Dopo la Grecia, trema l'Italia: il debito vola a 2.218 miliardi

La situazione economica precipita e Renzi vola in Africa. Salvini all'attacco: "Un domani l'Ue farà a noi quanto ha fatto alla Grecia"

Adesso anche l'Italia ha paura. Perché l'incubo, che stanno vivendo in questi giorni i greci, potrebbe essere vissuto anche dagli italiani. L'ultimo allarme arriva dall'ennesima impennata del nostro debito pubblico. Nel mese di maggio ha toccato, in valore assoluto, i 2.218,2 miliardi. Dall'inizio dell'anno il balzo in avanti è stato di ben 83,3 miliardi di ben, pari al 3,9%. Cifre che allarmano non poco i tecnici della Banca d'Italia.

"Il debito era a quota 2.134,9 miliardi a fine 2014 - si legge nel supplemento finanza pubblica al bollettino statistico dell'istituto di via Nazionale - e raggiunge i 2.218,2 miliardi alla fine di maggio 2015". Nel solo mese di maggio il debito è cresciuto di 23,4 miliardi, oltre il fabbisogno (4,3 miliardi) per un aumento delle disponibilità liquide del Tesoro, ma anche per il calo dell’euro e le condizioni di mercato sui bond (indicizzazioni ed emissioni). I dati pubblicati dalla Banca d'Italia non fanno dormire sonni tranquilli a Matteo Renzi che, mentre l'Unione europea si sgretola in Grecia, è volato in Africa. "Quello che stanno facendo con la Grecia, che è meno della Lombardia - lo avverte il leader della Lega Nord, Matteo Salvini - un domani lo faranno all’Italia, che non è la Grecia, cha ha un’industria ben più sviluppata, un artigianato ben più sviluppato, che ha dei beni preziosi come Enel, Eni, Fincantieri, Finmeccanica, che a qualcuno fanno gola".

Commenti

bruna.amorosi

Mar, 14/07/2015 - 11:15

mandateci una casalinga a governare questo benedetto paese saprebbe fare di meglio e sicuramente gli avenzerebbe qualche soldo . .questi che pretendono di governarci sono degli incapaci e pensano solo alla loro tasca .

marygio

Mar, 14/07/2015 - 11:35

sono movimenti tecnici dovuti all'acquisto di btp italiani ed esteri. possibile sappiate solo fare terrorismo. pd o non pd, di cui mi frega zero, io sono italiano e avete davvero scocciato con ste pallonate

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 14/07/2015 - 11:37

Il ragazzotto di palazzo Chigi conosce alla perfezione questi dati. Lo hanno messo lì apposta le lobbies internazionali per guidare con precisione e rapidità il paese alla svendita dei propri beni e, successivamente, allo sfascio.

Ritratto di N€UROlandia...

N€UROlandia...

Mar, 14/07/2015 - 11:39

itaglioti statesereni

corto lirazza

Mar, 14/07/2015 - 11:40

Io non sono bravo come monti a fare i conti dell'itaglia, ma con migliaia di risorse che arrivano ogni giorno, e che mangiano, telefonano, abitano gratis, fanno figli come conigli, con associato ricongiungimento famigliare e pensione sociale ai loro vecchi, mi sembra ovvio che il debito itagliano possa solo crescere in modo esponenziale. Ovvero, troppa grazia sant'Antonio.

linoalo1

Mar, 14/07/2015 - 11:40

Grazie a Napolitano ed al suo Trio di Usurpatori,i Presupposti ci sono tutti!!!

moranma

Mar, 14/07/2015 - 11:40

Toh, Bruna Amorosi con un suo commento illuminante come al solito!

wotan58

Mar, 14/07/2015 - 11:43

Se non decideremo, ed anche molto rapidamente, a mettere sotto processo i governanti che aumentano la spesa pubblica addirittura in termini assoluti, invece di diminuirla, la bancarotta sarà assolutamente inevitabile, euro o non euro.

linoalo1

Mar, 14/07/2015 - 11:43

La domanda viene spontanea:Chi c'è al Governo??Ed in Grecia,invece????

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 14/07/2015 - 11:49

Pinocchietto cosa dice?????????????

HappyFuture

Mar, 14/07/2015 - 11:58

Ma sì! Votati agli allarmismi e al peggioramento del tenore di vita. Gli Italiani non si aspettano altro: "more of the same"! Ormai sono anni che il peggio continua a venire; non si arresta; gli italiani sono sfiduciati che possa mai arrivare il meglio..... E... cos'altro dire che non sia stato già detto? Visto? I Greci si sono ribellati all'UE e ora debbono sottostare a sacrifici più grandi di quanto gli fosse richiesto nella prima stesura d'accordo. "Yes M'am, megera Merkel"!

Duka

Mar, 14/07/2015 - 11:59

Tutto ciò per merito del bullo fiorentino ABUSIVO NON ELETTO- CHI DOBBIAMO RINGRAZIARE? L'impoltronatore immagino -

ritardo53

Mar, 14/07/2015 - 12:12

L`Italia nel peggior dei casi non ha niente da temere, possiamo sempre saldare i debiti molto facilmente, noi possessori di un patrimonio immenso possiamo sempre svendere gli immigrati al miglior offerente, essi sono per noi una vera risorsa economica, al massimo possiamo anche barattarli.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 14/07/2015 - 12:13

Ma scusate, fino a sabato era tutto OK, perche abbiamo fatto i compiti a casa nostra, gennaio,febbraio,marzo ecc.ecc. (detto dal Buffone e vendifumo è confermato dal m. della economia)e oggi siamo qui a discuterne del 3,9%? Avete visto, Varoufakis aveva ragione che i prossimi siamo/siete n/Voi!!! Bignè, prepara l'ultima camicia cosi puoi offrirla all European commision!!

