo governo di m....onti

bosco43

Gio, 06/09/2012 - 15:40

Scemideguera...famiglia di 7 persone,7 bancomat???...e l'idraulico o il muratore,come si paga??...e i papponi,van pagati in contanti o a bastonate?COGLIONIIIIIIIIII !!!

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 15:42

UNCIUC:"Commercio, bancomat sopra i 50 euro " tratto da Repubblica. 7â notizia data insieme al decreto sanita'. Inetto chi?

upetrucci

Gio, 06/09/2012 - 15:43

mi dispiace. questi non vogliono far sparire il contante, ma l'italia intera. la rivoluzione bolscevica si avvicina.

Ritratto di kywest

kywest

Gio, 06/09/2012 - 15:43

Naturalmente è il primo passo per rendere obbligatorio il pagamento elettronico. Ci saremmo arrivati anche senza legge. Il fatto è che a livello evasione non risolve niente. Il "nero" sta aumentando a livello esponenziale con l'aumento delle gabelle e dei controlli. Conosco almeno tre artigiani che hanno dovuto scegliere tra la rovina e la clandestinità. Questi sedicenti professori, oltre che immensamente tronfi ed arroganti,in realtà brancolano nel buio e non hanno la minima idea di come si viva nel mondo reale, loro, che sono nati con l'autista e il maggiordomo.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 06/09/2012 - 15:43

Per tutti quelli contro e quelli pro. Tanto si e´gia scoperto l inganno prima della legge.Vorrei sapere ;in Italia chi rispetta chi o cosa?L unica scusante e che noi siamo un popolo di menefreghisti e non rispetta il prossimo . Specialmente chi con le masse ci gioca, in pratica chi odia l individuo.E adesso dicendola come Albertone andate a prendervela in ......

albertzanna

Gio, 06/09/2012 - 15:44

Vogliono fare emergere il sommerso? A questa maniera altro che economia in nero, oppure dovremo rendere conto di ogni biglietto da 50 € che circolerà e che avremo in tasca?? Fin da subito li ho giudicati una manica di incompetenti esaltati, con Monti campione olimpico di sniffaincenso, ora li giudico anche una manica di invasati, roba da schizzofrenia acuta. Un volta, anni attorno al 68, vidi una scritta sul muro esterno di una fabbrica, a Melegnano: "Benito, se torni ti perdoniamo tutto!". Abbiamo toccato il fondo, ed ora scaviamo ancora di più, a mani nude.

Mario-64

Gio, 06/09/2012 - 15:46

Grisostomo ,parole sacrosante ,ma lascialo parlare Franco Trier ,ogni volta che fa' un commento mi sento un po' piu' orgoglioso di essere nato in Italia e del nostro passato ,non so se loro possono esserlo del loro...

no b.

Gio, 06/09/2012 - 15:48

Nadia Vouch le tue risposte totalmente fuori luogo e staccate dai post a cui ti riferisci sono spassosissime. Ti ripeto cosa volevo comunicare: la maggior parte di chi ha commentato con panico e rabbia non ha assolutamente capito che non si sta imponendo il pagamento con carta ma l'attrezzarsi per dare la possibilità di farlo. Insomma non esisterà più il "no, può pagare SOLO in contanti". Punto, fine. E i commercianti non sono tutti evasori, mai detto. Che il pdl sia il partito degli evasori, su quello non ci piove

albertzanna

Gio, 06/09/2012 - 15:52

Rino Birichino, mi sa che non hai capito un bel gnientino. O decidono di togliere la carta moneta dalla circolazione, oppure potranno controllare un bel nulla. Già ora che non si può fare per contanti pagamenti sopra i 5000 €, vedessi nel mondo del lavoro e del commercio quanti pagamenti in nero vengono fatti, e più questa manica di incompetenti, che dicono di governare per il bene del paese, tentano di applicare il Grande Fratello su tutti, più la gente onesta reagirà, perchè esiste quel vecchio proverbio "dagli e dagli a quel cane, e finirà per sbranarti le mani"

Ritratto di depil

depil

Gio, 06/09/2012 - 15:52

in pratica le teste di cazzo al governo hanno cancellato le banconote da 50 100 200 e 500 euro, gli assegni e solo per fare guadagnare sempre di più ai loro padroni proprietari delle banche. Ma cosa aspettiamo a prendere i forconi?

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 15:55

Per #MateDe. Le rispondo. Qui non si tratta di aver capito o di non aver capito, poiché il fatto in se stesso è chiaro, elementare direi. Si tratta invece di differente e opposta visuale. Ella e altri lettori considerano idoneo controllare a monte i consumi, persino quindi le intenzioni di consumo. Altri, tra cui io, pensano sia meglio agire una volta che il consumo si sia effettivamente verificato: scaricando per esempio ogni ricevuta. E' un po' lo stesso concetto del "reddito presunto" e degli studi di settore, che non sempre rilevano il reddito effettivo (che può essere in più, ma anche in meno). Eppoi, sa, Le dirò che è nello stesso interesse dei lavoratori autonomi eliminare i furbetti dalla loro categoria. A meno che non vogliamo ignorare ciò, continuare a vedere i cattivi tutti da una parte e "santificare" i lavoratori dipendenti e pubblici in particolare. Inoltre, se facessimo un computo delle ore lavorative, non credo ci sia paragone tra le ore lavorate da un privato e quelle di un pubblico, che di certo ha molto più tempo libero a disposizione (anche per spendere).

G_Gavelli

Gio, 06/09/2012 - 15:55

Quand'anche fosse vero, secondo me i contanti continuerebbero a girare...occultamente...fino al loro transfer all'estero. I giri neri sono complessi: ci sono imprese che preferiscono non vendere appartamenti se non c'è una fetta di nero, perchè a loro volta devono pagare i fornitri in pa rte al nero. Andate a controllare, se ne siete capaci, il giro d'affari nel comparto cemento-calcestruzzo, ora che i cementieri hanno anche il calcestruzzo e la materia prima per entrambi altro non è se non materiale estrattivo, di cava; andate a controllare, sempre se ne siete capaci, il giro nero delle ceramiche, che possono giocare sulle "scelte" del prodotto finito ed hanno le materia prime principali come materiale estrattivo di cava; e via dicendo...

bosco43

Gio, 06/09/2012 - 15:56

Scemideguera...famiglia di 7 persone,7 bancomat???...e l'idraulico o il muratore,come si paga??...e i papponi,van pagati in contanti o a bastonate?COGLIONIIIIIIIIII !!!...pensate alla casta,ai professori bocciati,al ciabattone che li ha messi lì!!!

Ricky70

Gio, 06/09/2012 - 15:58

@ Anna H. grazie per averci illuminati, ma l’intenzione della proposta dei professori temo non sia quella di modernizzare l’Italia ma è il primo step per poi passare ad uno più stringente controllo di polizia fiscale che varrà, purtroppo, solo per Italia del Nord mentre l’altra dei Cetto La Qualunque continuerà ad evadere. Gli italiani saranno sempre più controllati e si arricchiranno solo le banche che hanno partorito i nostri professori.

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 16:02

@bosco43: fa quasi tenerezza...7 in famiglia 7 bancomat nel mondo civilizzato succede! Muratori e idraulici come si pagano :con bancomat gia ora nel mondo civilizzato! E guardi non so se lei frequenta ma persino nel 3zo mondo(italia) 4 anni fa una signorina in una nota piazza di milano si vantava di avere il bancomat in casa!

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 16:03

no b. # orgoglioso di essere un evasore. Orgoglioso di pagare almeno 20 volte le tasse che paghi tu ! Orgoglioso di votare Berlusconi !

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 16:04

Per #no b. E' spassosissimo vedere come, se non si è d'accordo con taluni che hanno un certo pensiero, si venga tacciati di essere decerebrati. In Italia, dove non ci sono campi di rieducazione, può essere divertente. Spassosissimo che si venga a tentare di redimermi su un giornale che non è il loro, dei "giusti", bensì è giornale appartenente alla famiglia di chi ha fondato il pdl (è scritto e chiarito in prima pagina). Almeno io scrivo i miei commenti dove so di trovarmi. Tutto visibile. E se vi turbo e vi innervosisco e sono tarda, non leggetemi. E' così semplice, che non so come non ci arrivate da soli.

Ritratto di deep purple

deep purple

Gio, 06/09/2012 - 16:04

Sono di centrodestra e mi rivolgo a Nadia Vouch e Marforio. L'articolo non dice che si è obbligati a pagare in bancomat o con carta di credito sopra i 50,00 €, quindi se volete potete continuare a pagare in contanti. Vi chiedo solo di tenere a mente questo. Concordo però sul fatto che ai commercianti può dar fastidio l'obbligo di dotarsi di apparecchiature per il pagamento elettronico. Non è certo però, che questa norma entri in vigore. Io tuttavia, da anni ormai pago quasi tutto in bancomat (dove c'è la possibiltà si intende).

Marcello58

Gio, 06/09/2012 - 16:05

un'altra regola assurda, allucinante. Un altro favore alle banche che sarà pagato dagli esercenti e dai consumatori. E questo sarebbe a vantaggio di chi? Favorirebbe i consumi, li stimolerebbe? Ma per favore! Siamo in Italia oppure nella Cina comunista di Mao, oppure in Russia ai tempi di Lenin? Questi 'tecnici' sono tutti figli del '68, provengono dalla borghesia ricca e non hanno mai sperimentato lontanamente che cosa significhi essere poveri, non avere lavoro ed essere torturati dal fisco e dalle banche. Sempre più penso che abbiamo davvero perso la libertà, e che questa gente ci voglia togliere anche la dignità. Tutto ha un limite, e questo è sempre più vicino, e chissà se non sia già stato superato......

papik40

Gio, 06/09/2012 - 16:06

L'Italia ha avuto tanti governi di ladri e di incacapi ma questo con queste uscite supera tutti!Per combattere l'evasione dei commercianti e professionisti non c'è bisogno di eliminare il contante né far pagare con il bancomat! Bisogna che il cittadino possa avere un beneficio fiscale scaricando quanto spende! Quindi giusto dotare questi soggetti di "POS" collegato all'Agenzia delle Entrate dove ogni spesa deve essere fatta con con Codice Fiscale! Così come progettato si otterrà soltanto un aumento dei prezzi e vorrei sapere come fanno con i turisti (cinesi e Russi viaggiano con pacchi di contanti!)! Anche ai turisti verrà rilasciato un codice fiscale che al loro rientro potranno avere il beneficio di un rimborso IVA e potranno pagare come vogliono contanti inclusi! I turisti non amano comprare con carte di credito che il sistema bancario internazionale applica commissione dal 3% al 5% sul cambio! Infine questi "geni" sanno bene che l'evasione importante si fa con le operazioni triangolari! Un vestito ad esempio da € 2'000 viene comprato a € 1'000 da una società di trading estera che lo compra a $ 60-70 dove il commerciante si mette in tasca la differenza più o meno esentasse! Senza poi parlare della mafia!Tutti sanno chi sono gli affiliati ed il loro fatturato annuo si aggira su centinaia di milioni di € che anche questi "professori" si guardano bene da scovare!

Carpediemoria

Gio, 06/09/2012 - 16:06

Le misure adottate dal Governo Monti sono una copia conforme della legge sulle "Liberalizzazioni", del 2006, di Prodi, Bersani, Visco & Company (di tutta la sinistra). Tasse, tasse e tasse, dall'IMU, alle addizionali Irpef ed Irap, a nuovi balzelli, al pagamento con Bancomat e Carta di Credito (metodo Padoa Schioppa cosidetto di "Topolino") con aggravio fiscale e dei costi pesantissimo per tutto il settore autonomo e grandi vantaggi per le banche e non solo...

GilbertoVR

Gio, 06/09/2012 - 16:07

Assolutamente favorevole alla disposizione per migliaia di ragioni ragioni ovvie per un paese civile ma difficili da accettare per un paese retrogrado come il nostro. Purtroppo temo che la parte più arretrata del commercio, gli amanti dell'evasione fiscale ad ogni costo, i rapinatori e i trafficanti , faranno slittare la norma iì fino a quando non sarà imposta dalla comunità europea.

