I conti correnti ai "raggi x". Come cambiano i controlli

La Gdf potrà conservare i dati della Superanagrafe per dieci anni. Stretta sugli accertamenti con le Entrate

Con il decreto fiscale la Guardia di Finanza avrà accesso alla Superanagrafe sui dati che riguardano i conti correnti di cui è già in possesso l'Agenzia delle Entrate. Di fatto le fiamme gialle, grazie ad un emendamento al Dl Fisco, potranno monitorare saldi da inizio a fine anno, importi totali degli addebiti, la giacenza annua e gli accrediti. Tutti parametri con cui la Guardia di Finanza, in collaborazione con l'Agenzia delle Entrate, potrà avviare gli accertamenti fiscali.

Il nuovo testo che dovrà ricevere il semaforo verde della Commissione Finanze al Senato, come ricorda il Sole 24 Ore, introduce parecchie novità. Una su tutta è il fattore tempo. Infatti le fiamme gialle potranno monitorare i dati di un conto corrente per dieci anni. La norma che è attualmente in vigore invece prevede che i dati acquisiti possono essere conservati per cinque o sette anni. Dunque il Fisco e la Gdf avranno più tempo per poter stanare i "furbi" grazie alle operazioni sul conto. Insomma i conti correnti entreranno pienamente nel mirino degli accertamenti e per un periodo lungo che arriva ad un decennio. Sulle novità che verranno inserite nel Dl Fiscale sussistono alcuni dubbi sulla tutela e sicurezza della privacy. E così, sentiti i pareri delle associazioni di categoria e quelle del Garante per la protezione di dati personali, il testo che si trova in Commissione dovrà "prevedere adeguate misure di sicurezza, di natura tecnica e organizzativa, per la trasmissione dei dati e per la relativa conservazione". Il nuovo "grande fratello" fiscale è pronto e i correntisti avranno un controllore in più con cui fare i conti.

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Ven, 23/11/2018 - 08:50

hanno rotto con la polizia fiscale, tutti quanti, giusta la durezza e il controllo con un evidente abbassamento di tasse, ma la polizia fiscale puzza di pd monti e Bruxelles, su questo, governo, male, anzi malissimo

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 23/11/2018 - 08:54

...e a pagare non saranno i "furbi" ma i soliti tarTASSATI, i delinquenti veri non saranno toccati, Casamonica ed affini saranno sempre esentasse, esattamente come i commercianti di droga e chi lucra sui rifiuti. Come già scriveva secoli addietro il Beccaria, i criminali non si curano delle leggi di uno stato imbelle.

titina

Ven, 23/11/2018 - 09:03

Se pago le tasse dovute che cosa devo temere, che mi freghino i soldi?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 23/11/2018 - 09:30

bene, meno male si avvicinano al metodo tedesco.Titina agli evasori fiscali , tu le paghi ma molti no.Sapere da dove vengono i soldi.

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Ven, 23/11/2018 - 09:45

Anche se personalmente ho ben poco da temere, quando leggo simili notizie mi convinco che, a prescindere dal colore politico del governo, l'Italia è tutto tranne che un paese libero e democratico: certe modalità di intrusione proditoria e subdola nel privato dei cittadini sono degne della Gestapo nazista o del Kgb sovietico...alla faccia della menata ossessiva e incessante della "privacy" che ci bombarda quotidianamente.

maxxena

Ven, 23/11/2018 - 09:58

Sono favorevole ad un paese in cui tutti pagano le tasse, ma c'è un "se" ... Tutti devono pagare le tasse "se" lo stato restituisce quanto ha ricevuto erogando servizi dignitosi al cittadino e non mantenendo un apparato di parassiti. Tutti devono pagare le tasse "se" lo stato non fa sconti a chi deve grandi cifre (vedi lo scandalo delle slot machine e giochi vari con Letta e soci ). Tutti devono pagare le tasse: preti, rom, cooperative , ecc ecc Il controllo però non invada la libertà personale: se guadagno 1000 euro al mese ma sono stupido e voglio comprarmi regolarmente una ferrari mangiando fagioli, devo poterlo fare senza che nessuno si arroghi il diritto di disturbarmi.