Singolarita

Mar, 14/07/2015 - 12:13

X marygio...un btp è obbligazione. UN TITOLO DI DEBITO. Ma per fortuna c'è lei ad illuminarci con la sua saggezza. Ci risparmi ulteriori idiozie, nessuno ne sente il bisogno.

agosvac

Mar, 14/07/2015 - 12:13

Un momento, adesso non di facciano allarmismi. La Grecia ha un debito pubblico di poco più di 300 milardi, da ridere rispetto a quello italiano o tedesco che è addirittura quasi il doppio di quello italiano. Quel che frega la Grecia è che non ha né industrie adeguate né un'agricoltura adeguata. L'Italia è la seconda nazione industriale europea, seconda solo alla Germania e molto superiore alla Francia. Quello italiano è solo indice di malgoverno, un Governo che non vuole ridurre la spesa pubblica per non perdere i voti necessari a sostenerlo.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 14/07/2015 - 12:16

Ciliegina sulla torta abbiamo ora anche l'assunzione di ben centomila precari nelle dis-istruzione pubblica! E pensare che per i compagni marxisti come landini, vendolina, fassina, civati ecc. il bischero toscano non ha fatto abbastanza. Tra l'altro mi chiedo se tutti questi marxiti da salotto hanno ami letto Marx perché questi diceva papale papale : "bisogna mettere fine all'asservimento totale che implica il regime del salariato" e ancora "Al posto della parola d'ordine dei conservatori, "un salario equo per una giornata di lavoro equa", gli operai devono scrivere sulla loro bandiera la parola d'ordine "Abolizione del salariato"! Invece i nostri eroi esultano per centomila nuovi salariati! bravi landini, barava camusso e copagnia cantando!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 14/07/2015 - 12:19

Ciliegina sulla torta abbiamo ora anche l'assunzione di ben centomila precari nella dis-istruzione pubblica! E pensare che per i compagni marxisti come landini, vendolina, fassina, civati ecc. il bischero toscano non ha fatto abbastanza. Tra l'altro mi chiedo se tutti questi marxiti da salotto hanno mai letto Marx perché questi diceva papale papale : "bisogna mettere fine all'asservimento totale che implica il regime del salariato" e ancora "Al posto della parola d'ordine dei conservatori, "un salario equo per una giornata di lavoro equa", gli operai devono scrivere sulla loro bandiera la parola d'ordine "Abolizione del salariato"! Invece i nostri eroi esultano per centomila nuovi salariati! bravi landini, brava camusso e copagnia cantando!

magnum357

Mar, 14/07/2015 - 12:19

Il nostro deficiente vola in Africa, per sviare l'attenzione dalle intercettazioni e proprio quando abbiamo casini nei c.d. centri di accoglienza !!!!

Renny60

Mar, 14/07/2015 - 12:24

Insomma, la Germania non è mai piaciuta a nessuno fin dai tempi di Federico Barbarossa. Tutti sanno (e sapevano)che mai si sarebbe potuto rispettare i parametri imposti da questi teutonici. Cosa caxxo è venuto in mente a tutti di entrare nell'Euro lo sa solo Dio.

marygio

Mar, 14/07/2015 - 12:27

ah beh se lo salvini come non credergli... da mike ha trangugiato grappa bocchi no a catinelle.....ahhhhhhhhhhhhhh

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 14/07/2015 - 12:28

Solo renzi non lo ha capito! Eppure Borghi Aquilini - un economista che tutto il mondo ci invidia - lo ha detto e scritto chiaramente molte volte che bisogna uscire immediatamente dall'Euro. Un forte governo di vera destra (FI+LEGA+FdI), con il grande Borghi Aquilini ed il Nobel Renato Brunetta a presidiare l'economia e i militari a gestire gli interni e la politica estera (gentiloni, mogherini?), è la soluzione di tutti i problemi interni (rom, clandestini, centri sociali, eversione rossa, buonismo, confini violati) ed esteri (scodinzolamenti e genuflessioni).

vincenzo1956

Mar, 14/07/2015 - 12:32

in realta' i tesoro ha emesso piu' titoli pubblici di quanto necessario per approfittare dei tassi favorevoli.In sintesi ha messo fieno in cascina.

Griscenko

Mar, 14/07/2015 - 12:34

marygio. La spesa corrente col governo Renzi è aumentata. La politica di questo governo è funzionale al mantenimento dei parassiti ed al loro incremento. Vedasi le 100000 assunzioni nella scuola dove già operano più di un milione di persone. Vedasi il businnes dell'immigrazione incontrollata che aumenta a dismisura gli enti che, con denaro pubblico, si occupano di queste centinaia di migliaia di persone (uomini della guardia costiera, della marina militare, albergatori, cooperative, ...) Addirittura si assumono insegnanti per corsi di italiano.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 14/07/2015 - 12:34

Renzino, non ti pensare che i tu figlioli possano un giorno godere di aver avuto un babbo scemo , li mangere crudi.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 14/07/2015 - 12:36

Mamma mia che botto che faremo!!

squalotigre

Mar, 14/07/2015 - 12:37

marygio- di quale terrorismo parla? Dire che il nostro debito pubblico è aumentato negli ultimi tre anni di 300 milioni di euro (somma che è pari all'intero debito pubblico greco) è una notizia terroristica? Dire che nonostante la politica di lacrime e sangue il nostro debito non solo non è diminuito ma anzi aumentato, sarebbe fare terrorismo? Dire che una politica le cui riforme non sono quelle dell'abbattimento delle tasse per far crescere l'occupazione e il pil, ma sono quelle della buona scuola o dell'italicum, è fare terrorismo. Affermare che spendere milioni per accogliere masse di clandestini ed ospitarli a spese nostre, è terrorismo? Purtroppo è vero che lei è italiano.

