Istat: più di 5 mln di italiani in povertà, è il massimo dal 2005

Il rapporto dell'istat mostra i dati dell'anno 2017, riguardanti la soglia di povertà assoluta

Secondo le stime dell'Istat, nel 2017 oltre cinque milioni di persone, distribuite in un milione e mezzo di famiglie, si sono trovate in una situazione di povertà assoluta.

L'Istat, in un rapporto presentato oggi, rivela i dati relativi alla povertà in Italia, mostrando un aumento di due decimi rispetto al 2016, dovuta all'inflazione dello scorso anno. Queste stime rigurdano 1 milione e 778mila famiglie, in cui vivono 5 milioni e 58mila individui.

Rimane elevata la povertà nelle famiglie dove è presente almeno un figlio minore, con un'incidenza del 10,5%, mentre sale fino al 20,9% in quelle con tre o più figli minori. I dati rivelano che le Regioni italiane più colpite sono quelle del Mezzogiorno, ma la situazione interessa anche le periferie delle aree metropolitane del Nord.

Lo studio dell'Istat ha dimostrato che l'incidenza della povertà assoluta diminuisce, quando aumenta l'età della persone di riferimento in famiglia: si passa dal 4,6% se il riferimento è un ultra 64enne, al 9,6% se è di età inferiore ai 35 anni. Non solo l'età, ma anche il lavoro ha un ruolo centrale, nel determinare la soglia di povertà, che è maggiore nei disoccupati.

L'incidenza della povertà assoluta viene calcolata, come precisato dall'Istat, sulla base delle spese mensili minime necessarie all'acquisto di beni e servizi considerati essenziali al raggiungimento di uno standard di vita accettabile.

Nel 2017, versavano in una situazione di povertà assoluta il 6,9% delle famiglie (contro il 6,3% del 2016) e l'8,4% degli individui (7,9% nel 2016). Entrambi i valori risultano i più alti della serie storica, che prende avvio dal 2005 e non aveva mai avuto dati così negativi.

Commenti

mcm3

Mar, 26/06/2018 - 13:23

Ci si stupisce quando si leggon o questi numeri, quando pero' qualcuno prova a rivologere attenzioni ai piu' deboli, quando si parla di bloccare privilegi, di tassare i piu' abbienti,vi mettete subito di traverso

Dordolio

Mar, 26/06/2018 - 13:47

Sei miliardi di euro per dei moraccioni palestrati e con telefonino c'erano però, vero?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 26/06/2018 - 13:47

Macchissenefrega! Noi dobbiamo pensare, prioritariamente, all'accoglienza.

Malacappa

Mar, 26/06/2018 - 13:52

E a questi italiani chi ci pensa,35 euro al giorno per i connazionali no per gli invasori

Renee59

Mar, 26/06/2018 - 13:57

LA SINISTRA HA FATTO UN OTTIMO LAVORO

honhil

Mar, 26/06/2018 - 14:17

Se l’Istat segnala “più di 5 mln di italiani in povertà” assoluta, allora gli italiani che stringono la cinghia sono almeno il doppio. E sono quasi tutti figli dei Governi Monti, Letta, Renzi, Gentiloni. Una frana che continua a portarsi dietro sempre più gente. E mentre tutto questo accadeva, i figli del fu Pci e le tonache di ogni ordine e grado, erano presi da una sola, galoppante, preoccupazione: l’accoglienza. Un gioco di società sinistrorsa in cui la cosiddetta élite si realizzava arrampicandosi lungo le volute di un multiculturalismo su cui anche la Chiesa puntava. Una vera e proprio ubriacatura ideologica che, per la prima volta, e molti anni dopo la caduta del muro di Berlino, portava ad un abbraccio ecumenico comunisti e clero. E a farne le spese è stata la classe media italiana. Proprio quella spina dorsale senza la quale la crescita si ferma e comincia la regressione. Il resto è cronaca.

Massimo Bernieri

Mar, 26/06/2018 - 14:24

Stranamente a ora il sito di Repubblica,non ha ancora pubblicato questa notizia come invece ha fatto per i dati ISTAT che dicevano del calo di reati.Chissà perché?

