L'Ue retrocede l'Italia: squilibri macroeconomici eccessivi

Siamo come Croazia e Slovenia: l'Ue ci ha retrocesso a Paese con squilibri macroeconomici eccessivi

L'Italia è ancora un sorvegliato speciale per l'Europa. La Commissione Ue, infatti, ci ha retrocesso a Paese con squilibri macroeconomici eccessivi al pari di Croazia e Slovenia e "porterà avanti un monitoraggio specifico delle politiche raccomandate all’Italia". 

In particolare per l'Unione europea la manovra messa in piedi dal governo Letta non basta. L'Ue chiede quindi aMatteo Renzi un nuovo piano di riforme entro aprile che applichi le raccomandazioni avanzate dal Consiglio Ue all’Italia nell’ambito del semestre europeo. Il monitoraggio, inoltre, "implica regolari resoconti al Consiglio e all’eurogruppo" da parte della Commissione Ue.

"Invitiamo il nuovo governo ad affrontare gli squilibri che richiedono urgenti politiche e a fare le riforme per rafforzare crescita e occupazione", ha detto il commissario agli affari economici Olli Rehn, che ha spiegato che tra Commissione e Stati esiste una partnership e quindi la Commissione vuole "aiutare l’Italia a raggiungere i suoi obiettivi per liberare il grande potenziale economico che ha davanti".

"L’Italia ha fatto progressi verso il raggiungimento dell’obiettivo di medio termine" dei conti pubblici, precisa infatti la Commissione, ma nonostante questo "l’aggiustamento strutturale per il 2014 appare insufficiente", soprattutto alla luce della "necessità di ridurre il debito ad un passo adeguato".

Commenti

glasnost

Mer, 05/03/2014 - 14:36

E' l'unica volta in cui sono d'accordo con quest'Europa. Qui da noi delle riforme se ne parla soltanto, poi si fanno riforme "finte", che non scontentano nessuno dei privilegiati e buone solo ad accontentare i sinistri. E' necessario fare una vera riforma del lavoro, una vera riforma della Magistratura ed un vero cambiamento di uno Stato costruito nel 1946. Vedete che, anche con la buona volontà, Renzi non riesce nemmeno a cambiare una legge elettorale!! Figuriamoci se può abolire centri di potere e di veto o applicare la responsabilità dei giudici che ci chiede l'Europa stessa!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 05/03/2014 - 14:36

Dacci oggi il nostro....calcio in culo quotidiano. Ma per alcuni: "Ci vuole più Europa".

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 05/03/2014 - 14:37

Questi insulti l'Europa non li aveva mai riservati neanche all'odiato Berlusconi. Infatti solo Fonsi Renzi si spinge a prendere per il culo anche i bambini! Un vero pataccaro!!!

fedez

Mer, 05/03/2014 - 14:42

A maggio potrete esprimere un voto CONTRO l'Unione Europea, l'euro e l'egemonia tedesca. NON sprecate l'occasione di fare cadere l'Unione Europea!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 05/03/2014 - 14:42

Tutto a posto ? No! Ce lo dice l'Europa. A questo punto mi sembra che si è andati oltre..non è che per caso Grillo ha ragione ?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 05/03/2014 - 14:44

Mi sembra che l'analisi sia più che corretta, cerchiamo di rubare soldi a chi già ne ha pochi senza eliminare il problema di base, è normale che chi ci guarda e vede che non si fa nulla ci dica qualche cosa. Politicanti inutili non vi suonano le orecchie?

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 05/03/2014 - 14:44

Troppo poco.Paragonarci a Slovenia e Croazia.Queste due nazioni dopo una penosa guerra civile si sono riorganizzate e vanno molto meglio di noi. Invece qui in Italia viviamo giorno per giorno come se vivessimo nel 1943.Chi comanda non sono pero i partigiani ma bensi i loro nipoti.Che guarda caso continuano a rubare , truffare,eliminare avversari politici ,prendere per il c.ulo il popolo Italiano.Direi troppo generosi in Europa ,a non paragonarci con il Burundi , o bangladeshh.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/03/2014 - 14:46

Dalle dichiarazioni di Amato si ricava che l'Italia, se non avesse fatto i debiti paurosi grazie ai governi di centro-sinistra, che davano l'idea di un Paese abitato da benestanti, sarebbe più o meno un Paese simile alla Bulgaria, Romania, Polonia, Albania, Macedonia. se non peggio. Ora la EU chiaramente ci ha retrocesso al livello della Croazia e Slovenia. Come volevasi dimostrare.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 05/03/2014 - 14:47

Hanno ragione a trattarci di merda visto che insistiamo, facendoci del male atroce, a stare in quest'accozzaglia senza nè capo e nè coda chiamata Europa Unita!

sergio linari

Mer, 05/03/2014 - 14:49

Ma allora, non era tutta colpa di Berlusconi se l'economia andava male! Sono passati quasi tre anni e le cose sono addirittura peggiorate. Tutto qui è servito l'intervento autorevole di Napolitano? Povera Italia!!

mario massioli

Mer, 05/03/2014 - 14:50

Il nuovo risorgimento Ho fatto di tutto in questi anni per spiegare agli italiani chi è il Vero Potere e come ha fatto ad arrivare dove oggi è, in casa tua a distruggerti la vita, i diritti e il futuro. Oggi l’Eurozona e i gruppi di potere che serve hanno raggiunto un tale livello di controllo, di dominio su tutto, che non ci rimane altro che la rivolta. Inutile, proprio spreco di tempo, che vi sia gente come me che va in Tv a denunciare, a dire come se ne esce, a fare formulette economiche. Il Vero Potere lo ha messo in conto 30 anni fa, sa che sono tutte iniziative che si perdono scivolando sul teflon dell’apatia del popolo. Serve altro. Serve quello che faccio io, e che dovrebbero fare sti sedicenti personaggi anti euro, i Borghi, Rinaldi, Fusaro ecc. Incitare alla disobbedienza dello Stato proprio le Armi dello Stato. I Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia stessa. Nel nome della Patria, dei nostri figli, della perdita di sovranità dell’Italia, e dei 17 articoli della Costituzione violati dai Trattati europei che NESSUN ITALIANO HA MAI VOTATO. La Costituzione del 1948 contiene già tutto ciò che serve per legittimare la rivolta. Leggetela. Devono disubbidire a questi governi fantoccio che non rappresentano il popolo, la bandiera e la Carta Costituzionale. Chiamatelo Nuovo Risorgimento, la ribellione al potere straniero degli Eurotecnocrati di Bruxelles e Francoforte, invasori spietati del nostro Paese, gli autori dell’Economicidio e della Chemiotassazione. Armi della Repubblica: disobbedite. Uomini e donne della Repubblica, incitateli a disobbedire. Non eravamo i PIIGS, torneremo Italia DAL BLOK DI PAOLO BARNARD, DIVULGATORE DELLA ME-MMT. LA MACROECONOMIA CON 100 ANNI DI STORIA, TENUTA SEMPRE BEN NASCOSTA. ( IL POPOLO NON DEVE MAI CONOSCERE)