Ritratto di C.Piasenza

C.Piasenza

Mar, 14/07/2015 - 12:42

X marygio. Debito pubblico nel luglio 2011 = 1.912 miliardi . Nel luglio 2015 = 2.218 miliardi ( + 16% ) .

guerrinofe

Mar, 14/07/2015 - 12:47

Domani? ma lo fara gia oggi. Fu un tempo che per arrivare al medesimo risultato (sanzioni) ci volevano anni di guerra e magari anche milioni di morti; allora meglio cosi!?!? E la Germania lo sa bene.

Imbry

Mar, 14/07/2015 - 12:49

Fa tutto parte del piano. Poco alla volta tutte le aziende pubbliche passeranno a privati esteri ed in men che non si dica l'Italia sarà svenduta nemmeno al miglior offerente. #statesereni questa è #lavoltabuona che la si prende in quel posto senza nemmeno un pò di vasella, anzi con del sabbione.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 14/07/2015 - 12:49

Per gli italiani non ci sono problemi... alla UE vendiamo il Colosseo e sistemiamo il debito pubblico.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 12:50

Gli italiani non si smentiscono mai: sempre miopi, sempre proni a qualche straniero. Solidarizzano anzi, è troppo, tifano (il loro sport preferito) con il rigore (che non hanno né mai avranno). Peccato trattasi del rigore degli usurai, dei profittatori, di ladri che hanno DELIBERATAMENTE portato la Grecia nel baratro per spolparla. Talmente miopi da non vedere che presto l'Italia sarà come la Grecia. Anzi peggio, perché qui manca anche la dignità.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 14/07/2015 - 12:51

Fin che non c'è un taglio del 50 per cento,degli sprechi statali... non si va da nessuna parte....

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 14/07/2015 - 12:51

Li mangeremo crudi!

abocca55

Mar, 14/07/2015 - 12:52

Salvini avrà ragione solo se adotteremo la stessa politica operata dalla Grecia in questi ultimi anni. Ma non mi sembra, nonostante i tanti tifosi, che per ragioni politiche tifano per la catastrofe e il pessimismo. Berlusca: a buon intenditor.......

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 12:52

squalotigre - Voleva dire 300 miliardi di euro (dai 1.915 del 2011 ai 2.218 attuali), vero? Altrimenti, se le cose stessero come lei riferisce, Renzi gongolerebbe per la contentezza..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 12:52

QUanti italioti che solidarizzano con Schulz, Juncker, il rigore... già... ma è il rigore degli usurai, dei mafiosi... vi meritate la Troika... e presto la assaggerete bene. Fornero era solo l'aperitivo.

acam

Mar, 14/07/2015 - 12:52

mettimola così se licenzio 2 milioni di persone a 1500 € al mese mi si abbassa il pil di un punto e aumento le spese inps di un altro punto e perdo voti allora me li tengo che è il male minore. e questi sarebbero i grandi statisti?

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 12:54

Memphis35 - Ha ragione al 100%. Ma non è stato, fra i tanti un certo Marchionne a dire "Lo abbiamo messo noi in questo"? Noi chi, quelli (i massoni) della Trilateral che altri non è che una delle tante dependance del Bilderberg club? Siamo proprio a posto.

alfa553

Mar, 14/07/2015 - 13:04

mareggio non scrivere caxxxxxte

OttavioM.

Mar, 14/07/2015 - 13:12

Renzi nei momenti cruciali è sempre da qualche parte,fuori dall'Italia,poi in Etiopia che è andato a fare,spero non a pubblicizzare la linea di traghetti Libia-Italia e a convincere milioni di Etiopi a fare come tutti gli altri africani,venire nel paese della cuccagna,perchè ho letto che l'Etiopia ha 94 mln di abitanti.

Mechwarrior

Mar, 14/07/2015 - 13:14

Considerando che lo stato italiano produce dai 60 ai 100 miliardi all'anno di corruzione e concussione, se ci comandasse direttamente la UE e mandassimo via tutti i parassiti statali, avremmo una crescita doppia della cina ;-P

moichiodi

Mar, 14/07/2015 - 13:16

Il debito aumenta(è un fenomeno matematico per qualche anno ancora, chiunque sia al governo) è renzi va in Africa. Per rame dovrebbe stare a casa e piangere

squalotigre

Mar, 14/07/2015 - 13:18

vince50_19 certo che si tratta di miliardi. Nella fretta ho sbagliato. Quello che non ho sbagliato, però, è la realtà delle mie opinioni. Purtroppo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 13:21

Fare prestiti a qualcuno perché paghi debiti mentre gli si chiede di demolire l'economia e quindi si peggiora l'insolvenza non è generosità. Nella migliore delle ipotesi è stupidità, ottusità. Nella peggiore (quella più probabile) è speculare, voler mettere in ginocchio qualcuno per farsi svendere tutto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 13:22

Greci non accettate il cappio al collo. Fuori da UE ed euro, fate da soli, cercate alleati a Oriente. Fuori dall'eurodittatura.

NotaBene

Mar, 14/07/2015 - 13:39

Caro(a?) marygio. Furono dei problemi tecnici quelli che condussero Amato l'11 luglio 1993 al prelievo forzoso dai conti correnti italiani per tamponare il buco dei conti pubblici. Io lo considero un atto terroristico, lei, a quanto pare, no.