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 16:08

depil # non forconi , ma il voto se si potrà tra qualche mese. La pazienza è la virtù dei forti. Parlano parlano, ma sono dei cagasotto questi SINISTROIDI

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 16:08

depil # non forconi , ma il voto se si potrà tra qualche mese. La pazienza è la virtù dei forti. Parlano parlano, ma sono dei cagasotto questi SINISTROIDI

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 16:10

Nadia mi faccia capire: se parla con qualsiasi impreditore questo si lamentera' giustamente dell'attuale sistema che prevede lo scarico dell'IVA. Con questo sistema (pagamento con Bancomat) si potrebbe trovare un modo per risolvere la situazione poiche' si avrebbe la certezza dell'avvenuta transazione. Resto della mia idea : non ha capito. Di piu se e' imprenditrice o paladina degli imprenditori ONESTI(come cerca di far credere) sta facendo un pessimo lavoro

onofri

Gio, 06/09/2012 - 16:11

PATRICK:magari era 1984, non certo Palla di Neve. Questo la dice lunga su quello che sai. ROBY99 & Co.: in Germania fin anche le signorine hanno il POS e lo portano con se. GIAN CARLO GALLI & similia: a dire il vero una bella legge anticorruzione è ferma in parlamento da qualche mese PERCHE' IL PDL NON LA VUOLE VOTARE !!! lederebbe alcuni dei suoi svariati interessi. Informandosi un attimo prima di scrivere o parlare eviterebbe di far conoscere a tutti la propria mediocrità.

Marcello58

Gio, 06/09/2012 - 16:12

I 'miei' soldi li spendo come dico io. Che lo stato ed il fisco vogliano sapere centesimo per centesimo come e dove li spendo sono una grande violazione al diritto ed alla privacy. Non si può abdicare una norma costituzionale emettendo leggi che infrangono questi diritti sacrosanti. L'invasione dello Stato in tutte le transazioni diventa di fatto un controllo intollerabile, oltre che ingiustificato. Questi insulsi generatori di leggi idiote stanno pericolosamente trascinando il Paese in un baratro. Dov'è finita la libertà prevista dalla Costituzione, e la tutela della privacy, ed il diritto al lavoro ed al risparmio? Vogliono tutto? Bene, diamogli tutto, facciamo i sudditi, spogliamoci di ogni nostro bene, dopo non ci sarà più nulla e creperanno anche costoro.

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 16:14

Signora Nadia le ho gia dato una volta la spiegazione : a me fa piacere andare allo zoo e far divertire le scimiette ammaestrate!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 06/09/2012 - 16:17

Sarebbe molto bello, ma sicuramente non si farà...

minimo

Gio, 06/09/2012 - 16:18

Come tutti i governi "poveri" di idee, tassano le cose più semlici: le finestre delle case, i movimenti di denaro. L'evasione fiscale si combatte facendo un sistema fiscale semplice da applicare e corretto nelle situazioni delle controparti. Il contribuente deve pagare il dovuto nei trmpi previsti, ma nello stesso tempo anche lo stato deve restituire nello stesso tempo breve l' incasso non dovuto.Inoltre, il cittadino, a fronte del pagamento delle tasse, vuole un servizo buono.In italia servizi obsoleti ed elefantiaci, tasse esose e strozzinanti. Almeno Berlusconi non ha aumentato le tasse, questi tecnici(oddio che aggettivo improprio)hanno messo mani, piedi, testa, ca...o nel sedere degli italiani.

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 16:19

Per #deep purple. Rispondo. Ma ho capito! E' facile superare i 50 euro di spesa, va da sè che la maggior parte dei pubblici esercizi si doteranno (obbligatoriamente) di pos. Già adesso uno può pagare la cifra che gli pare con card, solo che su importi bassi non conviene farlo a causa del costo dell'operazione. Se deciderà di farlo dopo questo provvedimento, certamente libero in tal senso. Libero prima e libero dopo. Ma, il concetto è: perché rendere obbligatoria per legge una cosa per renderla libera se è già libera? Perché forse si vuole evitare circolazione di carta moneta? Perché si vogliono introdurre ulteriori vincoli legati a questo provvedimento agendo "per estensione" della norma? Il discorso, apparentemente banale, di una macchinetta, è fin troppo banale nell'attuale contesto economico. O no?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 06/09/2012 - 16:19

Io più leggo i commenti incazzati contrari all'iniziativa del Governo (e spesso favorevoli a mantenere l'evasione fiscale e l'economia in nero ...) e più mi convinco che detto Governo è sulla strada giusta. Poi vorrei dire a chi afferma (nel caso si arrivasse al bancomat obbligatorio) che andrà a fare acquisti all'estero e che il denaro italiano andrà pure all'estero, di non farsi illusioni: in Europa si sta facendo, oltre alla moneta unica, anche l'Unione fiscale e bancaria, per cui il bancomat obbligatorio e anche il sostanziale azzeramento del contante, sarebbero misure che riguardarebbero tutta l'Europa (magari anche in accordo con gli USA e gli altri Paesi del G20). Beh, comunque nel caso lorSignori potrebbero emigrare nel Ruanda Burundi, magari lì ci sarà ancora denaro contante e (perche no?) anche un sostanziale baratto di merci per la gioia di tutti i modernizzatori ...

michele lascaro

Gio, 06/09/2012 - 16:20

Quante risate nella mia città, dove, anche i negozianti forniti di "macchinetta", trovano la scusa che non funziona, pur avendo accettato le condizioni d'uso!

Destra Delusa

Gio, 06/09/2012 - 16:24

I commenti a questa notizia sono semplicemente fantastici, c’è addirittura che suggerisce il “canestrello” di un famoso film di Sordi, chi invece si preoccupa del nonnetto imbecille. Se lo sente mio nonno gli fa il sedere a strisce. La circolazione di denaro cartaceo ha un costo enorme per una nazione, eliminarlo fa semplicemente parte del processo evolutivo di uno stato civile. Come quando dal baratto si passò appunto alla moneta. Certo l’evoluzione del genere umano ha sempre fatto delle vittime, e dei delusi, ma non ci si può opporre, le forze in gioco sono di portata planetarie. Si pensi al commercio elettronico, che ormai si sta evolvendo in modo fenomenale. E uno dei segnali del mondo che cambia. Basta non aver paura e cavalcare la tigre invece di difendere la tana. Certo il problema può nascere per chi evade molto, ma anche questa storia è destinata a finire, un economia moderna non può più permetterselo.

Destra Delusa

Gio, 06/09/2012 - 16:26

I commenti a questa notizia sono semplicemente fantastici, c’è addirittura che suggerisce il “canestrello” di un famoso film di Sordi, chi invece si preoccupa del nonnetto imbecille. Se lo sente mio nonno gli fa il sedere a strisce. La circolazione di denaro cartaceo ha un costo enorme per una nazione, eliminarlo fa semplicemente parte del processo evolutivo di uno stato civile. Come quando dal baratto si passò appunto alla moneta. Certo l’evoluzione del genere umano ha sempre fatto delle vittime, e dei delusi, ma non ci si può opporre, le forze in gioco sono di portata planetarie. Si pensi al commercio elettronico, che ormai si sta evolvendo in modo fenomenale. E uno dei segnali del mondo che cambia. Basta non aver paura e cavalcare la tigre invece di difendere la tana. Certo il problema può nascere per chi evade molto, ma anche questa storia è destinata a finire, un economia moderna non può più permetterselo.

baio57

Gio, 06/09/2012 - 16:28

Oggi l'Intellighenzia è scatenata sull'argomento con commenti stracolmi di demagogia ed al limite del ridicolo ,offendono e tacciando chiunque come evasore .Chi invece è allineato alla "liturgia del pensiero unico" è integerrimo ,mai un pagamento al professionista in nero per risparmiare ,mai un doppiolavoretto, mai una "malattia presunta" ,ma tant'è .Dov'erano invece ieri i Sinistropolitani quando si parlava di Coop ,fulgido esempio di evasione legalizzata diventate ormai vere e proprie potenze economico-finanziarie ? Quanti soldini entrerebbero nelle casse dello Stato se fossero equiparate a qualsiasi altra azienda regime fiscale compreso ?

ferna

Gio, 06/09/2012 - 16:30

mi sembra che il titolo parli di obbligo per commercianti e professionisti di accettare pagamenti da 50 euro tramite bancomat, non di obbligo del consumatore di pagare per via elettronica, importante sarà la ricevuta fiscale e dipenderà sempre da noi consumatori se vogliamo lasciare traccia per combattere evasione specialmente quella dei piccoli negozianti....Francia ed Inghilterra sono avanti anni luce, sono i primi consumatori che pagano anche importi irrisori quasi sempre con assegno o carte elettroniche..mentri vedi il nostro Sud è un mare di contanti..

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 06/09/2012 - 16:31

Questa dei pagamenti elettronici è follia pura se dovesse diventare un obbligo e non una facoltà il pagare in un modo anzichè nell'altro! Ma vi immaginate una persona anziana, un malato, e mille altri casi di persone che verrebbero messe in grave e disumana difficoltà! E tutto questo non per la correttezza ma per far guadagnare ancora di più le banche!!! Monti fai schifo! Questi tecnici sono massoni della peggiore specie!! Vogliono condizionare la ns vita e dirci come dobbiamo vivere. Ma la libertà di scelta, la democrazia e la privacy dove finiranno?? Vi immaginate che ogni volta che acquistiamo siamo di fatto sorvegliati, identificati e sicuramente schedati. Potranno fare statistiche sul ns comportamento, sulla ns alimentazione, sui ns gusti sessuali... allucinante!!! P.S. ...ma daranno il bancomat anche alle puttane?

gedeone@libero.it

Gio, 06/09/2012 - 16:35

Prevedo che anche questo provvedimento sarà un flop. Per sconfiggere l'evasione fiscale basterebbe mettere il cittadino che acquista un bene o un servizio, in conflitto di interessi con il commerciante, l'artigiano ed il professionista. Dare cioè la possibilità al cittadino di scaricare nella dichiarazione dei redditi una percentuale di quanto speso.

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 16:36

Per # MateDe. Io sarei secondo lei "una scimietta ammaestrata". Bene. Noto che Lei non sa vedere altro che il cartoccio che tiene in mano. Sa, ma non a tutti piacciono, le noccioline. Bisogna vedere chi si è abituati a frequentare. Mi raccomando: si faccia fare il biglietto dello zoo pagando con il pos. E non chieda lo sconto perché s'è portato la merenda da casa.

paolodb

Gio, 06/09/2012 - 16:36

Spero sia una boutade ma temo che non sia così. Bisogna sbarazzarci di questo "governo dei tecnici" al più presto possibile, a costo di mettere il paese in mano ai grillini. Almeno saranno stati eletti.

futuro libero

Gio, 06/09/2012 - 16:39

Io uso moltissimo la carta di credito quando devo fare spese per non portarmi soldi, ma mi piace anche poter spendere in contanti se vedo in una bancarella qualcosa che mi piace. Sono sempre stata ligia perchè ho sempre ritenuto giusto pagare le tasse non pagare in nero, ma oggi mi chiedo se ho davvero fatto la cosa giusta comportandomi onestamente, oggi ho la voglia di pagare qualcosa in nero, preferisco pagare in nero con uno sconto che regalare i miei soldi ai politici parassiti, i nostri soldi vengono solo incamerati per i loro mega stipendi mega privilegi, mega vitalizi, gli uncini servizi che ci vengono dati sono solo pagare tasse tasse tasse, fra poco dovremo andare tutti dal neurologo perchè ossessionati da queste parole tasse evasione professore tecnici.Poveri noi. Vuol dire che farò più viaggi in Svizzera mi farò la spesa il pieno di benzina anche se mi aspetto nel luglio 2013 il sequestro di tutti gli acquisti, a quel punto i converrà andare a vivere in un paese fuori dall'Europa.

antes1

Gio, 06/09/2012 - 16:40

claudino1956 - Quindi, siccome al mio vicino di casa hanno rubato l'auto, vietiamo la vendita delle auto ed estirpiamo così il male alla radice. Per quanto riguarda i commenti di coloro che si preoccupano per gli anziani, basta che si leggano bene l'articolo e vedranno che paga con bancomat solo chi VUOLE farlo. L'esercente ha l'obbligo di accettarlo solo dai clienti che VOGLIONO usarlo.

