Ora l’Italia è in recessione

L'Istat, nelle sue stime preliminiari, ha certificato che il Pil nel quarto trimestre è sceso dello 0,2%, mettendo a segno il secondo calo consecutivo dopo quello del terzo trimestre

L'Italia è in recessione tecnica. Il premier Conte ieri lo aveva in qualche modo anticipato e oggi è arrivata la conferma da parte dell'Istat che, nelle sue stime preliminiari, ha certificato che il Pil nel quarto trimestre è sceso dello 0,2%, mettendo a segno il secondo calo consecutivo dopo quello del terzo trimestre. Questo significa che l'Italia è in recessione tecnica, un termine usato quando la ricchezza prodotta da un Paese scende per due trimestri consecutivi.

Quelli dell'Istat, sul Pil, "sono dati molto preoccupanti, con rischi per l'occupazione". Così la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a margine di un incontro del sindacato piemontese sulle infrastrutture a Torino, commenta i dati Istat che segnano un calo del Pil dello 0,2% nel quarto trimestre 2018.

Reagire subito al rallentamento dell'economia che a gennaio potrebbe vedere un calo maggiore di quello registrato a dicembre. È il leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, a sollecitare il governo alla luce della recessione tecnica che sta vivendo il Paese. "A gennaio avremo un rallentamento superiore a quello registrato nell'ultimo trimestre del 2018 dato il rallentamento della Germania. Bisogna aprire immediatamente i cantieri, partendo dalla Tav", dice bocciando per questo l'ipotesi di un referendum sulla Torino Lione. "Si dilaterebbero solo i tempi senza aiutare la crescita".

Il Pd va subito all'attacco. "Sono stati diffusi i dati Istat sul Pil e chiediamo formalmente che il ministro Tria venga immediatamente a riferire in Aula. Stanno usando un'arma di distrazione di massa a Siracusa con la Sea Watch per non far conoscere agli italiani che a causa di una finanziaria sbagliata il Paese è fermo". La richiesta è stata avanzata dal Pd Enrico Borghi in Aula alla Camera, durante l'esame della riforma costituzionale che introduce il referendum propositivo.

Commenti

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 11:33

non e' vero niente..sono le solite invenzioni degli invidiosi dei gloriosi successi dei compagni...hopps..pardon..dei camerati che valorosamente hanno dato voce al popolo e diritti al popolo... Presto dopo aver sconfitto la poverta' ..io camerati governativi sconfiggeranno pure il cancro e la sclerosi multipla...Lunga vita al camnerata Matteo e al compagno GGiggetto

cgf

Gio, 31/01/2019 - 11:33

come fai ad investire quando sei il male assoluto, il mostro da distruggere? non mi riferisco ai grandi banchieri e/o petrolieri e/o grosse industrie, ma anche un singolo imprenditore, evasore a prescindere, indipendentemente che ti paghi uno stipendio, magari anche la cesta natalizia, tartassati e ridotti in sudditanza del fisco, degl'enti locali, degl'enti stipendifici, etc.

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 31/01/2019 - 11:35

A parte che il solito terrore messo in piedi dalle logge che controllano i media deve sempre essere usato quando non comandano i loro democratici (che dopo quello che hanno fatto a berlusconi FI ora sposa e va a braccetto). Per il resto, dunque dov'e' il problema ? E' possibile pensare che si debba produrre sempre piu di quel che sia il bisogno, per produrre montagne di rifiuti ancora buoni solo per far felici le multinazionali ? No. E allora, sia felice decrescita. Una volta con molto meno si era ben piu felici e meno egoisti.

manuel7070

Gio, 31/01/2019 - 11:36

Ma chissenefrega di queste stupidaggini. Noi abbiamo la Diciotti!!!

aleppiu

Gio, 31/01/2019 - 11:39

ops da quando e' arrivato il nuovo governo e' iniziata una nuova recessione.....che caso!!! per fortuna che con quota 100 e che col reddito di cittadinanza la situazione decollerà (ovviamente lo dico ironicamente....non ci sarebbe da scriverlo ma meglio puntualizzarlo)

oracolodidelfo

Gio, 31/01/2019 - 11:40

E' tutto il mondo in recessione.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Gio, 31/01/2019 - 11:41

bascioni ahahahaha

diesonne

Gio, 31/01/2019 - 11:43

diesonne non ci vuole l'istat per affermare che c'è recessione,basta vedere le imprese che chiudono e gli operai licenziati

