L'agenzia di rating Fitch boccia l'Italia: "Fallita riduzione del debito"

Secondo l’agenzia di rating Fitch il rapporto deficit/Pil italiano scenderà all’1,7% nel 2018, meno dell’obiettivo che il governo aveva fissato all’1,2% indicandolo nel Documento di economia e finanza (Def)

La doccia fredda arriva in serata. L'agenzia Fitch boccia l'Italia, abassando il rating da "BBB+" a "BBB". Il motivo? Fitch stima che il rapporto deficit/Pil italiano scenderà all’1,7% nel 2018, meno dell’obiettivo che il governo aveva fissato all’1,2% indicandolo nel Documento di economia e finanza (Def). Secondo l’agenzia di rating la riduzione del deficit sarà inferiore all’obiettivo poiché l’esecutivo cerca di limitare il risanamento del bilancio in vista delle prossime elezioni. Tradotto al linguaggio tecnico burocratico: il governo italiano viene bacchettato perché sta facendo il furbo in quanto, in vista delle elezioni, ormai non troppo lontane, vuole evitare di tirare troppo la corda.

Il quadro si fa ancor più preoccupante se lo mettiamo accanto alla debolissima crescita dell’economia italiana e al ritardo nel consolidamento dei conti. Ma a scatenare la reazione di Fitch, come dicevamo, è proprio il "fallimento" del governo italiano nel ridurre "l’elevatissimo debito pubblico", fattore che rende il nostro Paese "più esposto a potenziali shock avversi".

La "debolezza" del sistema bancario italiano aumenta "i rischi al ribasso per l’economia e le finanze pubbliche" e "un ulteriore sostegno pubblico al settore potrebbe essere necessario in assenza di più ampi sforzi di ristrutturazione". Fitch spiega che l’outlook per il settore bancario è negativo e riflette soprattutto il peso dei crediti deteriorati e della bassa redditività e generazione di capitale.

Lo scorso gennaio l'Italia aveva subito un altro declassamento, ben più consistente, ad opera dell’agenzia canadese Dbrs, che ci aveva tolto l’ultima A facendoci passare da "A-low" a "BBB high". La stroncatura aveva peggiorato le cose per le banche italiane, costrette a fornire garanzie più forti alla Bce.

Video che ti potrebbero interessare di Economia

Commenti

ILpiciul

Ven, 21/04/2017 - 23:17

Ma chi si credono questi? Ne azzeccassero una. Levatevi un po' dagli zebbedei e andate a pontificare al vento e lasciateci in pace.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 21/04/2017 - 23:29

EEEEEEE da che mo noi comuni Italiani che paghiamo TUTTE le tasse, gli avevamo STANATI STI MARPIONI!!!!lol lol.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 21/04/2017 - 23:35

sonoro pernacchio

micribol

Ven, 21/04/2017 - 23:35

Potrebbero essere anche macchinazioni ai nostri danni ma cmq la sinistra ha fallito lo stesso, c.v.d.

Mobius

Ven, 21/04/2017 - 23:47

Fin quando ci saranno i sinistroidi al governo, il debito pubblico non calerà mai e poi mai. Non è nelle cose, che un'accozzaglia di partitanti poltronisti e incapaci possa risollevare l'economia di un Paese; e se il Paese dà qualche lieve segnale di ripresa, questa viene subito sfruttata (e quindi soffocata) per soddisfare le particolarissime esigenze di lorsignori. Non serve trattare con una classe politica siffatta, serve spazzarla via il più presto possibile.

Luigi Farinelli

Ven, 21/04/2017 - 23:49

Fitch! ma guarda un po'! E scommetto che verrà preso come oracolo dal Governo di sinistra per aumentare ancora le tasse invece di denunciare questa e tutte le altre Agenzie di rating che l'Italia (soprattutto l'Italia) la vogliono collassata economicamente e socialmente, terra di conquista delle "Potenze Plutocratiche" delle quali la nostra Sinistra al caviale è diventata sgabello, zimbello e burattino, senza più decoro, dignità e pudore.

Divoll

Sab, 22/04/2017 - 00:10

Fitch e' un'altra di queste agenzie americane imbroglione che distribuiscono voti a destra e a manca, secondo gli interessi delle elite globaliste. E' un'arma di ricatto e di distruzione dell'economia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 22/04/2017 - 00:12

RIPROVOOOO!!! non era necessario che lo dicesse la nota agenzia, noi comuni Italiani lo stiamo dicendo e qui scrivendo, da un pezzo!!! INASCOLTATI!!!!lol lol.

Gianni11

Sab, 22/04/2017 - 02:01

Non e' possibile! Con comunisti al governo, un'invasione di "risorze" e tasse alle stelle....come e' possibile che non andiamo a gonfie vele? Impossibile, no? O forze ci vogliono piu' risorze come dice la Boldrini? Ne stanno arrivando percio' possiamo stare tranquilli. Boom economico assicurato.