Massìno

Gio, 06/09/2012 - 16:43

Il signor bosco43, oltre ad essere inutilmente scurrile evidentemente non conosce quello strumento di pagamento noto come "assegno". Se invece di insultare il prossimo pensasse a quello che scrive forse eviterebbe domande quali " l'idraulico o il muratore,come si paga??."

gianni gigli

Gio, 06/09/2012 - 16:44

Gigiolo se le tasse non servissero esclusivamente per gli addetti ai lavori e per gli amici degli addetti ai lavori e sai cosa intendo, le aliquote sarebbero molto più basse e l'evasione si ridurrebbe di molto.E ricordati, che se tutti avessero pagato le tasse con queste andazzo,il debito pubblico oggi sarebbe il doppio,il furto di stato,cioè gli sprechi, idem e i nostri guai sarebbero tripli.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Gio, 06/09/2012 - 16:47

Il governo vuole obbligare negozianti e professionisti ad accettare pagamenti elettronici sopra i 50 euro.... E' Italiano,eh!

GilbertoVR

Gio, 06/09/2012 - 16:47

Negli altri paesi europei anche un caffè si paga con il bancomat e lo fanno anche gli anziani. Le resistenze dimostrano l'arretratezza del nostro Paese. Non ci sono altre gistificazioni.

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 16:53

Accetterò qualsiasi proposta di controllo sulle spese quando le necessità per far funzionare la macchina dello stato sarà al livello della media dei paesi europei. Diversamente sarà guerra con ogni mezzo. E ce ne sono tanti!!!

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 16:53

Ma se le ho appena detto che vedo le scimmiette quelle sono ben piu grosse del cartoccio. Allo zoo ci sono andato domenica ho pagato con la carta di credito sfruttando la tecnologia nfc e la sorprendera' scoprire che sono uno spendaccione(sa vivo all'estero e questo mi permette di stare bene), non mi porto la merenda da casa frequento ristoranti stellati (in cui pago carta rigorosamente). Non tutte le persone posh sono dotate di scarsa intelligenza. Anyway vedo che ha preferito rispondere alla boutade piuttosto che al commento serio!...prevedo gia un commento in cui proporra' un nuovo problema e non rispondera' alle mie argomentazio...ormai dovrebbe aver capito che non funziona!

gigiolo

Gio, 06/09/2012 - 16:54

quello che piu' mi fa vergognare di essere italiano(apposta) e' quando leggo certi commenti nei quali si vuole far credere che la legge,la proposta di legge ecc..., sara' dannosa per certe persone, quindi leggi "il vecchietto,l'ammalato,quello che non ha bancomat e carte di credito" si cercano le situazioni piu' disperate per demonizzare una cosa, che se fosse attuata,positiva.quando poi di queste persone normalmente nessuno se ne fotte!!!!!! Casta di evasori, mettetevi l'anima in pace, qualcosa cambiera' e di soldi per le tasse ne dovrete cacciare!!!!! P.S. ,per qualcuno, odio il comunismo!!!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 06/09/2012 - 17:00

Per chi fa lo spiritoso (marmolada) chiedendosi se daranno il bancomat anche alle puttane, dico: perchè no, una volta legalizzato il mestiere "più antico del mondo" dovranno anche le escort dotarsi di macchinetta bancomat, così pagheranno finalmente anche loro le tasse ... (invece adesso in Italia sarebbe un buco nell'acqua la tassazione delle "prestazioni erotiche"; infatti in Germania, dove la professione è legalizzata, è stato calcolato che viene dichiarato solo il 5% del giro d'affari, per ovvi motivi ...). Certo, i signori maschietti sposati dovranno farsi un conto corrente non conosciuto dalla moglie ...

Giacinto49

Gio, 06/09/2012 - 17:01

Banche e assicurazioni sono ormai peggio degli strozzini. Le entrate fiscali non saranno mai sufficienti se non si risana il bilancio dello Stato riducendo gli sprechi. La conseguenza più immediata sarà l'aumento del costo di tutti i generi e le prestazioni sottoposte a questo trattamento.

Fracescodel

Gio, 06/09/2012 - 17:10

Non ci sono problemi se si predispone anche un'integrazione del bancomat migliore; MA NON TOGLIETEMI IL CONTANTE! Il contante e' segno di liberta'. La parola liberta' vuol ancora dire qualcosa a qualcuno? Si deve avere la liberta' di pagare in contante, di non dover essere scrutinato sui propri affari, come si spendono i soldi, far sapere a tutti che scelte si fanno. E' incredibile che chi vuole carte/bancomat/assegni si preponga di obbligare tutti a non usare piu' il contante. Si dovrebbe poter pagare in contante senza tetti massimi, anche automobili e case. Era meglio 15+ anni fa; non sono state le regole sbagliate che ci hanno affossato...sono state le strategie della finanza, unite ai costi delle guerre in Medio Oriente, la competizione scorretta della Cina, ed un susseguirsi di azioni criminali concertate dai governi occidentali, che hanno permesso in vari modi la distruzione della classe media. La distruzione della classe media a favore di un super classe ricchissima e ristrettissima, questo ci ha condannati. Monti, Blair, Bush, ma tutti i governi occidentali sono da anni in mano alle potenze finanziarie capeggiate dalle banche. Altro che problemi di contante, o riciclaggio. Chi doveva arricchirsi sfacciatamente l'ha gia' fatto, con miliardi di Euro/Dollari, e continuera' a farlo, rubando "legalmente" con il sonstegno dei politici asservienti. Intanto imprimono regole stringenti e liberticide per controllarci ed in futuro reprimere ogni tipo di reclamo o dissidenza. Molto peggio dell'Unione Sovietica di una volta...il mostro di oggi si chiama CORPORATIVISMO...ed e' un mostro reale; fareste bene a leggere cos'e', visto che segnera' il nostro futuro.

no b.

Gio, 06/09/2012 - 17:12

Claudio53: è terrificante come ci sia gente che si vanti di mandare in rovina il Paese, di rubare, di violare la legge. E' la gentaglia come lei che ha distrutto questo Paese. Gente come lei merita solo dolore e repressione

Marcogas

Gio, 06/09/2012 - 17:12

Facile dire che essendo dipendenti si pagano tutte le tasse... Me è cosi? I lavoretti in casa ? Il conto al negozio? Quante volte vi hanno detto: che le serve la ricevuta? Ah bene allora le faccio x di sconto.... Sicuramente c'è qualcuno che risponderebbe sdegnato: VOGLIO LA RICEVUTA!!! Si sicuramente ce n'è... uno ogni tanto

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 17:17

Per #MateDe. "Anyway", se non funziona, non occorre stare a specificare tanto come fa Lei. Vive all'estero. Ci tiene a precisare che, siccome paga con card (rigorosamente), frequenta ristoranti stellati. Bravo. Scusi, ma allora che ne sa Lei di chi deve far quadrare i conti ogni giorno, andando a fare la spesa, magari col denaro contato? Come la mettiamo con tutte quelle famiglie dove solo uno dei membri possiede una card, in quanto è l'unico a lavorare e a produrre reddito? Gli altri membri della stessa famiglia di questi, in quale ruolo fiscale li dovremmo collocare? Diamo una card ciascuno? E su quale base reddituale? Quella di un altro, con altro codice fiscale? Perché, il discorso card, può andar bene se il titolare della card è allo stesso tempo titolare anche del reddito che va a spendere. Altrimenti, è un caos. Le ho risposto bene, le è piaciuta la mia risposta, cara "persona posh"? Saluti.

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 06/09/2012 - 17:17

E' evidente che inizialmente il consumatore non avrà l'obbligo di usare il sistema elettronico di pagamento per gli importi bassi; ma state pur certi che il passo successivo (pur con i tempi necessari)sarà l'obbligo di pagare qualsiasi prodotto, prestazione, servizio con la moneta elettronica! Al Sig. "Destra Delusa" dico che la situazione non è assolutamente come lui sostiene. Il problema caro, DD, è che in futuro saremo controllati 24/24h e allora la tua libertà sai dove te la fanno mettere? Diventeremo come degli automi comandati in tutto e su tutto, costretti a vivere come decidono i poteri forti! Bella prospettiva vero? Altro che evoluzione di uno stato civile! Ma che cavolo dici???

Ritratto di marcopedroni

marcopedroni

Gio, 06/09/2012 - 17:24

E' buona l'analisi della Confcommercio. Non è giusto introdurre obblighi universali di accettazione degli strumenti di moneta elettronica. Non c'è rispetto per chi lavora poco(il motivo per il quale chiudono negozi e piccole aziende). L'incentivo all'utilizzo dei mezzi elettronici deve passare dalla riduzione dei costi nell'uso del sistema elettronico come è stato evidenziato dalla Gabanelli in una delle ultime puntate di Report. Negli Stati Uniti il costo delle transazioni a carico degli esercenti è enormemente più basso di quanto avviene in Italia. La linea giusta a mio parere sarebbe quella di dare le macchinette con il collegamento gratuito a carico dello Stato (sotto forma di incentivo ricambiato dalle garanzie fiscali che comporta)e le commissioni a carico dell'esercente. Ma basse, a livello USA. Questo farebbe in modo che se una attività, lavora poco non è gravata di costi fissi, quindi obbligatori rappresentati dal canone del noleggio della macchinetta e della linea telefonica/dati. E poi il principio di libertà contrasta con questo obbligo dello Stato.

Fracescodel

Gio, 06/09/2012 - 17:26

Io sarei per piu' predisposto ad usare il bancomate se si inventasse la possibilita' di avere un conto proprio non ancorato a nessun istituto o banca; un conto come se ognuno fosse la propria banca. Se si potesse quindi essere scevri da dover trattare con terzi per utilizzare i propri valori. Magari un conto agganciato ad un intranet (non internet) nazionale, con meccanismi di sicurezza massimali, e dove lo stato sia messo al corrente solamente delle spese totali e delle entrate totali, senza metter naso nei particolari delle transazioni (affari miei). Comunque, io sono per il contante, sono per l'uscita dall'Euro ed il ritorno alle Lire, sono per l'uscita dall'EU ed il ritorno alla sovranita' nazionale, sono per l'incentivazione delle piccole-medie imprese e della classe media, sono per favorire il turismo...ma soprattutto sono per la qualita' della vita diffusa, non per una sterile crescita economica che oramai e' chiaro arricchisce solo alcuni e penalizza la stragrande maggioranza. Il mondo e' cambiato; non esiste piu' il vero capitalismo. Oggi il Corporativismo prevede che pochi "signori" comandino politica, commercio e finanza; prevede che i piccoli vengano rimpiazzati con i giganti corporativi e riindrizzati come impiegati schiavizzati. 1984 di Orwell e' gia' stato sorpassato da tempo; l'era che viviamo e vivremo sara' un'incubo storico peggiore del Comunismo. Ci vorrebbe una rivoluzione pacifica trasversale in tutto l'occidente, che permetta la ridistribuzione del capitale "RUBATO" in questi anni dal potere bancario, ed una ridistribuzione che massimizzi le classi medie (vere portatrici di civilta' e benessere diffuso). Monti e Napolitano (i nostri politici traditori) andrebbero arrestati, e la classe politica ricambiata in toto...con cariche di max 5 anni, dopodiche' uscita dalla politica per sempre e ritorno al privato per tutti (aparte magari il Senato).