Gianfranco__

Mar, 14/07/2015 - 13:41

continuiamo a denigrarci e a paragonarci alla Grecia che vedrete che di strada ne faremo tanta. Sono solo fesserie, in tutti i paesi il disavanzo è del 3% le virgole sono dovute a condizioni tecniche aleatorie.

Mr Blonde

Mar, 14/07/2015 - 13:44

questo incubo l'abbiamo già vissuto, era il periodo lug-nov 2011 quando un governicchio si prostrava inutilmente con manovre da svariati miliardi per poi ritrovarsi senza maggioranza e con un ministro dell'economia che diceva una cosa al premier e ne pattuiva un'altra.

NotaBene

Mar, 14/07/2015 - 13:45

Caro ritardo53. Si provi ad immaginare quello che realmente potrebbe succedere all'Italia se dovessimo chiedere l'aiutino dei nostri fratelli europei. Ebbene la falce passerebbe sulle nostre teste e nelle ns tasche senza minimamente considerare se si faccia parte di coloro che hanno subito impotente negli ultimi 40 anni il catto-social-comunismo, oppure di coloro che ci hanno sguazzato. I tedeschi, e non solo loro, ci considerano in blocco.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 14/07/2015 - 13:47

Il debito pubblico e normale che cresce visto che non abbiamo entrate abbastanza ossia l'entrate se li mangiano subito..; il 16% dal 2011 - ad oggi è esattamente il problema che abbiamo oggi comunicato odierna, siamo con un deficit pubblico al 3,9% dal PIL..In Italia tutti fattori del PIL sono in recessione apparte la spesa dello Stato quella aumenta sembra e dunque se continuiamo così siamo nel 2020 oltre 2.500 MLRD...! Bella visione!!

moichiodi

Mar, 14/07/2015 - 13:48

Tutti dicono aiutarli a casa loro. Ora renzi ci prova, ma dovrebbe stare a casa a piangere sul debito..

LOUITALY

Mar, 14/07/2015 - 13:51

Il ciarlatano NON ELETTO dal popolo è un pericoloso dilettante allo sbaraglio e la situazione è stata creata dal'appoggio di forza italia con i NOSTRI VOTI!

Tuthankamon

Mar, 14/07/2015 - 13:56

Che facciamo, cominciamo. Dopo averci fatto pagare per tutti ... ci fanno la festa? Continuiamo a votare una classe politica debole ...

Ritratto di gringo53

gringo53

Mar, 14/07/2015 - 13:59

Italiani state sereni, firmato: mister ottantaeuro

procto

Mar, 14/07/2015 - 14:12

2008-2011 il decifit passa da 106 a 120% - aiutatemi..chi era l'abile premier alla guida della nazione? aiutino: c'era l'internazionalmente stimato Tremonti a gestire le finanze e l'implacabile Brunetta a riformare la spesa pubblica.

Massimo Bocci

Mar, 14/07/2015 - 14:16

Signori finche' (a cono) gli regge la TRUFFA SPREAD, la ruota del REGIME dei RINNEGATI ANITI ITALIANI,gentaglia LADRA,TRADITORI senza DIGNITÀ e VINCOLO, e lui in un simile postribolo (tanto son soldi nostri) compra tutto a saldo di cooptati: voti (con gli ottanta euro),posti pubblici (nella scuola di regime),immigrati clandestini ( materai prima delle Coop-Onlus ),ecc. Poi farà come nella ditta di famiglia BANCA ROTTA e pagheranno i Bue Italiani,......la PRASSI Costituzionale del regime 47, comunista-Catto oggi protettorato Euro,Crucco.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 14/07/2015 - 14:17

Ma vi siete dimenticati come è stato defenestrato l'ultimo governo legittimamente eletto dal popolo,quello di Berlusconi? Se non ve ne siete accorti vi rammento che siamo nel pieno di un regime a democrazia sospesa.

Marcolux

Mar, 14/07/2015 - 14:18

Siamo vicini! I prossimi siamo noi....e il buffone Renzi dice che siamo usciti dalla crisi!

Ritratto di N€UROlandia...

N€UROlandia...

Mar, 14/07/2015 - 14:18

il debito dell'itaglietta VOLA, e come potrebbe essere altrimenti con un'ESERCITO DI VORACI PAPPONI da mantenere?

Duka

Mar, 14/07/2015 - 14:38

Il nostro è un governo di GANASSA mandiamoli a casa subito è già troppo tardi- Via da questo paese furbi e truffatori di piazza.

AH1A

Mar, 14/07/2015 - 14:53

Date un occhio ai periodi in cui aumentò questa montagna....

silvano45

Mar, 14/07/2015 - 14:56

non hanno voluto rinunciare neppure al rimborso di un caffe e i primi della classe sono la boldrini napoletano i giudici della corte costituzionale manager e alti burocrati tutti accumunati dallo sprecare soldi dei contribuenti con stipendi e benefici inauditi in altri paesi e non in linea con la costituzione e intanto il pifferaio va in africa

unosolo

Mar, 14/07/2015 - 15:00

allora ? come mai si dividono milioni i partiti lasciando crescere il debito ? in camera sappiamo della spartizione e delle assunzioni ( e che stipendi ) sappiamo dei continui furti su pensionati e lavoratori oltre alle imprese ed esercenti in genere , ma i politici ? un mondo a se come i sindacati loro si dividono posti da parassiti e soldi senza dichiararli o meglio solo una parte il resto è esente , ladri loro vivono in un mondo a se . diventano ingordi man mano che passano i giorni sempre di piu.