Sabino GALLO

Gio, 31/01/2019 - 11:43

Spesso il peggio è necessario , per trovare una soluzione !!

diesonne

Gio, 31/01/2019 - 11:48

diesonne i parlamentare perdono tempo a discutere su un referendum propositivo,inutile e fasullo,e non si preoccupano del lavoro e della disoccupazione dilagante;parlate meno e visitate le fabbriche chiuse

rudyger

Gio, 31/01/2019 - 11:49

a quelli che parlano di recessione vorrei far provare come si viveva nelle città al tempo della guerra e del dopoguerra. Quando a mia madre facevo presente che la pasta di un sapore agre che cuoceva c'erano dei piccoli vermi, mia madre piangeva.

ginobernard

Gio, 31/01/2019 - 11:55

ma è ovvio ... Salvini ha interrotto l'arrivo di risorse ... bisogna andare a prenderli con la Costa Crociere ... ma senza inchino davanti al porto eh

Tommaso_ve

Gio, 31/01/2019 - 11:59

x spectrum Allora chi non ha lavoro non lo avrà in futuro. Chi ha diritti né avrà meno in futuro. E chi lo ha detto che la crescita porta più rifiuti? Una automobile oggi consuma 1/10 di quaranta anni fa. Facciamo la differenziata è riutilizziamo fino al 90% di quello che consumiamo. "...per produrre montagne di rifiuti ancora buoni solo per far felici le multinazionali?" Certo: quella multinazionale chiamata mafia. A casa mia si usano gli inceneritori come in Austria Germania Olanda Francia Spagna Svezia Finlandia Gran Bretagna (loro sì tutti fessi)... dove non c'è la mafia non ci sono rifiuti... vicino a te ci sono rifiuti? La mia decrescita è vivere meglio consumando meno energia, meno materie prime... la tua decrescita è prima di tutto cel...le.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 31/01/2019 - 12:00

I 5 Stelle volevano la decrescita felice? Eccola qui! I clienti del loro reddito aumenteranno enormemente e così - almeno sperano - aumenteranno i loro voti. Le battute del Conte (tra sei mesi risorgeremo) non fanno ridere nessuno ma sono tragiche e premonitrici perché anch'io sono certo che tra sei mesi (e forse anche prima) avremo dati ISTAT che certificheranno una crescita del 2%, 5%, 10%, 20%, non poniamo limiti. La spiegazione di questo miracolo annunciato è semplice: si cambiano i vertici ISTAT in base al tipico ragionamento alla Di Maio: la febbre del malato sale? Si cambia termometro, se ne sceglie uno che misuri 5 gradi in meno et voil'à, un febbrone da 41 diventa un sano 36. Il medico gongola, la sua cura è meravigliosa, ma il paziente muore. Questo è quello che ha fatto Maduro in Venezuela. Sarà il nostro futuro? Se resta questo governo direi di sì.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 31/01/2019 - 12:00

Siamo passati in una settimana dal boom economico alla recessione , ma chi ha votato questi buffoni cosa aspetta a vergognarsi.

il veniero

Gio, 31/01/2019 - 12:02

l'effetto della sfiducia . Una cosa grave e sintomatica è , dopo tanti governi , la mancata semplificazione ( radicale ) . Anzi tutto è sempre + complesso e rischioso . Il credito non è tutelato di fatto . Lavoriamo con leggi antiche ( sulle Cambiali del 1933 ) . Ma dove vogliamo andare ? Non lo capite che il problema sono le istituzioni e lo stato ?

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Gio, 31/01/2019 - 12:02

Abbiamo ridotto gli sbarchi, questo è quello che conta!

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Gio, 31/01/2019 - 12:02

Prima gli italiani...

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Gio, 31/01/2019 - 12:05

Finché ci sarà il signor Salvini nessuna recessione ci potrà colpire. Fiducia totale nel nuovo duce! Lui ci porterà fuori da ogni possibile recessione e lo farà vestito da... babbo Natale? La Befana? Topolino? Vallo a sapere, ormai siamo a carnevale.

