I 5s e il salario minimo Ocse: "9 euro cifra alta"

Scatta il piano per l'introduzione del salario minimo. I 5 Stelle propongono una paga di 9 euro l'ora. E arriva la bocciatura dell'Ocse

Il salario minimo è la nuova battaglia dei 5 Stelle. Dopo il reddito di cittadinanza i pentastellati tentano il blitz sulla paga oraria. Dopo un vertice tra Di Maio e tutti i ministri 5 Stelle, è emersa la proposta di una paga oraria minima a 9 euro l'ora. Su questo è intervenuto anche il presidente di Confindustia Vincenzo Boccia che di fatto ha ribadito il suo "no" al tetto minimo per legge del salario: "Il Paese non cresce con il salario minimo, bisogna elevare i salari dei lavoratori italiani riducendo le tasse e i contributi, il famoso cuneo fiscale, detassando i premi di produzione". Negli altri Paesi di fatto la cifra ha toccato i 9,3 euro come ad esempio in Germania.

Le retribuzioni medie della Germania dunque sarebbero più alte rispetto a quelle proposte dai grillini per l'Italia. In Francia la paga oraria per legge sfiora i 10 euro. In Spagna invece arriva a 5,7 euro, mentre in Gran Bretagna è di 7,6 euro. Di fatto a livello europeo la paga minima oraria oscilla tra i 4 euro e i 6 euro. Se si guarda invece oltre Oceano, negli Stati Uniti la paga media oraria è di 9 dollari. Ma in alcune aziende può arrivare anche a 15 dollari. Ma sul piano dei 5 Stelle arriva la scure dell'Ocse. Andrea Garnero, economista Ocse, parla di una cifra "troppo alta" che di fatto andrebbe a collocare l'Italia in testa ai Paesi occidentali e con livelli di retribuzione che vanno oltre i contratti collettivi: "È uno strumento legittimo, interessante, con alcune potenzialità ma anche con alcuni limiti. In Italia non c’è il Far West, visto che i quasi 900 accordi a livello di settore coprono pressoché la totalità". Ma nonostante queste critiche, per l'economista Ocse il 12 per cento dei lavoratori italiani e comuqnue sottopagato.

Commenti

bernardo47

Lun, 17/06/2019 - 18:35

Di maio largheggia,come su reddito nullafacenza,tanto pagano gli italiani con le loro tasse, mica lui!

Skapestrato

Lun, 17/06/2019 - 19:35

Troppo alto ??? Giustissimo, ma non basta ancora, togliamo del tutto gli stipendi ai lavoratori e le pensioni ai pensionati, poi se gli italiani muoiono di fame e le aziende falliscono xchè i cittadini nn hanno i soldi x comprare i loro prodotti, fa niente, l'importante è che le multinazionali nn paghino le tasse e che il debito pubblico scenda. Siete vomitevoli !!!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/06/2019 - 19:48

Vogliono gli italiani poveri. E poi quel comico di confindustria che parla di premi di produttività. La mia azienda il premio di produttività non lo paga da anni perché i disastri dei magnager fanno si che l’assurdo schema dei parametri non sia mai positivo. Ovvio, loro il premio lo prendono.

bernardo47

Lun, 17/06/2019 - 21:02

salario minimo e' questione delle parti sociali e cioe' confindustria e sindacati caro di maio! tu incrementi solo il lavoro nero......anche se sei abituato a farne uso!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 17/06/2019 - 21:09

Nell'articolo si fa un po' di confusione tra salario minimo e medio

portuense

Mar, 18/06/2019 - 06:26

una minchiata....se le aziende sborsano di piu' dove prendono i soldi ? aumenteranno il prodotto finito cosi che si ritorna da dove si era partiti, per avere piu' soldi bisogna detassare, abbassare le aliquote cosi che ci saranno piu' soldi in busta senza gravare sulle aziende, cominciamo a tagliare le spese inutili, migliaia di dirigenti, enti vari,e l'elenco sarebbe lunghissimo....

unosolo

Mar, 18/06/2019 - 08:42

lasciamo che siano le parti interessate a discutere e trovare accordi con i CCNL , i sindacati da una parte e imprenditori dall'altra parte , se passa una cosa simile moltissimi perderanno quel posto di lavoro che rimane in piedi con stipendi bassissimi , i commessi per esempio risultano prendere 400 / 500 euro in nero e se devono regolarizzare e adeguare la paga base oraria ,,,,,,,,,aumento di disoccupati sicuramente ,,,

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Mar, 18/06/2019 - 09:49

Bisogna tener presente che il salario minimo sarebbe il corrispettivo per i lavori meno qualificati e meno redditizi, mentre il salario medio è tutt'altra cosa e sicuramente posto a livelli differenti.