Fritz49

Gio, 06/09/2012 - 17:26

Non capisco dove sia il problema se tolgono il contante,basta avere un conto in banca.Pensate quanta delinquenza in meno,più nessuna rapina ai distributori,supermercati,negozi.Non troverebbero più contante.meno reati più controllo sull'evasione,non è questo che vuole la maggioranza?....O no.....

federico61

Gio, 06/09/2012 - 17:26

Ennesimo regalo alle banche. Come per il wi.fi delle aziende. Per esempio in Trenitalia e' gratuito ma per connetterti vogliono 1 centesimo. Nemmeno negli aeroporti africani ti chiedono l'obolo!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 06/09/2012 - 17:34

Ma ve lo immaginate il pusher con il POS?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 06/09/2012 - 17:34

Non sarà una ulteriore mossa per favorire le banche ?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 06/09/2012 - 17:35

Professore occorrerà innalzare ancora le accise perchè il deficit continua a crescere.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Gio, 06/09/2012 - 17:36

Ma vi siete accorti che ogni volta che i nostri governanti (si fa per dire) e esperti economisti (si fa ancora per dire) hanno un'idea o prendono una decisione, le cose per noi cittadini peggiorano.

canova.emilio

Gio, 06/09/2012 - 17:37

E' mai possibile che negli altri Paesi, con la carta di credito si possa acquistare anche solo una cartolina ed un francbollo e in Italia si debba sempre circolare con paccate di soldi in tasca, come i commercianti di bestiame ad inizio secolo scorso?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 06/09/2012 - 17:42

"VOGLIONO TOGLIERE I CONTANTI"; perchè qualcuno ha ancora qualche soldo ??????

vince50_19

Gio, 06/09/2012 - 17:45

Facessero pure, se vogliono rendersi ridicoli: se vogliono agire seriamente, ovvero applicare una legislazione "monetaria" simile a quella americana, dovrebbero permettere di scaricare nella dichiarazione dei redditi una percentuale di TUTTO quello che si acquista. Basterebbe questo per mettere la sordina a chi vorrebbe fare il furbo e non rilasciare alcuna ricevuta del pagamento effettuato. Con queste limitazioni, al contrario, si da la senzazione di voler controllare solo chi spende i soldi.. Ovviamente le commissioni dovrebbero scendere del 90%, altrimenti sembra un provvedimento fatto apposta dal noto varesotto in odor massonico che abita in un appartemento di proprietà di una banca che non paga, "ovviamente", l'IMU. E tante altre agevolazioni "ad bancam"..

Destra Delusa

Gio, 06/09/2012 - 17:48

Caro Sig. Marmolada guardi che noi siamo già controllati e studiati come cavie da laboratorio. Credo che debba combattere anche lei con lo spam che invade le caselle di posta elettronica. Ha notato come la pubblicità è sempre più mirata. Saprà benissimo che esistono aziende che si dedicano proprio alla raccolta e alla vendita di profili personali. Si rende conto di quante tracce lascia durante la sua vita quotidiana. E come crede che vengano e create le campagne pubblicitarie. Nella società dell’informazione non è più possibile vivere in perfetto anonimato. Però non si può certo rinunciare aglio enormi vantaggi che questa offre, a cominciare dall’abbattimento dei costi che permette e che solo in parte è sfruttata. La libertà, a mio parere è il bene più grande che possa possedere un uomo, sarei pronto a combattere per essa. Allora cosa fare? Per me la soluzione è pretendere con ferocia che il paese sia comandato da uomini politici onesti e non da un masaniello di turno.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 06/09/2012 - 17:50

Anna H.: a proposito di dementi, ci arrivi a capire che il progetto attuale è il preludio all'obbligatorietà dell'uso della moneta elettronica per tutte le transazioni?

GiuliaG

Gio, 06/09/2012 - 17:54

Se hanno dei problemi con l'evasione fiscale invece di inventarsi caxxate su caxxate che facciano pagare le tasse alle Coop e alle puttane, i più grandi evasori legalizzati, come a tutti gli altri e saremmo già a buon punto.

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 17:56

Nadia Vouch: no non mi ha risposto per niente ...rilegga i miei commenti ne deve aver mancato qualcuno!Ma come mi sembra un po trasformista lei: un giorno buona cattolica bacchettona il giorno dopo laica convinta un commento snobbetta che disprezza chi mangia le noccioline il commento dopo proletaria che si preoccupa di chi non fa quadrare i conti! Si decida! Le ripeto che nel mondo civilizzato quelli che lei ha citato non sono problemi!

claudio faleri

Gio, 06/09/2012 - 17:57

governo di buffoni, sono altre le cose da fare per lo sviluppo, loro penzano solo a ricevere soldi, ne sono stati sprecati tanti in 40 anni da tutti i bastardi che si sono succeduti

curiosity1

Gio, 06/09/2012 - 17:58

magari ho capito male ma dall'articolo sembra evincersi solo l'obbligo per le attività commerciali ad avere il pos (cosa che già hanno quasi tutti) e l'obbligo ad accettare la carta o il bancamat per i pagamenti superiori a 50 euro. Quindi se il cliente (l'anziano vecchietto) lo scontrino da 100 euro lo vuole pagare in contanti lo paga in contanti se invece vuole pagare con il bancomat l'esercente gli deve dare la possibilità di farlo. Non capisco quale sia lo scandalo di tutto questo...

baio57

Gio, 06/09/2012 - 18:01

@ gigiolo Chissenefrega se odi il comunismo,ragioni comunque col...c ...ervello !

gentlemen

Gio, 06/09/2012 - 18:07

L'euro è una moneta,non una carta di credito o di debito che sia ! Su chi sarà riversato il costo delle operazioni? In una Italia tecnologicamente arretrata e solo parzialmente coperta da rete dati ,come sarà possibile ciò? Chi ci garantirà dalle truffe ,soprattutto nei confronti degli anziani?In caso di carta clonata occorrono mesi per averne una nuova! Voglio ricordare che il Garante per la privacy ha bloccato le comunicazioni dei dati bancari verso l'agenzia delle entrate in quanto,trattandosi di "dati sensibili" la rete di comunicazione deve essere a prova di hacker,cosa impossibile se non per brevi periodi.E le persone che vivono in posti dove la tecnologia non è ancora arrivata? E i portatori di handicap ? E le persone anziane ed in genere non dotate di cultura adeguata? E' una idiozia assoluta ,praticamente non attuabile ,che tra l'altro rischierebbe di far nascere un "mercato nero" dato che il contante continuerebbe a circolare normalmente in tutta l'area euro. Personalmente ,penso che farò ricorso alla UE : se esiste una moneta comunitaria con relative banconote ,non mi può essere impedito di usarle liberamente soltanto in Italia con la scusa della tracciabilità e facendo un colossale regalo alle banche, pagato da noi!

gentlemen

Gio, 06/09/2012 - 18:11

Ovviamente leggo dei commenti favorevoli.Deduco che non è mai capitato di trovarsi senza contanti e con la carta ritirata dal bancomat per una banale mancanza di corrente elettrica. Tempo per riaverla? Quaranta giorni! Senza contanti come avrei mangiato?

fpbelgio

Gio, 06/09/2012 - 18:14

Wow, anche in Italia si potra' pagare con il bancomat nei negozi? Nei paesi civili si fa da anni, e quest'estate in Sud Africa potevo pagare il caffe' nei paesini piu' sperduti con il bancomat. Dai che entrate anche voi italianotti nel XiX secolo

gentlemen

Gio, 06/09/2012 - 18:14

Oggi sono in vena di scrivere..... Ma Passera e Grilli credono di poter pensare e scrivere stronz@te ancora per molto tempo?

baio57

Gio, 06/09/2012 - 18:21

Ora mi sono stufato di leggere castronerie provenienti dai noti "soloni" del forum. Non vi sembra che se si volesse fare una vera lotta all'evasione e sopratutto alle mafie bisognerebbe togliere del tutto il denaro cartaceo e moneta in circolazione ? Vuoi mettere,il puttaniere che paga con la Visa ed il pusher che accetta solo Americanexpress. .

Ritratto di kywest

kywest

Gio, 06/09/2012 - 18:23

curiosity1 Carissimo, che fa il nesci? E' ovvio a chi ragioni che l'obbligatorietà del POS è la condizione per poi imporre l'obbligo della moneta virtuale. Un modo per sostenere le banche che, checché se ne dica, non se la passano bene (valore delle loro azioni in borsa ben oltre il -50%). Sul piano del controllo dell'evasione non serve a niente come ho già spiegato altrove. Per il resto la cosa non mi preoccupa se non, da buon liberale, l'ulteriore compressione della libertà personale, in nome di un Bene superiore: quello dello Stato. Una cosa già vista hai tempi dei Breznev e degli Onecker; e sappiamo che fine hanno fatto.

m.m.f

Gio, 06/09/2012 - 18:24

QUESTI SONO PAZZI !!!!! PER FORTUNA IL NOSTRO E' UN PAESE VICINO A TANTI ALTRI PAESI CIVILI DOVE ANDARE A DELOCALIZZARE QUANTO PRIMA. NON HANNO ANCORA CAPITO CHE CON LA POLITICA DEL TERRORE L'EFFETTO CHE SORTISCONO E IL RISULTATO CHE OTTENGONO E' L'ESATTO CONTRARIO INFATTI ORA INIZIANO AD ACCORGERSENE.............DA QUI BISOGNA ANDARSENE DI CORSA QUANTO PRIMA.

m.m.f

Gio, 06/09/2012 - 18:27

MA CHI SE NE FREGA DELLE CCOMMISSIONI QUANDO LA GENTE NON COMPRA PIU' NULLA E VA A SPENDERE ALL'ESTERO.......O VA A STARE ALL'ESTERO............STATO STALINISTA QUI SI VA OLTRE OGNI SOGLIA DEL ACCETTABILE.

fpbelgio

Gio, 06/09/2012 - 18:31

Curiosity, lei ha ovviamente ragione ma cosa si aspetta, che la gente legga e capisca? Poi le boiate sugli anziani sono letteralmente spassose. A parte che ci sono milioni di anziani che usano tranquillamente cellulari e Bancomat, ma e' davvero meglio mandare in giro un anziano con i contanti cosi' se viene aggredito gli portano via tutto? Ma per favore...

onurb

Gio, 06/09/2012 - 18:33

Sono allergico alle imposizioni e, dunque, continuerò a usare i contanti. Peraltro, l'uso del contante sopra i 50 euro non è vietato, almeno non ancora.

Massìno

Gio, 06/09/2012 - 18:42

Gentile curiosity1 non c'è scandalo, quello che conta per coloro che scrivono su questo giornale e per buona parte di coloro che commentano è trovare un occasione per dire che era meglio Silvio, che sono comunisti, che sono al soldo delle banche (curioso abbinamento che non suscita alcun interrogativo negli scriventi). Insomma anche stravolgendo la notizia è sempre un occasione per dire "magari ci fosse ancora Silvio e non questi comunisti"

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 18:43

Per #MateDe. Le rispondo: che fa, mi pedina? Il problema è Suo se ha bisogno di inquadrare esattamente una persona. Non rientro in nessuno dei Suoi schemi. Per questo Lei non capisce i miei commenti. Ma, mi creda, non è un problema in un paese civilizzato quale l'Italia. O voleva forse dire...civile? Perché nemmeno Lei è sempre chiarissimo nei commenti. Io il mio punto di vista l'ho espresso. Se poi non è quello che Lei desidera, mi rassegnerò.

Claudio53

Gio, 06/09/2012 - 18:47

no b # mi dispiace che lei la pensi così. Le faccio notare che io all'anno pago più tasse di Lei e di tutta la sua generazione. Penso che il 72 % di tasse sia anche troppo. Cominci a darsi da fare invece che fare il Komunista !!