linoalo1

Mer, 05/03/2014 - 14:53

Cosa aspettiamo a lasciare l'Europa?Lasciamo che se la godano chi ci crede!Lino.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 05/03/2014 - 14:54

Luigimorettini-Da precisare oramai puo prendere in giro solo i bambini .

ir Pisano

Mer, 05/03/2014 - 14:54

L'Eu ha perfettamente ragione, l'operato, la corruzione, l'egoismo ecc. ecc. dei nostri politici (tutti) ci ha portato a questi risultati.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 05/03/2014 - 14:55

altre tasse per gli italiani buon divertimento e rompete i salvadanai che stavolta dovrete vender casa per pagarle.

morghj

Mer, 05/03/2014 - 14:57

Quand'e' che ci decideremo a mandare decisamente affanculo questi burocrati cialtroni? Che rompono ogni giorno le palle a noi, senza che ci abbiano mai elargito neppure un euro, e contemporaneamente decidono di regalare 11 miliardi all'Ucraina (con soldi anche nostri), non si sa a quale titolo. af salut. Morghj

egi

Mer, 05/03/2014 - 14:58

marforio Ottimo un quadro perfetto, purtroppo gli imbecilli guardano al colore come i tori e non alla spada che lo ucciderà.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/03/2014 - 15:00

Renzi se non farà entro Aprile le brutali drastiche e strutturali riforme che ci chiede la UE, l'Italia verrà commissariata. Ci rendiamo conto in che mani è il Governo del Paese? Nelle mani di gente inadeguata, impotente, incompetente e incapace che renderanno tutti poverissimi peggio dei Greci e degli abitanti del'Europa Orientale.

Ritratto di enkidu

enkidu

Mer, 05/03/2014 - 15:04

Volevamo più Europa ? Eccovela servita ! C'è crisi ? allora più tasse così finiranno per comprarsi il resto di questo paese ai saldi.

beale

Mer, 05/03/2014 - 15:04

Italia al pari di Croazia e Slovenia...... con la differenza che contribuiamo al loro mantenimento. Questo, quel gran comico di Olli non lo ha detto; è impegnato a sostenere la primavera di Kiev.

benny.manocchia

Mer, 05/03/2014 - 15:07

L'Europa rivorrebbe al comando Monti e Letta,lecchini della UE. Ma e'possibile che in Italia nessuno abbia la forza di mandare a fare in c...quegli stronzi di Bruxelles? Urliamo e ci incazziamo soltanto se la nazionale di calcio fallisce.Siete nella merda e sembra vi piaccia guazzarci dentro. un italiano in usa

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/03/2014 - 15:08

Renzi si diletta a fare visite agli asili, alle scuole ai Tunisini tralasciando di fare entro Aprile le brutali drastiche e strutturali riforme che ci chiede la UE. Se non ubbidirà alla UE l'Italia verrà commissariata. Ci rendiamo conto in che mani è il Governo del Paese? Nelle mani di gente inadeguata, impotente, incompetente e incapace che renderanno tutti poverissimi peggio dei Greci e degli abitanti del'Europa Orientale. L'Italia è nelle mani di dilettanti allo sbaraglio e di apprendisti stregoni.

Ritratto di llull

llull

Mer, 05/03/2014 - 15:09

Non sono abituato al turpiloquio, ma prendendo in prestito le parole che l'ex-ministro della DIFESA Mauro ha apostrofato agli euroscettici rivolgendole però a lui medesimo e a tutti gli eurofili, dico: "VADANO A FARE IN C**O TUTTI QUESTI MALEDETTI (N)EUROFILI e la loro maledetta creatura !!!!!"

biricc

Mer, 05/03/2014 - 15:11

Squilibrati mentali crescono.

Ritratto di EdyLampadina

EdyLampadina

Mer, 05/03/2014 - 15:16

@ Dragon_Lord: Vendere casa? E' un pò che cerco di farlo! Dovrei cederla al 30% di quello che l'ho pagata! Bello vero? Grazie a tutti per il bel servizio fattoci!

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 05/03/2014 - 15:17

Credo che a Putin non dispiacerebbe aiutarci a mandarli a quel paese "per le vie brevi" !!

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mer, 05/03/2014 - 15:18

mi hanno dett che il sig. rehn come formazione è calciatore. fa quello sa far meglio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 15:19