Ritratto di HAZET36

HAZET36

Gio, 31/01/2019 - 12:06

GINOBERNARD, la guerra tu ce l'hai tutta ne i' capo. (è fiorentino eh, un ti confondere).

bernardone

Gio, 31/01/2019 - 12:06

Lorenzovan tu e i gloriosi democratici non avete di che gioire infatti comunque sia non ci sarà mai vaccino contro l'imbecillità. Salutame a Socrate!

rokko

Gio, 31/01/2019 - 12:06

Nessun problema, sia Tria che Conte hanno confermato nei due/tre giorni scorsi che nel 2019 il pil crescerà dell'1%, quindi deve essere vero.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Gio, 31/01/2019 - 12:12

L'Italia purtroppo è diventato un paese decadente e decrepito, vecchio e che non vuole rinnovarsi, completamente in caduta libera. Rassegnamoci al destino.

agosvac

Gio, 31/01/2019 - 12:18

Anche Confindustria ha le sue colpe nell'attuale situazione italiana. Se, invece di arroccarsi nelle loro posizioni, gli industriali italiani avessero fatto quadrato contro gli estranei ed avessero impedito che molte delle nostri industrie andassero in mano agli stranieri, oggi le cose sarebbero molto diverse. C'è da dire che le maggiori e peggiori vendite , anzi svendite, delle nostre industrie sono state fatte nel periodo dei Governi di sinistra che invece di agevolare le nostre industrie hanno agevolato la loro svendita.

Happy1937

Gio, 31/01/2019 - 12:20

L’intelligente e coltissimo Giggetto ci aveva parlato di un boom economico anni ‘60. Invece e’ il suo cervello che ha fatto boom!

faman

Gio, 31/01/2019 - 12:22

oracolodidelfo-Gio, 31/01/2019 - 11:40: dicevano così anche tutti gli altri governi, la solia menata

faman

Gio, 31/01/2019 - 12:25

ma chi se ne frega della recessione, sono ben più importanti la Diciotti e la Sea Watch! o forse no?

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 12:25

Si certo, ma abbiamo il reddito di cittadinanza e si smette di lavorare a 60 anni, vui mettere? Ci invidiano tutti! Sono contento che mio figlio vada a fare l'università in Australia, lì almeno avrà in futuro, a meno che Di Battista nel suo prossimo giro decida di andare proprio lì!

faman

Gio, 31/01/2019 - 12:26

è questo il nuovo boom economico del pupo Di Maio?

HappyFuture

Gio, 31/01/2019 - 12:32

E qual'è la NOVITA'? Invece, se ci fosse stato il Cavaliere con Matteo Renzi... Poveri noi!

Calmapiatta

Gio, 31/01/2019 - 12:32

L'Italia è in recessione dal 2011. Il PIL fin da quegli anni, ha sempre ristagnato. Un poco sopra lo zero, un poco sotto lo zero....Il problema di questo paese è la disorganizzazione, la corruzione, l'evasione fiscale, la mancanza di certezze. In tutto ciò la miope politica economico finanziaria imposta dalla UE non ha fatto altro che arrecare altri danni. Se no ci sarà una ripresa della domanda interna, non usciremo mai da questa situazione.

Frenzy

Gio, 31/01/2019 - 12:35

Colpa degli italiani, che hanno votato per un governo recessivo quando abbiamo avuto il BOOM economico piddino negli ultimi dieci anni!!

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 12:38

Ma come? Ci avevano garantito un boom economico nel 2019, legato a fantomatiche megagalattiche autostrade digitali, ci avevano garantito che saremmo stati tutti ricchi senza lavorare, vuoi dire che non era vero? Mi direte che tutta europa è messa male, ma perchè noi siamo messi peggio di tutti? Queste domande il governo se le fa?

Boxster65

Gio, 31/01/2019 - 12:43

Fare assistenzialismo e non spingere gli investimenti porta a questi risultati.

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 31/01/2019 - 12:45

al nuovo miracolo italiano mettendo in atto solo manovre assistenziali potevano crederci solo gli analfabeti economici.

nerinaneri

Gio, 31/01/2019 - 12:46

faman: chi è in recessione? francia, germania, spagna, portogallo(!), svezia?...

