Italiani sempre più poveri: siamo a un passo dalla Grecia

Duplicati i poveri assoluti, povertà relativa ai massimi storici. Nel 2012 sale il rischio povertà o esclusione sociale: l'Italia ha quasi raggiunto il 30%. Peggio di noi solo la Grecia. E sul fronte lavoro sempre più precari, soprattutto tra i giovani

In sette anni (dal 2005 al 2012) sono raddoppiati i poveri in senso assoluto nel nostro Paese. Lo dice il Rapporto sulla coesione sociale secondo cui i dati sono persino triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%). Ai massimi storici anche la povertà relativa, che coinvolgeva nel 2012 il 12,7% delle famiglie residenti in Italia e il 15,8% degli individui. Si tratta dei valori più alti dal 1997, anno di inizio della serie storica.

Aumenta peraltro il rischio che la crisi abbia effetti devastanti per la fascia più povera della popolazione. Nell’indicatore sintetico "Europa 2020", che considera le persone a rischio di povertà o esclusione sociale, infatti, nel 2012 l'Italia ha quasi raggiunto il 30%, "soglia superata, tra i paesi dell’Europa a 15, solo dalla Grecia".

Sul fronte lavoro la situazione è sempre più precaria, con il posto fisso diventato ormai un miraggio, soprattutto per i giovani: "Il numero medio di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato nel 2013 è diminuito rispetto all’anno precedente (-1,3%)", si legge nel rapporto, "Il fenomeno ha riguardato soprattutto i lavoratori gli under30, diminuiti del 9,4%". A questo si aggiunge il fatto che quasi un pensionato su due (il 46,3%) ha un reddito inferiore ai 1.000 euro lordi al mese, mentre il 38,6% ne percepisce uno tra 1.000 e 2.000 euro. In totale, dunque, l’84,9% ha redditi pensionistici inferiori ai 2.000 euro lordi.

Commenti

lorenzo464

Lun, 30/12/2013 - 14:26

ma i ristoranti sono pieni....

Ritratto di Geppa

Geppa

Lun, 30/12/2013 - 14:27

Un sentito grazie a Silvio per il milione di posti di lavoro.

sale.nero

Lun, 30/12/2013 - 14:37

Provate a dirlo a Letta e magari anche a Monti, che dice di avere salvato l'Italia, sentiamo cosa risponde. Aspettiamoci le sentenze dalle Banche ... poi ridiamo (si fa per dire)

gedeone@libero.it

Lun, 30/12/2013 - 14:40

Ringraziamo per questo bel risultato sopra tutti il reuccio assiso sul colle. Stasera spegnerò il televisore e spero lo facciano in molti.

Ritratto di nutella59

nutella59

Lun, 30/12/2013 - 14:42

Tra i governi di Berlusconi, di Prodi, Monti e Letta han portato l'Italia allo sfascio. L'Italia non cresce da MOLTI anni, e nell'economia di oggi chi non cresce stagna, marcisce e puzza. Senza un'economia VERAMENTE liberale, cioè NON quella proposta e praticata da tutti i sunnominati, l'Italia diventerà presto peggio della Grecia e del resto dei paesi cattolici e assimilabili di tutto il mondo.

Max Devilman

Lun, 30/12/2013 - 14:47

Alt, mettiamo i puntini sulle i e facciamo i "nomi" della gente ricca e della gente povera. Parliamoci chiaro, tutte queste notizie non sono certo rivolte ai lavoratori statali o lavoratori impiegati in multinazionali (tessera PD e del sindacato incorporata). Ovviamente so di esagerare e che sto generalizzando ma credo che le percentuali reali dipingano il quadro che ho descritto. Chi sta pagando la crisi sono i lavoratori della piccola media impresa e i pensionati che hanno lavorato una vita in questa, poi non parliamo dei giovani che non hanno alle spalle famiglie "con conoscenze a sinistra", precari a vita, cocopro o idiozie varie che non ti danno accesso AL MONDO REALE e quindi si vive alla giornata, niente progetti per il futuro, casa, famiglia, auto, mutui, vacanze, tutti miraggi o improvvisazioni. Ma guarda caso i lavoratori "protetti" sono elettori in maggioranza di sinistra....che caso.....guarda caso LA STESSA SITUAZIONE POLITICA della Grecia, che salvaguardava gli statali fonte di voti per partiti di governo. La conclusione logica (causa effetto) è che FAREMO LA FINE DELLA GRECIA, non c'è scampo, perchè la politica dell'attuale governo di sinistra è tassare la PMI per mantenere lo status quo e non danneggiare i propri elettori, 2+2 fa sempre 4. Se a questo sommiamo il progetto di sostituzione del popolo italiano con quello degli extracomunitari, per far si di creare un nuovo popolo che ha bisogno di essere assistito in cambio di voti il quadro è completo. Di fronte a questo chi si oppone?? Pochi, la Lega, una parte di Forza Italia ma non tutta, qualche ex AN ma non tutti, una parte dei Grillini ma piccolissima (sugli extracomunitari ad esempio M5S non prende posizione per non perdere il voto degli elettori ex estrema sinistra di cui il partito è pieno).

pippu

Lun, 30/12/2013 - 14:49

Sento dire che la ripresa è in atto,c'è pure una riduzione della pressione fiscale,teniamo duro per il prossimo Capodanno,si faranno follie.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 30/12/2013 - 14:50

Il governo berlusconi ci stava portando alle stesse condizioni di Atene ed è stato smascherato. A causa sua ci è costato un Monti

comase

Lun, 30/12/2013 - 14:52

e ancora non abbiamo visto gli effetti del governo Letta & Alfi..nito!!

cicero08

Lun, 30/12/2013 - 15:01

E ora che, come opportunamente ci ricorda la CGA di Mestre, entrerà in vigore il fiscal compact (una genialata della premiata ditta B/Tremonti)vedrete come la situazione peggiorerà ulteriormante!

bruna.amorosi

Lun, 30/12/2013 - 15:01

ma non è vero LETTA dice che va tutto bene .ODDIO questa l'ho sentita e ci sono state critiche a non finire ,vediamo se i kompagni sono onesti con i loro eletti . quì tra qualche mese ci scapperanno i morti per la fame .GEPPA almeno con SILVIO hai risparmiato l'imu .adesso mozzicati i gomiti

Max Devilman

Lun, 30/12/2013 - 15:08

luigipiso: falso, come al solito non sei ne preparato ne competente per poter scrivere qua dentro, ringrazia che qui tutti possono esprimere opinioni al contrario dei giornali di sinistra. Berlusconi cercava (trovandole) alleanze con la Russia di Putin, voleva uscire dall'euro e GLI E' STATO IMPEDITO dalla sinistra europea con interessi filo americani (sempre di sinistra, vedi un certo Obama). Se Berlusconi commise errori furono quelli di affidarsi troppo alle colombe del partito che erano al soldo del PD, i fatti di oggi lo dimostrano oltretutto. Leggi la storia, vai a vedere gli articoli non "dare fiato alla bocca" come fai sempre dicendo BALLE. Più e più volte ti ho detto che ti rendi ridicolo, a me personalmente fai ridere, sei talmente indottrinato dalle cazzate di sinistra che penso tu ci creda sul serio. Ogni tanto però cerca di essere costruttivo, tra poco il tuo immeritato stipendio statale non arriverà + perchè dalle PMI il tuo partito non riuscirà a spremere + altri soldi perchè SONO FINITI. Quando sarai senza stipendio poi ne riparleremo.

