Mps, l'assemblea sbarra la strada a Profumo: "Niente aumento di capitale"

Bocciato il piano di Profumo che prevedeva l'aumento di capitale da 3 miliardi. Passa la linea della Fondazione. Profumo a un passo dall'addio

Il Pd celebra il funerale del Monte dei Paschi di Siena. La crisi della banca più antica del mondo è or­mai un pasticcio inestricabile. Con la Fondazione che preferisce il rischio di un crac piuttosto che per­dere la presa sul primo centro di potere cittadino. L'assemblea degli azionisti ha, infatti, bocciato la proposta del consiglio di amministrazione presieduto da Alessandro Profumo di varare a gennaio l’aumento di capitale da 3 miliardi di euro. È il capo­linea di un istituto che da sempre è al centro delle trame della sinistra.

"La proposta del consiglio d’amministrazione della banca non ha oggi alcuna possibilità di essere approvata". L’assemblea degli azionisti del Monte dei Paschi di Siena ha accolto tra gli applausi la linea della numero uno della Fondazione Antonella Mansi che ha sbarrato la strada alla proposta avanzata da Profumo. L'aumento di capitale non arriverà, quindi, prima del prossimo 12 maggio. Un verdetto scontato visto il dominio dell’Ente col suo 33,5% e la standing ovation per la vicepresidente di Confindustria acclamata dalla Fondazione che ha sempre tifato per il "no" all’aumento definendo il rischio nazionalizzazione "soltanto uno spauracchio". "Il nostro non è mai stato un atto di sfiducia nel management, l’ho detto mille volte e lo preciso anche oggi", ha spiegato la Mansi arrivando in assemblea alla quale era accorso il 49,3% degli azionisti. All'indomani del rinvio per mancanza del numero legale, in seconda convocazione per costituire l'assemblea è bastato appena un terzo del capitale, ovvero poco meno di quanto possiede Palazzo Sansedoni, titolare del 33,5%.

L’esito della votazione era facilmente prevedibile. La Fondazione ha, infatti, ottenuto il posticipo dell’operazione al secondo trimestre. In questo modo, è la linea della Mansi, avrà più tempo a disposizione per tentare di vendere la propria quota in modo da fare cassa e risollevarsi dalla difficile situazione finanziaria."Oggi esiste purtroppo un’indiscutibile necessità dell’ente di badare alla propria sopravvivenza, è una nostra precisa responsabilità", ha aggiunto Mansi augurandosi che "questo si possa conciliare nel tempo con l’interesse della banca a cui noi teniamo molto perchè è il nostro primo asset". Una scelta che dovrebbe quindi comportarelo scioglimento del consorzio di garanzia messo a punto da Profumo e Fabrizio Viola che dovranno formarne un altro nei tempi che verranno stabiliti. "È incerto che a maggio si possa fare l’aumento di capitale. Dovremo formare di nuovo il consorzio di garanzia", ha commentato Profumo che nelle prissime settimane deciderà se presentare le proprie dimissioni.

Commenti

marcello. marilli

Sab, 28/12/2013 - 14:22

per forza non vuole l'aumento di capitale : così avranno sempre in loro "possesso" la banca e faranno ciò che più loro piace. insomma i loro porci comodi con i soldi degli italiani. ma la magistratura cosa sta facendo ? mi sembra nulla di nulla ,passando il tempo la gente dimentica e poi arriva la prescrizione .. come al solito per i comunisti. se non ricordo male B è stato denunciato e costretto a pagare per aver (dicono loro)divulgato notizie di una inchiesta in essere, mi viene da ridere a pensare quante notizie sono "sfuggite" dalle varie procure senza mai accadesse qualcosa tipo denuncia o altro.questo non è un paese, bensì un cesso a cielo aperto con dentro gli stronzi di magistrati e comunisti

marcello. marilli

Sab, 28/12/2013 - 14:25

con gli aiuti che hanno avuto (la ns IMU) la banca è ns e non di questi mestatori di stupidaggini . devono salvare i loro cittini , perchè così dicono a siena. La banca è ns sono soliti dire . Speriamo fallisca !!!!!

puntopresa10

Sab, 28/12/2013 - 14:28

e chi è che mette soldi in una banca fallita?

puntopresa10

Sab, 28/12/2013 - 14:48

la mansi,bella gnocca però,chi è che la tromba?

Oppy_59

Sab, 28/12/2013 - 15:01

MPS.... Mo Profumo Scappa. E fa bene. Cambierà il claim da "Banca dal 1472" a "Banca Rotta nel 2014"

rorey36

Sab, 28/12/2013 - 15:28

Se si trattasse di Banca Mediolanum l'avrebbero già costretta al fallimento. L'aucap serviva per restituire parte dei soldi nostri che Monti le diede per evitarne il fallimento. Non li rivedrà più e nessuno pagherà per questo, a meno chè non scoprano che un cugino di 4o grado di B. non ha coperto un assegno di 1000 euro dato al dentista. Poichè B non poteva non sapere gli chiederanno i 4 miliardi per ripianare il debito e altri 2 per il danno d'immagine ( De Maledetti insegna).