MA; COSA VI ASPETTAVATE IN ITALIA?;CON UNA NOMENCLATURA KOMUNISTA É CON UNA CONSULTA CHE HA BOCCIATO TUTTE LE RIFORME CHE BERLUSCONI VOLEVA FARE L;ITALIA NON HA MAI PROMOSSO LE RIFORME CHE SI DOVEVANO FARE;É IN ITALIA CI SONO I KOMUNISTI CHE HANNO TUTTE LE LEVE DEL POTERE NELLE LORO MANI;DAI SINDACATI COME LA CGIL-FIOM FINO ALLA ASL; É QUESTA NOMENCLATURA FATTA DI GENTE CHE HA COSTRETTO GLI IMPRENDITORI A PORTARE 1,6 MILIONI DI POSTI DI LAVORO ALL;ESTERO; É IO MI RICORDO CHE SU QUESTO BLOG C;ERANO I KOMUNISTRONZI CHE FESTEGGIAVANO QUANDO I DATORI DI LAVORO PERDEVANO I PROCESSI CONTRO I SABOTATORI DELLA FIAT DI POMIGLIANO! MA COSA CREDONO I KOMUNISTRONZI CHE I POSTI DI LAVORO LI CREANO LANDINI E CAMUSSO IN ITALIA?; OPPURE CHE FACENDO GLI SCIOPERI GENERALI CONTRO LE RIFORME L;ITALIA SI RINNOVERÁ? PERCHE ADESSO BERSANI NON SALE SULLE SCALE PER PROTESTARE CONTRO L;EUROPA CHE VUOLE VEDERE FARE IN ITALIA LE RIFORME CHE BERLUSCONI VOLEVA FARE EH?; POVERI KOMUNISTRONZI VOI CHE DATE LA COLPA DI OGNI COSA A BERLUSCONI; ADESSO CHE NE DITE DELL;EUROPA CHE VI PRENDE A CALCI IN CULO? É VOI ADESSO ANDATE DA LANDINI E CAMUSSO A LAVORARE É PRETENDETE IL VOSTRO SALARIO DAI GIUDICI DELLA CONSULTA CHE BLOCCANO ED HANNO BLOCCATO IL NOSTRO PAESE DA 50 ANNI!; É ORA FINALMENTE VI VIENE PRESENTATO IL CONTO CHE VOI DOVETE PAGARE É CHE PAGHERETE CON LACRIME DI SANGUE!;É MENTRE IL VOSTRO PARTITO IN QUESTI ANNI É DIVENTATO IL PIU GRANDE AZIONISTA DEL NOSTRO PAESE; VOI DOVRETE FARE LA FAME PER PAGARE LE SUE RUBERIE! AVANTI CATRI KOMUNISTRONZI E CALATE LE BRAGHE PER METTERVI A 90 GRADI!; PERCHE QUESTO LO VUOLE IL VOSTRO GLORIOSO PARTITO CHE VE LO HA MESSO NEL DIDIETRO CON IL VOSTRO PIACERE!.

cgf

Mer, 05/03/2014 - 15:20

OK, Renzi non è il mio idolo, ma la riforma sul lavoro... ANCORA? Come mai quella dei LORO amici MOnti/Fornero non va più bene? Pensare che sono stati proprio LORO a dettarla!! indi per cui chi non va bene...

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 05/03/2014 - 15:20

Avete visto che UN RISULTATO TANGIBILE e' stato ottenuto da Berlusconi in dieci anni a Palazzo Chigi?? (in risposta a sergio linari, le conseguenze economiche si manifestano con gli anni, non in maniera istantanea)

pupism

Mer, 05/03/2014 - 15:21

Se le riforme annunciate da Renzi sono come quella elettorale finiremo in default tra poco!!!!

evidio

Mer, 05/03/2014 - 15:21

Il vero problema non è Europa sì o Eurpoa no, ma quegli incompetenti di trombati che i nostri politici farabutti hanno sciaguratamente messo lì a Strasburgo e a Bruxelles. Trombati in Italia e eletti in Europa e che invece di lavorare per l'interesse dell'Italia, passano puerilmente il loro tempo a lamentarsi (con noi!) del fatto che laggiù nessuno ha voglia di ascoltare i loro ridicoli piagnucolii. I posti chiave, oggi, sono in Europa e non a Roma, e noi li abbiamo dati in mano a un'armata Brancaleone che all'estero a malapena riesce ad ordinare una pizza al ristorante... figuriamoci cosa combinano quando devono negoziare con dei marpioni navigati della politica centro-europea...

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 05/03/2014 - 15:21

Ma chi se ne fr... importa. Quelle parti d'Italia che tengono duro, producono ed esportano continuano il loro operato. Ai Paesi importatori interessano i prodotti non i giudizi dei soliti burocrati.

vince50

Mer, 05/03/2014 - 15:22

Veniamo trattati per quello che siamo,non diamo la colpa all'Europa meritiamo anche di peggio.Veniamo trattati da mafiosi e in parte è vero,ci considerano poco affidabili se non del tutto inaffidabili e non hanno torto.Se la colpa del nostro sfacelo la addebitiamo sempre ad altri,significa che possiamo soltanto sperare di essere considerati sudditi in tutto e per tutto.E se mai dovessimo uscire dalla stramaledetta europa,faremmo la fame nera non illudiamoci.

gianrico45

Mer, 05/03/2014 - 15:22

Fuori dall'Europa e dall'Euro, subito

Duka

Mer, 05/03/2014 - 15:26

Beh! Renzi ancora non c'entra ma dobbiamo applaudire Letta, il suo predecessore e lo sponsor. BRAVI 7+

gigetto50

Mer, 05/03/2014 - 15:27

....riforme? Ma renzi ha detto che ne fara' una al mese....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 15:29

Per, 20 anni Berlusconi voleva fare le riforme che adesso l,Europa ci chiede di fare, é per 20 anni il partito komunista italiano insieme ai Sindacati Komunisti hanno detto di no!;adesso che é troppo tardi Matteo Renzi tenta di fare delle riforme che vengono annacquate dai komunistronzi italiani!, é si! cari komunistronzi il cappio della UE si stá restringgendo attorno al vostro collo É MI SÁ CHE QUESTA VOLTA NON CÉ NESSUNO CHE VI SALVERÁ!.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 05/03/2014 - 15:30

Ma adesso c'è il nuovo messia che risolverà tutto con un "sim salabin", come mai l'Europa non si è accorta di questo epocale cambiamento, in ogni caso io questa europa la manderei a quel paese, non c'è nulla di unito, lingua, economia, giustizia, politica estera, neanche la lunghezza della banane ed il diametro dei piselli.

82masso

Mer, 05/03/2014 - 15:32

Se solo ci fosse Silvio, sicuramente il Pil, come minimo, nel 2013 sarebbe stato +20%.

