L'Italia è il Paese Ocse che "incassa" più tasse

Siamo il paese che fa più casse con le tasse. È questo il triste primato che l'Ocse dà all'Italia. La pressione fiscale è alle stelle

Siamo il paese che fa più casse con le tasse. È questo il triste primato che l'Ocse dà all'Italia. Nell'ultimo rapporto infatti emerge come la percentuale di entrate fiscali per il governo sia arrivata al 91,4 per cento. Contro una media Ocse dell'82 per cento. Il nostro è il valore più alto tra i 35 Stati che fanno parte dell'Ocse. Ma le notizie amare non finsicono qui. Infatti ogni contribuente italiano paga 13.383 euro all'anno di tasse. Una cifra ben sopra la media piazzando l'Italia al 13 posto. In media nei Paesi Ocse nel 2015 sono stati versati 12.193 euro pro capite. Il Paese in cui si è pagato più tasse pro capite è il Lussemburgo, con 32.567 euro. L'Italia dunque resta tra i sette Paesi Ocse con la pressione fiscale più alta che va oltre il 40 per cento. E l?ocese sottolinea come la struttura del Fisco italiano sia basata su una tassazione sul reddito: 26 per cneto sul totale delle entrate, il 24,4 per cento invece in area Ocse. Le tasse sulle proprietà immobiliari in Italia pesano il 6,5%, contro il 5%,8 della media Ocse. L'unica nota positiva in questo quadro è la leggera diminuizione della pressione fiscale che nel 2016 si è attestata al 42,9 per cento contro il 43,3 del 2015.

Commenti
Ritratto di alejob

alejob

Gio, 23/11/2017 - 12:04

Questo non sarebbe male se il,POPOLO saprebbe dove vanno i SOLDI. Ma siccome in questo paese è la DELINQUENZA che comanda da loro non puoi avere nessuna INFORMAZIONE, perché un DELINQUENTE non vuole essere controllato.

Zizzigo

Gio, 23/11/2017 - 12:35

Ma che bei numeri! Senza il riferimento dell'ammontare del reddito, che nel resto dell'Europa non è al bassissimo livello italiano, come si possono fare dei paragoni solo in base a delle percentuali? Percentuali di cosa? e il costo della vita e i servizi a che livello sono nel resto dell'Ocse? Ocse... bah!

jaguar

Gio, 23/11/2017 - 12:41

Non c'erano dubbi.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 23/11/2017 - 16:03

è anche il paese che spende di più per il mantenimento di gentaglia che fa solo finta di lavorare per lo stato.

afafdert

Gio, 23/11/2017 - 16:55

Con l'indebitatissima romma e aho indebitatissimo sùdde che cosa vi aspettavate... Tra l'altro a romma incassano già un mucchio di tasse dal nord Italia e in più fanno pure i debiti aumentando a dsimisura il debito pubblico che poi gli altri paesi strozzini europei usano per danneggiarci.

unosolo

Gio, 23/11/2017 - 17:42

le tasse servono per mantenere quella enorme mole di parlamentari , ex componenti di regione, province e comuni oltre a certi dirigenti e componenti dei vari CDA a tutti i livelli , manteniamo un popolo sommerso che gode di vitalizi e triple pensioni e tutto con delle leggi che si sono creati negli anni mentre i veri pensionati lavoravano giorno e notte ed oggi hanno la decurtazione della pensione oltre a non aver mai preso per intero le varie rivalutazioni perdendo miliardi , quei miliardi che servono per mantenere i sopra citati ,.

unosolo

Gio, 23/11/2017 - 17:44

pagare le tasse e poi sapere che il debito non è mai sceso e che stipendi della casta salgono mentre il popolo del PIL perde potere . stipendi fermi ma solo quelli dei veri LAVORATORI e veri PENSIONATI.

Franco40

Gio, 23/11/2017 - 19:26

@Zizzigo 12:35 - Osservazione giustissima. Qualche giorno fa dissi che da noi si sta trasformando il principio di Imposta portandolo, quando è possibile, in Tassa. Ciò arrangia l'aspetto statistico ma non la sostanza e l'OCSE ce ne da la conferma (troppe tasse).

gattapone

Gio, 23/11/2017 - 22:48

...che servono a mantenere i vizi ed i vitalizi di porci schifosi mantenuti incapaci nullafacenti ignoranti parassiti luridi disonesti....e nella maggior parte delinquenti...