Max Devilman

Lun, 30/12/2013 - 15:10

cicero08: da dove hai preso questa cosa del fiscal compact che io non la trovo, a me risulta essere approvata dal governo Monti.

giuliana

Lun, 30/12/2013 - 15:11

Monti aveva definito la Grecia una grande VITTORIA dell'EURO, l'Italia sta per confermarlo. Per Monti, Napolitano, Letta, Prodi e criminali vari, chi non capisce e non apprezza questa grande vittoria è un misero populista, un ottuso antieuropeista e antieuro da sopprimere, perchè potrebbe intralciare il glorioso percorso intrapreso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/12/2013 - 15:12

godiamoci UE, euro ecc..... ah mi raccomanda...se non ve li godete siete dei populisti

linoalo1

Lun, 30/12/2013 - 15:12

Ma cosa dite!!?Letta ha appena detto che stiamo uscendo dal baratro!Chi ha ragione?Lino.

canaletto

Lun, 30/12/2013 - 15:13

ALTRO CHE RIPRESA, ALTRO CHE CALO TASSE, ALTRO CHE LAVORO. E NTANTO IL GOVERNO E' IN VACANZA MENTRE IL POVERO POPOLO E' A CASA ALLE PRESE CON I PROBLEMI QUOTIDIANI DI SOPRAVVIVENZA. ALMENO LA PIANTINO DI PRENDERCI PER I FONDELLI FACENDO VEDERE UN FUTURO ROSA CHE, P IU' NERO DI COS' NON SI PUO'. TANTO LORO LO STIPENDIO LO HANNO ASSICURATO E SI PERMETTONO PANETTONE E VACANZE. E' POSSIBILE CHE NON ABBIANO L'UMILTA' DI SENTIRSI IN DISAGIO A FARE LA BELLA VITA QUANDO IL POPOLO MUORE???????? FUORI L'ARMATA ROSSA DA ROMA. BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Cacciari_forpre...

Lun, 30/12/2013 - 15:17

In sette anni (dal 2005 al 2012) sono raddoppiati i poveri in senso assoluto nel nostro Paese. Lo dice il Rapporto sulla coesione sociale secondo cui i dati sono persino triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%). _______________________ Scusate qualcuno mi sa dire chi è lo "statista" che ha governato di più in quegli anni e chi comandava nelle regioni del nord...???

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Lun, 30/12/2013 - 15:18

@ salvatore aneronaco: MA QUALI MONTI E LETTA?!? TORNO A RIPETERE: LA STATISTICA FA RIFERIMENTO AL PERIODO 2005-2012. CHI ERA AL GOVERNO FINO AL NOVEMBRE 2011??? Vediamo se questa volta lo pubblicate...

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 30/12/2013 - 15:20

Non servono studi stupidi per rendersi conto della situazione! Per NON rendersi conto basta essere politici o della PA. Communque preparativi ad un aumento di, delinquenza, traffico di droga, alcolismo, frodi e truffe! Questo e quello che succede nei paesi del terzo mondo!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 30/12/2013 - 15:22

MA! TOGLIAMO LE 100IA DI MILIARDI RUBATI AL POPOLO DAL PDPCI! É L;ITALIA SARÁ LIBERA DAL DEBITO DI STATO! I KOMUNISTI SONO QUELLI CHE FABBRICANO I POVERI? E ALLORA RENDIAMO POVERI ANCHE LORO!.

fabiou

Lun, 30/12/2013 - 15:23

letta spudorato vendiballe come pinocchio

laura

Lun, 30/12/2013 - 15:27

Nessuno dice mai quanti di questi sono di importazione. Come vengono classificati quelli che vivono coi sussidi dei comuni (sempre al verde, ma dispensatori di "aiuti" agli stranieri)? Non piacera' sentirlo dire, ma all'impoverimento del paese ha contribuito oltre all'UE (succhiasoldi) anche l'immigrazione non di capitale umano, ma di gente senza arte, ne' parte, destinata a vivere ai margini della societa. Queste cose andrebbero dette. E' la verita'.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 30/12/2013 - 15:29

Tranquilli , con lo statista Enrichetto siamo in una botte di ferro, proprio come quella di Attilo Regolo... e qualche boccalone pensa ancora a Silvio!

Nebbiafitta

Lun, 30/12/2013 - 15:32

I paragoni destra-sinistra si potranno fare solamente quanto ci sarà il bipolarismo. Ha ragione da vendere Berlusconi, quando afferma che gli italiani non sanno votare! Almeno si decidessero a riformare la legge elettorale!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 30/12/2013 - 15:35

Ho portato due mie aziende fuori all'estero, extra europeo, e sto facendo da consulente a 3 grandi aziende, 500 dipendenti cada, pure loro stano aprendo all'estero. Questo dice quanto stiamo andando bene! Per quanto riguarda du chi è la colpa, posso solo dire che è degli italiani!!

lamwolf

Lun, 30/12/2013 - 15:35

Ho trascorso la fine di novembre e tutto dicembre ogni giorno a pagare, tasse e bollette. Pensavo che per Natale fossero finite, invece come mai successo si continua con rincari vergognosi anche per il 2014. E' da due anni che non credo alle favole raccontate dal Presidente Napolitano e adesso da Letta. Il sistema Italia è fallito e speriamo in futuro di non farci del male. Questi politici litigano tra loro ma poi vanno a prendere il caffè e a cena insieme si rimpinguano le tasche con stipendi e privilegi vergognosi mentre la gente soffre abbandonati molti negli stenti e povertà. Un sussulto di orgoglio se ancora ve ne rimane andatevene la gente è stufa di un'accozzaglia incompetente e inconcludente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 30/12/2013 - 15:38

Ma, come letta dice che le famiglie Hanno meno Tasse da pagare é la povertá aumenta? ma questa deve essere una bugia che il" giornale" scrive infatti da quando Berlusconi non é piu Premier tutto e diventato piu facile le paghe sono aumentate del 100%! e le Tasse sono state ribbassate del 80%! é tutti Hanno un lavoro specialmente i Giovani che devono emigrare per trovare pane e lavoro. Letta; dice ogni giorno che la crisi é passata e che l,Italia é alla fine del tunnel ma forse lui intende il tunnel calcistico dove gli viene passata la palla pardon! le balle d,acciaio Fra le Gambe!MA PER KING GEORGE.1 TUTTO QUELLO CHE FA IL LETTINO É IN ORDINE! MA É UN PECCATO CHE GLI ITALIANI SONO DIVENTATI PIU POVERI MA QUESTO É TUTTA COLPA DI BERLUSCONI! É FRA 200 ANNI ANCHE QUELLO CHE ALLORA SUCCEDERÁ SARÁ COLPA DI BERLUSCONI? BASTA CHE LO DICE IL PARTITO KOMUNISTA É NOI LO CREDEREMO!.

Max Devilman

Lun, 30/12/2013 - 15:43

laura: andrebbero dette ma chi le dice diventa di colpo "razzista" e magari anche Nazista e antisemita. La TV di regime comanda le menti, muove le opinioni, giudica e distrugge chi non è allineato. In Italia siamo in un regime di sinistra totalitario ma nessuno ce lo dirà mai, dobbiamo capirlo da soli.

Duka

Lun, 30/12/2013 - 15:47

La Grecia l'abbiamo già raggiunta da un pezzo, ma se aspettiamo ancora saremo molto molto peggio. Questo vale anche per Berlusconi che vorrebbe votare nel 2015. Io credo sia matto. Gli italiani vogliono votare subito e per italiani intendo sia quelli di Dx sia la Sx. La "nuova" legge elettorale rappresenta solo l'ennesima presa per il cu..., una legge c'è perfettamente legale e passa sotto il nome "mattarellum" quindi si voti con questa legge. Avete avuto anni a disposizione per partorirne una nuova non l'avete fatto perchè incapaci fannulloni e ladri matricolati.