Gioortu

Gio, 06/09/2012 - 18:47

GiuliaG.Sante parole,però e meglio che non si faccia sentire da Bersani e Rosy Bindi.

cirociro

Gio, 06/09/2012 - 18:59

Ora è venuto il momento di cacciare a calci nel culo questi talebani!!!

gianni.g699

Gio, 06/09/2012 - 19:00

Se vogliono combattere veramente l'evasione ci facciano detrarre tutto ciò che spendiamo per vivere !!! e per magia l’evasione sparirà ... ma siccome l'obbiettivo reale è far sparire l’autonomia individuale e la proprietà privata mettendo la vita delle persone in mano a banche (padrone del governo tecnico) e stato le quali con un click di tastiera ci potranno togliere completamente tutto lasciandoci letteralmente in mutande !!! ... ma che bel futuro ci aspetta !!! … e gli itagliani plaudono gioiosi ai geni della finanza …

Giovanni da Udine

Gio, 06/09/2012 - 19:05

Mi pare che il chiodo fisso di questo Governo sia la crescita. Peccato sia solo quella delle banche...

gianni.g699

Gio, 06/09/2012 - 19:08

Se vogliono combattere veramente l'evasione ci facciano detrarre tutto ciò che spendiamo per vivere !!! e per magia l’evasione sparirà ... ma siccome l'obbiettivo reale è far sparire l’autonomia individuale e la proprietà privata mettendo la vita delle persone in mano a banche (padrone del governo tecnico) e stato le quali con un click di tastiera ci potranno togliere completamente tutto lasciandoci letteralmente in mutande !!! ... ma che bel futuro ci aspetta !!! … e gli itagliani plaudono gioiosi ai geni della finanza …

Apophis

Gio, 06/09/2012 - 19:17

Perfettamente daccordo, purche le banche facciano pagare zero commissioni.Se cosi fosse sarebbe una svolta epocale. Farei anche di più impossibile versare in banca piu di 50 euro in contanti. O assegno o nulla.

Giovanni da Udine

Gio, 06/09/2012 - 19:18

Non se ne farà nulla perché lor signori si renderanno conto che la gente,ad un certo punto, preferirà scendere armata in piazza esasperata da uno stato di polizia, tuttavia il solo fatto di averlo pensato dimostra il livello di demenza di questi incapaci che mandano la filippina a fare la spesa e non sanno neanche quanto costa un litro di latte o un Kg di pane.

CiroBZ

Gio, 06/09/2012 - 19:30

Cose da pazzi!!!!!

patetici

Gio, 06/09/2012 - 19:38

dovrebbe eliminare i contanti cosi' VOI EVASORI PARASSITI vi trovereste a pagare le tasse

Destra Delusa

Gio, 06/09/2012 - 19:40

Per il signore che vuole scappare all'estero. Stia attento che li anche le tasse si pagano con la carta. Due piccioni con una fava.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 06/09/2012 - 19:43

Questo povero Paese,(in tutti i sensi) sentiva "davvero" la mancanza, di un governo gestito da banchieri...mariuoli, in combutta con le banche,(strozzini legalizzati) una vera vergogna! colpite...colpite, chi realmente lavora e da l'anima, da mattina a sera, per portar a casa...qualcosina; (considerato ed acclarato che il più se ne va in tasse) per poter vivere, anzi sopravvivere. Mentre i veri e grandi evasori...se la ridono di gusto; naturalmente, non fanno eccezzione, le prostitute, i viados e i venditori di morte; ma avete idea, di quanto guadagnano...giornalmente, codeste persone? e quanto giornalmente inviano nei loro Paesi d'origine? roba da far accapponare, la pelle!! e dei tanti anziani in difficoltà, non solo col bancomat,(pochi lo hanno) figuriamoci cin il pos...ed i giovani?? veramente un'idea partorita...da menti eccelse! bravi!! ps la maggior parte dei poveri dignitosa e silente; non riesce neanche a spendere i cinquanta euro...figuriamoci di più!! BASTA!! sono sempre i cittadini a pagare e soffrire!! VERGOGNATEVIIIIII!

Mario-64

Gio, 06/09/2012 - 19:44

gentlemen , mi scusi: 40 giorni per avere un bancomat? Dove va' ,alla banca di Bedrock (la citta' dei Flintstones) ?? La mia banca ci mette 5 (cinque) minuti a rilasciarmi un bancomat!!

Ritratto di coni

coni

Gio, 06/09/2012 - 19:52

Con tutto quello che ci sarebbe da fare, continuano a romperci i coglioni, e se la prendono con i morti di fame da 500 euro al mese, come se fossero loro gli evasori. Certo c'è ancora bisogno di aiutare i loro lerci amici banchieri, che dio li stramaledica tutti. Pensate un 80enne alle prese con il bancomat, che magari alla cassa del supermercato ha un vuoto di memoria, non ricorda il codice, cosa fanno gli tolgono la spesa. Ci studiano di notte per creare problemi ai cittadini, ma gli evasori li proteggono intanto in Svizzera il malloppo è arrivato a 330 miliardi di euro più svaraite tonnellate d'oro. Ma quelli non si toccano. E chi se ne frega se la Germania e la Francia hanno già fatto l'accordo con gli svizzeri, non n on abbiamo bisogno di quei 66 miliardi che ci dovrebbero dare come mancata tassazione. Andate tutti a f...............

almirach64

Gio, 06/09/2012 - 19:53

MA riesce cosí difficoe leggere per intero gli articoli ed informarsi? 1: è il negoziante ad avere l'obbligo di accettare i pagamenti con bancomat a a partire dai 50 euro. Il cliente NON È OBBLIGATO 2: Io abito in Germania e per gli 80enni é una cosa normalissima pagare con Bancomat. Ma pensate proprio che i vostri genitori siano tutti deficienti?

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 06/09/2012 - 19:53

X onofri: meno male che spuntate voi a mostrarci la vostra cultura, fatta d'ignoranza, di menzogne, di miseria, di violenza. Andate a fare i saputelli nelle fogne.

Ritratto di coni

coni

Gio, 06/09/2012 - 19:54

PROPRIO questo trombone di Passera, fino ad oggi ha solo ragliato e occupato la poltrona, ora si è messo in testa di fare l'ennesimo regalo ai suoi amici magnaccia banchieri. Vergogna passera e vai a f.........................

MateDe

Gio, 06/09/2012 - 19:57

L'ultima trasformazione della signora Nadia: professoressa (Italiana) di italiano. Intendevo esattamente civilizzato e non civile...si aiuti con il vocabolario! Non è un problema se io non sono d'accordo con le sue opinioni, il problema è che lei ,il piu delle volte, è in disaccordo con le sue di opinioni e non se ne rende nemmeno conto.Le ripeto che il tracciamento dei movimenti di denaro avvantaggerebbe piccoli imprenditori e commercianti ( onesti va da se) poiche favorirebbe l'introduzione di un sistema piu efficace di quello volgarmente chiamato scarico delle tasse! Ma temo non mi segurià in questo ragionamento : è troppo attenta alla spesa quotidiana che fa in Svizzera.

Ritratto di coni

coni

Gio, 06/09/2012 - 19:58

CONFCOMMERIO ma non vi vergognate, andatelo a dire ad un 80 enne di pagare con il bancomat, come fa si scrive il codice in fronte? O voi pensate che tutti abbiamo una memoria ferrea. Se per caso uno non ricorda il codice, per la terza volta poi gli bloccano la carta, cosa fa, restituisce la spesa. Ma voi dovete tutelere il consumatore o i banchieri, o creare difficoltà. Vergogna.

marvit

Gio, 06/09/2012 - 19:59

Scusate cari ministri tecnici. Ma avete in programma di andare a cercare fatturazione e soldini a chi ne maneggia veramente parecchio?? E se non è di fastidio, controllate,per favore, anche un pò le vostre tasche?? Ma siete veramente convinti di risolvere i problemi nazionali costringendo tutti cittadini ad avere a che fare con le banche?? Scommettiamo chi ci guadagna??

Fracescodel

Gio, 06/09/2012 - 20:07

Quando qualcuno dara' fastidio all'establishment, ecco che gli chiuderanno al carta...cosi' avranno il dominio completo sulla popolazione. Proprio l'inverso di liberta'. Questo del non avere contante non e' un metodo per colpire evasione e criminalita', ma solo un passo al controllo tirannico della popolazione. Se si vuole migliorare il paese, bisogna investire in educazione e incentivare la classe media.

macchiapam

Gio, 06/09/2012 - 20:07

Se pensano di risolvere la crisi (e l'evasione fiscale) con provvedimenti come questi, stiamo freschi.

ortensia

Gio, 06/09/2012 - 20:17

E le battone? Cash o Bancomat?

Rosario46

Gio, 06/09/2012 - 20:46

Ma anche i politici corrotti si faranno pagare con la carta di credito? Per esempio Penati, quando chiede 20.000.000.000 di £, li chiederà con la carta di credito? Saluti

pongi40

Gio, 06/09/2012 - 21:21

Tanto per cambiare si cerca di fare un favore alle banche,VERGOGNA!!!se non sanno combattere l'evasione tornino a fare i professori,se qualcuno li accoglie ancora dopo le dimostrazioni di non conoscenza e incapacità oltre alla insopportabile alterigia e supponenza

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Gio, 06/09/2012 - 21:28

Prima o poi ci faranno andare a votare o no? Allora ci ricorderemo di questa banda di farabutti e soprattutto DEI PARTITI CHE TENGONO BORDOBE ALLA BADNDA DI FARABUTTI ! PD-PDL-UDC in primis! Ricordiamoli al voto!!!

gianni gigli

Gio, 06/09/2012 - 21:31

Questi oltre al debito pubblico incontrollato, vogliono creare anche il debito privato incontrollato,se tutti saranno obbligati a pagare con la carta di credito, il credito sarà dato per legge anche a chi non ha alcun reddito,altrimenti verrebbe condannato a morire di fame,allora tra extracomunitari, clandestini,e italiani senza reddito furbi e non,se ne vedranno delle belle. Questi sono pazzi.

Nadia Vouch

Gio, 06/09/2012 - 21:42

Per #MateDe. Le rispondo (ma poi basta!). In questo forum non c'è solo la mia opinione. Quindi, non comprendo come mai Ella insista così tanto a criticare non solo la mia posizione su questo argomento, ma anche insista a fare apprezzamenti gratuiti e sarcastici sulla mia persona, con insinuazioni varie, mettendo persino in dubbio la mia onestà e la mia salute mentale. Io ho letto tutti i commenti degli altri lettori qui intervenuti ed ho cercato di partecipare alla discussione e non di imporre una mia opinione. Io non commento qui gli articoli per imporre la mia opinione su quella degli altri, ma cerco di integrarmi nella discussione che, tutti assieme, a seconda dell'argomento trattato si sta conducendo. A volte uso toni ironici, ed espressioni forse troppo "sottili", ma evito di essere greve. Questo viene da Ella definito come fosse il comportamento di una persona disturbata mentalmente, in malafede, che agisce per coprire chissà quali interessi poco chiari e, come non bastasse, anche tarda di testa. L'unica cosa che Ella ha saputo qui dimostrare difronte a tutti i lettori, è quanto sia il Suo scarso rispetto nei miei confronti mentre si riempie la bocca di proclami di giustizia. Lei ha solo una montagna di schemi prefissati dentro a se stesso e non coglie chi si esprime con libertà, come la sottoscritta e altri qui. E comunque, tra me e la Svizzera ci sono centinaia di chilometri di distanza. Per cui, nemmeno su quello ci ha preso. Complimenti per la perspicacia! A non riscriverci. Grazie.

fedele50

Gio, 06/09/2012 - 21:47

meditate comunistelli vari e associati bifolchi,se avete orecchie ascoltate cosa dicono i ladri al governo.........mai una parola per il taglio dei loro lauti stipendi e ruberie varie, e noi qui a sparare minkiateeeeeeeeeee

eramob

Gio, 06/09/2012 - 21:48

...Anna H...è inutile spiegare cose scontate a chi fa comodo non capire...fiato sprecato!!

minimo

Gio, 06/09/2012 - 21:53

MateDe. E' vero, fare controlli così capillari sulle transazioni si arriverebbe(condizionale) a una situazione di evasione assai rilevante. Tuttavia, la numerosità delle transazioni con i pos, e quindi con le carte di credito, aumenterebba le truffe e lke clonazioni delle carte. semplice, numerosità dei conti correnti e numerosità di operazioni, numerosità di errori, di reclami, di intrallazzatori e sistematori degli errori. Ci pensi e vedrà che il "gioco delle carte" non paga.

minimo

Gio, 06/09/2012 - 21:54

Passera:staremo attenti ai costi. Ma alle truffe chi ci pensa????Le banche non rispondono.