Ritratto di Attila51

Attila51

Sab, 28/12/2013 - 15:40

Previsioni per il Monte dei Fiaschi di Siena. Maggio : a) azione europea con conseguente trasformazione delle obbligazioni in capitale e quindi "trombata" per chi ha obbligazioni Core Tier 1 e Core Tier 2. b) per legge europea anche correntisti oltre 100.000 euro dovranno "mettere" c) 2.500 dipendenti dei Back up in varie parte d'Italia saranno passati a Società Outsourcing e quindi "silurati". La Fondazione non troverà i 350.mios euro per pagare i debiti e perde la banca la quale passerà al Tesoro e successivamente a un fondo arabo. Amen.

linoalo1

Sab, 28/12/2013 - 16:02

Una cosa è certa!Se ,nell'affare MPS,ci fosse stato di mezzo Berlusconi,allora:apriti cielo!Ma, poiché ci sono di mezzo i PDuisti,silenzio e,nessuno della Lobby,indagato!O sbaglio?!?!Lino.

coccolino

Sab, 28/12/2013 - 16:06

.....ADDIO AI 4 MILIARDI DI EURO AVUTI DA MONTI ?????

Silviovimangiatutti

Sab, 28/12/2013 - 16:14

Dove c'è il PD, c'è sempre un interesse particolare da difendere (grazie al debito pubblico che continua ad aumentare).

Triatec

Sab, 28/12/2013 - 16:38

marcello. marilli @ "la magistratura cosa sta facendo?" La magistratura sta rispettando il volere di re giorgio che, appena vennero alla luce tutte le porcherie, ebbe a dire: "Non solleviamo polveroni intorno al Monte dei Paschi" Che vergogna!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 28/12/2013 - 16:41

ADESSO; I KOMUNISTRONZI POSSONO FARE UNA COLLETTA PER SALVARE MONTEFIASCHI DI SIENA! TANTO FRA UNA COLLETTA PER IL PDPCI É UN;ALTRA PER QUESTA BANCA KOMUNISTA NON CÉ NESSUNA DIFFERENZA PER LORO! IO MI MERAVIGLIO SOLO PER IL FATTO CHE I KOMUNISTRONZI NON SCRIVONO I LORO COMMENTI PER QUEST;ALTRA PAGINA GLORIOSA DEL LORO PARTITO DI LADRONI E ASSASSINI!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 28/12/2013 - 16:43

ADESSO; I KOMUNISTRONZI POSSONO FARE UNA COLLETTA PER SALVARE MONTEFIASCHI DI SIENA! TANTO FRA UNA COLLETTA PER IL PDPCI É UN;ALTRA PER QUESTA BANCA KOMUNISTA NON CÉ NESSUNA DIFFERENZA PER LORO! IO MI MERAVIGLIO SOLO PER IL FATTO CHE I KOMUNISTRONZI NON SCRIVONO I LORO COMMENTI PER QUEST;ALTRA PAGINA GLORIOSA DEL LORO PARTITO DI LADRONI E ASSASSINI!.

Romolo48

Sab, 28/12/2013 - 16:46

I sinistri sono impegnati a sparare minchiate su altri articoli! Qui, invece, l'aria è troppo pesante per loro.

meyer

Sab, 28/12/2013 - 17:12

MPS verrà rilevata da una banca francese

Anonimo (non verificato)

giottin

Sab, 28/12/2013 - 17:33

Qui urge ripristinare al più presto tante feste dell'unità, anche nel più piccolo dei paesi, vendere tante salamelle per poter aumentare il capitale. p.s. per poter vendere più salamelle, dite al ministro della salute che provveda ad aumentare la soglia massima di colesterolo da 200 a 400!!

piertrim

Sab, 28/12/2013 - 17:45

@ pasquale.esposito: Ma quale colletta devono fare? Loro potendo la spolpano alla faccia dei ns.4 miliardi di Imu che chissà quando e come ci verranno restituiti.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Sab, 28/12/2013 - 17:58

C'era una volta un bel castello, trullerillo trullerello....

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Sab, 28/12/2013 - 18:00

Che dire, quello della Mansi è un intervento al "vetriolo". Tanto a restare "sfigurati" saranno solo i piccoli. Professor Monti, lo sfregio maggiore invece, Lei l'ha fatto a tanti Italiani salvando questo enorme baraccone con parte dei nostri soldi. Ora anche il crac Sorgenia. Si vergogni se ne è capace. Ordini superiori fino ad ora, hanno impedito l'intervento della procura. Lo stesso dicasi per Sorgenia. Quando si dice la giustizia ad orologeria. - Dalton Russell -

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Sab, 28/12/2013 - 18:13

Questa sinistra e una grande vergogna( FORZA SILVIO)

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 28/12/2013 - 18:17

Tre anni fa un mio conoscente mi chiese se potesse fidarsi nell' investire le sue quattro palanche nella MPS gli risposi che stava fallendo...Mi chiedo, se lo sapevo io che sono un povero cane possibile che quegli infami non sapessero nulla?