Ritratto di Attila51

Attila51

Lun, 30/12/2013 - 15:47

Mi chiamo Attila perchè abitavo in un quartiere detto degli "Unni" e mio padre amava quel nome. Sono nato nel 51 e avevamo: un "cesso" in comune in tutto il caseggiato in un angolo del cortile, una stanza dove dormivamo in 6, un solo salario che bastava, un assemblea famigliare per l'acquisto di un paio di scarpe o pantaloni,un cappotto rivoltato 2 volte dopo che era passato dal piu grande al piu piccolo, la bicicletta del papa quando non la usava. Se questa non era povertà cos'era?? Non siamo mai andati a piangere a destra o sinistra con il Tablet in tasca e non abbiamo mai fatto vacanze se non all'Idroscalo e siamo sopravvissuti. Ho lottato nella vita e sono diventato Direttore Centrale di gruppo bancario. Ora leggo tutto questo con un filo di rabbia: possibile che non si sappia valutare quello che è necessario e quello che è superfluo? Possibile che ci si lamenti della scuola quando i professori ai miei tempi non sarebbero arrivati alla 2 elementare visto la loro ignoranza?? Smettiamola di fare paragoni e incominciamo a risparmiare sulle banalità che , a man salva, entrano nelle nostre famiglie e incominciamo a valutare tra quello che è utile a quello inutile e diamo un calcio a questo consumismo dove il metro di ricchezza sono le firme e le "stronzate" esotiche.

palllino.

Lun, 30/12/2013 - 15:48

Tra dieci anni saranno ancora li a dare la colpa a Berlusconi del disastro economico e sociale italiano. Questa e' la vera forza del PD. Contare su un elettorato che ripete cio che gli dicono di ripetere,facendogli credere che tutto cio che di male avviene e' colpa dei governi di Berlusconi. Ma chi mai era sto Berlusconi??Uno che riusciva a fare affondare un paese dassolo contro la stampa,le coop rosse,le banche,confindustria,i sindacati e la magistratuta??? Ma per piacere...

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Lun, 30/12/2013 - 15:52

stare a cercare il colèpevole nn serve a nulla, meglio trovare in fretta il modo di uscirne, e nn ditemi che se usciamo dall'euro tutto andrà bene chè mi pare una favola come altre sentite in tanti anni

michetta

Lun, 30/12/2013 - 16:01

queste notizie, unite ai commenti che facciamo giornalmente, DEBBONO ESSERE INVIATE URGENTEMENTE al Papa Bergoglio! Grazie

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 30/12/2013 - 16:07

Il meridione è sempre stato ad un passo dalla Grecia !! infatti veniva definito la MAGNA GRECIA !! Ora non MAGNANO più anche loro e non fanno MAGNARE neppure i popoli del NORD !! A proposito per quanto riguarda il rapporto debito pil sono i greci che sono ad un passo dal meridione , infatti il loro rapporto debito pil è del 180% mentre quello del meridione è del 200% !! comunque domani sera il nostro re giorgio di SAVOIA ci dirà che ci dobbiamo salvare tutti insieme !! in realtà il NORD , con il fardello del meridione , AFFOGHERA' INSIEME AL sud !! tanto a lui che gli frega.. lui È RE DISCENDENTE DAI savoia !!

lorenzo464

Lun, 30/12/2013 - 16:07

a proposito, i Forconi che fine hanno fatto?Tutti a sciare?Torneranno il 7 gennaio a fare l'italiano disperato in servizio permanente effettivo?

Triatec

Lun, 30/12/2013 - 16:11

Luigipiso @ Il governo berlusconi ci stava portando alle stesse condizioni di Atene poi per fortuna è arrivato Monti, l'uomo che vedeva la luce in fondo al tunnel, ogni giorno ci ripeteva che grazie a lui (con i nostri soldi) l'Italia si era salvata, e ancora più fortuna quando è arrivato Letta, che vede la ripresa a portata di mano , che le tasse sono diminuite e che c'è un forte segnale di inversione di tendenza. Quindi tranquillo, siamo in buone mani, non c'è più Berlusconi, ci sarà solo benessere, soldi e sole tutti i giorni Domani sera l'uomo del Colle ci dirà che il nuovo anno porterà una trasformazione sarà tre volte natale , ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno. Meglio di così !!!

Anna H.

Lun, 30/12/2013 - 16:15

ITALIA. Paese di corrotti e corruttori, evasori fiscali, raccomandati, cialtroni. Popolo che rincorre il primo pifferaio che promette meno tasse, popolo incapace di guardare al futuro. Di cosa ci si stupisce?

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 30/12/2013 - 16:16

Forza, daje Letta, non desistere, solo qualche mese ancora. Noi, tuoi "fedelissimi" da sempre, ce la tiriamo, non vediamo l'ora di "andare" finalmente in Grecia con uno che si chiama Letta, solo per dare la colpa ancora a Berlusconi. Lasciaci laggiù sull'Aeropago a sganasciarci dalle risate, alla facciaccia sua: Meglio straccioni a morir di fame e malattie che sotto Berlusconi. Tutto, ovviamente, per la "Causa". -- Viva tutti i kimmmyong italici, i santi "protettori" de noantri. W la fame.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Lun, 30/12/2013 - 16:18

Geppa, credevo che la cretinaggine umana avesse un limite, mi sbagliavo

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 30/12/2013 - 16:25

Triatec. CHE UOMO DEL COLLE !! TRATTASI DI GRANDE PIZAIOLO .... FA DELLE PIZZE ALLA TELEVISIONE , CHE SOLO A SENTIRE LE SUE RICETTE , FANNO VOMITARE !!

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Lun, 30/12/2013 - 16:26

E' un anno che lo scrivo: Irlanda, rientrata del prestito, Portogallo, Belgio (Crack USA 2008), Grecia, Spagna, Cipro...Italia. Lo sapevano anche i sassi. La sottomissione alla Germania porterà NOI in rovina, NON loro! Perchè gli stupidi sono sordi? Domanda retorica...

aredo

Lun, 30/12/2013 - 16:26

@lorenzo464: i ristoranti sono pieni. I pub sono pieni. I centri commerciali sono pieni. E' un dato di fatto.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 30/12/2013 - 16:39

ancora con Berlusconi??(ha le sue colpe, incapacita' di scegliersi gli uomini, essere lettadipendente, sperare all inverosimile nel bipatizan) E' LO STATO CHE CI STA AFFONDANDO E LA SUA SPESA CRIMINALE!!! OVV I COMPAGNI ESSENDO DELLA PARTITA FANNO PIPPA..si dice governo qui, governo la, E' LO STATO CHE HA IMBRIGLIATO TUTTI I GOVERNI CHE VOLEVANO RIFORMARLO E HA CONTINUTO A DRENARE RISORSE PER SOPRAVIVERE, SVEGLIA!!!

gcf48

Lun, 30/12/2013 - 16:40

Attila51 e Laura avete straragione. Purtroppo....