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 06/09/2012 - 22:06

La nuova riforma del Sistema Tributario nacque nel'74. La Riforma del Sistema Tributario contenuta nei Dpr 597,598,599 del 1973 e 643 e 633 del 1972, che istituirono rispettivamente l’Irpef,l’Irpeg,l’Ilor,l’Invim e l’Iva.Io frequentai dal'79,corsi di Giuridico Fiscale e di Consulente del Lavoro con Preside il Consigliere del Ministro Spadolini prof.Bertoni i Docenti il Pm Guido Viola,Commercialisti e Dirigenti dell'Intendenza di Finanza di Milano,come conoscenti i Ministri R.Formica,F.Reviglio e F.Forte.Una sera Dino Felisetti,membro del Psi al CSM al Costanzo Show,mostrò la Card Fiscale e i 4 codici da lui approntati,spiegò che,per colpa dei”Franchi Tiratori”queste Leggi non venivano varate come i Casini-sti e Pd col Governo Berlusconi che preferirono l'Aventino per non approvare Leggi e Riforme,ma con l'Uomo del Monti eccoli votare tutto!Pensate,Felisetti con Pillitteri e Andò con voti dei Comunisti Occhetto fu condannato a 3 mesi di galera per reati d'opinione,in merito alle critiche sulla famosa velina che descriveva l'attentato prossimo al mio amico Walter Tobagi.Così dal'74 la Tessera Fiscale non è Card con microchip con funzioni di controllo col Fisco.Ebbene,nel 3°mondo esiste:contiene funzioni di Bancomat,Carta d'Identità,Patente e tutte le Licenze che qualsiasi cittadino o straniero dopo aver versato una tantum di10ml$,può usufruirne previa una telefonata alla Polizia per notifica ove lavorare con libro mastro,mentre le tasse sono al 19% con saldo immediato!Con 3° Polo,Monti$Napolitano:da 5^ Potenza,a 3°mondo?

beale

Gio, 06/09/2012 - 22:23

I pagamenti con strumenti elettronici stanno diventando come le intercettazioni: possono essere invasivi.La domanda regina da porre è: il cittadino ha bisogno di questo? Se la gente, il popolo sovrano insomma, non sente questa necessità, Passera e Monti si rassegnino a giocare a Monopoli.Quanto a noi, popolo, rialziamo la testa e riappropriamoci della sovranità che non può essere mediata da D'Alema o Bersani oppure Alfano o La Russa.Alcoa, Sulcis, energia a prezzi da collezionista ecc. sono frutto della loro capacità di governo.Devono andare a casa altro che Prodi al posto di Napolitano.

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 06/09/2012 - 22:31

AHAHA !! AHAHA !! Voglio proprio vedere se in terronia che azzo gli frega di queste misure !! non hanno il registratore di cassa , non pagano l'imu , il canone rai ecc. !! paradisi fiscali protetti da napolitano , de magistris , cirino pomicino , demita , lombardo , vendola , mastella , dalema , dell'utri , alfano , schifani e berlusconi !! mi scuso con altri delinquenti che non ho citato !!

st.it

Gio, 06/09/2012 - 22:46

chi ci vuole restare in uno stato governato da poveri pirla? LA RISPOSTA AL MINIMO SINDACALE E' SECESSIONE.

luigi civelli

Ven, 07/09/2012 - 00:10

Non è che per caso gli antipatizzanti dei pagamenti elettronici sognano il ritorno al baratto?

gianni148

Ven, 07/09/2012 - 00:15

Il Ministro Passera fa l'indiano.... parla di costi contenuti come se il problema fosse solo questo...

FEMINE

Ven, 07/09/2012 - 00:23

Grotteschi! La combriccola del "caccapissin" corre dietro ai 50 euro al motto "caccia all'evasore"! In una recente visita a Berlino non ho potuto pagare un pranzo di 55 euro con bancomat; non era una bettola ma un signor ristorante...hanno preteso denaro "contato"; la "civilizzata" Germania non disdegna il borsellino della serva che sa far di conto, tal quale quello dei cavernicoli italici...Così, tanto per interloquire con quella nutrita parte di progrediti commentatori qui sopra letti che ritengono il Nordeuropa vessillo di modernità solo perchè sono usi a sventolare la card anche per il caffè al bar. Ma va là!

dare 54

Ven, 07/09/2012 - 00:52

Dieci anni fa, in Germania, compravo anche il biglietto della metro, la verdura dal fruttivendolo (turco) e le sigarette, con il bancomat, e nessuno aveva da ridire. Ieri ho pagato con il bamcomat qui in Italia, e non in una grande città, due etti di prosciutto al supermercato. Per favore smettiamo di dire "no" a qualsiasi cambiamento. Sicuramente l'uso della moneta elettronica rende più difficile l'evasione, e i vecchietti...tranne quelli che hanno bisogno della badante....state tranquilli che se la possono cavare meglio di tanti "signornò". Di sicuro le regole bancarie in questo settore vanno riviste, ma per il concetto generale....svegliatevi!

flashpaul

Ven, 07/09/2012 - 00:57

Che curiosa coincidenza: proprio oggi ho ricevuto sulla mia posta elettronica una email dove spiega come il diritto alla privacy esiste solo come legge, ma non nella realtà quotidiana, dove attraverso il possesso di una semplice carta possono sapere tutto di te, dico TUTTO. Il tutto corredato dalla proposta di un corso per diventare un Hacker al contrario, cioè come difendersi dalle richieste, nonchè furti di dati personali. Dietro la scusa di combattere l'illegalità e la criminalità c'è la volontà di bolscevica memoria di avere in pugno la vita di ogni singolo individuo, anche quella del più onesto e integerrimo cittadino. Cara Italia, mi mancherai tantissimo, ma io me ne vado. Salutatemi il Grande Fratello, Dr. Monti e la sua compagine.

antonio.tucciarone

Ven, 07/09/2012 - 01:04

Rido davanti a tutti questi commenti. Si vede che sono persone che non patiscono tanto quanto i dipendenti pubblici e privati nonché i pensionati ed i piccoli imprenditori un peso delle tasse oltre ogni ragione. L'obbligo del pagamento con il bancomat (mi auguro che presto si abbassi la soglia fino ad arrivare ai 10 Euro) è normalità ad esempio negli Stati Uniti in quanto la tracciabilità dei pagamenti serve per abbattere definitivamente l'evasione fiscale e la riduzione drastica del fiume nero di denaro per scopi illeciti. E' mai possibile che ad oggi gli artigiani come gli idraulici o gli elettricisti oppure moltissimi negozi o liberi professionisti lavorino solamente con il contante? Molti commercianti hanno stufato con le lacrime di coccodrillo della crisi. A Roma moltissimi negozi ad agosto erano chiusi. Ho parlato con un piccolo negoziante, che ahimé ha dovuto rinunciare alle ferie, ammettendo lui stesso che soltanto chi veramente si trova in difficoltà ha dovuto far a meno di chiudere le serrande ad agosto. E lui stesso ha ammesso di quanti negozi a Roma fossero chiusi nonostante moltissimi romani fossero rimasti in città proprio per il peso opprimente delle tasse. Quindi ben venga qualunque strumento che tracci il contante, abbatta l'evasione e porti a ridurre la pressione fiscale. Gli onesti non temono nulla, questa massima da sempre ci è stata insegnata. L'unica cosa da fare naturalmente è ridurre drasticamente le commissioni sull'uso di carte di debito e di credito, spostando il costo su chi si ostina ad usare il contante.

orestegemmo

Ven, 07/09/2012 - 01:09

stato di polizia.....E quando uno è in rosso con la banca !!!! come fa a pagare con il bancomat la spesa al supermercato o una bolletta piccola...deficenti?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 07/09/2012 - 02:10

Questa è la dimostrazione che siamo governati da una masnada di pazzi incompetenti. Se queste sono le pensate dei tecnici allora dobbiamo organizzarci per pagare loro degli psichiatri che li riportino alla ragione, magari con opportuni elettroshock. Dicono che in questi casi faccia bene.

Ritratto di zannandr

zannandr

Ven, 07/09/2012 - 04:34

Apocalisse 13:16-18 16 Inoltre faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla loro mano destra o sulla loro fronte, 17 e che nessuno potesse comperare o vendere, se non chi aveva il marchio o il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intendimento conti il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.

ninoabba

Ven, 07/09/2012 - 05:18

Questi, o sono pazzi, e quindi li chiudiamo in un manicomio o sono compiacenti con le banche per farle arrichire ancora di piu diquanto gia sono. Stanno creando piu danni loro che quelli e non pagano le tasse. Ce un continuo eclatare di questi tecnici, ma possibile che la gente non si rende conto, che ci stanno portando verso il terzo mondo,(se gia non lo siamo), in questo modo i perezzi rincareranno ancora, ma tanto loro non pagano. siamo gli unci al mondo che crazie a collusi cosidetti sindacati stiamo regredendo senza nulla fare per prenederli a buttarli fuori. cosi come drovremmo fare con quel 1000 di parassiti che stanno nei parlmenti, oltre tutto ignoranti, perche non sono stati "capaci" di calcolare gli stipendi medi di tutti i parlamentari europei. Monti e &, sareste da denunciare alla corte internazionale per cio che fate agli Italiani e all Italia

Massimo

Ven, 07/09/2012 - 06:41

Questa balzana idea fa coppia con quella del controllo preventivo degli striscioni da esporre allo stadio. Ambedue rappresentano la velleità di sopprimere la libertà di opinione e di manifestarla, sulla scia delle leggi Scelba e Mancino e di quelle ipotizzate contro il negazionismo e l'omofobia per renderli reati. L'opinione come reato. E' la nuova frontiera di una unione che si scrive europea ma si legge sovietica.

rokko

Ven, 07/09/2012 - 07:06

Nell'articolo si parla di obbligo per l'esercente di accettare il pagamento con il bancomat, non di obbligo per l'acquirente di usare il bancomat. Ma sembra che nessuno abbia letto..

gi.lit

Ven, 07/09/2012 - 07:51

Intanto continuiamo ad aspettare che questo governo cominci a dare un taglio vero a certi scandalosi privilegi tipo pensioni e stipendi d'oro. A cominciare da quelli dei politici. Pensioni da 7 mila euro, per esempio, in un Paese dove si percepiscono pensioni minime di 500 sono uno schifezza. Questi sono i problemi di cui occuparsi con urgenza. Altro che moneta elettronica! E intanto i partiti parlano d'altro. A sinistra, dei diritti dei gay, a destra di Repubblica presidenziale alla francese, o se Berlusconi deve ricandidarsi o no, eccetera. Vergogna.

MateDe

Ven, 07/09/2012 - 08:05

@Nadia : le ho scritto tre volte la stessa argomentazione (detrazione)per tre volte non ha saputo rispondere e ha preferito buttarla sul personale reagendo a dei banali sfotto da parte mia. Mi rincuoro del fatto che probabilmente si e' covinta pure lei che il mio discorso sta perfettamente in piedi. Quanto agli schemi prefissati le posso dire che con schemi mentali e idee chiare si va avanti; quanto al suo esprimersi in liberta'... oddio andare in un giornale del PDL e commentare costantemente PRO non mi sembra un significativo atto per rimarcare il diritto ad esprimersi in liberta'.

Fritz49

Ven, 07/09/2012 - 08:08

Fedele50...Guardi che al governo ci sono anche quelli di destra,anzi,sono la maggioranza.Mi sa che non sono i comunistelli che non vogliono tagliare,ma i suoi compari

MateDe

Ven, 07/09/2012 - 08:17

@minimo: la sua osservazione e' corretta , tuttavia basterebbe passare a sistemi leggermente avanzati di pagamento elettronico che si e' dimostrato essere piu sicuri degli attuali. Detto questo ci sarebbe sempre un margine di errore come in ogni cosa!Tuttavia la possibilita di tracciare costantemente denaro farebbe pagare il "gioco delle carte"...quantomeno darebbe un po piu' filo da torcere ai furbetti!

