Mancano le risorse delle Province: i servizi sono a rischio

I magistrati contabili lanciano l'allarme: "Gap tra disponibilità e fabbisogno difficilmente sostenibile". Nel mirino le misure del governo: "Poco efficaci"

"Le risorse a disposizione delle Province, a riordino non concluso, rischiano di non bastare a garantire servizi di primaria importanza". Nella relazione sulla finanza locale, la Corte dei Conti lancia l'allarme: "Senza interventi la forbice tra risorse correnti e fabbisogno" tende a una "profonda divaricazione, difficilmente sostenibile per l’intero comparto". E, in questo quadro critico, le misure previste nel decreto Enti locali "in tema di trasferimento del personale" appaiono agli occhi della Corte dei Conti "poco efficaci".

I magistrati contabili ricordano di avere già espresso le proprie preoccupazioni con la relazione ad hoc sulle Province, anticipata rispetto all'intero esame della finanza locale per "ragioni connesse alla situazione di criticità (per certi versi emergenziale)" legata all’attuazione della riforma Delrio. "Lo stato di precarietà della situazione finanziaria degli enti di area vasta e l’aggravamento ipotizzato, soprattutto nella prospettiva dell’esercizio in corso - sottolinea la Corte dei Conti - stanno avendo progressiva conferma, considerata la fase avanzata della gestione 2015 e la mancanza di novità sul fronte dell’attuazione del riordino". E il riferimento è, "in particolare, alle ricadute sulle gestioni finanziarie interessate, generate dall’anticipazione degli effetti finanziari relativi ai tagli di spesa disposti dalla legge di stabilità 2015, rispetto all’alleggerimento della spesa corrente che sarebbe dovuto conseguire al trasferimento degli oneri del personale a seguito della riallocazione delle funzioni non fondamentali". Per i magistrati contabili "la forbice tra risorse correnti e fabbisogno per l’esercizio delle funzioni fondamentali, allo stato delle cose, tende ad una profonda divaricazione, difficilmente sostenibile per l’intero comparto, e postula l’adozione di interventi necessari a garantire servizi di primaria importanza".

Commenti

i-taglianibravagente

Ven, 31/07/2015 - 11:15

".. rischiano di non bastare a garantire servizi di primaria importanza" ...ecco bravi diteci pero' quali sono questi cosiddetti SERVIZI ESSENZIALI....perche' noi vogliamo semplicemente che le provincie.....SPA-RI-SCA-NO!!...garantire lo stipendio ad un IMPEGATO STATALE NON E' UN SERVIZIO ESSENZIALE

amledi

Ven, 31/07/2015 - 11:20

Le strade provinciali della mia zona sono in uno stato INDECENTE, stapiene di buche e con i bordi delle carreggiate invasi da una vegetazione che ricorda la Foresta Amazzonica, tanto che non si riescono più a vedere i guard rail.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 31/07/2015 - 11:40

E il nostro PINOCCHIO vorrebbe tagliare le tasse e togliere l'ICI ?????? Parole parole parole................................

gunners

Ven, 31/07/2015 - 11:49

i-taglianibravagente, tu sei un altro che parla senza sapè de che.......!!!

badboy

Ven, 31/07/2015 - 11:55

Certo che non bastano. Non hanno bastato da decenni. Già negli anni 90 quando lavoravo in una struttura pubblica si temeva tutti gli anni che l'anno prossimo i soldi non c'erano piú. Poi però sono sempre arrivati, e anche troppi, così che gli sprechi non finivano mai. Sappiamo tutti da dove venivano: da nuovi debiti fatti sulle spalle della gente che lavora (e paga tasse!) e sulle spalle dei nostri figli. Che vergogna. E questi qua, adesso che hanno capito quello che si capiva da decenni cosa vorranno fare ? Nuova tasse ? Nuovi debiti ? O finalmente buttare fuori qualche fannullone o criminale dagli uffici pubblici ?

elalca

Ven, 31/07/2015 - 11:56

non ho ancora capito chi è il più ignorante tra l'attuale ministro in fotografia e il bidello bocconiano

badboy

Ven, 31/07/2015 - 11:59

@amledi: e probabilmente la costruzione e la manutenzione di queste strade costano 3x tanto di quanto costano le strade perfette che trovi in Austria, dove devono sopportare neve, gelo e temperature fino a -30°C ogni anno...

giorgiandr

Ven, 31/07/2015 - 12:07

ma non le avevano già abolite una decina di volte, stè province ? Hanno pure creato (e pagato) strutture alternative per fare fronte all'abolizione, ci hanno fatto due co...ni così per pubblicizzarcelo... Come diceva quella canzone di Masini ? Quella sarebbe la parola giusta !