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Lun, 30/12/2013 - 16:41

Aredo!! Tutti sono pieni ma chieda ai proprietari quanto è il loro rofito! Ho diversi amici con ristoranti, pizzerie, negozi ed anche Hotels!!! Il più bravo sta incassando un - 30% (hotels) mentre pizzerie e ristoranti da -30% a -60%. Anche se soono pieni sono aumentate le spese, tonto!!!!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 30/12/2013 - 16:47

greysmouth-- SAI CHE TI DICO , COME CITTADINO DEL NORD PREFERISCO ESSERE GOVERNATO DAI TEDESCHI PIUTTOSTO CHE DA NAPOLITANO , LETTA NON CONTA UN CAZZO !! W L'IMPERO DEGLI ASBURGO W LA GERMANIA ! COSA HO IN COMUNE CON I MERIDIONALI .. NULLA !! NE IL FISICO , NE LA LINGUA NE LA CUCINA NE LA LORO GRANDE INTELLIGENZA , IO SONO UN POVERO DEMENTE !! MENTRE HO MOLTO IN COMUNE CON I TEDESCHI SOPRATTUTTO L'ONESTA' E IL SENSO DELLO STATO!! SONO LUTERANO !! '

g-perri

Lun, 30/12/2013 - 16:47

Le statistiche mettono semplicemente in evidenza che nel 2013 in Italia si sono pagate meno tasse (da considerare la sospensione del pagamento dell'IMU, la chiusura di molte imprese con conseguente cessazione dei pagamenti, la perdita di molti posti di lavoro che prima facevano incassare tasse allo stato, il calo dei consumi che determinano meno entrate etc. etc.) e, subito, sapendo di mentire ma non volendo perdere l'occasione, questo insulso presidente del consiglio si attribuisce il merito di questo calo di tasse pagate. Tanto per dargli manforte, anche il suo vice (che ormai non conosce più vergogna) fa annunci trionfalistici attribuendo al governo meriti che non ha e precisando che questo sarebbe il frutto del loro lavoro. Con questa presa di posizione hanno solo dimostrato, ancora una volta, che non valgono il ruolo che ricoprono, poiché anche la casalinga di Voghera, al loro posto, sarebbe stata capace di capire a che cosa è dovuto il calo delle tasse pagate. Ma, come ciliegina sulla torta, a far da coro ai due insulsi si accodano pure i commentatori che sembrano convinti sia vero ciò che affermano i due insulsi (presidente e vice). Liberarci dei primi è solo questione di tempo, ma, liberarci dei secondi sembra impossibile e potrebbe essere anche inutile (perchè se davvero credono a questa cosa allora dimostrano di essere dei poveri smidollati da compatire). Ma sappiamo che ad alcuni italiani piace divertirsi in modo strano, quindi non è escluso che questi rientrino in questa categoria (in questo caso dimostrerebbero di non essere dei poveri smidollati, ma di avere il gusto del macabro).

cicciosenzaluce

Lun, 30/12/2013 - 16:50

Cialtroni ce l'avete tanto con Napolitano,ma chi ha voluto in primis la sua rielezione? Il vostro pregiudicato,si è speso più di tutti,con la speranza che lo salvasse,poi visto che che Napolitano ha semplicemente rispettato la legge,allora dai giù,è diventato un re,un infame,e cosi via.Io non amo nessun politico,perchè buoni politici non ne vedo,però sono onesto e ripeto Napolitano la VOLUTO LUI !

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 30/12/2013 - 17:03

Tutto il popolo italiano rimpiange il buon governo dello statista SILVIO BERLUSCONI e chiede nuove elezioni immediate. In pochi mesi il governo del prete comunista letta e del traditore alfano ha rovinato l'Italia e cancellato i posti di lavoro che SILVIO BERLUSCONI aveva creato. Non solo, il governo catto-comunista ha distrutto la speranza e la voglia di fare che SILVIO BERLUSCONI aveva dichiarato essere i veri motori della ripresa. Speranza e voglia di fare ("IL MIO E' IL GOVERNO DEL FARE", la frase storica dello statista!)che Lui aveva così brillantemente diffuso nel paese. Il voto è indispensabile per dare a SILVIO BERLUSCONI quel 51% che Gli è indispensabile per salvare l'Italia. Aspettare ancora è criminale ed è contro la volontà del popolo.

bruna.amorosi

Lun, 30/12/2013 - 17:03

caciosenzaluce.mi sembri il mio figlio più piccolo (vizziato da tutti i fratelli) quando faceva qualcosa che non andava era solito dire non sono stato io . così fate voi kompagni non siete capaci di prendervi le vostre responsabilità è vero che BERLUSCONI lo ha detto ma non c'erano alternative .ma da quì ad essere un dittatore come NAPOLITANOce ne corre quello oramai purchè il governo duri vi e ci stà mettendo alla fame . prova a dire di no se ci riesci .

rinaldo

Lun, 30/12/2013 - 17:08

NON fra 10 anni, ma anche tra 20 anni daranno sempre la colpa a Berlusconi. Non sanno dire altro, poveri ignoranti che siete, Gli altri invece sono stati bravi eh!!!!!

Ritratto di pedralb

pedralb

Lun, 30/12/2013 - 17:11

@Max Devilman.....ti quoto a 100%, tutto il resto sono solo balle.

baio57

Lun, 30/12/2013 - 17:15

@ Hellmanta - Ti sei dimenticato di un piccolo particolare ,e cioè che il tracollo economico MONDIALE iniziò nel 2007 con la crisi dei Subprime negli USA. Tra i principali fattori ,il prezzi alti delle materie prime,un'elevata inflazione,e una stretta creditizia dovuta al tracollo del mercato immobiliare, con il conseguente crollo delle borse.Viene considerata dagli economisti come la peggior crisi della storia,seconda solo a quella del 1929. Tra il 2010 e il 2011 si verifica anche la crisi delle finanze pubbliche di molti paesi sopratutto dell'Eurozona, dovuta in gran parte alle spese affrontate in sostegno dei sistemi bancari . In Italia in particolare, anche e sopratutto alla mancata riduzione della spesa pubblica,ed il mancato sostegno alle piccole e medie imprese,sempre più tartassate( quelle poche che resistono...)degli ultimi due governi d'incapaci che di fatto stanno decretando il de profundis di questo disastrato nostro paese. Che poi si voglia addebitare il tutto a Berlusconi ed i suoi governi è pura miopia , ma tant'è.

terzino

Lun, 30/12/2013 - 17:27

Se persino Renzi suona la sveglia a questo governo a maggioranza PD, altrimenti affondiamo, vuol dire che c'è più di qualcosa che non va, più di qualcosa che non è stata fatta, più di qualcosa che è stata omessa. Tutte chiacchiere e falsità. Acta non verba.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 30/12/2013 - 17:27

ENNESIMO INVIO _ PREGASI PUBBLICARE >>>Eh no! Parlate dei poveri che crescono, ma non dei ricchi, che crescono anche loro! E non parlo solo di Berlusconi, lui si sa gia', ma degli italiani con i minuscola, che hanno fatto fortuna e continuano a banchettare sulle macerie delle classi piu' deboli, evadendo tasse a piu' non posso: liberi professionisti e imprenditori, avvocati, notai, medici, consulenti vari compresi quelli sui libri paga della Pubblica Amministrazione...Tutta gente che ha reso povero il Paese per arricchirsi sempre di piu'. Io credo che Renzi sia un bluff, ma una prova di serieta' potrebbe darla andando a spulciare i libri contabili di quelle categorie, e facendo pagare loro quello che devono oggi e quello che dovevano negli ultimi 10 o 20 anni. Chissa' se i votanti del Gran Truffatore Pregiudicato si sentirebbero al sicuro...??