silvano45

Mar, 14/07/2015 - 15:00

mentre la nave affonda boldrini napoletano e compagni di merende usano scorte auto e aerei palazzi staff consulenze si danno stipendi da nababbi come se fossero re e regine quando arriverà la resa dei conti dovranno come diceva un detto dei compagni a cui fanno riferimento "pagare caro pagare tutto"

marcomasiero

Mar, 14/07/2015 - 15:04

finchè tanto per fare un esempio province senato (o camera che sarebbero anche di più i mangiapaneatradimento) regioni etc... restano là finchè le "municipalizzate" che tutto il mondo ci invidia resistono con pletorici Cda, finchè manteniamo negri e clandestini vari a 35 euro/giorno finchè paghiamo nella EU più di quanto riceviamo etc etc etc ... cosa può fare il debito ? ...

Libertà75

Mar, 14/07/2015 - 15:30

300 miliardi di euro in più di debito da quando governa la sinistra in Italia (dal 2011). Potevamo comprarci la Grecia e annetterla all'Italia con ste performance... Per nostra fortuna non c'è nessuno nel PD che capisca di economia e faranno sempre peggio prendendo sempre più ordini da banche, assicurazioni e finanzieri... Forza PD distruggi sempre più l'Italia!

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 14/07/2015 - 15:31

Molti confrontano il debito pubblico greco con quello italiano. Pochi considerano che l'80% circa del debito greco è detenuto dall'estero. Il contrario dell'Italia dove la stragrande maggioranza dei creditori sono italiani e circa il 30% da quelli esteri. Come si fa a metterci nello stesso piano? Nel remotissimo caso di default ci rimettiamo noi mentre i "foresti" continueranno a incassare le cedole, cosa che la Grecia non puo' fare. L'Italia e' una delle 3-4 nazioni mondiali che da almeno 100 anni ha sempre onorato i debiti verso l'estero. A volte un po' di orgoglio nazionale non guasterebbe. Tutt'altra cosa e' la speculazione.

abocca55

Mar, 14/07/2015 - 15:37

Ora che potrebbero arrivare miracolosamente i fondi per pagare gli stipendi e le pensioni, i sindacati dei dipendenti pubblici annunciano lo sciopero generale. Come si evince e si conferma, in quel paese è proprio il popolo che non va, e che ha dei problemi, per cui il ritorno della dittatura sarebbe il male minore, e conseguentemente fame, dissupazione, povertà, e poi ancora tutti daranno la colpa all'Europa e alla Germania. I nostri "bella ciao" non sono poi tanto diversi dai sirtakisti, tutti sxxxxxxxxxi anarcoidi che sono contro tutto e NO-TUTTO, e per il SI solo per divertirsi a bruciare macchine e negozi, coperti da alcuni magistrati e da leggi permissive, che non danno dieci anni di carcere a chi aderisce ai cortei con viso coperto.

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 15:39

squalotigre - Era solo per precisare, anche perché le sue opinioni le condivido spessissimo, a prescindere dalla sicurezza che lei ha del suo dire.

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 15:41

procto - E dopo il 2011 come sono andate le cose? Il debito pubblico è sceso etc. etc.? Tranquillo, non tifo per Silviuzzo, mai fatto, però i dati è meglio guardarli nel lungo periodo..

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 14/07/2015 - 15:49

Pure noi abbiamo i nostri MABBUFFOGRATIS, PAGODOPULOS, RUBOFACILIS, TASSUMOIOS, NONCIAZZECCOMAIS... CON TUTTE QUESTE SIMILITUDINI... QUALE DIVERSA FINE POTREMMO MAI FARE?

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 15:51

Mr Blonde - A nov 2011 è arrivato un certo Von Rompuy a dire "non è tempo di elezioni ma di azioni" e nonno Giorgio si è allineato subito. E pensare che se fossero state indette elezioni, il Pd avrebbe stravinto! Non fu così (tutto deciso mesi prima) e ci siamo ritrovati con un premier, ex burocrate Ue, ex Senior Advisor Goldman Sachs etc., calato dall'alto e benedetto dal napulitano. Alla fine fecero pure calare le braghe a silviuzzo (ricorda come?) che lo votò per un certo periodo. Io ricorderei come periodo peggiore quello proprio del dopo silviuzzo, quando Monti stravolse tutto per recuperare una cifra non proprio esorbitante, tanto che da allora il deficit pubblico iniziò a correre ancor più, arrivando all'oggi a 2.218 miliardi di euro. Il ragazzo toscano pare abbia in mente altro - http://popoffquotidiano.it/2014/11/20/renzidalla-massoneria-toscana-alla-superloggia-newyorkese/

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 14/07/2015 - 15:58

IL PAGLIACCIO DI FIRENZE NATURALMENTE FA FINTA DI NIENTE.

Griscenko

Mar, 14/07/2015 - 16:00

procto. Non sono berlusconiano. Disprezzo tutti i partiti ed i sindacalisti italiani che difendono ed hanno sempre difeso i parassiti. Però, Lei dimentica che la riforma delle pensioni è stata fatta dopo il 2011. Da quella riforma il debito doveva fermarsi. Invece aumenta inesorabile. Infatti, i risparmi sulle pensioni sono divorati dall'incremento incessante di parassiti. Fautori di questo incremento sono i partiti di sinistra.