Ritratto di giordano49

giordano49

Sab, 22/04/2017 - 02:35

questa è l'ITALIA che ci ha lasciato, il PINOCCHIO_CLANDESTINO e il SOLO..IO, con tutto il PD ! dice che ha VOLUTO CAMBIARE IL NOSTRO PAESE, dalla " DEMOCRZIA " al " REGIME " !Con ARROGANZA, PRESUNTUOSITA' e la SOLO SUA " MEGALOMANIA DEL .... POTERE....! inutile e indegno l'apparire sui social, per volutamente calpestare la DIGNITA' DEL POPOLO, che MAI L'HA RICONOSCIUTO COME " PRIMER "..! VERGOGNA...!

Marcello.508

Sab, 22/04/2017 - 06:16

Una delle tre sorelle in mano a Fimalac (France) che ci fa il pelo e il contropelo, con un chiaro .. conflitto di interessi? Ma va che non ce n'eravamo accorti che sto governo annaspa sempre più e che, dopo anni di menefreghismo quasi totale nei confronti delle classi italiane più deboli, s'è "svejato" proprio ora!

Iacobellig

Sab, 22/04/2017 - 06:46

LO RICORDINO AL BUFFONE DI RENZI E DEL SUO GOVERNO ANCORA IN PIEDI!

Ermanno1

Sab, 22/04/2017 - 07:13

Le società di rating? Uno strumento di ricatto delle banche internazionali!!! Uscire dall'euro e dall'Europa è la soluzione per ignorarli!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/04/2017 - 07:19

e voi vorreste uscire dalla Europa ed essere indipendenti? Ma andate a pascolare le pecore che è meglio..

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 22/04/2017 - 07:28

L' italia?? un paese che in mano alla sinistra è incapace di diminuire le spesa pubblica pur di mantenere voti ! Una vergogna che alla fine si risolve con un evidente aumento del debito!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 22/04/2017 - 07:44

Se chiedete ad una massaia come fa a farsi bastare il misero stipendio del marito, vi dirà: risparmiando (.... e magari cercando di evadere l'IVA perchè non ce la fa a pagarla). Ai nostri politici, amici degli amici, non è ancora stato chiarito questo concetto di economia famigliare. Visto che non si possono più aumentare le tasse (evitiamo le baggianate tipo combattere l'evasione, togliamo ai ricchi, patrimoniali, aumento IVA, ecc.) devono ridurre il perimetro statale ... il che renderebbe oltretutto felici i non amici degli amici, cioè chi lavora senza parassitizzare i propri connazionali. Via il 30% dei dipendenti pubblici con annesse le organizzazioni in cui lavorano (es.: provincie).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 22/04/2017 - 09:28

Altro schiaffo al nosto governo farlocco di sinistra, che dice sempre che va tutto bene.

rokko

Sab, 22/04/2017 - 09:42

Vedo che c'è ancora qualcuno convinto che il problema sono le agenzie di rating, o che a dover essere buttati a mare siano solo i sinistri e non tutta la classe politica, indistintamente

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/04/2017 - 09:46

Il governo al potere è sostanzialmente quello di prima, con Renzi al comando del sistema. Siamo addirittura senza una legge elettorale (o meglio ne abbiamo due) e così rimarremo fino alla primavera del 2018. Renzi regna per interposta persona.

fifaus

Sab, 22/04/2017 - 10:41

Questi vanno messi in galera! non pubblicate i loro attacchi speculativi. Questo non significa che i governi abusivi non abbiano fallito, anzi se proprio questi speculatori dell'alta finanza attaccano vuol dire che è il fallimento è cosa seria. Non pubblicate più nulla su di loro.Ne abbiamo già pagato le conseguenze.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 22/04/2017 - 11:08

Direi che la valutazione è, tutto sommato, corretta considerando che tutti i Governi che si sono succeduti in Italia negli ultimi anni anziché ridurre la spesa PER la pubblica amministrazione (i costi per i dipendenti), si sono preoccupati di mantenerla inalterata o in aumento foraggiandola con i tagli alle spese e mi riferisco ai lavori pubblici ed ai pagamenti arretrati ad imprese e professionisti. L'inghilterra negli ultimi anni ha licenziato o privatizzato 400.000 dipendenti pubblici risanando in pochi anni un settore inizialmente disastrato come il nostro; adesso la loro situazione è quasi completamente risanata anche se è prevista una ulteriore riduzione del personale pubblico. Da noi una cosa del genere sembra impensabile in quando andrebbe a toccare lo zoccolo duro dell'elettorato di sinistra. Povera Italia!

