Rischio povertà per il 28,4% di italiani. Metà delle famiglie vive con meno di 2mila euro al mese

Diffusi i dati dell'Istat sul reddito e le condizioni di vita degli italiani. Anziani e meridionali i più poveri 

Il 28,4% delle persone residenti in Italia è a rischio povertà o esclusione sociale. Il dato è stato elaborato nell'ambito della strategia Europa 2020 dall'Istat sul reddito e le condizioni di vita nel 2013. L'indicatore, rispetto all'anno precedente, diminuisce però dell'1,5%.

Entrando nello specifico si evince qualche piccolo miglioramento: il rischio di povertà o esclusione sociale diminuisce tra gli anziani soli, il dato passa dal 38% al 32,2%; i monogenitori, dal 41,7% al 38,3%, le coppie con un figlio, dal 24,3% al 21,7% e le famiglie con un minore (dal 29,1% al 26,8%) o con un anziano (dal 32,3% al 28,9%). Il rischio povertà peggiora, invece, per le famiglie con tre o più figli: si passa dal 39,8% al 43,7%.

Se guardiamo lo Stivale nel suo complesso le aree più a rischio sono quelle del Meridione, con un rischio del 46,2% (in calo del 3,7%).

Per quel che riguarda il reddito delle famiglie, invece, il 20% dei più ricchi percepisce il 37,7% del reddito totale, mentre al 20% più povero spetta il 7,9%. E anche qui ci sono forti differenze geografiche. Il 37,1% dei residenti al Sud e nelle Isole appartiene alla parte di popolazione più povera. Sempre di questo quinto di popolazione, invece, appartiene il 13,5 dei residenti al Centro e l'11,5% dei residenti al Nord.

Altro dato interessante: metà delle famiglie italiane ha percepito, nel 2012, un reddito netto non superiore al 24.215 euro l'anno, circa 2mila euro al mese. Al Sud si riscontra la situazione peggiore con il 50% delle famiglie che prende meno di 19.955 euro all'anno (1.663 euro mensili). Gli anziani, secondo la rilevazione Istat, hanno un reddito medio di quasi 14mila euro l'anno.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 30/10/2014 - 12:22

Scommetto che nessun politico ha questo problema...

rickard

Gio, 30/10/2014 - 12:23

Tranquilli, adesso Renzocchio e le sue fate turchine aggiusteranno tutto. E gli italiani, sapendo questo alle prossime elezioni faranno vincere il PD con il 60% dei voti.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 30/10/2014 - 12:26

Ma non preoccupatevi, l'euro non c'entra e neppure l'immigrazione selvaggia

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 30/10/2014 - 12:42

Avevano bisogno dell'Istat per accorgersene adesso? Cosa ci sta a fare un Governo se non si cura dei suoi governati?

Ritratto di cable

cable

Gio, 30/10/2014 - 13:12

stock47, non si mette il dito nella piaga!!

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 30/10/2014 - 13:13

Dichiaratevi rifugiati, avrete risolto tutti i vostri problemi economici! E poi, non fatte troppe scene, al renzino di voi non importa nulla.

abocca55

Gio, 30/10/2014 - 13:17

Non siate ridicoli. io con 1400 euro vivo bene.

abocca55

Gio, 30/10/2014 - 13:17

Non siate ridicoli. io con 1400 euro vivo bene.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 30/10/2014 - 13:25

Il giornalista l'ha detta giusta, "Rischio povertà per il 28,4% di italiani", peccato che questo riguardi le famiglie italiane e non quel quella massa di parassiti nullafacenti di clandestini mussulmani che istruiti ad arte da quei cialtroni della sinistra e organizzazioni assistenziali pro parassiti, percepiscono contributi da fare invidia a qualsiasi famiglia media italiana

edo1969

Gio, 30/10/2014 - 13:47

possono sposare il figlio di un miliardario

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Gio, 30/10/2014 - 13:48

Duemila!!!! ci metterei la firma!!! personalmente devo sostenere la mia famiglia con circa mille euro al mese (quando va bene) ... e come me la maggioranza degli Italiani è costretta a questo oblio.

edo1969

Gio, 30/10/2014 - 13:52

bracco - 13:25 ... parole sante, è vero sai. pensa io conosco una musulmana, non mi ricordo se egiziana o marocchina, non l’ho mai capito.. che si è intascata addirittura 30.000 Euro, un’auto e gioielli vari in contributi

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 30/10/2014 - 14:55

Giorno dopo giorno vedo persone che rovistano nei cassonetti dell'immodizia alla ricerca di qualcosa. Vengono alla mente le immagini del dopo guerra. E' triste, molto triste, siamo ridotti alla fame, solo tasse. Politici Italiani, Sig. Presidente della Repubblica, VERGOGNATEVI TUTTI avete TRADITO gli Italiani!!!!

gioch

Gio, 30/10/2014 - 14:55

UN PO' DI EQUILIBRIO,PERO',CELO RIPORTA IL SIG.SENTINELLI,COI SUOI 91000 EURO DI PENSIONE AL MESE. AL MESE AL MESE! NON E' STATA APERTA NESSUNA FINESTRA.