Nebbiafitta

Lun, 30/12/2013 - 17:43

Ho proprio l'impressione che gran parte delle persone che commentano su questo forum, siano pagate apposta per dar contro e insultare Berlusconi. Sembra un disco rotto che ripete in continuazione che tutto quello che di male in Italia è da addebitare a Berlusconi. Se Napolitano è al colle la colpa è sua, la crisi in atto è colpa sua, la disoccupazione è colpa sua, l'aumento delle tasse è colpa sua, se piove è colpa sua, ecc. ecc. ecc.

Giorgio Mandozzi

Lun, 30/12/2013 - 17:46

Ma "gli illuminati" non avevano detto che mai saremmo arrivati alla situazione della Grecia perché eravamo un paese troppo grande per poter arrivare a quelle condizioni? Debbo dire che questa fantastica e salvifica "Europa" (forse solo per i banchieri) ci sta' portando alla povertà ed alla disperazione. Non è questa l'Europa che sognavamo. Usciamone prima di morirne. Forse soffriremo, ci saranno lacrime e sangue ma, almeno, lo faremo per noi e non per una folle burocrazia pseudoeuropea!

mbotawy'

Lun, 30/12/2013 - 17:55

Si siamo a un passo dalla Grecia,geograficamente e finanziariamente, ma non certo invasa dai clandestini afro-asiatici come noi,pur essendo la Grecia piu'vicina alle orde invasore!

NOeuroNO

Lun, 30/12/2013 - 18:08

It'a long way to Tipperary, It's a long way to go... E' dura da capire...! Con il vostro stipendio o pensione o qualsiasi reddito abbiate, potrete farci quel che vi pare, ma presupposto fondamentale è, prima, averla questa ricchezza. Quando l’avrete, potrete spenderla per mantenere voi stessi e i vostri cari, oppure in altro modo, oppure buttarla dalla finestra o, come fa lo Stato, sprecarne una buona parte in mille rivoli inutili per mantenere una pletora di parassiti e fancazzisti vari. Ma cosa farne, lo decidi sempre DOPO averla creata questa ricchezza, DOPO averla a disposizione, i privati con i loro redditi/pensioni, lo stato tramite imposizione fiscale e prelievi di vario tipo. --- Gli sprechi, le ruberie, i forestali calabresi, i falsi invalidi, le auto blu e tutte le altre porcherie vengono DOPO, DOPO, DOPO. --- In Italia la ricchezza, il PIL, si è fermato o diminuisce di anno in anno, da 15 anni va sempre peggio. --- Circa l’80% del PIL è realizzato da micro, piccole e medie imprese e i ns. distretti industriali sono da sempre invidiati in tutto il mondo e producono una varietà incredibile dei generi più disparati (non c’è niente di paragonabile in Francia o in Germania, per capirci) e sono sempre queste aziende che occupano la gran parte della forza lavoro: senza queste aziende, l’Italia è MORTA. Il cambio è bloccato, all’interno dell’eurozona le valute non oscillano più tra loro, ma i differenziali inflattivi (differenti tassi di inflazione) ci sono eccome, continuano, esistono sempre e non possono essere eliminati. --- Per le aziende italiane, ogni anno i costi salgono più che per le aziende tedesche, ma il cambio è BLOCCATO e non si adegua più in base a quanto importi o esporti e quindi a quanta valuta acquisti, o vendi : progressivamente, l’azienda tedesca venderà sempre più, come se la sua moneta svalutasse, e l’azienda italiana sempre di meno, come se la sua moneta rivalutasse, e allora l’azienda italiana, progressivamente, anno dopo anno, ridurrà i suoi margini, poi cercherà di contenere i costi accessori, poi ridurrà il personale, e poi farà debiti, e poi… e poi è MORTA, non potrai farci NIENTE, i dipendenti rimasti finiranno in mezzo alla strada ed il titolare vedendo decenni di sacrifici buttati alle ortiche magari si impicca per la vergogna… VIA DA QUESTA MERDA DI EURO !!!!!!! Ci vorrà ancora del tempo per capirlo, perché ancora altri italiani capiscano e decidano di ragionare col proprio di cervello, ma ci arriveremo, la verità ha la testa dura, speriamo solo di non dover attendere troppo! --- It’s a long way to Tipperary, It’s a long way to go...

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 30/12/2013 - 18:30

Beh è normale --- Willy Wonker 16.41 --- più che normale che i ristoranti sono sempre pieni, incassando di meno, come tutti i gestori di locali e ritrovi conviviali del nostro "belpaese": Sono aumentati i "prelievi", punto. Tutti i balzelli, i pedaggi e anche la "tassa sul macinato", tutto è aumentato. - Ma non vi siete ancora accorti in che mani siamo? Ah No?? Questo maledetto Governo di Centro-Destra, è Berlusconi "lu cape", li sta tartassando in maniera quasi oscena! Cosa aspettate a far cadere questo maledetto Governo Berlusconi, ancora non s'è capita. Alla faccia!

Higgs

Lun, 30/12/2013 - 18:33

pravda, kompagno in servizio permanente effettivo, ho una notizia ferale per TE: sei rimasto ai vecchissimi numeri della pravda, anni 50; guarda che la pravda oggi non scrive piu' le megacazzate, stile radio tirana, che ascoltavamo per scompisciarci dalle risate; fatti un nuovo abbonamento kompagno, la guerra e' finita. Adesso ci sono quelli che affameranno anche te kompagno, non ti fare illusioni, tocchera' anche a te. I cinesi hanno gia' dato un calcio al culo al comunismo della miseria e fra un po' ti faranno marameo mostrandoti la ferrari e facendoti un pernacchione. Sveglia kompagno, gli pseudo kompagni al caviale del PD te lo hanno messo in quel posto, ti mandano in pensione a 67 anni (la Fornero e Monti kompagno, incoronati dal kompagno n.1, ah sorry, ex ...quello che faceva il tifo per il TANKO dei Soviet)

gcf48

Lun, 30/12/2013 - 18:35

baio57 sante parole. Purtroppo c'è chi non ragiona e (s)parla per partito preso

baio57

Lun, 30/12/2013 - 18:37

@ pravda99 (17,27)- Mettiamoci anche le Coop Rosse ,ormai divenute vere potenze economico-finanziarie ,che spaziano dall'alimentare alle costruzioni,dalle assicurazioni all'alta finanza ,che in fatto di sussidiarietà e mutualità come specificato nello statuto ordinario ,non hanno più nemmeno l'ombra .Esse in virtù dei benefici fiscali (contestati financo dalla CE) agiscono spesso in totale conflitto d'interessi ,ed esercitando una chiara concorrenza sleale sul libero mercato. Mettiamoci anche i sindacati, Cgil in primis ,con i loro esorbitanti patrimoni economici ed immobiliari, sindacati da sempre esentati dal presentare i bilanci .Vogliamo ricordare anche la scellerata gestione "rossa" del MPS ed il costo in MILIARDI per la comunità ,e magari anche lo sperpero di denaro pubblico dovuto all'allegra finanza da parte dell'ex braccio destro dell'ex segretario di partito che poteva non sapere... In quanto ai liberi professionisti evasori ,ce n'è uno famoso che possiede la tessera n°1 del PD ,che non è secondo a nessuno in fatto ad evasione fiscale e mala gestione aziendale (ma non è una novità) a danno anche dei contribuenti. Lo testimoniano i 230 milioni di evasione fiscale del Gruppo L'Espresso, e Sorgenia con i 2 MILIARDI di debiti insolvibili verso le banche ,700 MILIONI solo con MPS (guarda caso). Mi spieghi poi dove hai trovato l'equazione "libero professionista = elettore di CDX" ? Conosco personalmente causa mio lavoro ,diversi medici,assicuratori, commercialisti,notai,artigiani ecc.ecc., tutti evasori e tutti rigorosamente sinistrati ,guarda un po'. "Dòbraj nòci" pravda99 ,e sogni d'oro....anzi... rossi !