Luigi Farinelli

Mar, 26/06/2018 - 14:24

Ma ce l'ha chiesto l'Europa! Come dite? Che l'Italia ha un debito pubblico altissimo? Vi racconto una storia, quella degli USA alla vigilia della crisi del 2008: debito pubblico, LA MATTINA della crisi = 60% del PIL: oh, ma che nazione virtuosa! Purtroppo il debito privato (indebitamento famiglie e banche) era stratosferico, per cui il debito pubblico che alla mattina era il 60%, LA SERA STESSA era al 110% (perché il debito pubblico ha dovuto assorbire quello privato). ALLORA, QUALE ERA LA VERA SALUTE DELLA NAZIONE USA, QUELLA ALLA MATTINA O QUELLA ALLA SERA? Se l'Italia ha l'80% di debito pubblico, ha il 20% di privato e rifacendo i giusti conti, L'ITALIA STAVA MEGLIO DI TUTTI ANCHE DELLA GERMANIA (che bara pure su tutta la linea nel calcolo del debito pubblico). Ma l'hanno distrutta VOLUTAMENTE a colpi di spread e l'hanno condotta alla povertà quando era fra le più ricche nazioni in occidente! Viva l'Europa! Ce lo chiede l'Europa!

Massimo Bernieri

Mar, 26/06/2018 - 14:26

Correggo il mio precedente commento.Sul sito Repubblica c'è la notizia ma come per certe notizie "scomode",non si possono fare commenti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 26/06/2018 - 15:19

Governo adesso e una volta per tutte occupatevi di queste persone, dei nostri connazionali e per primi: meno soldi ai migranti, più ai nostri poveri. Ecchediamine!

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 26/06/2018 - 16:06

Poco male. Adesso abbiamo il governo del cambiamento e diventeremo tutti ricchi.

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Mar, 26/06/2018 - 16:25

Questo ennesimo regalo fattoci dai 6 anni di governo PD, dall'ennesimo aumento a 300 miliardi del debito pubblico, grazie Monti, Letta, Renzi, Gentiloni ed in primis Napolitano, il popolo itagliano (ma ora Italiano) vi ringrazie.

Mborsa

Mar, 26/06/2018 - 17:56

Se potessimo ripartire le spese per l'accoglienza a favore di questi cinque milioni, probabilmente potremmo farne uscire un dieci percento dalla soglia di povertà assoluta, cioè ridurre di un mezzo milione i poveri. Quelli che predicavano l'accoglienza senza se e senza ma, adesso fanno finta di niente!

cgf

Mar, 26/06/2018 - 19:11

altro record sono oltre 6 milioni di persone presenti in Italia, ovviamente turisti esclusi, che NON sono nate qui. Oltre l'80% di esse arrivate negli ultimi 6/7 anni.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mar, 26/06/2018 - 19:11

La cosa piu' grave e che pero' l'ISTAT omette di dire e' che:mentre nel 2005 chi era in poverta' poteva trovare un brutto lavoro per sopravvivere,ora non puo' trovare neppure quel lavoro,perche' deve fronteggiare la concorrenza di milioni di stranieri piu' disperati di lui,che fanno quel lavoro alla meta' di quanto darebbero a lui. Se l'Europa sta esplodendo e' solo per questa piccolissima omissione.

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 26/06/2018 - 19:21

Da quando spendiamo fior di soldi per accogliere migranti i nostri poveri aumentano. Mi domando cosa hanno davvero nel cuore quegli ipocriti che fingono di essere umanitari, che organizzano pranzi per diecimila di loro (domenica scorsa a Milano) che sbandierano solidarietà in ogni occasione, che piangono per le sorti del "bovero nxxxo" e se ne fregano dei vicini connazionali. Si vergognino e sappiano che checchè ne dica il loro capo banda Francesco l'inferno li attende.

abocca55

Mar, 26/06/2018 - 19:48

Si perché nella statistica sono compresi tutti gli immigrati registrati.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 26/06/2018 - 19:52

Grande lavoro di pd, governi tecnici e ue......