Mr Blonde

Gio, 30/10/2014 - 15:04

edo1969 e chi glieli ha dati?

Mr Blonde

Gio, 30/10/2014 - 15:05

e grazie ai famosi 80 euro qualche milione di queste famiglie vive con 960 euro in più (raddoppiate per neomamme oppure per 2 redditi)

cieffe

Gio, 30/10/2014 - 15:14

La Statistica Sai ched’è la statistica? È ’na cosa che serve pe’ fa’ un conto in generale de la gente che nasce, che sta male, che more, che va in carcere e che sposa. Ma pe’ me la statistica curiosa è dove c’entra la percentuale, pe’ via che, lì, la media è sempre eguale puro co’ la persona bisognosa. Me spiego: da li conti che se fanno secondo le statistiche d’adesso risurta che te tocca un pollo all’anno: e, se nun entra ne le spese tue, t’entra ne la statistica lo stesso perché c’è un antro che ne magna due. Trilussa

maleo

Gio, 30/10/2014 - 15:16

Io vivo in provincia di Milano e posso certificare che le famiglie locali che percepiscono piu di 2000€ mensili sono davvero poche.Anzi,a dire la verità ,ne conosco pochissime che arrivano a 2000€...ma che cavolo di dati hanno all'istat?e inoltre,la vita al Nord è molto ma moltoiù costosa che nel meridione.Pensate solo al riscaldamento e al consumo di elettricità obblicati dal clima.....

lamwolf

Gio, 30/10/2014 - 15:43

Ogni giorno dati allarmanti e umilianti per non avere più dignità quasi la metà della popolazione. Renzi? con i suoi, bla, bla, promesse, scenari meravigliosi ma la gente e tanta è allo stremo. Poi come fa a parlare di fare le riforme con un Parlamento bloccato da 2 mesi per eleggere 2 persone delle quali non gliene frega un c.... a nessuno!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Gio, 30/10/2014 - 16:05

Ricerca totalmente sballata. A Milano, per esempio, grazie al precedente governo di Moratti/Potestà la famiglia media prende almeno almeno 5000/6000 euro al mese. E' il Sud che fa abbassare la media: so di alcune famiglie in Calabria che a fronte di un reddito di 16 euro annuali sono costrette a mangiare l'erba dei giardini.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Gio, 30/10/2014 - 16:07

Comunque vi sta bene, cari sinistri e cari bananas, che negli ultimi 30 anni avete votato i vostri idoli (delinquenti e traditori della Patria). "Voto Berluscaz perché è un grande imprenditore e mi renderà ricco, voto Bersani perché difende gli operai" sèsé, ora vi ritrovate al mercato a raccogliere gli scarti!!! Tiè.

Mechwarrior

Gio, 30/10/2014 - 16:32

State sereni.......la percentuale aumenta giorno dopo giorno

istituto

Gio, 30/10/2014 - 17:08

Tranquilli, Renzie darà' anche a loro i mitici 80 euro ed il problema sarà risolto. P.S.Oggi ho visto uno zingaro giovane lasciare la sua lei per terra a mendicare di fronte un supermercato e,dopo averle dato le istruzioni se ne è andato. Mi fa rabbia che questa categoria di "poveri" riceva sussidi (e case)in abbondanza da un regime rosso,non abbia tassazione e vedere gli italiani alle mense dei poveri. Da adesso voto Lega, gli unici a difendere e identità e tasche degli italiani. Il resto (o quasi) del centrodestra è venuto a patti con Renzo per interessi solo personali e di cadrega.

robertav

Gio, 30/10/2014 - 17:11

BISOGNEREBBE FARE UNA CLASS-ACTION contro tutta la classe politica degli ultimi 20 anni di dx sx centro ( cioè tutti) e far restituire loro, il mal tolto, a partire dalle cariche dei communi fino ai vertici istituzionali dello stato, se ciò avvenisse, (anche se mi rendo conto che è solo un'utopia), non dovremmo più pagare le tasse per i prossimi 20 anni.