Max Devilman

Lun, 30/12/2013 - 18:45

pravda99: sei fermo agli anni 80 e la tua ideologia al 1950. Il mondo è cambiato, le partite IVA sono oberate dalla crisi, tasse e costi assurdi, il nemico non è "il padrone", svegliati, l'estrema sinistra ti ha fatto il lavaggio del cervello. Pensi che sbaglio? Apriti una partita iva e apri gli occhi nel paese in cui anche tu vivi, anzi arrabbiati con chi ti ha riempito la testa di bugie, sono loro i veri nemici.

gardadue

Lun, 30/12/2013 - 18:49

scandalo mi piaci tu e il tuo pensiero siete entrambi ottimi

MEFEL68

Lun, 30/12/2013 - 18:55

Se continua così, sarà la Grecia a un passo dall'Italia. Questo nonostante i roboanti decreti SALVAITALIA o SALVAROMA. A quando un decreto SALVAITALIANI?

fenicottero20134

Lun, 30/12/2013 - 18:57

ma io direi....siamo a un passo da Haiti...la grecia è troppo poco scrivetelo vi prego....

m.m.f

Lun, 30/12/2013 - 18:57

..........la prima spesa da tagliare sono i giornali,bastano i telegiornali. per il resto il prossimo anno sarà molto peggio,in quanto il peggio di fatto è iniziato da pochi mesi.........

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 30/12/2013 - 18:58

Tanto loro spendono a più non posso. Se ne fregano si parano solo il loro c... Speriamo spariscano presto dalla faccia della terra.

killkoms

Lun, 30/12/2013 - 18:58

@loranzpo464,,anche i cie/cpt!per non parlare di beoti!a furia di invocare la crisi quando da noi aveva morso meno che nel resto mdel mondoi,le avete spalancate le porte!così come i socialisti/comunisti negli anni 20 lastricarono la strade di roma ai fascisti!

Ritratto di Roland marcoli

Roland marcoli

Lun, 30/12/2013 - 18:59

Articolo di Chiara Sarra, tratto dal sito del Il Giornale.it, purtroppo a quelle persone che fino ad un anno fa circa mi davano del visionario complottista o dell'apocalittico, devo confermare tutto ciò che ho scritto e continuo a scrivere, la verità non si può e non si deve più nascondere i popoli di questa €uropa truffata da pochi signori potenti devono sapere !!!! segue link per articolo originale: Italiani sempre più poveri: siamo a un passo dalla Grecia Saluti Roland Marcoli

killkoms

Lun, 30/12/2013 - 19:01

@nutella59,la"crisi"italiana è anteriore a Berlusconi!prodi e i residui sinistri della prima repubblica invece colpe ne hanno,poichè c'erano!ti ricordo in particolare la gestione prodesca dell'iri!

fenicottero20134

Lun, 30/12/2013 - 19:07

quindi domani mattina devo uscire in mutande vero? fatemi sapere grazie...

mifra77

Lun, 30/12/2013 - 19:10

Un governo di sinistra che finalmente avrebbe una maggioranza stabile e con tanto attaccamento alle poltrone che potrebbe persino durare, è costretto a raccontare fandonie di crescite e lumini(cimiteriali) accesi a dimostrare che merita fiducia. Che l'opposizione non approvi niente , può essere anche normale ma che a contrastare l'azione di governo sia lo stesso partito di maggioranza è demenziale. Una sinistra autolesionista che soffre talmente tanto di protagonismo e disfattismo insieme, da somigliare sempre più a quelle donnette da raccordo che, nude per eccitare l'attenzione, arrivano ad evidenziare anche le loro dis-grazie. Si ripete la storia già vissuta da prodi messo in disgrazia da Bertinotti e costretto a parlare di "tesoretto" per dimostrare di aver governato "bene". Un tesoretto, una riduzione delle tasse....,bugie bianche raccontate per salvare la faccia e la feccia che a sinistra vuol fare da governo ed antigoverno insieme. Una sinistra che scarica le colpe di vent'anni di insuccessi su Berlusconi e non riesce a cambiare una sola virgola di quel piagni e fotti che li caratterizza. Quanto mi fa specie è quella base di sinistra che non si avvede che i vertici di partito, siano essi politici siano altresi' semplici dirigenti amministrativi, sindacali e locali, si stanno arricchendo a dismisura alla facciazza loro. Insomma "compagno, tu lavori ed io magno!"

aredo

Lun, 30/12/2013 - 19:15

@Willy Wonker: sì certo.. nessuno guadagna niente.. tutti pieni ed i soldi spariscono,eh? Vogliamo parlare del fatto che una enorme quantità di alberghi grandi e piccoli dichiari l'assurdo 15-20mila euro annui di reddito? Il fisco è mafioso e le tasse sono altissime MA tante attività commerciali dichiarano redditi bassissimi assolutamente palesemente impossibili.

Ritratto di pippo48

pippo48

Lun, 30/12/2013 - 19:19

E' solo quel prete falso di Letta,vedere la ripresa economica in Italia. Mentre Napolitano non vede più niente, orbo e daltonico come è !!!! non distingue il colore rosso, nero o giallo Vaticano.......poveretti...in tutti i sensi.

Ritratto di samuele_nucaro

samuele_nucaro

Lun, 30/12/2013 - 19:23

@Cacciari_forpre... se magari prima di parlare va vedere i dati pubblici può notare come fino al 2009 avevamo lo stesso tasso di disoccupazione della Germania, il tasso è salito leggermente fino al 2010 ma il vero aumento esponenziale è stato dal governo Monti in avanti, guardi i dati prima di parlare, troppo facile fare una calcolo in 7 anni se i disoccupati sono praticamente raddoppiati negli ultimi 2 anni è ovvio che anche i tutti e 7 gli anni il dato risulti allarmante, ma il vero dato preoccupante è quello degli ultimi 2 anni.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 30/12/2013 - 19:28

Ma cosa dite, se siete il settimo paese più industrializzato del mondo e il 4to in Europa, lo diceva sempre Berlusconi al tg4,forse intendeva dire quando i comunisti non li avevate ancora al governo.Bruna.Amorosi dimmi la verità ti piace Berlusconi vedi come veste bene che belle cravatte che ha? di solito voi donne che lo difendete lo fate perchè ha molta grana mentre non sapete perchè è stato condannato.Bruna sarai mica innamorata di lui come Esposito spero.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 30/12/2013 - 19:30

Chiara Sarra, a un passo dalla Grecia ci ha portati nell'autunno del 2011 un signore le cui iniziali sono S.B.. Quando puoi scrivi un articolo su quei 3-4 mesi drammatici ......

electric

Lun, 30/12/2013 - 19:49

Max Devilman (14:47). Hai tracciato un quadro abbastanza preciso della situazione, anche se incompleto. Ovviamente le forme di governo stataliste e tassaiole non fanno che aggravare ulteriormente la situazione, come d'altronde si e' visto con la bruttissime esperienze di Monti e di Letta.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 30/12/2013 - 20:11