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 31/07/2015 - 12:07

ancora non avete capito che tutti i soldi e le risorse sono per gli africani. gli italiani possono morire

Rossana Rossi

Ven, 31/07/2015 - 12:09

Certo, i nostri pseudo-governanti usurpatori pensano solo a spendere, di risparmiare non se ne parla, i servizi fanno schifo, il lavoro non c'è, i loro stipendi aumentano insieme alle ruberie ma morire se si taglia qualcosa.........

i-taglianibravagente

Ven, 31/07/2015 - 12:14

@gunners: po esse

Giovanmario

Ven, 31/07/2015 - 12:22

sarebbe finalmente ora che questo ectoplasma di ministro dell'economia se ne tornasse al suo paesello.. a giocare a briscola con i suoi coetanei.. si sta sgonfiando di giorno in giorno e neppure le palle riescono più a reggerlo a galla..

gunners

Ven, 31/07/2015 - 12:38

i-taglianibravagente.....ecco, mo hai detto una cosa quasi giusta!!!

i-taglianibravagente

Ven, 31/07/2015 - 12:57

@gunners: ...ma pure quella deppprima nun era male

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 31/07/2015 - 13:14

L'abolizione delle Province è stata una manovra di pura retorica: l'obiettivo era solo quello di abbattere i servizi, cosa che nessuno avrebbe mai potuto ammettere. Ora invece, che delle Province rimane solo una scatola vuota, i servizi (scuole e strade) possono subire ogni sorta di taglio...

potaffo

Ven, 31/07/2015 - 13:26

Eppure di "risorse" ne stiamo importando a migliaia... come mai andiamo sempre più a picco?

vince50_19

Ven, 31/07/2015 - 13:32

La matassa si aggroviglia sempre più e pure la lingua a Padoan. E pensare che lo spara balle più veloce di un gatling M134 vuol diminuire le tasse nei prossimi tre anni, vuole fare non so quante cose contemporaneamente per guadagnarsi - come dicono certe male lingue - l'ingresso in qualche "club" di azzimati e potenti massoni; ma di pagare le p.m.i. che hanno eseguito lavori per conto di enti statali non ci pensa proprio. "Lo stock del debito delle pubbliche amministrazioni, si legge nell'ultima Relazione annuale, è rimasto fermo a fine 2014 a quota 70 miliardi di euro": questo l'ha presente Padoan? State affondando nella melma, ma fate finta di niente. Il guaio è che state facendo affondare l'Italia intera, compresa quella gran parte di persone oneste che lavorano e pagano le tasse, forse colpevoli di lavorare in enti non pubblici. Per esempio nelle P.M.I. .. AFC!

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Ven, 31/07/2015 - 13:40

E ti credo, i soldi li danno ai clandestini!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 31/07/2015 - 14:10

Le province sì,le province nì,le province si. Se non chiudiamo gli uffici,il riscaldamento o l'aria condizionata;se non blocchiamo gli straordinari,la mensa o buoni pasto e l'accesso ai siti porno dei dirigenti e loro sottoposti,tutti regolarmente "indispensabili".Ecco,se non facciamo tutto questo,dov'è il taglio della spesa pubblica? Sono solo chiacchiere mentre il Titanic Italia affonda.

lamwolf

Ven, 31/07/2015 - 14:43

Strade colabrodo, dissestate e impercorribili nel Lazio ed in particolare nella provincia di Viterbo, situazione super vergognosa. Però i passi carrabili li fanno pagare a peso d'oro. Vigliacchi!

canaletto

Ven, 31/07/2015 - 15:10

ma non erano state abolite???? tagliare o meglio DECAPITARE privilegi, superstipendi, vitalizi, auto blu o grige o come volete, viaggi aerei con l'aereo di stato, stipendi ai parlamentari ecc. allora le risorse ci sono

Ritratto di alex7777

alex7777

Ven, 31/07/2015 - 15:26

Mancano le risorse perche' quei comunisti di merda le hanno spese per immigrati e cooperative ladre.

settemillo

Ven, 31/07/2015 - 15:35

Renzi? come monti e letta;INETTITUDINE ASSOLUTA ! Ho appena letto il BLOG de IL GIORNALE e mi son venuti i brividi solo nel vedere la foto di quel miserabile soggetto (leggasi monti -il salvatore dell'italia).Il sggetto in questione nominato dall'onorato vecchio komunistaccio dovrebbe essere messo al muro e fucilato per alto tradimento. Altro che salvatore della patria.

unosolo

Sab, 01/08/2015 - 11:06

non giocamo ! i soldi li sprecano per parassiti , a me la pensione è scesa con questi balzelli che usano e prendono direttamente in busta paga cosi anche i stipendi di operai e imprese , quindi il governo toglie soldi e loro alzano ritenute e addizionali e poi mancano soldi ? lo Stato ? se ne lava le mano anzi dicono di averci abbassato le tasse , ladri tutti ladri.

curatola

Lun, 03/08/2015 - 06:30

quando qualche sindaco dice di non farcela da le dimissioni e subentra il prefetto che provvede a ridurre le spese fino al pareggio di bilancio. Solo in campagna elettorale si dovrebbe proporre le coperture di un nuovo bilancio.Lo stesso dicasi per le regioni e lo stato.

curatola

Lun, 03/08/2015 - 12:38

ancora non avete capito che le strade locali devono essere a misura dei residenti e il resto usi l'autostrada !

Duka

Mar, 04/08/2015 - 11:07

Chi li capisce questi saltimbanchi è bravo. solo 2 giorni fa avevano 50Mld. per togliere la tassa sulla 1° casa e ora mancano i soldi x la gestione ordinaria delle provincie? MA CI FATE O CI SIETE?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 05/08/2015 - 09:49

VORRESTE PARAGONARE Schaeuble A QUESTO MINISTRO ITALIANO IN FOTO? STO TRATTENENDO UNA RISATA CARI COMPAGNI..