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 05/03/2014 - 15:40

e Renzi andrà dalla Merkel per chiederli se può sforare il patto! capito Renzi? la UE ti sta dicendo di prepararti qualche domanda di riserva!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 05/03/2014 - 15:42

a Maggio elezioni europee? mi raccomando....

Libertà75

Mer, 05/03/2014 - 15:42

nessuno che ha compreso bene... ci chiedono ulteriori riforme atte ad accentuare la nostra recessione, perché attraverso questa ci sarà una crescita degli stati centrali europei... Ora, questi richiami, non sorprendono visto che il programma di Renzusconi è il medesimo per il quale la UE si è affrettata a cacciare Berlusconi a suo tempo. La UE non vuole che l'Italia applichi politiche anticicliche per uscire dalla crisi, anzi auspica una "rimodulazione" del debito con un taglio netto (ex: 30%) del valore facciale, mandando gambe all'aria risparmiatori e istituti di credito che detengono i nostri titoli. In questo modo non avremo denaro da spendere e/o investire e tutto si avvierà al turn off.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 05/03/2014 - 15:43

Pravda99 SEI FUORI ORARIO ORMAI e, soprattutto fuori di testa. Ma è inutile dirti perchè!

MEFEL68

Mer, 05/03/2014 - 15:49

Purtroppo è sempre stato così; e noi non abbiamo mai fatto nulla per guadagnarci la stima degli altri. Sono molto amico di una famiglia tedesca di Monaco,e molte volte sono stato loro ospite. Nei nostri discorsi mi hanno detto, con tutta la delicatezza possibile, che nella loro opinione comune, noi apparteniamo alla triade di diseredati composta da: italiani, greci e turchi. A distanza di 25 anni, forse abbiamo cambiato qualche partner,ma noi abbiamo mantenuto la nostra poco invidiabile posizione. Altro che riconquista del ruolo che ci compete in Europa(come diceva la sinistra durante il governicchio Monti).

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 05/03/2014 - 15:49

Ridicolo che potenze come la germania che hanno aperto 2 guerre modiali, generato milioni e milioni di morti, che hanno partorito l'ocolausto, etc, oggi ci controllano, ci danno lezioni. Era chiaro che poco dopo l'insediamento di renzi arivvavano i segnali che i nostri soldi non li tocchiamo, che siamo spendaccioni, che il debito va risanato, come dire, caro renzi, che non hai nessuna autonomia di gestire il nostro tesoro e non farai nessuna riforma. tutti gli ultimi capi di governo rossi vantavano di voler attuare grandi riforme, nessuno puo e ha pututo farlo.

elalca

Mer, 05/03/2014 - 15:50

#82masso: il PIL non sarebbe senz'altro stato del +20% ma certamente non saremmo in questo mare di guano. Il tutto grazie a persone incapaci come il bidello bocconiano e il paracarro letta. Quindi dia retta a me, eviti il sarcasmo soprattutto quando è inutile come il suo. Grazie

vince50_19

Mer, 05/03/2014 - 15:51

Mi pare che il refrain sia sempre lo stesso: riduzione spesa pubblica e riduzione di spese per la politica. Chi lo farà si prenderà molti vaffa da chi vuol mantenere lo status quo di comodo, ma sicuramente la gente non starà peggio. Sempre che, per mantenere le loro prebende questi emeriti p.d.c. rinuncino da una parte per poi recuperare da un'altra e con gli interessi. Questi sono marci, nessuno escluso.

cgf

Mer, 05/03/2014 - 15:51

Come vorrei tanto che Renzi andasse per la sua strada senza farsi condizionare dai poltronisti professionisti in Parlamento e fuori, che facesse davvero le riforme e.... dicesse pubblicamente i nomi di chi le ostacolerà!! Voglio vedere se ANCHE questa volta vedremo le truppe d'assalto della magistratura, la cui casta da abolire ex aequo ai politici e nullafacenti/incompetenti nella PA *licenziamolitutti*! Non ultima riforma, uscire dall'Euro!

MEFEL68

Mer, 05/03/2014 - 15:52

Per conbtinuare potrei aggiungere che non è Berlusconi che ci ha fatto perdere la faccia in Europa, perchè, complice l'italico partito comunista più forte d'Europa, quella faccia l'avevamo già perduta.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 05/03/2014 - 15:53

Mi domando ma ci è o ci fa la commissione europea? Sa delle nostre condizioni? Lo sa che non esiste riforma gratis? Da un lato ci chiede rigore e, quindi, di non sfiorare il 3% del rapporto spesa PIL dall'altro ci chiede di attuare riforme che originando notevoli spese, non ci farebbero stare nel maledetto 3%. Secondo me vogliono distruggerci come paese industriale e, purtroppo ci stanno riuscendo perfettamente. All'Italia servivano elezioni per dare voce al popolo. Ciò non sta avvenendo da tre anni. Mi sa che i mandanti sono i potentati economici internazionali e gli esecutori del nazionicidio italico sono Monti prima e Renzi ora. Aspettiamoci tutti il peggio. Quando saremo tutti alla fame non ci sarà più nè destra e nè sinistra ma solo lotta per la sopravvivenza.

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 05/03/2014 - 15:53

ecco la soluzione a tutti i problemi : licenziare i dipendenti pubblici in esubero , ovvero la metà . a spanne sarebbe un risparmio di circa 100 milioni annui. Problema risolto , però' ci vogliono le palle per farlo e non le ha nessuno.

cgf

Mer, 05/03/2014 - 15:53

Non è vero che fuori dall'Euro ed intendo questo euro a 1936,27 ITL e 1.9558 DEM, fortemente voluto da Siemmes, pardon Prodi, doveva essere molto meno il Marco Tedesco!!!

Dario40

Mer, 05/03/2014 - 15:57

una sola risposta a questa UE : vaffa..... ! Teniamoci i nostri soldi e ritorniamo ad essere padroni a casa nostra.

idleproc

Mer, 05/03/2014 - 15:59

Propaganda finalizzata all'esproprio. Sanno che il trucco dello spread non è più spendibile. Dopo aver generato una crisi a tavolilno che si somma a quella globale, devono terminare l'esproprio sia del pubblico che del privato verso la finanza ed eliminare definitivamente un concorrente. Andiamocene dall'europa entro Aprile e bruciamo tutti gli accordi anticostituzionali e contro la sovranità italiana fatta da governi illeggittimi come l'attuale.