Homer Wells

Ven, 07/09/2012 - 08:19

Ha ha ha, che str...ta!!! Lotta all'evasione ha ha!!! Ma se io pago in nero non lo sa nessuno, quindi chi mi impedisce di pagare in contanti anche un milione di euro? Gente, ricordatemi di non far studiare i miei nipoti alla Bocconi.

vittoriomazzucato

Ven, 07/09/2012 - 08:24

Sono Luca. Vorrei sapere come è regolato il sistema negli altri Paesi Europei. GRAZIE.

gicchio38

Ven, 07/09/2012 - 08:38

IL GOVERNO NON SA PIU' A QUALE CAZZO, PARDON, SANTO APPELLARSI PER RISOLVERE UNA BOLLA DI SAPONE. ORA VUOL FARE SPARIRE IL CONTANTE. IL IL VECCHIO RIMBAMBITO HA CAPITO CHE NON TUTTI GLI ANZIANO SONO ISTRUITI E RIDONO... RIDONO... RIDONO SEMPRE E CHE SI TROVEREBBERO IN GRAVE DIFFICOLTA' A GESTIRE ANCHE QUEI POCHISSIMI SOLDI CHE ANCORA GLI STA LASCIANDO "IL PROFESSORONE DEI MIEI PANTALONI"???

giorgio.peire

Ven, 07/09/2012 - 08:51

GIOPEI ANZICHE PENSARE A QUESTE CAZ.. PERCHE NON TAGLIANO DEPUTATI,ONOREVOLI,PORTABORSE,STENOGRAFI ALLE CAMERE,(CHE NEL2012 NON SERVONO A MIENTE VISTI I SISTEMI ELETTRONICI), AUTO BLU E VARIE MANGERIE

antonio.tucciarone

Ven, 07/09/2012 - 09:01

Spettabile Giornale, quale ragione vi ha portato a cancellare il mio commento ? Sono un Vs. lettore da molti anni, ora vorrei capire anche perché nulla vedevo di offensivo od altro. L'unica cosa differiva da tutti rispetto alla notizia. Grazie

SiamoNeiGuai

Ven, 07/09/2012 - 09:10

Dove sta il guadagno? Sulle transazioni. Se il commerciante avrà una spesa in più dovuta alle transazioni dovrà pur recuperare da qualche parte. E da chi se non aumentando i prezzi? Chi ci guadagna è sempre e solo la banca. Da ottobre tutti i conti correnti saranno analizzati dall'agenzia delle entrate. Se per tutto il mese non spendi o spendi poco ti chiameranno: "senta lei, questo mese non ha mangiato? Lei per noi è un'evasore perchè sicuramente lavora in nero". Oppure spendi molto? "Senta lei spende troppo ed ha un tenore di vita superiore a quello concesso." Ci manca il cip sottopelle, l'abbigliamento in pelle nera ed i cani dobermann: Abbiamo fatto un film "Matrix". Saluti

procto

Ven, 07/09/2012 - 09:16

Ottimo provvedimento. E' logico che riducendo i pagamenti in contanti non tracciabili, si contrasta efficacemente l'evasione.

Claudio53

Ven, 07/09/2012 - 09:31

Ma non avete capito che se vanno a ridurre quel piccolo o grande problema di evasione, rimane il fatto che possono continuare a mantenere una macchina abnorme, costosa, inefficiente di 3.5 milioni di persone che vivono sulle spalle di noi privati !!! Cominiciamo a ridurre e spese e conseguentemente tutto ciò che potrebbe fare evasione. Se raccolgono ancora soldi da evasione etc, assumono altri 250.000 precari. Ma chi cavolo sono questi precari ? Perchè aspettano l'elemosina dallo stato ? Sono laureati; intelligenti ? Un bel lavoro in proprio no ????

Nadia Vouch

Ven, 07/09/2012 - 09:44

Comunque nella prassi il pagamento in contanti viene già scoraggiato, specialmente per alcune categorie di spese. Per altre, è più comune usare contante. Esempio: chi si mette a contare le monetine alla cassa del supermercato? Eppure, nelle transazioni in contanti, anche le monetine servono. Capita però che andando in Banca per depositarle, la Banca "si lamenti" di non essere un mero raccoglitore di denaro. Ma che è colpa mia se sono state emesse pezzature da un centesimo a salire? Così, capita anche che recandosi in banca per rifornirsi di monetine da avere per dare il resto ai clienti, sempro lo stesso supermercato si trovi in difficoltà (soprattutto i piccoli negozi, non tanto le grosse catene). La sostanza è che le banche non vogliono più fare da mere raccoglitrici di denaro e il costo di questo si scarica sul consumatore. Ma poi altri prima di me hanno chiaramente espresso qui vari aspetti problematici che possono porsi: disomogeneità della retre commerciale, questioni di territori non serviti da rete, situazioni familiari e professionali e reddituali particolari, costi troppo elevati delle transazioni, possibilità di falsificazioni, impossibilità di effettuare un volume di controlli che diverrebbe eccessivo, necessaria cooperazione a non evadere sia da parte del cliente che del fornitore, etc. Perciò, è come mettere una pezza nuova e fiammante (la card)ad un tessuto ormai tutto liso e da cambiare (l'intero sistema fiscale italiano).

anacleto54

Ven, 07/09/2012 - 09:47

si è ormai arrivati all'idea che in questo meraviglioso paese si sia tutti evasori e mafiosi e pertanto tutti devono essere messi sotto controllo , ispezionati e controllati ed avere una Legge dello stato che limiti l'uso del contante è davvero inaccettabile e contro la libertà di ognuno di noi.In paesi come gli Stati Uniti questo limite non esiste e se qualcuno vuol spendere 100.000 dollari , lecitamente e legittimamente guadagnati, può farlo. Perche noi no?

Granpasso

Ven, 07/09/2012 - 09:55

Ancora con sta crociata contro i piccoli... ma chissenefrega, tanto al luglio 2013 non ci arriviamo!!!

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 07/09/2012 - 09:57

Dopo gli euro prestati ad interessi ridicoli ecco un altro "aiutino" alle banche, che così potranno lucrare anche su queste operazioni, fortunatamente le elezioni sono vicine e gli elettori non dimenticheranno, Silvio stacca la spina!

soldellavvenire

Ven, 07/09/2012 - 10:00

buongiorno commentatori de "il giornale"! vedo che l'argomento denaro è quello che più vi appassiona, e la terribile notizia che il denaro potrebbe incominciare a puzzare vi getta nel panico più nero. addirittura c'è la minaccia di emigrazione di massa dal paese, magari verso destinazioni dove vige il sano baratto e dove è ancora possibile pagare "in pecora anzichè in pecunia": andate, andate, l'africa è grande! peccato solo che per uno di voi che va là, ne arrivano mille

iozitto

Ven, 07/09/2012 - 10:02

Io qui vedo solo un altro regalo alle banche. CHISSA' come mai. Il bancomat non contribuirà alla lotta all'evasione così come non lo fa il tetto dei 1000 Euro: se si deve evadere non si emette fattura e si paga in contanti QUALSIASI SIA L'IMPORTO (ANCHE 10.000 EURO)! Sembra che solo Montio e Passera non lo sappiano.

Claudio53

Ven, 07/09/2012 - 10:08

Queste sparate sono fumo negli occhi per coprire i veri problemi. Legge elettorale; n.ro di parlamentari ( sic ! ); debito pubblico ( fatto non da Noi !! ), impieghi statali etc Ma quando ci sveglieremo dal torpore ?? Sivio , aiutaci tu.

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 07/09/2012 - 10:19

C'è chi dice che con questa norma sono obbligati solo i commercianti a dotarsi di una macchinetta per i pagamenti elettronici, ma la gente se vuole può comprare in contanti anche sopra i 50,00 € e c'è chi dice che con questa norma la gente è obbligata a pagare solo con carta elettronica gli importi superiori ai 50,00 €. Qual'è la verità?

meverix

Ven, 07/09/2012 - 10:19

Un governo che fa gli interessi delle banche. Questa è la verità, se ancora qualcuno non se ne fosse accorto. La Lega ha ragione a dire che si tratta di uno stato di polizia. Dicono che così combatti l'evasione? Faccio la mia proposta. Vogliono fare tutto con carte di credito o altro? Carte gratis per tutti senza nessuna commissione per le banche sotto un certo importo da definire (500, 1000, 1500 euro).

FEMINE

Ven, 07/09/2012 - 10:20

@antonio.tucciarone@ Informazione per diretta conoscenza e non per sentito dire... In USA certamente c'è larghissimo uso di card per pagamenti anche minimi, tanto che cominciano fin da bambini; ma la ragione non sta nel controllo contro gli evasori come dice lei, forse influenzato dallo strombazzamento italico da parte degli spendaccioni governanti che pretendono tasse e più tasse per il loro spendi e spandi e per farcele inghiottire ecco pronto il colpevole "evasore"! La realtà economica USA è basata sul CONSUMO e l'uso diffuso della card è il mezzo utile perchè l'americano possa spendere in libertà senza vincoli di fare i conti con i soldi in tasca, tanto è vero che il debito privato con le banche è altissimo, tanto che la maggioranza vive la vita intera "a debito". A casa nostra, prima di questo deserto economico che non vede fine, eccelleva il risparmio dei privati che alimentava in buona parte le disponibilità bancarie da destinare all'economia produttiva ora morente o moritura ( quella che dovrebbe fare la ricchezza nazionale-il mitico PIL-); con questi sistemi ci stiamo incamminando verso l'indebitamento diffuso, altro che il ridanciano messaggio "lotta all'evasore" per mezzo di pagamenti esclusivamente elettronici di 50 euro. Infine,quando sicuramente diventerà obbligatorio pagare solo con card, come la mettiamo con i disoccupati o con coloro che non avrebbero accesso ad un c/c per mancanza di reddito e quindi impossibilitati ad avere una card?

stefanopiero

Ven, 07/09/2012 - 10:23

Arrestato per porto abusivo di contante. L'uomo aveva ben tre biglietti da cento euro nel portafogli ed era privo della relativa autorizzazione prefettizia. Che viene rilasciata, previa domanda in carta bollata al Prefetto, solo per motivato e giustificato motivo dietro pagamento (elettronico) di una tassa che abilita al porto di contante a canna corta (100 euro) o a canna lunga (500 euro). Le banconote oltre tale limite sono considerate da guerra e a disposizione delle forze armate per pagare i sequestratori di connazionali all'estero.

FEMINE

Ven, 07/09/2012 - 10:23

@antonio.tucciarone@ Informazione per diretta conoscenza e non per sentito dire... In USA certamente c'è larghissimo uso di card per pagamenti anche minimi, tanto che cominciano fin da bambini; ma la ragione non sta nel controllo contro gli evasori come dice lei, forse influenzato sullo strombazzamento italico da parte degli spendaccioni governanti che pretendono tasse e più tasse per il loro spendi e spandi e per farcele inghiottire ecco pronto il colpevole "evasore"! La realtà economica USA è basata sul CONSUMO e l'uso diffuso della card è il mezzo utile perchè l'americano possa spendere in libertà senza vincoli di fare i conti con i soldi in tasca, tanto è vero che il debito privato con le banche è altissimo, tanto che la maggioranza vive la vita intera "a debito". A casa nostra, prima di questo deserto economico che non vede fine, eccelleva il risparmio dei privati che alimentava in buona parte le disponibilità bancarie da destinare all'economia produttiva ora morente o moritura ( quella che dovrebbe fare la ricchezza nazionale-il mitico PIL-); con questi sistemi ci stiamo incamminando verso l'indebitamento diffuso, altro che il ridanciano messaggio "lotta all'evasore" per mezzo di pagamenti esclusivamente elettronici di 50 euro. Infine,quando sicuramente diventerà obbligatorio pagare solo con card, come la mettiamo con i disoccupati o con coloro che non avrebbero accesso ad un c/c per mancanza di reddito e quindi impossibilitati ad avere una card?

ferna

Ven, 07/09/2012 - 10:25

e dire che ieri sera il programma Report (Rai 3 non direi un programma di destra) ha evidenziato i costi per la collettività dell'uso del contante...anche per gli stessi esercenti. si parla di un bel 1 pct sulla massa contanti circolante... per cui qualche miliardo di euro all'anno solo per far circolare banconote, più i miliardi per la grande evasione fiscale. Si vede che i commenti su questo blog a favore dell'uso del contanti sono in maggioranza di negozianti ed artigiani che.....