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 14/07/2015 - 16:35

MR MATTEO, YOUR DISPLAY OF DARING IS OUT OF THE USUAL AND NATURAL FIT. UNFORTUNATELY, THIS SEEMS TO BE THE CASE OF SAYING THAT IT HAS BECOME A BIG PROBLEM FOR THE COUNTRY...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 14/07/2015 - 16:42

Renzi, creato e accudito dalle lobby esterne che lo hanno posizionato a dovere per dare il colpo di grazia al paese. E si permette pure di commentare il giovane.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 14/07/2015 - 17:06

corto lirazza - Lei deve avere un'idea molto relativa dell'aritmetica, se pensa che i costi dell'immigrazione abbiano un effetto tangibile sul debito di un Paese come l'Italia. Vediamo se riesco a farla pensare diversamente: Se nell'ultimo decennio tutti avessero pagato tutte le tasse dovute, il debito sarebbe ZERO (sulla base di stime per difetto dell'evasione fiscale annuale).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 17:08

Sentite cosa diceva Geithner riferendo dei suoi colloqui con Schauble quando era advisor del Tesoro Usa: " il tedesco voleva già allora cacciare la Grecia, perchè pensava che “il Grexit sarebbe stato abbastanza traumatico da indurre col terrore il resto d’Europa a cedere altra sovrabitàò per un sistema di banca e di bilancio più forte”.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 17:09

Fuori da questo regime criminale che è l'UE, mostro SOVIETICO nelle mani di USA, Germania e banksters.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/07/2015 - 17:11

HAHAHA GIANCAGIO 15e49 sei FORTEEE!!!!lol lol Saludos cordiales dal Nicaragua.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 14/07/2015 - 17:22

L'UE ha detto alla Grecia: "mettetevi questo cappio attorno al collo e vedrete che non affogherete".

Triatec

Mar, 14/07/2015 - 17:25

Dopo tutti gli elogi per le riforme fatte, i sacrifici patiti dagli italiani nel far fronte a tasse sempre più alte con servizi sempre più scadenti, il debito pubblico sale a 2.218,2 miliardi. A detta di tutti oggi stiamo meglio del 2011, quando il debito era pari a 1,907,479. Senz'altro mi sfugge qualcosa, non capisco quali benefici abbiamo portato tutte le riforme, perché oggi stiamo meglio avendo un debito maggiore di ben 310 miliardi? Se il prossimo anno il debito salirà a 400 mld staremo ancora meglio?

Rossana Rossi

Mar, 14/07/2015 - 17:52

Ci avviamo all'italexit.........ma il tutto a targa pd quindi nessuno se la prende più di tanto....agli italioti.va bene così! (se queste disgrazie fossero successe sotto un governo di destra ci sarebbe già stata una rivoluzione.......)

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 14/07/2015 - 17:59

E la revisione delle spese? Non si fa più? Come mai....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/07/2015 - 18:06

BRAVO kommissar!! E aggiungo se le tasse fossero piu basse NON CI SAREBBE BISOGNO DI EVADERLEEEE!! lol lol Stammi bene li in COCOMERLANDIA saludos dal Leghista Monzese

Duka

Mar, 14/07/2015 - 18:14

I nostri politicanti ( non sono politici) oltre ad essere una banda di ladri sono anche super ignoranti- Come si fa solo a pensare che un saldo negativo dei soli interessi sul debito pari a 80Mld. anno possa essere coperto ed in più diminuire il debito stesso. Ora Io penso che imbroglino le carte semplicemente per continuare a rubare altrimenti sarebbero dei minorati. Ciò non ostate difronte a tanta evidenza il popolo, davvero bue, NON si ribella e continua a votarli. CHE PENA!!!!

EFISIOPIRAS

Mar, 14/07/2015 - 18:15

QUESTO sbruffoncello toscano fa finta di non accorgersi che c'è una continua emorragia di euro dall'Italia , che attraverso i milioni di immigrati clandestini va ad alimentare il benessere e gli interessi delle nazioni dalle quali provengono. E siccome l'Italia non pùò stampare euro, prima o poi arriverà pure per noi un bel default...

flip

Mar, 14/07/2015 - 18:30

marygio. alla faccia "sono movimenti tecnici" eterni o temporanei? il nostro debito aumenta tutti i giorni quindi c'è dell' altro.ci pensi e lo scopra. cominci dai costi enormi della politica e poi vada avanti. ne scoprirà delle belle.

zucca100

Mar, 14/07/2015 - 18:33

Il solito faziosissimo titolo del giornale. Ma che cxxxo c'entra se renzi va in africa? Basta, non se ne può' più di questa malafede. E anche voi che commentate: riuscite ogni tanto a ragionare invece di vomitare i soliti insulti?

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 14/07/2015 - 18:37

Caro Matteo Salvini i cialtroni vanno presi a ceffoni e l' italieta lo è.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 14/07/2015 - 18:42

@Kommissar 17,06: Egregio, non è nel mio DNA l'evasione fiscale, ma al solo pensiero che anche un solo mio euruccio va a finanziare l'invasione straniera in atto faccio tutto il possibile per non diventarne complice e di questo me ne renderà merito il Padreterno. Cordialità.

unosolo

Mar, 14/07/2015 - 18:43

sono incapaci a creare lavoro e aumentare il fatturato produttivo come incentivi o prestiti, sono altrettanto abili a fregare soldi in busta paga di lavoratori e pensionati anche con leggi che loro creano e le sentenze non le rispettano , ladri è un omaggio sui danni che continuamente causano . arretrati ai pensionati ? no ! ma se li dividono in camera i partiti , ladri.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 14/07/2015 - 18:55

hernando45 - Chi evade non evade perche' le tasse sono alte, ma perche' e` disonesto. Punto. L'alibi degli evasori e` che i soldi delle tasse sono spesi male. Facile alibi. Direi mostruoso. Se tutti pagassero non ci sarebbe bisogno di tasse cosi` alte, da far pagare a chi, per amore o per forza, gia` le paga tutte. Allora, chi comincia per primo? Io vado con Kennedy: "Non chiederti cosa l'America possa fare per te. Chiediti cosa tu puoi fare per l'America".