Rossana Rossi

Mer, 05/03/2014 - 15:59

pienamente d'accordo con pasquale.esposito........

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 05/03/2014 - 16:00

non credo che Renzi i abbia queste capacità di fare le riforme necessatie per l'Italia,e se le vuole fare deve avere l'appoggio di Forza Italia

unclesam1

Mer, 05/03/2014 - 16:01

Dite a Renzi,l'uomo tutto chiacchiere e twitter, di andare da Olli Rhen a spiegargli come a parole cambierà tutto ma nei fatti tutto rimarrà come e peggio di prima, con qualche tassa in più per gli italiani per pagare le gite scolastiche del neo ministro, che a scuola dovrebbe tornarci almeno per imparare che le bugie non si dicono. E da fiorentino aggiungo " Matteo, almeno un ci pigliare pe' icculo!"

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 05/03/2014 - 16:03

Riforme strutturali:niente!Drastico taglio alla PA:niente! Drastico taglio a privilegi "diritti esorbitanti" rubati nel passato:niente!,azzzeramento dei costi della politica.niente!Riforma TOTALE del sistema fiscale:niente!Riforma totale della Magistratura:niente!Uscire dall'Europa:niente!,uscire dalle greppie internazionali,che costano un'occhio:niente!Rivedere drasticamente i costi dell'"accoglienza":niente!rivedere i "Patti Lateranensi",con costi connessi:niente!Rivedere un Costituzione,nata vecchia,contorta,utopistica in partenza:niente!,rivedere lo strapotere Bancario:niente!Rivedere lo statuto dei "lavoratori",privati e pubblici:niente!.....Cosa pretendere??Siamo un paese,che ha gonfiato in 65 anni,per motivi clientelari(VOTI),il debito pubblico,consentendo a tanti privilegiati(quelli che non vogliono cambiare),di accumulare ricchezze,che non si sarebbe dovuto elargire(ricordo che nelle Banche ci sono depositi pari a 3,5 volte il DEBITO PUBBLICO)...NON è NECESSARIA LA CE PER DIRE QUESTE COSE...

athmos

Mer, 05/03/2014 - 16:04

Hanno ragione; piu' che a Croazia e Slovenia somigliamo all'Unione Sovietica. Liberiamoci della trimurti sindacale, abbassiamo le tasse, lavoriamo di piu' e meglio ed il Paese, finalmente, risorgera'

aquila59

Mer, 05/03/2014 - 16:06

pravda99 QUINDI SECONDO LA TUA TEORIA,TRA DIECI ANNI,CI CAPITERANNO TRA CAPO E COLLO LE MANOVRE DI monti e letta?

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 05/03/2014 - 16:09

dbell56 (Mer, 05/03/2014 - 15:53) Le do' ragione al 100% su questo (Peccato solo che lei sia un po' maleducato - Mer, 05/03/2014 - 15:43, ma cosa vuole, nessuno e' perfetto...)

cicero08

Mer, 05/03/2014 - 16:10

Ecco il regalo d'addio del tronfio, borioso, permaloso, rancoroso, cazzaro, bugiardo e mentitore Letta nipote e del suo fido Saccodanni. Ed ecco perchè si è rifugiato a Londra...dopo essersi fatto attaccare dalla UE sul decreto Bankitalia con il quale pensava di aver trovato le coperture per quel pasticciaccio infinito chiamato IMU.

glasnost

Mer, 05/03/2014 - 16:10

Chi si fa pecora il lupo se lo mangia. Napolitano ci ha fatto sempre servire agli ordini dell'Europa ed ha cacciato il Berlusca eletto per nominare le persone indicate dalla Merkel e dalla massoneria europea. Grazie a costoro abbiamo distrutto l'impresa italiana. La Spagna, più onorevolmente, ha il suo governo, eletto, e sta ricominciando a crescere.

21v3

Mer, 05/03/2014 - 16:16

Ma va. "Tutti i ristoranti sono pieni" [cit. 2011]

Mechwarrior

Mer, 05/03/2014 - 16:16

ma quante belle pecore belanti che siamo!!!! paghiamo e lamentiamoci e basta (come sempre) :-P

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 16:21

non vi preoccupate ci pensa Renzi: una riforma al mese et voilà il gioco è fatto! Con quali fondi poi si attueranno è un fatto del tutto marginale! O no!

21v3

Mer, 05/03/2014 - 16:22

Rapporto PIL/debito nel 2008: 106% Dopo 3 anni Berlusconi, 2011: 121% Dopo 3 anni PD+PDL con Monti, Letta, Renzi, 2013: 131%. Il segreto è continuare a votarli.

Gianni000

Mer, 05/03/2014 - 16:24

E dov'è la notizia ? Questo lo sapevamo già, sono i nostri politici che hanno fatto finta di niente fin'ora, ma a loro interessa non perdere privilegi e pensioni, per il resto che si fottano tutti (frase intercettata tra politici).

21v3

Mer, 05/03/2014 - 16:26

Incredibile che ci sia gente che a fronte dell'evidenza possa pensare che il problema è l'Europa! Proprio fette di salame sugli occhi? 2008 il debito rispetto al PIL era al 106%, dopo 8 anni, oggi è al 131%. Per voi tutto bene?

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 05/03/2014 - 16:26

Però abbiamo da tempo i conti a posto.

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 16:27

per pravda99: scommetto che se oggi sei andato stitico la colpa è di Berlusconi! Dai, rilassati, prenditi una pillolina e mettiti a letto, alla tua età stare tante ore sveglio può far male! Ah, non scordati la borsa dell'acqua calda!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 05/03/2014 - 16:28

Traduzione dal burocratese del messaggio rivolto al Quisling di turno:"Gli Italiani hanno ancora troppi soldi sul loro conto corrente. Provvedere d'urgenza."