@Max Devilman Quello che dici è falso, perchè berlusconi ha avuto maggioranze mai viste. Chiunque avrebbe potuto fare bene le cose, ma lui ha pensato solo a se e non alla nazione. Non lo dico io ma la realtà. Quando non arriverà più il mio stipendio da statale, unici soldi in circolo che fanno campare tutti, sarà anche un problema per te. Per ora Monti ha salvato il mio stipendio che berlusconi stava distruggendo, ancora 2 settimane con lui e non lo avrei più preso. Ragionando diversamente si fa gossip, ma la realtà fu quella dello spread a quasi 600 e non per colpa dei sub prime, ma perchè Germania, Francia, Inghilterra e la finanza mondiale non volevano berlusconi

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 30/12/2013 - 20:17

Borsa +16% nel 2013, spread calato di 100 punti Mediaset boom (+122%). Non sono statistice ma fatti reali. Il mondo non voleva berlusconi premier e lui da imprenditore lo ha capito e ci ha straguadagnato. Continui a fare l'imprenditore restando pure intorno al 20% in politica, ma non assuma più incarichi da leader istituzionale dell'Italia. Viene il dubbio che lui e la magistratura non siano in disaccordo. Con tutto questo utile, grazie al fatto di aver lasciato il prenierato, ora lo metta in circolo per diminuire la disoccupazione. Non devo mica essere io a dargli lezioni su come diventare un grande uomo.

cisbi

Lun, 30/12/2013 - 22:29

Premetto che il sottoscritto, da sempre di destra, considera Berlusconi un'immensa delusione e un capitolo chiuso: questo vale per lui e per l'attuale cdx che non avrà mai il mio voto. Fatta questa doverosa premessa, non si può non ridere di tutti quelli che gli scaricano addosso la colpa esclusiva del disastro in cui versiamo oggi. Faccio presente a costoro che Berlusconi è fuori dai giochi dal 2011 e non mi sembra che in tutto questo tempo si sia vista la sia pur minima inversione di tendenza... Anzi, mi pare che la situazione non faccia che peggiorare... Mi dicono che al momento il premier sia un certo Enrico Letta del PD che l'unica cosa che pare in grado di fare è raccontare il triplo delle palle che raccontava il Berlusca. Berlusconi diceva che i ristoranti erano pieni, questo dice che sta abbassando le tasse e siamo in piena ripresa economica, mentre sfila al popolo italiano 2mld in più all'anno, i consumi continuano a scendere e le aziende continuano a chiudere... Per non parlare della farsa dei rimborsi elettorali... Non so, per me "il cazzaro d'oro" fra i due lo vince alla grande il secondo... Preciso inoltre che il flagello Berlusconi dal 94 al 2011 ha governato il Paese all'incirca lo stesso tempo della sinistra italiana. Facendo due calcoli semplici semplici che anche uno che vota PD può capire, a casa mia vuol dire che quell'accozzaglia di politicanti di sinistra eletti negli ultimi 20 anni non mi pare valgano tanto di più degli odiati antagonisti di destra. Agli ultras "anti-Silvio a prescindere" consiglio di farci un riflessioncina, magari è la volta buona che vi scappa pure di aprire un po' gli occhietti...

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 30/12/2013 - 23:21

pravda99 QUELLA CATEGORIA DI RICCASTRI EVASORI CHE DICI VOTANO A SINISTRA SONO I TUOI COMPAGNI

cgf

Lun, 30/12/2013 - 23:50

ora chiudiamo la RAI, dimezziamo gli stipendi del pubblico, nessuno, nemmeno i magistrati e/o il presidente della repubblica può percepire in un mese di quanto percepisce in un anno l'ultimo in fondo alle categorie, hanno voluto appiattire? che appiattimento sia!

cgf

Lun, 30/12/2013 - 23:58

e questo non è nulla. Un gruppo di quattro persone armate, sembra di fucili d'assalto, ha aperto il fuoco all'alba contro l'abitazione dell'ambasciatore della Germania ad Atene. Ci sarà di pwggio!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 31/12/2013 - 00:59

Siamo nel guano e lo dobbiamo soprattutto a quelli che ci impediscono di votare e che vanno in parlamento solo per farsi gli affari loro. Come si può sperare di uscire da questo vicolo cieco se abbiamo addirittura una MAGISTRATURA CHE TRADISCE IL MANDATO ISTITUZIONALE E AZZOPPA SIA LA POLITICA CHE LA DEMOCRAZIA DEL NOSTRO PAESE?

NON RASSEGNATO

Mar, 31/12/2013 - 07:45

Tra noi e i greci c'è una grande differenza: oltre a essere poveri ci impoveriamo sempre più per mantenere i cari ospiti e facendoci derubare impunemente del poco rimasto dalla delinquenza d'importazione.

battintesta

Mar, 31/12/2013 - 08:18

Geppa- Un grazie sentito anche agli imbecilli che ancora la menano con questa battuta un tantino stantia, visto che come certificato i posti di lavoro agli inizi del nuovo millennio furono un milione e mezzo !

Franco Ruggieri

Mar, 31/12/2013 - 09:02

Grazie a Mario Monti il quale non ha fatto quello che serviva, cioè ridurre i politici e gli impiegati pubblici, ma ha ulteriormente tartassato gli italiani. Sì, è vero, pure Enrico Letta non è da meno ...

ilbarzo

Mar, 31/12/2013 - 09:05

Se l'Italia come si dice e' ad un passo della Grecia,lo dobbiamo solo ed esclusivamente all'inetto ed incapace bocconiano Mario Monti e successivamente al tassatore Enrico Letta,non escludendo pero' Re Giorgio che con il suo( non potere)come ci vogliono farci credere,ha nominato i due governi non a caso (democraticamente) evitando pero' il consenso degli elettori.Questa e' la democrazia che intendono i comunisti.Questa sera sicuramente non ascoltero' il discorso di fine anno del comunista Giorgio.Di questo signore ne ho fin sopra i capelli.

il veniero

Mar, 31/12/2013 - 09:12

Fonte cgia Mestre :“Nonostante il dato medio nazionale sia positivo – dichiara il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – continuano a chiudere le imprese strutturate, mentre quelle che nascono sono realtà costituite quasi esclusivamente dal titolare. Sono le imprese della speranza, di chi ha deciso di aprire la partita Iva e rientra nel mercato del lavoro dopo esserne uscito a seguito della chiusura dell’azienda in cui lavorava come dipendente. A conferma di questa tendenza è utile ricordare che la disoccupazione, purtroppo, continua ad aumentare”. Ovvero hanno ormai sterminato una delle principali ricchezze italiane : l’enorme bacino di pmi e eccellenze che potevano generare nuove imprese e nuova crescita ...hai voglia ad incentivare Fonte cgia Mestre :“Nonostante il dato medio nazionale sia positivo – dichiara il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – continuano a chiudere le imprese strutturate, mentre quelle che nascono sono realtà costituite quasi esclusivamente dal titolare. Sono le imprese della speranza, di chi ha deciso di aprire la partita Iva e rientra nel mercato del lavoro dopo esserne uscito a seguito della chiusura dell’azienda in cui lavorava come dipendente. A conferma di questa tendenza è utile ricordare che la disoccupazione, purtroppo, continua ad aumentare”. Ovvero hanno ormai sterminato una delle principali ricchezze italiane : l'enorme bacino di pmi e eccellenze che potevano generare nuove imprese e nuova crescita ...hai voglia ad incentivare "start up" quando hai distrutto chi sul mercato c'era e aveva competenze pronte all'uso . Il contrario della Svizzera che vede ( Ticino) grande crescita grazie alle imprese italiane . Del resto il governo italiota è centralista , miope e tarato sulla SUA conservazione ( e di chi nulla produce ma è tutelato + di ogni altro) . Quello che succede è ciò che ci meritiamo . Una seminazione che non merita rispetto .