franco-a-trier-D

Mar, 14/07/2015 - 19:01

Grecia resta dentro l'euro o sarai isolata dalla Europa.Non ascoltare gli imbecilli se insistono i capoccioni europei vuole dire che c'è un motivo.

quapropter

Mar, 14/07/2015 - 19:20

La considerazione è sempre quella: immaginate cosa sarebbe successo se il debito pubblico marciasse a questa vertiginosa velocità se al posto di Renzi ci fosse Berlusconi. Avremmo avuto paginate intere di commenti dei nostri soloni,girotonti (sic) degli sfaccendati sxxxxxxxxxi. Con Renzi, che ci sta portando alla rovina, basta la notizia e poi si passa ad altro di più dilettevole. Penso che l'abbiate notato: sotto renzi sono scomparsi gli articoli degli autorevoli giornali stranieri sulla situazione italiana. Hanno finito di rimasticare le notizie di repubblica e corriere. Va tutto alla grande con renzi....

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 14/07/2015 - 19:23

Complimenti questi si che sono Statisti di grande levatura che siano Bocconiani o meno come si può vedere il risultato non cambia, anzi il "debito sale con i Titoli e l'istruzione".

eternoamore

Mar, 14/07/2015 - 19:26

RENZI FAI PAGARE A TUTTI I POLITICI IL DISAVANZO DEL DENITO

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 14/07/2015 - 19:41

Hernando45 - Vede che ho ragione io? Avevo scritto il mio precedente senza aver letto "illuso". Proprio come volevasi dimostrare. Non c'e` proprio speranza sa? Chi e` disonesto e` disonesto, checche' ne dica "il suo DNA"...

Ritratto di Marotta2

Marotta2

Mar, 14/07/2015 - 19:41

Non ripagheremo MAI questa montagna di debito ! Non è possibile ! Non prendiamoci in giro ! Non possiamo fare sacrifici alla morte per un qualcosa che non raggiungeremo MAI . Tanto meno pagheremo 50 Miliardi all'anno per 20 anni così come vuole il FISCAL COMPACT ! Ridimensionamento del debito , NON c'è altra strada . Del resto il problema lo ha alimentato il CREDITORE concedendo prestiti a chi non può restituirli e quindi per sua implicita responsablità , DEVE accettare che tagliamo il debito

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/07/2015 - 22:16

Caro Kommisar quello che scrivi mi somiglia tanto al famoso dilemma che dice È NATO PRIMA L'UOVO O LA GALLINA?? Tu stai con Kennedy, io invece sto con Salvini che dice, che prima di spendere e spandere per gli altri SPENDI PER IL TUO PAESE. L'aumento del debito pubblico è un esempio del modo di pensare ed attuare di chi i SOLDI NON SE LI SUDA!!!! Quando le TASSE AMMAZZANO LE IMPRESE, impedendogli di progredire è ora di cercare di RIDURSELE (visto che il S/governo non solo non lo fa ma continua imperterrito a spendere di piu TAGLIANDO ai cittadini) I cittadini hanno il DIRITTO di TAGLIARE il foraggiamento dello stato e questo DIRITTO si puo chiamare DIRITTO DI EVADERE (anche se non mi chiamo Kennedy, ma Colombo,credo di avere lo stesso diritto di conclamarlo. Saludos dal Leghista Monzese

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 14/07/2015 - 22:29

Hernando45...IL FLASH!!! DA SPEGNERE PRIMA DI SCATTARE LA FOTO PER L'AVATAR! LOL, LOL QUASSÙ IN TIROL..♢♢♢

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 14/07/2015 - 22:32

Herr Kommissar, quella è la frase famosa che Kennedy usava con le sue pulzelle PER OTTENERNE I FAVORI SENZA TROPPI PREAMBOLI

Caiogracco

Mar, 14/07/2015 - 22:44

Salvini farebbe bene a ricordarsi quanto avvenuto nel 2011: ossia, ci è già successo quanto ora capita alla Grecia, ma ne siamo usciti. (e il basso valore del rendimento dei titoli pubblici lo testimonia).

leo_polemico

Mar, 14/07/2015 - 23:10

La famosa "spending review" che fine ha fatto? Forse non è più di moda? Sono convinto che la definizione "revisione della spesa", nei vari passaggi e con una traduzione "ad orecchio", sia diventata una "espanding review" cioè una "espansione della spesa". O forse NESSUNO ha voluto, potuto, o gli è stato impedito di operare in tal senso? Credo che tutti i lettori vorrebbero eesere informati

forbot

Mar, 14/07/2015 - 23:35

#bruna amorosi# Basta, non leggo altri commenti. Il problema è stato centrato in pieno. Così sono certo che si risolverebbe. Una brava massaia, donna di casa e madre di figli. Mi ricorda tanto mia nonna. Spaccava il centesimo. Mio nonno capo-mastro muratore, cinque figli, quattro nipoti. Siamo sempre andati a letto con la pancia piena. I debiti non erano ammessi. Certo, non aveva la macchina, nè la camera armadi con guardaroba super rifornita, però si viveva di molto più tranquilli. Ricordo che anche allora avevamo gli immigrati, erano dell'Abissinia. Insomma, questi debiti che man mano vanno sù; perchè si fanno se non ci sono grandi opere o infrastrutture in cantiere?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 14/07/2015 - 23:39

Di revisione della spesa ormai non se ne parla più. Siamo nelle mani di irresponsabili che ci stanno trascinando irrimediabilmente alla rovina. E QUEL CHE È PEGGIO SONO DEGLI ABUSIVI MESSI AL GOVERNO DALLA MEGALOMANIA DI UN COMUNISTA.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 14/07/2015 - 23:43

il pagliaccio continua a dire che grazie alle sue riforme l'italia è ripartita......ripartita dove? ma se spendi di piu' di quello che guadagni anche se non stai investendo, ci fai capire come facciamo a ripartire?