flip

Ven, 23/11/2018 - 10:12

vengono controllati anche i conti del controllori? e quelli dei poliiici vecchi e nuovi?

peter46

Ven, 23/11/2018 - 10:22

franco-a-trier_DE....francuzzu,ancora con sta storiella?Possibile che non ti sei aggiornato da quando t'ho partecipato che i crucchi,nel campo evasione ci hanno superato e di tanto(300 miliardi eu ufficiali contro i ns 130 trattabili)?Possibile che non hai visto(1x1000 altri es che si potrebbero fare)quell'inchiesta in cui la mercedes 'batteva' le strade della bergamasca in cerca di 'guarnizioni' per le sue auto cercate esclusivamente da ditte che gliele fornissero in 'nero'?Ed era a 'mercedes',figuriamoci il resto.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 23/11/2018 - 10:31

Spariamo che non si tratti di annunci ma questa volta si faccia sul serio.

graffio2018

Ven, 23/11/2018 - 10:59

ma chi è così stupido da pensare che gli evasori tengano i soldi in banca??? e i paradisi fiscali all'estero a cosa servono, secondo loro????

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 23/11/2018 - 11:11

Cercano i ladri? Guardino le operazioni delle banche.

Una-mattina-mi-...

Ven, 23/11/2018 - 11:25

IL FAMOSO FISCO AMICO... NE VEDREMO DELLE BELLE, CON TANTI POVERI CRISTI MACIULLATI DA INGRANAGGI PERVERSI, COSTRETTI A DIFENDERSI DA CONTESTAZIONI RIDICOLE. NEL FRATTEMPO, OVVIAMENTE, I GRANDI EVASORI, QUELLI CHE FORMALMENTE HANNO TUTTO IN ORDINEK, SE LA GODONO DA BORDO PISCINA.

Rossana Rossi

Ven, 23/11/2018 - 11:30

Bravo TRASIBULO ciò che scrivi è esattamente quello che penso io e credo tutte le persone di buon senso......

mariolino50

Ven, 23/11/2018 - 12:01

Trasibulo Paesi liberi in quel senso sono forse solo alcuni del terzo mondo, nel cosidetto mondo civile siamo tutti supercontrollati. In America l'IRS ha quei poteri da sempre, e se ci mettiamo anche NSA e simili, altro che Kgb, i primi a fregarsene della privacy sono proprio gli stati, vuole sapere tutto di tutti, e siamo schedati dalla nascita. Se ci mettono anche il chip siamo arrivati alla fine dei giochi, la super dittatura.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 23/11/2018 - 12:15

Visto che i controlli li fanno gli uomini e non le macchine, la privacy è andata farsi benedire. CI HANNO PROPRIO ROTTO LE BALLE!

avallerosa

Ven, 23/11/2018 - 12:34

Vengono controllati anche i conti di tutti i politici

paolo1944

Ven, 23/11/2018 - 12:42

SALVINI su tasse e economia stai precipitando ai livelli del vecchio Visco e dei peggiori di rifondazione comunista. OK la lotta ai migranti, perfetta, ma l'Italia non è solo quello. Qui stanno instaurando un regime di polizia tributaria ancora peggiore e tu sei lì che assenti, complice e silente. Stai perdendo tutto, volevo iscrivermi ma non ci penso neanche più.

titina

Ven, 23/11/2018 - 12:46

x gian td5. Dovrebbero eliminare del tutto il contante, altrimenti è una finta lotta all'evasione o la lotta ai poveracci, non ai grandi evasori

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 23/11/2018 - 12:51

Sarebbe bene che usassero meglio i soldi rubati ai cittadini tramite le tasse.SAREBBE UN GRANDE PASSO!