canaletto

Mar, 31/12/2013 - 09:28

L'unica differenza è che loro hanno preso gli aiuti UE e li stanno spendendo male, noi, grazie alla KULONA e al porco di Monti abbiamo dato una grossa fetta di aiuti senza ricevere nulla. Questo è il bello della politica dell'armata rossa tanto votata dagli italiani. E chi li ha votati e adesso è povero, non si lamenti, se lo è cercato

cameo44

Mar, 31/12/2013 - 10:25

Mentre il paese muore i nostri politici fanno a gara a chia racconta la balla più grossa da Monti che ha la pretesa di aver salvato il paese a Letta che ci dice che il peggio è passato questi signori ignorano la realtà del paese o per meglio dire non importa nulla dei cittadini loro non hanno di questi problemi a partire da Re Girogio che si appresta a fare il suo salmone pieno di ipocrisia loro vivono nei palazzi dorati non potranno mai capire la disperazione di quelle famiglie che non san no più a che santo rivolgersi si parla tanto di solidarietà ed acco glienza ma questo vale solo per i clandestini gli italiani posso pure morire basta vedere i tanti scandali delle case per anziani gestite da privati dato che lo Stato per gli anziani di casa nostra è perennamen te assente ancora una volta la prova che abbiamo una classe politicia incapace e fanfarona questo è il motivo per cui la gente è contro la politica è stanca delle chiacchiere e delle promesse Napolitano può fare a meno del suo solito discorso noioso ed ipocrita col suo fare pensa di essere in una Republica Predienziale dove è il Presidente a dattare la legge ma qui siamo in una Republica parlamentare quindi non ricatti nessuno a mandi tutti a casa dato che questa stabilità che lui difende non serve al paese al paese serve governabilità e non stabili ta come questa che equivale a immobilismo dato che sono tutti contro tutti

Ritratto di Luponero

Luponero

Mar, 31/12/2013 - 10:47

@Geppa . Proprio così, pensa che mi è scappato il gatto venerdì scorso. Tutta colpa di Berlusconi. E' proprio vero. E' sì anche Lorenzo464 per la profonda analisi. I ristoranti sono pieni e la crisi è una invenzione.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 31/12/2013 - 11:12

#franco@trier.DE. Guarda, che io non sono innamorato di Berlusconi perche sono gia nonno di 8 nipotini,é io sono solo una persona che vede quello che Berlusconi ha fatto per l,Italia. Mentre il tesserato numero1. del PDPCI ha portato 12 Miliardi di euro in Svizzera con l,aiuto di Giudici e Magistrati Berlusconi dá da mangiare a migliaia di Italiani é paga ogni giorno 2,2 Milioni! di Euro di Tasse ad Equitalia mentre Debenedetti ha un debito con questa di 350 Milioni di Euro di debito con Equitalia é mentre Berlusconi é stato processato per una evasione fiscale che non esiste; I 350 milioni di debito che Debenedetti ha con equitalia sono stati accertati da questa!.NOTA BENE CHE I GIUDICI SVIZZERI CHE HANNO PROCESSATO IL COSIDETTO COMPLICE DI BERLUSCONI AGRAMA HANNO MANDATO AI GIUDICI DI MILANO I VERBALI DI QUESTO PROCESSO DOVE RISULTA CHE SIA BERLUSCONI CHE AGRAMA HANNO VENDUTO I DIRITTI TELEVISIVI A PREZZI E REGOLA DI MERCATO! É MENTRE DEBENEDETTI CHE HA EVASO 350 MIIONI DI EURO É A PIEDE LIBERO! BERLUSCONI CHE É INNOCENTE VIENE PROCESSATO!. Tu dici che io sono innamorato di Berlusconi? é io ti dico che io sono per la Vera Giustizia dove nessuna persona deve essere condannata senza la minima prova; che questa persona si chiami Debenedetti oppure Berlusconi questo non deve Valere niente é anche le tessere di partiti con il Numero1! non devono Valere niente! LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI! LO CAPISCI QUESTO? OPPURE TU SEI COSI IGNORANTE DA NON CAPIRLO?!.

paco51

Mar, 31/12/2013 - 11:12

perché non rimettiamo le frontiere come una volta! A noi non ci manca nulla per prosperare, paesaggio cucina, arte cultura. Con la democrazia non è possibile crescere e prosperare e lo vediamo ne abbiamo la prova oggi con la situazione attuale . Ci vuole un governo forte che faccia rispettare le leggi e verghi duro chi sgarra e sia sociale nella gestione delle risorse. Non può essere chi tutto e chi muore di fame. e soprattutto l' Italia agli italiani- Se poi la gente vuole Letta e questa repubblica non si deve lamentare di come vanno le cose. Che senso ha volere l'europa e poi lamentarsi della germania e dell'europa. Stiamo fuori se non siamo in grado di farci valere e valiamo zero. Se mi danno anche a me 30000 euro al mese come ministro sono capace di dire sciocchezze anche più grandi di quelle che dicono quelli che abbiamo, le interviste sono veramente spassose. Posso dire qualunque cosa quando mangio bene, bevo meglio e non i manca nulla....... Fortuna che nulla è eterno.

timoty martin

Mar, 31/12/2013 - 13:39

Andatelo a dirlo a Letta, Napolitano ed amici

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 31/12/2013 - 14:34

Quando c'erano i numeri e le riforme erano possibili, l'esercito di Fini con il suo manipolo di besughi tra i quali non c'era nemmeno un padano, ha pensato bene di dare forfait.

killkoms

Mar, 31/12/2013 - 16:15

@capitanhaddock,e anche tra i seguaci del siculo traditore i padani sono pochi!ma anche il presidente del consiglio protempore in un paese più civile e di tradizione democratica più antica della nostra,sarebbe finit al muro se si fosse permesso di dire che se casca il"suo"governo"la legge di stabilità la sciverà la ue"!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 31/12/2013 - 18:00

MBOTOWY MA GLI EXTRA CLANDESTINI MICA SONO FESSI, VANNO DOVE C'è DA ROSICCHIARE SANNO CHE IN ITALIA SENZA LAVORARE VENGONO MANTENUTI , CHIAMALI FESSI TU.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 01/01/2014 - 07:48

econdo la rivista americana Forbes, con un patrimonio personale stimato in 6,2 miliardi di dollari USA (circa 4,56 miliardi di euro) Berlusconi è, nel 2013, il settimo uomo più ricco d'Italia e il 194º più ricco del mondo.[13] Silvio Berlusconi è stato imputato in oltre venti procedimenti giudiziari. Il 1º agosto 2013 è stato condannato a quattro anni di reclusione (con tre anni condonati dall'indulto del 2006) per frode fiscale con sentenza passata in giudicato nel cosiddetto "processo Mediaset". Il 19 ottobre dello stesso anno gli è stata irrogata la pena accessoria dell'interdizione ai pubblici uffici per due anni a seguito dello stesso processo.[14]--------------------------------- con 20 procedimenti giudiziari e sempre innocente? Dimmi Esposito.

gedeone@libero.it

Mer, 01/01/2014 - 15:53

Il compianto Sciascia in un suo libro divideva gli Italiani in varie categorie:""Gli uomini, i mezzi uomini, gli ominicchi, i ruffiani e, per ultimi i quaquaraquà"". A quest'ultima categoria ne aggiungerei altre, dopo i quaquaraquà, i sinistri-sinistrati e, ultimo degli ultimi, tale luigipiso.