VittorioMar

Sab, 22/04/2017 - 11:10

....HANNO DATO IL "VIA LIBERA" ALL'ASSALTO SPECULATIVO-FINANZIARIO !!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 22/04/2017 - 11:26

le agenzie di rating sono come le società di revisione e certificazione dei bilanci (quelle che dicevano che il bilancio della Enron era ottimo...): dei truffatori (che speculano sui mercati finanziari)

nerinaneri

Sab, 22/04/2017 - 12:04

...più sotto, il vs idolo donand dice: meno lacci alla finanza...vecchi e bananas...

Agev

Sab, 22/04/2017 - 12:29

La Fitch Ratings come tutte le altre agenzie vi/ci raccontano delle menzogne su menzogne sapendo di mentire.. Sono come gli alti prelati che a scadenze precise intervengono a moralizzare su tutto e tutti.. Hanno una gestione millenaria del loro piccolo potere sulle coscienze delle persone e così vi mantengono nella schiavitù. Le agenzie di rating fanno da sempre la stessa cosa.. Il denaro che creano dal nulla è il loro dio.. Le banche le loro chiese.. Il cosiddetto debito pubblico la loro truffa che si perpetua da 11.000 anni dopo la caduta di Atlantide. Questo il loro sistema per tenervi/ci schiavi. La vera domanda da porsi è: Come mai da sempre il debito pubblico aumenta anziché diminuire nonostante tasse su tasse.. E non ditemi i costi della politica e della gestione degli sprechi perché non contano nulla.. Sono solo bazzecole. Gaetano

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 22/04/2017 - 12:46

Mi chi sono questi? Per chi lavorano? Che vogliono? Che credibilità hanno? Che speculatori gli hanno dato il mandato di fare queste affermazioni? Soros?

jaguar

Sab, 22/04/2017 - 12:54

Chissà se queste famigerate agenzie sono in grado di valutare il rating di una normale famiglia italiana. Con gli stipendi e le pensioni che abbiamo, altro che default.

Anonimo (non verificato)

Agev

Sab, 22/04/2017 - 13:03

Segue.. Ed hanno abbandonato questa possibilità. Tutto sulla Meravigliosa Terra si sta densificando e tutto il sistema di menzogne ed illusione della realtà può/potrà crollare in un attimo. Gaetano

Agev

Sab, 22/04/2017 - 16:03

Per comprendere meglio ed approfondire la realtà che è in essere/divenire Vi suggerisco di leggere con mente aperta e non solo le interviste al Dr. Jamisson Neruda e soprattutto la quinta. Inoltre prima di leggere la Quinta intervista vi suggerirei di leggere- Intervista a James novembre 2008 del Project Camelot. La quinta intervista è uscita in lingua inglese nell'aprile 2.014.. In Italiano un anno dopo. L'uscita della quinta intervista al Dr. Neruda conferma il fatto che il Gran Portale sulla terra si attuerà e diverrà realtà come da programma. Il Tutto è previsto che succeda/avvenga un attimo prima o dopo o in un attimo(è così che funziona) per il 2.080. E' sarà solo l'inizio della così a lungo profetizzata e comunque incompresa e distorta -Età del Oro - L'uomo diviene/diverrò finalmente ciò che in realtà E'. Con Affetto. Gaetano

Agev

Sab, 22/04/2017 - 18:26

Dimenticavo .. La quinta intervista al Dr. Jamisson Neruda è stata rilasciata dopo che si sono verificate e concretizzate determinate realtà e molto altro. Prima era essenziale che avvenisse il cosiddetto primo crac .. Il primo crac umano... Vale a dire un uomo .. Si fa per dire .. Ha camminato fra i mondi ed ha letteralmente creato e fermato per sempre questa realtà sulla meravigliosa Terra. Questo è la prima volta nella lunghissima storia umana che avviene sulla Terra.. E' nella Matura di quest'uomo reclamare i cieli in Terra... Già al tempo di Atlantide un certo .. Chiamiamolo Cogniti l'aveva profetizzato. Con Affetto.. Gaetano

Agev

Sab, 22/04/2017 - 18:28

Dimenticavo.. La quinta intervista al Dr. Jamisson Neruda è stata rilasciata dopo che si sono verificate e concretizzate determinate realtà e molto altro. Prima era essenziale che avvenisse il cosiddetto primo crac .. Il primo crac umano... Vale a dire un uomo .. Si fa per dire .. Ha camminato fra i mondi ed ha letteralmente creato e fermato per sempre questa realtà sulla meravigliosa Terra. Questo è la prima volta nella lunghissima storia umana che avviene sulla Terra.. E' nella Matura di quest'uomo reclamare i cieli in Terra... Già al tempo di Atlantide un certo .. Cogniti l'aveva profetizzato. Con Affetto.. Gaetano

fifaus

Dom, 23/04/2017 - 10:07

Agev: bevi meno, questi sono solo delinquenti asserviti a delinquenti peggiori

Agev

Dom, 23/04/2017 - 16:22

fifaus.. Lei è Idiota di suo o è pagato per esserlo. Gaetano