albyblack

Ven, 23/11/2018 - 13:22

chi è lavoratore dipendente paga le tasse fino all'ultimo centesimo e quindi, che ha da temere? il lavoratore autonomo, le tasse le dovrebbe pagare anche lui fino all'ultimo centesimo. Se non lo fa è giusto che sia colpito, se lo fa, che ha da temere? Io sono straconvinto che le tasse, che certo belle non sono (come diceva qualcuno) sono un male necessario. Il problema è come i soldi vengono poi spesi dallo Stato. In Italia devo dire spesso malamente. Aggiungo: certo se poi i controlli dovessero essere del tipo "come mai hai fatto due prelevamenti da 1000 euro l'uno nell'ultima settimana? a cosa ti sono serviti questi soldi?", allora no, non ci siamo, si va a ledere la privacy del cittadino e il sacrosanto diritto di farsi gli affari propri. Ma le tasse le devono pagare tutti. Basta furbi.

Massimo Bernieri

Ven, 23/11/2018 - 13:24

Ma se non sanno trovare i prestanome nullatenenti con decine di auto intestate in uso a malavitosi eppure..per intestarsi una auto occorre il codice fiscale indirizzo ecc e questi,analizzeranno milioni di operazioni,invieranno milioni di richieste chiarimenti e se non rispondi,ti metteranno a processo assieme a centinaia di migliaia di persone?

antonio54

Ven, 23/11/2018 - 13:26

Queste sono mosse da età paleolitica, questo paese non sarà mai un paese moderno. Già i Conti Correnti di ognuno di noi, li può controllare l'Agenzia delle Entrate, bastava e avanzava, e fin qui ci siamo. Hanno aggiunto la Guardia di Finanza a solo scopo di fare un po' di scena, comunemente detto spauracchio. E' giustissimo che tutti paghiamo le tasse fino a l'ultima centesimo, anzi, è un dovere sacrosanto, e su questo non ci piove. Secondo me, la vera evasione si annida altrove. Se pensiamo che con un click su una tastiera di un computer, si possono trasferire montagne di miliardi da un capo all'altro del Pianeta, di cosa stiamo parlando. Questi provvedimenti per i grandi evasori, e come fare un solletico ad un elefante...

Mborsa

Ven, 23/11/2018 - 13:48

La GdF potrebbe chiedere spiegazioni per movimenti di conto corrente di cinque o più anni indietro? L'onere di provare la presunta illegittimità è della Agenzia delle Entrate, ma il cittadino come può difendersi dalle interpretazioni errate, capziose o "difensive"?

Martinico

Ven, 23/11/2018 - 17:48

Il tutto per dare un imput all'economia e alla serenità delle famiglie già devastate da tasse imposte e balzelli vari. Grazie per tanta amicizia tra fisco e il cittadino.

yorkshire22

Ven, 23/11/2018 - 18:21

Possono accedere anche ai conti detenuti legalmente all'estero ? Non credo. Devono chiedere al contribuente i documenti come da sempre. E di quali anni di Grazia ? Anche quelli prescritti ? Che senso avrebbe ? Non credo che camorristi, mafiosi, nigeriani e n'dranghetisti compilino il quadro RW, se mai hanno fatto una dichiarazione dei redditi. Grida spagnole, prima del PD ora dei Grulli.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 23/11/2018 - 18:26

@titina - purtroppo si, devi temere. Nel q992 lo fecero, di notte, governo Amato, socialista.

CALISESI MAURO

Ven, 23/11/2018 - 19:37

UN provvedimento demagogico per gli evasori che chiaramente non fanno passare una lira dai conti correnti, a una mannaia per le persone normali che potrebbero essere " perseguitate " per piccole mancanze o errori. La Lega si sta mettendo prona a questi lavativi. Prima di fare i severi bisogna mettere i cittadini in condizione di pagare tasse nella maniera giusta e non un 68% del fatturato che richiama ad una giusta evasione.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 24/11/2018 - 09:10

albybleck i dipendent i sopratutto statali cosa pensi che siano unti del signore? rispetto ai privati? basta con sta palla, vigili che hanno palestre, finanzieri che hanno attivita' underground, comunali, che staccato la mattina fanno altro...con uff lo specchietto per le allodole che loro "dipendenti" poverini... hanno le trattenute.