Reip

Mar, 26/06/2018 - 20:50

A parte il fatto che i poverissimi italiani saranno il doppio! Ma comunque e’ normale! In Italia o si da da mangiare agli italiani oppure si da da mangiare agli africani! A voi la scelta!

dare 54

Mar, 26/06/2018 - 20:56

A dire il vero l'ISTAT dice cinque milioni di PERSONE, delle quali il 30% STRANIERE. Quindi circa 3.3 milioni di Italiani. Sempre tanti ma, a rischio di ripetermi, nel mio paese ci sono tanti "poveri" che guidano auto che io, "non" povero ma "Tax payer", non mi posso permettere! Non ho mai capito come vengono fatte le rilevazioni ISTAT!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 26/06/2018 - 21:19

Chissà se i reggenti della oligarchia sinistrorsa andati in disgrazia con le ultime votazioni impareranno la lezione e si adatteranno come quei cinque milioni di italiani statistici ... vale ancora l'antico detto: il lupo perde il pelo ma non il vizio?

killkoms

Mar, 26/06/2018 - 22:52

la uè che non crea ricchezza!

killkoms

Mar, 26/06/2018 - 22:55

@mcm,di quali abbienti stai parlando?a parte ex politici,e qualche altro pensionato d'oro,sono scappati tutti all'estero!indignati piuttosto perché,con tanti poveri italiani,i katto-komunisti hanno eretto l'Italia a "stato sociale" dell'africa,spendendo più di 15 miliardi di € per i non invitati!

Mobius

Mar, 26/06/2018 - 22:58

Si potrebbe almeno esperire una seria indagine ufficiale per stabilire se la povertà degli italiani dipende davvero dall'accoglienza di cui beneficiano i profughi o sedicenti tali. Se la risposta sarà positiva, allora nessun dubbio: basta con l'accoglienza di massa, non ha senso sacrificare la nostra gente per degli estranei. Il problema è che per i nostri politiconzi i veri estranei siamo noi.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Mer, 27/06/2018 - 00:36

Per favore, non usiamo questa faciloneria nel dire che le famiglie con entrambi i genitori di origine straniera sono tra le più povere: l'economia sommersa ed i traffici con i loro Paesi di origine, nonché i beni detenuti in quegli Stati, particolarmente Balcani ed Est Europa, sono difficilmente individuabili con parametri farlocchi tipo ISEE e campionamenti ISTAT che sono ben poco rappresentativi di certe realtà.

Gianni11

Mer, 27/06/2018 - 00:46

Per loro i 35 euro al giorno e le stanze in albergo non ci sono ma per i clandestini si'? Questo insulto e vergogna quando finisce?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 27/06/2018 - 06:46

E' strano che la sede provinciale Inps sia presidiata da vigilanza armata privata, come se fosse una banca. Non ci sono valori da proteggere.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 27/06/2018 - 07:41

SE NOI VOGLIAMO FARE UN VERO ESAME DI COSCIENZA DOBBIAMO DIRE CHE GLI ITALIANI SONO IL POPOLO PIU STUPIDO SE NON DEL MONDO MA DEL;EUROPA!PERCHE NESSUN POPOLO IN EUROPA É STATO COSI OSTINATO NEL VOTARE IL PCI;PDS;LA MARGHERITA E IL PD PER 70 ANNI!É NON E BASTATO VEDERE COME I COMUNISTI HANNO RIDOTTO L;EST EUROPEO ALLA FAME?!NO GLI ITALIANI OSTINATI COME I MULI É QUESTA OSTINAZIONE HA ROVINATO L;ITALIA COSTRINGENDO MILIONI DI ITALIANI AD EMIGRARE!É NEL FRATEMPO MILIONI DI CLANDESTINI E PROFUGHI SONO VENUTI IN ITALIA PER PRENDERE IL POSTO DI RAGAZZI ITALIANI COSTRETTI AD EMIGRARE!É SE QUESTA NON É IGNORANZA E STUPIDITA ALLORA SPIEGATEMI VOI CHE COSA É ?!.

jenab

Mer, 27/06/2018 - 08:33

ottima occasione per importare una milionata di africani da mantenere!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 27/06/2018 - 08:43

Quanti soldi vanno non solo per l'accoglienza ma anche per mantenere con la solidarietà l'Africa? Pensate alle scuole e ospedali che gli abbiamo costruito scordando la manutenzione delle nostre. Un giorno in Ospedale non avevano più cerotti in magazzino. Non contiamo dei pozzi per estrarre l'acqua, tutto il personale che li seguono per curarli e insegnarli. Pazzesco. Nessuno che gli ha insegnato a fare pochi figli magari anche solo uno che è meglio, per sconfiggere la fame e le malattie.

killkoms

Mer, 27/06/2018 - 19:04

@do ut des,quoto e sottoscrivo!