M5S e Lega discutono anche di Mps e il titolo crolla in Borsa

Borghi: "Cambiare governance di Mps". E il titolo crolla in Borsa. Padoan: "Così si distruggono fiducia e risparmi"

La trattativa di governo tra Movimento 5 Stelle e Lega ora fa tremare pure MontePaschi. A tirare in ballo la banca è Claudio Borghi, responsabile economico del Carroccio, che annuncia provvedimenti.

In particolare un eventuale governo gialloverde starebbe pensando al cambio della governance, nonostante l'ipotesi non sia nel contratto. "È abbastanza probabile, quasi naturale pensarlo, ma è inutile metterlo nel contratto", spiega Borghi, "è inutile mettere nel contratto: e poi cambiamo amministratore delegato". Inoltre "una delle cose che avevamo pensato ai tempi della campagna elettorale è che le piccole filiali sono un patrimonio per la Toscana e mi sembrava inutile pensare di chiuderle nel momento in cui non vuoi farci solo profitti".

Parole che hanno trascinato il titolo in ribasso: se la Borsa di Milano ha chiuso in sostanziale parità a 0,29%, Mps ha chiuso con un -8,86% dopo essere stata anche sospesa, con prezzo a 2,923 euro, rispetto ai 3,40 toccati pochi giorni fa dopo la trimestrale.

"Attenzione a non distruggere fiducia e risparmi", avverte quindi il ministro uscente dell'Economia, Pier Carlo Padoan, "Per tutta la scorsa legislatura diversi governi hanno lavorato a un piano credibile di messa in sicurezza e rilancio di banca Monte dei Paschi di Siena. Nel 2017 abbiamo avviato un piano sostenibile che ha posto le basi per un rilancio duraturo. I risultati del primo trimestre del 2018 dimostrano che il piano è ben congegnato e che il management lo sta implementando in modo efficace. Le dichiarazioni odierne dell'on. Borghi, insieme alle indicazioni fornite nella bozza di programma condiviso tra Lega e Movimento 5 Stelle, hanno immediatamente creato una crisi di fiducia che ha prodotto una caduta del corso del titolo in borsa superiore al 10% e la successiva sospensione per eccesso di ribasso. Ho il dovere di ricordare a tutti gli attori politici che la fiducia si costruisce poco per volta, progressivamente, ma basta poco per distruggerla, tirandosi dietro i risparmi degli italiani che a parole si vorrebbero tutelare"

Commenti

giosafat

Gio, 17/05/2018 - 20:55

"Attenzione a non distruggere fiducia e risparmi"...utente mps sono fuggito a gambe levate non appena si è profilato all'orizzonte il rischio del crollo della banca. Solo degli 'stolti' possono aver conservato fiducia e risparmi in questa banca. Padoan parla al vento...

jaguar

Gio, 17/05/2018 - 21:22

Forse Padoan non ricorda che MPS è stata distrutta (o svuotata) dal PD.

oracolodidelfo

Gio, 17/05/2018 - 21:41

Padon, vuoi vedere che così salta anche fuori la verità sulla morte di David Rossi? Padoan, cosa hai messo in sicurezza se non i lestofanti a spese della collettività?

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 17/05/2018 - 22:21

I komunisti hanno paura non del fallimento della banca, ma per il fatto che finisce il mangia mangia sulla pelle degli italiani.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 17/05/2018 - 22:28

MPS? Delenda est!

cangurino

Ven, 18/05/2018 - 05:35

su La Verità la risposta di Borghi a Padoan: "Non vorrei essere cattivo, però faccio notare che questi (piddini) hanno incenerito la banca più antica del mondo, hanno bruciato 50 miliardi di euro e ora il ministro sostiene che la colpa sarebbe di Claudio Borghi? Credo che anche mettendocela tutta, non saprei mai arrivare a questi livelli di capacità distruttiva.". Non mi sembra necessario aggiungere alcun commento.

abocca55

Ven, 18/05/2018 - 07:12

Caval vincente non si cambia. E' bastato che borghi, spocchioso più che mai, e sedicente economista, avesse fatto una dichiarazione improvvida, e senza immaginare le conseguenze, perché il titolo perdesse quasi il 12%, per poi recuperare a circa il 9%. Questi spavaldi dovrebbero frequentare qualche corso di umiltà, perché non è con le improvvisazioni irresponsabili che si governa il Paese. Il MPS, nel giro di breve tempo, è ritornato a produrre utili. Finalmente un Amministratore bravo che funziona. Perché desiderare di eliminarlo?

FRATERRA

Ven, 18/05/2018 - 07:38

......nessuno tocchi Cain....Mps..........

giseppe48

Ven, 18/05/2018 - 07:38

E quando fallivano le altre banche nessuno ne parlava.

Jon

Ven, 18/05/2018 - 08:18

Che Bufala..!! IL governo ha regalato 10 miliardi a MPS e non ha concluso nulla , invece di procedere giudizialmente al recupero dei finanziamenti " allegri" concessi ad amici e parenti.. Si escutano i 600 mil. donati a De Benedetti e mai restituiti..!! E si mandi a giudizio Mussari..!!

VittorioMar

Ven, 18/05/2018 - 08:20

...MA SI SONO RESI CONTO I "BOCCONIANI", CHE CON LE LORO LEZIONI DI ECONOMIA, HANNO DISTRUTTO IL PAESE ITALIA...GLI ITALIANI...E IL PARTITO DEMOCRATICO ??..E HANNO ANCORA L'INDECENZA DI PONTIFICARE ?...O CONSIDERANO GLI ITALIANI INCAPACI DI INTENDERE ??..DI VOLERE NO E LO HANNO DIMOSTRATO !!

marygio

Ven, 18/05/2018 - 09:41

un 20% da minimi secolari senza contare che il 20% è stato fatto in gap up e aspettarsene la hiusura era il minimo. se andate a vedervi i grafici tra adc e accorpamenti nel 2014 il prezzo rettificato è di ...1000€.. per far capire che parliamo...di aria ...fritta.....AHHHHHH. ma chi scrivi questi articoli?...boh!!!!