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 05/03/2014 - 16:30

Questa Europa ci porterà al disastro.

mifra77

Mer, 05/03/2014 - 16:31

Ed a maggio un bel voto contro questa Europa dell'inganno e della frode ed il calcio nel culo glielo diamo noi! Fuori da Europa ed Euro e ripartiamo rimboccandoci le maniche come gli Italiani hanno già più volte mostrato. In Europa mandiamoci Napolitano e Monti mentre in Italia con un referendum ci scarichiamo della palla Europa! Scommettiamo che poi diranno di essersi sbagliati?

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 16:37

@ 21v3: le imprese chiudono e gli imprenditori si suicidano (conseguenze del tutto marginali dei Governi Monti e Letta)!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 16:39

CARI; )SI DICE PER DIRE( KOMUNISTRONZI! VI E PIACIUTO FARE LA DOLCE VITA A SPESE DEGLI ALTRI VERO? ADESSO FARETE LA VITA AMARA A SPESE VOSTRE! PROVATE AD INFANGARE LA MERKEL ORA!COME AVETE FATTO CON BERLUSCONI PER 20 ANNI! ED IO VI GARANTISCO CHE LA GERMANIA VI FARÁ UN CULO GRANDE COME IL COLOSSEO A VOI É AL VOSTRO PARTITO!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 16:43

#21v3. I; RISTORANTI ITALIANI SARANNO PIENI DI TEDESCHI O DI ITALIANI CHE VENGONO DALLA GERMANIA! MA TU DA KOMUNISTRONZO DOVRAI RIMANERE FUORI DALLA PORTA; A GUARDARE COME QUESTI MANGIANO!.

giolio

Mer, 05/03/2014 - 16:43

ma come mai fino avantieri ci dicevano che litalia sta andando nella direzione giusta con le riforme ed adesso di colpo ci retrocedono non e per caso che Renzi non piace {{ COME DON BASILIO DEL FIGARO CANTAVA}}} il sospetto é un venticello?????? É cosí via............

gedeone@libero.it

Mer, 05/03/2014 - 16:46

Mefel 68, quando ne ha l'occasione ricordi ai suoi amici tedeschi che sono parte di un popolo che ha provocato le più grandi catastrofi per l'umanità intera e che se fossero un tantino coscienti di questo dovrebbero tacere per i prossimi mille anni. Gli rammenti anche che Italiani e Greci hanno civilizzato il Mondo mentre loro si rincorrevano nelle foreste scagliando frecce!

Settimio.De.Lillo

Mer, 05/03/2014 - 16:53

Ma gli scienziati che continuavano a vedere la luce nel tunnel, in quale buco guardavano?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 16:56

L;EUROPA; CI PRENDE A CALCI IN CULO?! MA NON FA NIENTE! IN COMPENSO NOI IN ITALIA ABBIAMO LA COSTITUZIONE PIU BELLA DEL MONDO! SI! QUELLA CHE PRODUCE FAME; MISERIA; É DISOCCUPAZIONE!GRAZIE NAPOLITANO! GRAZIE CONSULTA; É UN GRAZIE A ROBERTO BENIGNI CHE CON I 6 MILIONI DI EURO, INCASSATI DALLA RAI CI PRENDE ANCHE PER IL CULO DICENDO QUESTO!.

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 05/03/2014 - 17:03

Rapporto debito pubblico Pil in Italia ultimi 10 anni: 2002 105,7% Berlusconi - 2003 104,4% Berlusconi - 2004 103,9% Berlusconi - 2005 105,8% Berlusconi - 2006 106,6% Berlusconi-Prodi - 2007 103,6% Prodi - 2008 106,3% Prodi-Berlusconi - 2009 116% Berlusconi - 2010 119% Berlusconi - 2011 120,8% Berlusconi-Monti - 2012 127% Monti - 2013 130,3% Letta

ghorio

Mer, 05/03/2014 - 17:05

Lo schiaffo per il vero non è solo all'Italia ma a tutti noi. Infatti dell'Ue si capisce sempre poco con i vari commissari che predicano, danno attestati e poi alla fine non cambia niente. L'Italia comunque si deve dare una mossa e vale per Renzi, per Berlusconi e tutta la compagnia cantando, perché il governo e le opposizioni sono solo chiacchiere, comprese quelle dei giornali, e quest'ultimo giudizioo lo scrivo con rammatico.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 05/03/2014 - 17:17

@ MEFEL68....un consiglio spassionato..cambi amici e provi a rimboccarsi le maniche !!!

bruno.amoroso

Mer, 05/03/2014 - 17:22

e dagli torto..

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 05/03/2014 - 17:37

@semovente: mai sentito dire che un bancarottiere, uno con una marea di debiti fin oltre la testa, possa avere i conti a posto. Sarebbe una 'contradictio in adiecto'. Non diciamo fesserie per favore.

Aristofane etneo

Mer, 05/03/2014 - 17:47

Bisogna essere ottusi o in malafede per non dare ragione alla UE, Poi penso che la UE, mai votata da noi Italiani, continua imperterrita a mantenere le due sedi fotocopia di Strasburgo e di Bruxelles con l'aggravante di quei ridicoli costosissimi andirivieni di camion pieni di scartoffie da una sede all'altra e ... "vaffa" anche alla UE. Poveri Italiani, poveri Europei!

ro.di.mento

Mer, 05/03/2014 - 17:52

ma questo "Ollio" non ha altro da fare che rompere le p... a noi? andasse a vedere il paese suo che non sta tanto bene neppure lui. sono quasi tre anni che ci impongono governi di inetti e non se ne accorgono !