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 28/12/2013 - 18:32

Il PD vuole statalizzare questa banca fallita, altro che privatizzazioni !

bisesa dutt

Sab, 28/12/2013 - 18:53

in questi commenti inesattezze, ignoranza e idiozia

roliboni258

Sab, 28/12/2013 - 18:58

tutto tace,tutti assolti, nessun indagato,la banca sta in piedi con i 4 miliardi nostri, vergogna,ora dobbiamo pagare anche De Maledetti Sorgenia, e sicuramente troveranno i soldi,vergogna maledetti komunisti

roliboni258

Sab, 28/12/2013 - 19:00

se Profumo si dimette vediamo cosa prende di liquidazione,non dovrebbe prendere un tubo,

blackbird

Sab, 28/12/2013 - 19:09

Non preoccupatevi, la Banca non fallirà. Che non trovino nessuno che faccia l'aumento di capitale è scontato, un po' come Alitalia-Airfrance. Quando i francesi si accorrsero che dovevano solo provvedere a ripianare i debiti e cercare passeggeri, lasciando di fatto la gestione in mano a chi aveva portato la compagnia al tracollo, se la sono data a gambe. Altro che Berlusconi e la sua cordata! Qui le cose non saranno molto diverse. Il Tesoro rinnoverà i bond in scadenza, ci appioperà una nuova tassa per fare l'aumento di capitale e acquisirà il controllo della banca. Poi il PD, tramite il governo, indicherà i manager e le politiche aziendali. Tutto come prima, insomma! Solo che Alitalia per una ragione o per un'altra può far comodo a qualcuno, e si vede. Una banca fallita, per lo più italiana, non fa comodo a nessuno.

cgf

Sab, 28/12/2013 - 19:30

se Monti ha dato quattro miliardi *IMU* perché Letta non dovrebbe..... è questo che sperano i Kompagni, ma intanto se tutti quelli che hanno rapporti con MPS pensassero bene di "portare a casa quello che si può" prima che "sia troppo tardi"?

fedele50

Sab, 28/12/2013 - 19:51

Er compagno scompagno Un Gatto, che faceva er socialista solo a lo scopo d'arivà in un posto, se stava lavoranno un pollo arosto ne la cucina d'un capitalista. Quanno da un finestrino su per aria s'affacciò un antro Gatto: - Amico mio, pensa - je disse - che ce so' pur'io ch'appartengo a la classe proletaria! Io che conosco bene l'idee tue so' certo che quer pollo che te magni, se vengo giù, sarà diviso in due: mezzo a te, mezzo a me... Semo compagni! - No, no: - rispose er Gatto senza core io nun divido gnente co' nessuno: fo er socialista quanno sto a diggiuno, ma quanno magno so' conservatore TRILUSSA IL GRANDE.

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 28/12/2013 - 19:52

I compagni non hanno saputo governare una banca come il MPS e vogliono governare il paese? L'hanno massacrata incorporando la B. Toscana (che andava bene) dopo il salasso della tangente (perché di tangente si tratta) di 3 mld per l'acquisizione di B. Antonveneta. Follia pura! Che prendessero tempo in attesa di un auspicabile aiutino da parte del nuovo segretario del PD era scontato. Inutile chiedersi come mai la Magistratura sia così lenta e cauta nell'accertamento della verità.

dicoìo

Sab, 28/12/2013 - 20:22

La sede del MDP appare chiaramente, dalla fotografia, nell'atto di crollare in avanti, mentre il palazzo che si vede alla sua destra sta ugualmente collassando sulla pubblica piazza, travolgendo gli ignari passanti. Ecco i disastri del grandangolo in mano a fotografi improvvisati.

r_g

Sab, 28/12/2013 - 20:43

BISOGNA EVITARE IL CONNUBIO TRA LA POLITICA E LE BANCHE.BISOGNA ELIMINARE IL CONFLITTO DI INTERESSI TRA LA POLITICA E LE ATTIVITTA' PRODUTTIVE

Perlina

Sab, 28/12/2013 - 21:36

ehi sinistroidi, dove siete finiti, nulla da dire?

rossono

Sab, 28/12/2013 - 22:40

Questi cosa toccano rovinano,l'esempio? la tessera n.1.

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 29/12/2013 - 00:07

Attendo fiducioso gli interventi illuminati dei soliti noti:luigino, lasola,sognatore inglese del '66,marchino 61.....etc etc.....Sapranno sicuramente suggerire, dall'alto delle loro conoscenze, la via d'uscita......O no?? E.A.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 29/12/2013 - 08:39

Sergio Rame, a quando un tuo articolo sul fatto che Berlusconi ha ucciso l'Italia? Ti ricordo che cosa è successo nell'agosto-novembre 2011 quando ci ha portato sull'orlo del disastro!!!!! Capisco che non puoi scrivere nulla al riguardo visto che ti paga lo stipendio .......