Ritratto di bimbo

bimbo

Gio, 31/01/2019 - 12:53

svalutescion.. HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA E SOLO PER L'ULTIMO ANNO HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 31/01/2019 - 12:56

per anni i comunisti ci hanno fatto il lavaggio del cervello sui manzi sboldriniani. dobbiamo importare più risorse possibili perchè sono portatori di cultura e progresso, che ci pagano la pensione, che sono indispensabili per la nostra economia, che sono il valore aggiunto di questa italia, tutti i paesi del mondo fanno a botte per prenderli ecc... e tutte le migliaia e migliaia che i comunisti hanno traghettato non è servito a nulla???

karatekid28

Gio, 31/01/2019 - 12:57

qualcosa non funziona. La disoccupazione diminuisce, aumenta il consumo ed il pil non cresce.Qualcuno racconta balle e strumentalizza situazioni e statistiche.

LucaR.

Gio, 31/01/2019 - 12:58

tranquilli: ci pensano Di Maio e Salvini, chiudendo i centri commerciali alla Domenica...

ILpiciul

Gio, 31/01/2019 - 13:01

Sarà, dove risiedo io non c'è un disoccupato. A parte i fannulloni krònisci.

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 13:01

bernardone...prova provata del nuovo che avanza..cioe«' ..l'ignoranza al potere..l'ultimo chiuda la porta...la luce non occorre..sara' gia«' stata tagliata

roberto zanella

Gio, 31/01/2019 - 13:05

..certo e si sapeva basta guardare ai disastri di Padoan pur di stare a galla e far vincere il PD...e comunque la disoccupazione è diminuita....

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 13:11

calmapiatta..evvai colle bufale...peccato che i dati dal 2011 al 2017 smentiscono le tue bufalate..come ?? son dati falsi....si come no...lololpol

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 31/01/2019 - 13:20

Lorenzovan Lehho il suo commento che non voglio nemmeno commentare da quanto è insulso e grullinico. Per quanto riguarda la recessione purtroppo e cosi vero che senza ISTAT si tocca con le mani e con la miseria che aumenta,questi al governo distilgono l'attenzione, ho per lo meno cercano giocando con gli migranti,con le infrastrutture io dico si l'altro risponde no, ora hanno trovato un0'altro motivo, processatelo, no si i grullini sono divisi per il si chi per il no, e cosi via,la gente non ha soldi da spendere, lavoro non c'è a loro non importa devono galleggiare e sapete anche cosa galleggia in acqua?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 31/01/2019 - 13:27

dissi tempo fa che il PD fa terra bruciata della Italia per i nuovi arrivati al governo e così è stato fatto.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 31/01/2019 - 13:28

non preoccupatevi venite a lavorare in Germania la culona tanto criticata da voi un lavoro e un pezzo di pane ve lo darà.

ziobeppe1951

Gio, 31/01/2019 - 13:31

È ovvio, dobbiamo mantenere i vitelloni in attesa che trovino lavoro “regolare” e ci paghino la pensione

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 13:31

@rinnocenti..ecco bravo non commentare...lololol..noln sprre are tempo..adopera lo meglio studiando grammatica ..sintassi e un po di storia se te ne avanza il tempo..au revoir

Malacappa

Gio, 31/01/2019 - 13:33

Sara' la recessione degli sbarchi e i pdioti hanno visto ridurre le risorse

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 31/01/2019 - 13:39

Vabbe`, danni collaterali. L'importante e` che (gli italiani credano che) siano sbarcati solo 155 migranti in gennaio. Tutto il resto e` noia.

Ritratto di bimbo

bimbo

Gio, 31/01/2019 - 13:48

Non capisco perché i figli di tutti sti onorevoli, industriali e professoroni vivono all'estero..

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 13:49

Però abbiamo battuto i pugni sul tavolo e respinto (forse) ben 47 migranti! Vuoi mettere, a noi la recessione ci fa un baffo!

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 31/01/2019 - 14:11

Non ci andava un esperto per capire che siamo alla frutta.Regards

SpellStone

Gio, 31/01/2019 - 14:18

FAKEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE ... il pil deve calare per 3 volte consecutive.... calare vuil dire negativo... se scende l'aumento non e' mica calare.. e' sempre positivo!!!! poi appena sotto c'e' l'articolo che l'occupazione non e' mai stata cosi' alta negli ultimi 10 anni!!!!