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 05/03/2014 - 17:53

Ciò che l`Europa hà fatto nei riguardi dell`Italia,è il resoconto di una instabilità causata dalla politica, politicanti incapaci bravi solamente di litigare e di corrompere. Data la FORTE INSTABILITÀ politica, la lira è sempre stata debole,con l`entrata dell`euro, i nostri dirigenti hanno pensato di aver preso

gamma

Mer, 05/03/2014 - 17:53

Obiettivamente l'UE ha ragione. Certo è è antipatico che dall'Europa non ci arrivino altro che rimbrotti, scappellotti e che qualsiasi imbecille con un qualche ruolo a Bruxelles ci dica come siamo insufficienti in tutto. Ma purtroppo gli imbecilli hanno ragione. Basti solo pensare allo squilibrio Nord-Sud. Un giorno, forse, ci prenderemo una bella rivalsa sugli imbecilli europei ma prima dobbiamo risanare la nostra economia e sanare tutti gli squilibri che ci trascinano verso il fondo di tutte le classifiche.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/03/2014 - 18:00

ma allora non è solamente la Merkel che ce l'ha con la Italia.Marforio vedo che dici la verità e che non è colpa della Merkel o sbaglio? Pascuale Esposito mettiti in testa che il tuo amato Berlusconi HA EVASO IL FISCO PER OLTRE 350 MILIONI DI EURO LO CAPISCI QUESTO O NO? Vai a leggere il suo curriculum, per venti anni ve lo ha messo in culo altro che riforme ,riforme raccontando delle balle.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/03/2014 - 18:00

ma allora non è solamente la Merkel che ce l'ha con la Italia.Marforio vedo che dici la verità e che non è colpa della Merkel o sbaglio? Pascuale Esposito mettiti in testa che il tuo amato Berlusconi HA EVASO IL FISCO PER OLTRE 350 MILIONI DI EURO LO CAPISCI QUESTO O NO? Vai a leggere il suo curriculum, per venti anni ve lo ha messo in culo altro che riforme ,riforme raccontando delle balle.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 05/03/2014 - 18:07

Siamo governati da una - Inettocrazia - e cioè un sistema di governo in cui i meno capaci di essere leaders sono eletti/nominati dai meno capaci di produrre, e nel quale coloro meno in grado di sostenere se stessi o avere successo vengono premiati con beni e servizi pagati dalla ricchezza confiscata ad un numero costantemente decrescente di chi la produce !!

MEFEL68

Mer, 05/03/2014 - 18:13

@@@gedeone@libero.it - condivido appieno le tue osservazioni, ma i commenti fatti dai miei amici non riguardavano quel triste passato al quale nessuno di noi appartiene. Se Michelangelo e Leonardo sono stati grandi,non è merito nostro; se Mussolini si è alleato con Hitler, non è colpa nostra. Parliamo della nostra epoca.

Il giusto

Mer, 05/03/2014 - 18:41

povero pascale...rilassati...in fondo tu abiti in Germania,che te frega dell'Italia?voi siete fortunati,non avete avuto un pregiudicato che vi ha portato al fallimento come è invece successo a noi!Voi avete la Merkel,noi berlusconi...

LAMBRO

Mer, 05/03/2014 - 19:03

BENE!!! ALLORA VERSIAMO CONTRIBUTI COME LA CROAZIA E LA SLOVENIA.... CONTENTA SIG.RA MERKEL? COSI' RISPARMIAMO SUL DEBITO PUBBLICO QUEI MILIARDI CHE CI SERVONO PER FARE SVILUPPO.

gianfranco1966

Mer, 05/03/2014 - 19:36

leggo..stupefatto, vedendo il disastro che ci sta in giro, commenti di certe persone che difendono ancora questa europa e questo euro......da quando è entrato l euro la nostra economia è sparita...e loro dicono che la colpa non è di questa europa.....è chiaro che se il pil non tira entrano meno soldi nelle casse dello stato e il debito aumenta di conseguenza...e loro a difendere questa europa ancora....incredibile...incredibile...

piertrim

Mer, 05/03/2014 - 19:43

Non dimentichiamo tra gli squilibri: i politici, i boiardi a tutti i livelli di pubblico e "privato" (si fa per dire), le coop che non pagano un mare di tasse come i comuni mortali ed i sindacati di cui non si conoscono i bilanci.

stefanin81

Mer, 05/03/2014 - 20:09

comunque vorrei ricordare che quando c'era berlusconi ( il quale ha avuto la piu' grande maggioranza degli ultimi 30 anni almeno) le riforme si son fatte.... hanno riformato le regioni..... tutti i pdl e lega a mangiar fuori (vedi piemonte) e i ristoranti erano pieni...... non vi meritate nulla... w silvio

mario massioli

Mer, 05/03/2014 - 20:26

Molti di voi, grandi media,sono a conoscenza che in italia nessun governo potrà risolvere il problema italia/europa.Non ci sono più i soldi.Abbiamo perso la sovranità monetaria e parlamentare,grazie ai trattati europei firmati da TUTTI i ns. governi nel corso dei decenni scorsi. (neanche padre PIO potrebbe farcela)In estrema sintesi,ABBIAMO LA CRISI PERCHè MANCANO I SOLDI,PENSARE CHE UNO STATO SOVRANO LI STAMPA A COSTO ZERO.(COME LA BCE POI LI VERSA NELLE BANCHE FINANZIARIE PRIVATE.)Tutti gli stati aderenti all'unione europea devono andare a prendere il denaro da questi strozzini,A PREZZO PIENO PIù INTERESSI.Il giornalista PAOLO BARNARD sono più di tre anni che divulga la macroeconomia con 100 anni di storia ME-MMT. (Attualmente la domenica in prima serata su la 7.) Quando avrete il coraggio di parlarne?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/03/2014 - 20:37

hai ragione CGF , dovrebbe essere di meno il marco tedesco così esporterebbe di più facendovi un mazzo più grande bravo.

BruceHarperWayne

Mer, 05/03/2014 - 21:12

Cè un calmoroso accordo sotto banco tra Renzi e la commissione Europea, questultima ha dato a Renzi qualche mese di tregua prima delle elezioni Europee per evitare che il dissenso anti-EU cresca a dismisura; ma subito dopo le elezioni sarà imposta al sindachino Renzi una patrimoniale di minimo 5 miliardi o in alternativa nuovi balzelli su benzina, immobili e quantaltro, per sistemare i conti sbagliati del governo Letta-Saccomanni. E' importante che Il Giornale e tutte le opposizioni si mobilitino con una campagna di informazione per smascherare questo piano e opporsi già da subito a nuovi prelievi fiscali.

fedele50

Mer, 05/03/2014 - 21:14

squalificati, però paghiamo una paccata di milioni di euro a sti ladri di bruxelles, maledetti , e noi caduti nelle mani d bande di ladri anti italiani in seno alla nostra nazione , ladriiiiii

fedele50

Mer, 05/03/2014 - 21:19

italioti le ueropee si avvicinano , i voterò il partito che sarà contro l'europa ladrona.bastaaaaaaaaaaaaa, rivoglio la mia patria.