glasnost

Gio, 30/10/2014 - 17:27

Penso ci sia qualche errore nella definizione delle cifre (stateci attenti per favore), perché io non conosco affatto il 50% restante che prende più di 2000euro/mese. E' vero che non conosco magistrati, attori,giornalisti e grossi burocrati, ma non sono poi così tanti questi, mentre il 50% ne indicherebbe tanti. Quanto credete, disoccupati a parte, che prenda un operaio? un insegnante, un bancario, un impiegato, un pensionato?????

nerinaneri

Gio, 30/10/2014 - 17:29

robertav: ultimi 35 anni

gio 42

Gio, 30/10/2014 - 17:37

Buonasera, duemila? magari. Ricordate sempre più si va a sinistra più il popolo va in miseria. Comunque avanti immigrati, sono loro il futuro. Saluti

Mario-64

Gio, 30/10/2014 - 17:45

Fra quelli che "ufficialmente" vivono con meno di duemila euro ci sono anche orefici , ristoratori e idraulici??

linoalo1

Gio, 30/10/2014 - 17:58

Allora,l'Italia come fa ad essere composta da Poveri se,almeno il 50% guadagna 2.000 €uro al mese!Vuol forse dire che si è poveri se non si guadagnano almeno 2.000 €uro al mese?Allora anch'io sono un Povero,e chissà quanti altri come me!Ma,chi ha scritto questo articolo,almeno si rende conto di quello che ha scritto?E lui,sicuramente,viene pagato più di 2.000 €uro al mese,ossia è un ricco,visto che non è un povero!Lino.

CARLOBERGAMO50

Gio, 30/10/2014 - 18:18

GLI ITALIANI DEVONO DRE GRAZIE AL BOY SCOUT MATTEO RENZI.MI CHIEDO E SE LO CHIEDONO MILIONI DI ITALIANI, MA FINORA MATTEUCCIO HA PROMESSO, PROMESSO E PROMESSO MA COSA HA REALIZZATO, TASSE CHE AUMENTANO DISOCCUPAZIONE CHE DILAGA, MALAVITA CHE AUMENTA PEGGIO DELLE TASSE, NIENTE SPENDIN REWIEU, NIENTE ELIMINAZIONE DEGLI SPRECHI STATALI. UNICA PROMESSA MANTENUTA UN MISERO 80 EURO AI SOLI STIPENDIATO E TALE REGALO NON HA DI CERTO SMOSSO L'ECONOMIA. BASTA NOI ITALIANI CI SIAMO ROTTI, INFORCHIAMO I FORCONI E MARCIAMO SU ROMA.

libertyfighter2

Gio, 30/10/2014 - 19:52

Godo. Ancora di più. Prima o poi la gente sarà sufficientemente povera che qualche politico perderà la terza autoblu ... Godo. Continuate a parlare di Stato Sociale, di Welfare. Più sei coglione e ci credi, più è giusto che ti tolgano pure le mutande.

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 30/10/2014 - 21:27

" ecco a voi il risultato delle meravigliose ed EQUE manovre economiche e fiscali, delle direttive europee e della meravigliosa e lungimirante politica sull'immigrazione !! CAZZO CHE BEL RISULTATO !!!

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 30/10/2014 - 22:19

ma tra poco ci saranno meno poveri. perchè con l'abolizione dell articolo 18 cambia tutto.....il bullo ammaestrato (da serra) ha detto che poi vengono tutti qui ad investire grazie alla sua riforma.....vengono qui tutti per dare con gioia ad uno stato pro parassitismo, il 70% dei loro utili in tasse.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 31/10/2014 - 00:32

Questo è il "lodevole" effetto dell'interferenza del capo di stato comunista nella politica del paese. HA ELIMINATO BERLUSCONI PER PORTARE IL PAESE A QUESTO PUNTO. Bisognerebbe chiedere anche a lui l'assunzione di responsabilità oltre che ai magistrati del suo colore politico. IL CAPO DI STATO CHE CREA DISASTRI AL PAESE È FORSE IMMUNE DA CRITICHE E SANZIONI?

giovauriem

Ven, 31/10/2014 - 08:17

cosa intende il giornale per povertà ? forse colui o coloro che non possono comprare la ferrari ? l'italia non ha poveri,almeno non molti,se no la rivoluzione sarebbe gia in atto

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 31/10/2014 - 14:45

Immagino che il dato riguardi lo stipendio lordo. Per la qual cosa il dato netto è intorno a 1300-1400 eur/mese... Gran parte delle considerazioni dei lettori, peraltro, permangono.