Gibulca

Mar, 14/07/2015 - 23:48

Dai commenti qui sotto vedo che gli italiani non hanno ancora capito che l'Italia non cambia cambiando governo ma cambiando radicalmente il Paese. Una cosa doverosa sarebbe la secessione del nord, lasciando che il centro e il sud vadano per il loro destino che nei decenni si sono ampiamente scelto col loro comportamento

Ritratto di filatelico

filatelico

Mer, 15/07/2015 - 07:03

A quanto ammonta in valore assoluto il debito della Germania ??? E quanti debiti hanno NASCOSTO ??? Basta terrorirismo psicologico !!!

linoalo1

Mer, 15/07/2015 - 07:19

Colpa di chi????Forse sempre ed ancora di Berlusconi????

Holmert

Mer, 15/07/2015 - 08:05

Questo Renzi non ha risolto nulla. Parla parla, che tutto va bene madama la marchesa, ma alla fine il cumulo di macerie si ingigantisce sempre più. Non si riesce a capire come mai l'Italia spende da anni ed anni, più di quello che incassa. Anche le massaie di Centocelle sanno che quando vanno a fare la spesa si debbono attenere a quello che possono spendere,altrimenti si ridurrebbero a fare debiti in un primo tempo e poi a mordere il freno perché nessuno glielo farebbe ancora. Così l'Italia, fa sempre più debiti, ma sino a quando? Quando impareranno i nostri politici al centro ed in periferia che debbono ridurre le spese? Che ne pensa la Sicilia, la Calabria,il Trentino Alto Adige etc.etc.etc? Basta spese folli, scendete o dei per finta ,dall'Olimpo e cucitevi le tasche bucate.

HappyFuture

Mer, 15/07/2015 - 08:28

E' un "panzer" il nostro debito. E incomincio a pensare che sia frutto di una sciagurata scelta politica. Perchè è inspiegabile che tutti i sacrifici che "continuiamo" a fare non abbiano alcun frutto su questo cumolo di "spazzatura" che ci copre. Dice che c'è un "avanzo primario" di cui in qualche modo andiamo fieri (andiamo fieri delle tasse?). Beh, chi lo sbandiera penso ci stia prendendo in giro: Perchè allora il deficit dello stato continua ad essere più/poco-sotto di quella soglia del 3% del Pil? Dove va a finire quell'eccesso di tassazione, se poi ci aspettiamo che l'IVA a breve arrivi ad essere 1/4 del prezzo? Basta questa storia di "ineluttabile" asservimento alle banche deve finire. E deve finire perché giustizia dev'essere fatta ai pensionati ai disoccupati, agli indigenti. Basta menzogne! Non se ne può più!

Amon

Mer, 15/07/2015 - 08:34

GRAZIE PD GRAZIE PDL per tutti questi anni di sana gestione del nostro paese.non so voi ma ormai non ci sono scuse le colpe sono di questi due partiti se siamo allo sbando.

HappyFuture

Mer, 15/07/2015 - 08:37

Gibulca, l'Italia non si fa cambiare con la "secessione" (altra scelta degli egoisti) ma "USCENDO" dalla palude UE, tenendo il Pese insieme, non frantumandolo. Mi piace che a livello Europeo si "predica" che l'UE si salva solo obbligando i paesi ricchi a soccorrere quelli poveri... (fisco uguale per tutti, previdenza uguale per tutti) a livello Naziolnale, il ricco nord vuole secedere. Facciamo pace con il cervello, e non facciamo ridere il mondo, Gibulca!

marygio

Mer, 15/07/2015 - 13:33

Patuelli ha poi spiegato che i dati diffusi ieri dall'Abi "evidenziano un record storico. L'incremento dei mutui oltre il 60%, la forte crescita dei nuovi prestiti dell'11% e l'aliquota in crescita anche per il credito al consumo, dell'11%, sono segnali che indicano che le famiglie italiane sono molto attive sia per la ripresa della fiducia, sia per quella dei consumi". ant/zap (fine) MF-DJ NEWS 15/07/2015 13: ------ datevi all'ippica economisti dell'ultima ora

unosolo

Mer, 15/07/2015 - 15:17

ma ce lo devono dire gli altri che abbiamo i conti sbagliati ? incompetenti nel creare lavoro ma esperti in occupazioni parassitarie , confrontare le spese di gestione tra un anno preso a caso dal 2000 e 2010 e il 2015 anche se non è finito è sicuramente aumentato lo spreco istituzionale , almeno per il parassitario , e di questo passo oltre a rubare soldi ai pensionati li dovranno per forza prenderli nelle buste paga , tanto nessuno si ribella in quanto i parassiti sono di più dei dipendenti che procurano il PIL alla Nazione . praticamente ha creato un esercito di parassiti che lo voteranno sempre der grazia ricevuta.

swiller

Gio, 16/07/2015 - 09:07

LADFRI CRIMINALI DELINQUENTI ECCO CHI GOVERNA IL PAESE.