Raoul Pontalti

Mer, 05/03/2014 - 23:08

cgf Tu sei uno che viaggia, forse più di me, e allora come puoi sortirTene con con minchiate siffatte? il cambio lira-euro e marco-euro sono esattamente equivalenti al cambio lira-marco del 31 dicembre 2001 e lo stesso vale per tutte le monete che allora adottarono l'euro come moneta corrente e non più solo scritturale. Quella del cambio truccato con l'euro per deprezzamento artificioso della lira era, è e rimane una bufala.Il marco valeva "prima" dell'euro 989,99 lire e un euro erano e sono 1936,27 lire e 1,95583 marchi. Moltiplicando 989,99 x 1,95583 cosa si ottiene? il valore di un euro espresso in lire, come volevasi dimostrare. A fregarci come consumatori furono quei perfetti delinquenti di commercianti italiani che adottarono truffaldinamente l'equivalenza 1 euro = 1.000 lire e ritoccarono in tal senso i prezzi senza che alcuno intervenisse (governava infatti all'epoca il nume tutelare de ladri, ossia san Silvio...). Una considerazione tra viaggiatori (non turisti...): Tu vuoi tornare alla lira e doverTi comunque munire come allora di marchi (gli odierni euro...) per viaggiare in Europa e di dollari per viaggiare nel resto del mondo, quando oggi con l'euro vai ovunque, senza dover cambiare nei paesi di Eurolandia e con cambi favorevoli negli altri paesi, compresi molti extraeuropei, dove di giorno in giorno anche i più retrivi commercianti e operatori economici in genere preferiscono l'euro al dollaro e lo cambiano bene? La Tua esperienza internazionale, che dovrebbe includere altri paesi che hanno adottato l'euro, non Ti fa rilevare come la crisi colpisca sia chi ha l'euro sia chi (ancora) non ce l'ha e, a riprova, che nessuno dei paesi UE che non usano l'euro, è uscito indenne dalla crisi? Come spieghi che la City e Cameron cerchino di entrare nell'euro nonostante GB sia esentata dall'adottarlo, come DK e ciò per specifico accordo risalente alla nascita dell'euro? L'euro non c'entra nulla con la crisi, grazie all'euro anzi la crisi ci fa meno male: pensa a cosa significherebbe l'acquisto delle materie prime, per noi tutte d'importazione, con moneta italica svalutata, né con le disgraziate politiche della UE di cui l'Italia è complice non facendosi valere (e farsi valere non significa alzare la voce quando si ha torto, ma lavorare diuturnamente per gli interessi italiani, ciò che i politicanti italiani, presi dagli affari di bottega interni, hanno sempre trascurato), né infine con le cappelle tutte nostre in violazione dei trattati sottoscritti che la UE poi giustamente ci rimprovera.

Roberto Casnati

Mer, 05/03/2014 - 23:57

La UE non ha fatto altro che fotografare una realtà ch'è sotto gli occhi di tutti, che c'è da stupirsi o da indignarsi? Io aggiungeri che non siamo "come" la Croazia, siamo come il Ruanda Urundi!

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Gio, 06/03/2014 - 00:02

E Monti che leccava il culo alla Merkel...Servo!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 06/03/2014 - 00:43

Continuiamo ad incassare botte come se fossimo dei pugili suonati. Gli ultimi due governi rossi, succeduti a Berlusconi, hanno aggravato ancora di più la situazione anziché risolverla. Ora uno di loro ha deciso che metterà le cose a posto. E per non smentire le sue origini ha già calato le braghe sulla legge elettorale.

Ritratto di Montagner

Montagner

Gio, 06/03/2014 - 01:17

L'unione delle repubbliche finanziarie europee, come al solito, ci impongono la linea sia politica sia economica. Coloro i quali ci hanno portato nell’Euro hanno fatto l’errore più grande della storia e ora sono disposti a tutto pur di non ammetterlo. Sono disposti a sacrificare il lavoro di milioni di Italiani, i risparmi accumulati con vite intere dedicate alla prudenza e alla sicurezza, un patrimonio inestimabile di imprese che sono sempre state un modello per il mondo. Presto arriveranno addirittura a pretendere la svendita delle opere d’Arte e a consentire la sparizione dell’oro detenuto in Banca d’Italia. Per l’Europa stanno vendendo le nostre vite, ci hanno infilato in una depressione peggiore di quella del 1929, hanno piegato ed umiliato interi Popoli, come i Greci, pur di tenere in piedi lo strumento infernale dell’Euro: un peso che ci sta facendo dimenticare che cosa sia la libertà. Questo disastro è coperto da una catena fittissima di menzogne che ci vengono raccontate ogni giorno da televisione e giornali: bugie urlate sempre più forte man mano che cresce la paura che il colossale danno venga scoperto.

gedeone@libero.it

Gio, 06/03/2014 - 14:19

MEFEL 68, d'accordo, guardiamo avanti. A patto che guardare avanti non significhi dimenticare il passato ed il passato dice che i teutonici ogni tot anni hanno provocato e scatenato una guerra; l'ultima, quella che stiamo vivendo, quella dello "spread" ,da loro provocata scentificamente(le loro banche vendettero improvvisamente ed inaspettatamente decine di mld di titoli di Stato Italiani).E' senza armi quest'ultima guerra ma altrettanto dolorosa e sanguinosa (vds i suicidi ormai centinaia). Fossi in lei queste cose le direi ai suoi amici tedeschi, non fosse altro perché al danno non si aggiunga la beffa, Caro Mefel, ricorda che chi non ha passato non ha futuro. Cordialità.