SpellStone

Gio, 31/01/2019 - 14:19

qualcuno deve rileggersi la definizione di recessione tecnica!!!!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 31/01/2019 - 14:20

Tutto il 2019 sarà in recessione. Ed i provvedimenti governativi la possono acuire. Fintanto che la strada non diventerà, meno tasse , meno stato, più privato, meno burocrazia, meno europa, meno spesa pubblica improduttiva, fino ad allora l'italia rimarrà impantanata nella zona d'ombra della non-crescita, del degrado, della povertà. Questo governo manca degli strumenti anche dottrinari ed ideologici per invertire questa perniciosa andatura.

INGVDI

Gio, 31/01/2019 - 14:25

Repetita iuvant: DiMaio+Salvini=M5s+Lega=Tsipras=Grecia. Auguri agli ancora tanti estimatori del governo giallo-verde!

INGVDI

Gio, 31/01/2019 - 14:36

Lega, obiettivo: crescita. M5s, obiettivo: decrescita felice. Chi ha raggiunto l'obiettivo? Senz'altro il M5s anche se annacquato dall'infelicità dei più. Solo una stupida sinergia di Di Maio e Salvini poteva pretendere che due obiettivi e programmi opposti potessero coesistere e funzionare.

rokko

Gio, 31/01/2019 - 14:41

Calmapiatta, avere una crescita del pil ridotta ed una recessione non è proprio la stessa cosa. Tra l'altro negli ultimi due anni la crescita non era stata poi così ridotta

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 14:45

Non capite nulla, i poteri forti ci hanno posticipato il boom economico al 2020, per fare un dispetto a questo governo!

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 31/01/2019 - 14:46

SpellStone - Guardi che si sbaglia. Il PIL, e non come prospetta lei la sua crescita, e` effettivamente calato dello 0,2% (se vuole metterla in termini matematici, e` la derivata prima che e` negativa, non la seconda), dopo essere calato anche il trimestre precedente. Ergo recessione. E la definizione piu` comune e` di due trimestri consecutivi negativi, non tre. Quando poi si considerino altri elementi, come reddito, investimenti, risparmio, produttivita`, consumi e, occupazione (che e` tecnicamente cresciuta, ma i trucchetti sui contratti rendono il dato questo si` "fake"), e` davvero difficile trovare note positive nell'economia italiana.

Nero81

Gio, 31/01/2019 - 14:56

In un contesto internazionale di generale rallentamento, era prevedibile che ciò accadesse in Italia dove. L'andamento del nostro PIL negli ultimi anni è la fotocopia di quello di tutti i maggiori paesi industrializzati. Ora cosa farebbe un governo di normodotati? 1) Agevolazioni fiscali per le imprese per renderle più competitive all'estero (siamo un paese esportatore) 2) Investimenti per sostenere la domanda interna da parte dei soggetti produttivi. Quello che non dovrebbe fare è sostenere a tempo indeterminato i soggetti non produttivi, perchè in un contesto economico sfavorevole, questi saranno sempre più invogliati a continuare a non produrre. Ecco visto che il nostro governo manifestamente non è composto da normodotati, a questo punto tutti aspettiamo il BOOOOM di Di Maio

rudyger

Gio, 31/01/2019 - 14:59

Recessione ? falso ! pensate il binomio TANTA MONNEZZA=RICCHEZZA.

Libertà75

Gio, 31/01/2019 - 15:06

Ragazzi, voi siete giovani, ma io ho vissuto in Italia negli ultimi anni e vi posso tranquillamente dire che gli ultimi 5 anni di Governo PD non hanno visto nessuna politica rivolta alla crescita del PIL, dei salari, dei posti di lavoro, ecc... gli stessi che oggi si lamentano... so che voi siete troppo giovani, ma studiate e cercate di capire che chi oggi critica è lo stesso che vi ha perculato per 5 anni

Pinozzo

Gio, 31/01/2019 - 15:13

E Di Maio commenta: "non credo sara' il caso di cambiare le stime [fidatevi di lui, e' un fine economista!], e cmq vuol dire che il governo passato ci ha mentito quando ha detto che la crisi era finita". Insomma, son passati 11 mesi ma e' sempre colpa del PD! Ahahahaha che buffone.