Rickyprince

Ven, 07/09/2012 - 10:45

Piccolo insignificante particolare: chi ha subito un protesto, e di questi tempi è un numero sempre in crescita, non può avere un conto corrente, quindi non può avere un bancomat. Addirittura le banche, ai segnalati in Centrale rischi, rifiutano spesso anche le prepagate. Allora mi chiedo: un soggetto protestato come farà? Entrerà 3 volte al supermercato lo stesso giorno per frazionare la spesa? Se dovesse acquistare un bene il cui valore è, per fare un esempio stando terra terra, 55 euro, dovrà frazionare il pagamento, o frazionare il bene? Mi pare che non si tenga conto di questa cosa...

onofri

Ven, 07/09/2012 - 10:50

FEMINE: "La realtà economica USA è basata sul CONSUMO" ... perchè quella italiana com'è ? e mi fermo qui perchè lei non solo scrive, ma addirittura vive per sentito dire. il suo post è un accozzaglia di luoghi comuni da far impallidire Berlusconi. Lei è uno di quelli che vogliono che i francesi ci restituiscano il la gioconda.

dxdanny

Ven, 07/09/2012 - 10:52

Proseguendo su questa strada la prossima cavolata che proporranno sarà la segnalazione alla Banca d'Italia per chi spende più di 50 euro. Con il costo della spesa attuale praticamente è quasi impossibile non superarli i 50 euro.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 07/09/2012 - 10:53

Per Femine: "come la mettiamo con i disoccupati o con coloro che non avrebbero accesso ad un c/c per mancanza di reddito e quindi impossibilitati ad avere una card"? Beh, un po' di inventiva e di elasticità mentale, per favore ... Perchè adesso che si usa il contante, i disoccupati come fanno? Vanno a chiedere l'elemosina e a dormire sotto i ponti? Qualcuno magari si, ma la maggior parte viene rifornito di denaro dai genitori o dal coniuge o da chiunque altro ... Un domani, con poco o niente contante, bisognerà prestargli la carta bancomat, oppure crearne una apposita intestata ma limitata nella spesa, tipo carta ricaricabile. Non si preoccupi, non cerchiamo pretesti ad hoc, col bancomat obbligatorio non cambierebbe un gran che, la differenza è che le transazioni sarebbero tutte registrate ...

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 07/09/2012 - 11:00

come mi piace sta cosa cosi sara piu difficile camuffare le spese ben venga basta mazzette di banconote in tasca

colosseum

Ven, 07/09/2012 - 11:01

Leggo spesso il giornale ma stavolta non potevo esimermi dal dire che questa roba dei contanti è vergognosa! Come si può pensare di rilanciare un Paese senza moneta VERA circolante! Questi sono delle persone pericolosissime, non tanto per la loro arroganza, quanto per la loro TOTALE STUPIDITA'!!! Da oggi voglio pagare SOLO IN CONTANTI e bruciare bancomat e carte poi voglio vedere che fanno! Magari si tornasse alla nostra lira!! Io proporrei un referendum.

FRAGO

Ven, 07/09/2012 - 11:06

Credo che cosa più demenziale non esista, primo imponi alle banche di fare tutto ciò gratis, ma non hai le p...e, sei forti con i deboli e debole con i forti, perchè io debbo pagare per farmi controllare. Secondo la riservatezza dove va a finire? Questo non è uno stato totalitario. Perchè lo stato tutto deve sapere di me, sei incapace di farlo funzionare e di ridurre le spese, continui a spremere chi lavora. Ricordati che sei pagato da noi e NON SEI STATO ELETTO , TI HA NOMINATO UN PRESIDENTE CHE HA APPROVATO L'INVASIONE DI PRAGA E DELL'UNGHERIA.

laghee

Ven, 07/09/2012 - 11:13

un buon metodo per risolvere il problema della disoccupazione . infatti per seguire le tracce di tutti i pagamenti oltre i 50 euro che faranno gli italiani non basterà un milione di nuovi impiegati statali.

ortensia

Ven, 07/09/2012 - 11:18

Se ne guarda bene dal citare le "lacrime, sudore e sangue” di Churchill che lui considera uno sporco colonialista tanto e' vero che ha persino fatto togliere dallo studio Ovale della Casa Bianca il suo busto.

mario.de.franco

Ven, 07/09/2012 - 11:19

Il governare l'Italiua è affar serio e Monti non ne è all'altezza. Dopo la tassa sulle bollicine ecco un'altra madornale cavolata. I tagli sopra 50 E verranno dichiarati illegali ? non esiste più la libertà individuale di non aprire un conto corrente ? ai vecchietti come me dovrà affiancarsi una persona di fiducia per ricordare il codice segreto ? le commissioni bancarie saranno annullate ? ...

vacabundo

Ven, 07/09/2012 - 11:40

Come pagherà la vecchietta che compra 60 euro di spesa al supermercato?Voi dite con pagamenti elettronici,Volete spiegarvi meglio,chiaro e lampante?Che significano pagamenti elettronici? Se alludete pagamenti con carte prepagate,come farà la vecchietta che prende 500 euro mensili di pensione?Pensate cose impossibili e se veramente si attuano, vedrete che se dobbiamo pagare 60 euro ,desideriamo due scontrini, uno da 50 e uno da 10 e così paghiamo, contanti,alla faccia vostra ,ideatore di cose assurde e ridicole,Però tutto questo per aiutare le banche e lobby, con una carta elettronica qualcuna ci guadagnerà di certo.Indovinate chi?

vacabundo

Ven, 07/09/2012 - 11:45

Si cresce così, sig.Monti?Mi viene da ridere sapere che lo chiamano il professore,il bocconiano come per dire, un grande lume.Povera italia, così ridotta,come possiamo andare avanti? Se non ci sono soldi, nessuno può comprare niente, quindi con quale carta, elettronica che sia, si potrà spendere?Forse darete voi governo, una carta elettronica GRATIS illimitata come dice Draghi.

baio57

Ven, 07/09/2012 - 11:56

@ soldellavvenire C'è chi esErciterà il baratto pagando in "pecore" e chi invece pagherà in "yak" , nevvero Komunista della steppa?

onofri

Ven, 07/09/2012 - 11:59

vacabundo: guardi che la carta elettronica gratis il GOVERNO le ha già date. In particolare proprio a quegli anziani che secondo voialtri sono tutti rimbecilliti. Era il governo Berlusconi con il ministro 3monti. Ricorda?

onofri

Ven, 07/09/2012 - 12:04

vacabundo:"vedrete che se dobbiamo pagare 60 euro ,desideriamo due scontrini, uno da 50 e uno da 10 e così paghiamo, contanti"...bravissimo !!! vede che funziona. Chiederete 2 SCONTRINI !!!!!

Roberto Monaco

Ven, 07/09/2012 - 12:08

Dai, ma basta con questi atteggiamenti retrogradi, un giorno volete tornare alla "cara vecchia lira" (cara a chi??), l'altro non volete il pagamento elettronico, smettiamola di andare in giro con tutta stà carta, ed entriamo finalmente nella cerchia dei paesi normali...

ferna

Ven, 07/09/2012 - 12:20

e pensare che in UK ai bancomat vedo prelevare a volte solo 10 sterline (13 euro) e pagare con assegni e carte al Super importi di 5 sterline (6 euro) mentre in Italia vedo solo persone con pacchi di contanti in tasca.. mi chiedo quanta carta moneta circola in Italia in nero.....e i costi di gestione per la circolazione di questa quantità di carta moneta sono sempre a carico della collettività...senza un controllo da parte dell'autorità monetaria attenta al fattore scatenante Inflazione e Massa Monetaria....

SiamoNeiGuai

Ven, 07/09/2012 - 12:28

Report? ah ahah , 150 miliardi di euro evasi. ah ah ah E quanto dovrebbe essere il fatturato? Un quarto di tutto il debito pubblico? ah ah ah ah . Le minchiate le sparano veramente grosse. Poi se non conosci chi evade come fai a farti questo calcolo? Avranno una calcolatrice particolare. ah ah ah

Nadia Vouch

Ven, 07/09/2012 - 12:41

Modernizziamoci! Bene. Allora vorrei sapere come mai, in caso di decesso di un parente stretto, pur dimostrando di essere l'unica erede del de cuius, all'atto di ricevere il rimborso per cessate utenze di pubbliche forniture, mi vengono recapitati assegni non trasferibili intestati alla persona deceduta? Non c'è stato, per me, modo di riscuotere quelle somme. Avrei dovuto, in un caso, procurarmi un certificato storico, che mi sarebbe costato il triplo di quello che dovevo incassare. In un altro caso mi è stato risposto che sarebbe stato sufficiente io conoscessi qualcuno nella mia banca di appoggio. Quando comunichi a chi di turno che non hai un conto corrente nè bancario nè postale, ti guardano con gli occhi sgranati. Quindi se non hai un PIN, nemmeno ricevi i rimborsi che, aziende private che forniscono pubblici servizi, hanno già incassato. Aprire un conto corrente per incassare trenta euro sarebbe demenziale. Anche perché per chiuderlo ti costerebbe almeno il doppio. Perciò, non siamo padroni del nostro denaro. Prima di chiederci chi siamo, ci chiedono il nostro PIN e l'EBAN.

degrel0

Ven, 07/09/2012 - 12:41

Banche uber alles,questa è l'economia dei tecnici voluti da Napolitano:Fallimonti a casa!

claudio faleri

Ven, 07/09/2012 - 12:50

razza di bastardi, non sanno governare e poi hanno le mani legate dai sindacati ed allora vorrebbero spremere da ogni parte, non riescono a creare lavoro, l'italia è alla frutta

soldellavvenire

Ven, 07/09/2012 - 12:54

@baio57 - io, comunista (dello yang-tzè, prego), non pago nulla: distribuisco la ricchezza del paese a 500 milioni di cinesi senza per me null'altro che una manciata di riso, che acquisto alla mensa dei ricchi colla mia carta sociale, che contiene anche la mia identità, la mia dichiarazione dei redditi, la mia biografia e il mio dna che ancora non può venire clonato. per inciso, alla mensa dei poveri si può acquistare anche la carne: loro devono lavorare

antonio.tucciarone

Ven, 07/09/2012 - 12:54

PER FEMINE conoscono l'economia alquanto bene. E' vero che si utilizza per il consumo ma è anche vero che è strumento eccellente per la tracciabilità del denaro. Le agenize economiche preposte hanno la possibilità di verificare i movimenti finanziari dei contribuenti. Si possono così scovare evasori, elusori e delinquenti. Il TEAM GABBANELLI sul corriere della sera, primo giornale in Italia, ha effettuato degli studi specifici. Chi vuole vada a leggerseli per comprendere cosa realmente porterà in termini benefici questo provvedimento. E a proposito di disoccupati e di categorie deboli, una bassa elusione ed evasione fiscale, porterà sicuramente ad un riduzione sempre maggiore del carico fiscale (ad oggi 55 % sui dipendenti e sui pensionati e circa il 70 % su molti piccoli e medi imprenditori onesti) e all'emergere del lavoro in nero. Ed una drastica riduzione della pressione del fisco ha agevolato da sempre l'economia reale in tutti i suoi aspetti. Questo non sono chiacchere, è economia. Se non mi si crede si studino i testi economici specifici per comprendere quali grandi benefici una drastica riduzione delle tasse possa avere. E' vero e puro ossigeno.

Nadia Vouch

Ven, 07/09/2012 - 13:38

Per # antonio.tucciarone. "Le agenzie economiche preposte hanno la possibilità di verificare i movimenti finanziari dei contribuenti". Quali agenzie economiche? Preposte da chi? Come vengono individuati i contribuenti da sottoporre a controllo? Tutto ciò verrà ad avere dei maggiori costi che, per coprire, impediranno di ridurre le aliquote fiscali. Inoltre, ha ragione FEMINE. Con la card si perde il controllo della spesa ed è più facile indebitarsi. Quindi, non vedo nella card questa panacea. Tuttavia, per me possono pure introdurla. Vedremo quanto tempo passerà tra l'introduzione della card e il manifestarsi di effettivi vantaggi in termini di abbattimento dell'evasione fiscale. Forse, anni?

Pagine