Libertà75

Gio, 31/01/2019 - 15:15

Comunque, aldilà dei tanti ciarlieri a cui non serve rispondere, il PIL grezzo risulta per il 2018 con una variazione di +1%, in linea con le precedenti previsioni e quindi in linea con una recessione tecnica preventivata ed ascrivibile alla finanziaria 2017. Ora che esistono non normopensanti che trovino modo di trollare, questo non sorprende nessuno, almeno non sorprende le persone intelligenti.

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 15:36

@liberta' 75 ..ma non ti stanchi mai di portare a passeggio le tue bufale ..accompagnate dalla tua ignoranza-arroganza ??? e salutami il "PIL GREZZO"..chissa' come e' dopo la raffinazione...lolololololololo

Nero81

Gio, 31/01/2019 - 15:45

Caro Libertà75. Visto che ha studiato e dice a noi di farlo, può citare la fonte su cui si è documentato? Perchè se parliamo di numeri reali, ha torto. Se parliamo di una sua personale percezione, allora lascia il tempo che trova. Io per esempio negli ultimi 5 anni ho avuto la RAL aumentata del 64%, la mia azienda ha avuto un aumento degli occupati del 24% ed un aumento del fatturato del 31%. Questa però è la mia personale situazione e non la vendo ai lettori come la verità assoluta come fa lei, perchè so non esserla.

Libertà75

Gio, 31/01/2019 - 15:55

hahah i miei complimenti per il simpatico troll, tuttavia il pil grezzo è quello a dati effettivi, poi vi è la destagionalizzazione per via degli effetti di calendario che sintetizza uno 0,8% in positivo.

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 16:03

Non ci sono scuse, questo governo ha toppato alla grande, dopo che tutti, ma proprio tutti, li avevano avvertiti. Ma i nostri eroi erano più bravi, non ascoltavano tutto il mondo che li avvertiva del disastro, veramente un branco di inacapaci, non ci sono altre parole per definirli. E continuano a dire che hanno ragione loro.

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 16:13

Se uno fa politiche economiche totalmente sbagliate, non è che per miracolo funzionano...

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 16:19

Libertà75 15:06 - Sì è vero, il PD non aveva cambiato nulla, ma non erano questi che dovevano cambiare le cose?

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 16:32

Indecente Borghi, l'Italia (non il "paese") è ferma per gli sperperi, l'assistenzialismo, l'enorme carico fiscale, la paralizzante burocrazia, l'ideologica gestione dello Stato, la disinformazione sistematica, l'ingessato/ammanettato mercato del lavoro, la connivenza/occupazione con/delle banche, la magistratura di parte, l'entrata nell'Euro e nei tanti "trattati" europei, e mille altri "eccetera".... che VOI avete imposto al-e-contro il popolo italiano dal dopoguerra, senza dimenticare i 4 governi sinistri "non-eletti-da-nessuno" dal golpe del 2011. Quanto alla Furlan (e vale per tutti i sindacati), dovrebbe stare zitta e defilata; gli ostacoli all'occupazione e l'imbalsamazione del mercato del lavoro sono principalmente stati provocati dai sindacati, che altro non sono che l'ennesima longa mano del regime sinistro assieme alla porcata delle cooperative. 1 di 4

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 16:36

Chiunque "voglia fare" in Italia è impastoiato da mille legacci, è sbranato da banche e fisco, è sottoposto a inutili/infinite pratiche burocratiche alle quali quei maledetti di Renzi e Gentiloni hanno aggiunto quel vero e proprio colpo alla tempia chiamato "fatturazione elettronica". La cosa spaventosa è che ce l'hanno fatta passare come una "richiesta europea" (falso!) e che con essa, evasione/elusione scompariranno... chi lavorava in nero continuerà a farlo, chi almeno parzialmente fatturava smetterà di farlo e in molti chiuderanno le attività "ufficiali", chi lavorava per altre imprese ha sempre comunque dovuto fatturare anche una singola vite, bar e simili continueranno a rilasciare "parzialmente" gli scontrini,... i medici (dentisti compresi) sono esentati così come lo sono gli operatori (imprese e lavoratori autonomi) che rientrano nel cosiddetto “regime di vantaggio”, nel cosiddetto “regime forfettario” e i “piccoli produttori agricoli”. 2 di 4

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 16:37

In compenso tutti i dati relativi alla nostra attività saranno esposti non solo al "grande fratello statale" ma anche a qualsiasi "vendita all'asta" a fini commerciali e a hackeraggi vari, i costi generali esplodono, il lavoro gestionale diventa un macigno, le sanzioni per la famosa "virgola" o "il giorno in più" ci azzanneranno alla gola e la fuga di aziende sane all'estero diventerà epica! Però, a conferma della "semplificazione", l'Agenzia delle Entrate ha diramato 37 pagine di istruzioni (il 10/2018!!!)... L'intero macello è stato costruito a partire dalle "direttive" del governo Monti e dalle azioni dei governi Letta, Renzi (soprattutto) e Gentiloni. Cosa pensano di recuperare da questa macellazione delle attività italiane? 2 miliardi? 4, 8? 3 di 4

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 16:39

Solo le "missioni all'estero" (ordinate dagli USA/Nato) costano 20 miliardi all'anno, l'europa ci costa 4-5 miliardi all'anno, Monti ha "vaporizzato" 23 miliardi NOSTRI con la fusione Inps/Inpdap, i forestali siciliani costano 1/2 miliardo all'anno, la P.A. costa 170 miliardi, i ministeri costano 92 miliardi (e ne spendono oltre 900), l'immigrazione costa almeno 5 milardi (con in aggiunta criminalità ovunque, aggressioni quotidiane, malattie, terrorismo latente, perdita di identità-storia-tradizioni...) ecc... e tutto questo viene pagato da tutti quelli su cui hanno vomitato questa ulteriore indecenza della fatturazione elettronica. In Francia hanno messo a ferro e fuoco un'intera nazione per un aumento di 6,5 CENTESIMI del gasolio e 2,9 CENTESIMI della benzina (che comunque costa meno che in Italia)... Siamo veramente un popolo di stupidi, vigliacchi e senza il minimo orgoglio, ma l'importante è mettere Salvini alla sbarra.... Solo una domanda: cosa altro aspettiamo? 4 di 4

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 31/01/2019 - 16:41

L'Italia è in STAGNAZIONE economica, e da lungo tempo (2008). Infatti da poco dopo il 2001, adozione dell'Euro.

SpellStone

Gio, 31/01/2019 - 16:52

l'occupazione e' al top da 10 anni... prima di monti x intenderci, il resto sono favolette per i bambini

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 16:55

Ilsaturato - Hai ragione, ma allora? Ci serve una classe politica decente, che sicuramente non è quella di adesso.

rokko

Gio, 31/01/2019 - 16:57

Pinozzo, non sono passati 11 mesi, ne sono passati ben di più. L'ultima manovra a saldi non neutri effettuata da Gentiloni è quella di novembre 2017, ormai siamo a gennaio 2019. Il mio timore è che con il rallentamento in atto non solo non c'entri Gentiloni, ma che non c'entri nemmeno la manovra del governo del "cambiamento". Purtroppo credo proprio che gli effetti pro ciclici della manovra non siano per niente ancora incorporati. Forse, il blocco di tutti i cantieri delle grande opere, un po' di spread ed il decreto dignità avranno influito un pochino, ma temo che il peggio debba ancora arrivare.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 17:01

Se ipotizziamo un costo medio (minimo-ma-minimo) di 300 Euro all'anno, l'ideona "fattura elettronica" (repressiva, depressiva, dittatoriale da "soviet supremo", invasiva e paralizzante nonchè assolutamente inutile ai fini della lotta all'evasione/elusione fiscale), per i 6 milioni di imprese e 4 milioni di partite iva (persone fisiche) comporterà una spesa aggiuntiva (assolutamente improduttiva e penalizzante) di 3 MILIARDI! Certo, se pensiamo che gli italiani spendono più di 100 miliardi all'anno nel gioco d'azzardo (che in buona parte finiscono in tasca ancora allo stato), ci meritiamo tutto quello che ci piove addosso dagli occupanti di turno degli scranni parlamentari. Italia in recessione? La domanda che sorge spontanea all'italiano medio è: cos'è la recessione? Si mangia?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 31/01/2019 - 17:02

@marino biroccio - non t isei mai espresso contro i governi precedenti che hann oportato al dissesto l'Italia, lasciando un buco da 400 miliardi. Come mai? Ti piace fare la carogna?

Libertà75

Gio, 31/01/2019 - 17:07

@nero81, può tranquillamente consultare il sito dell'ansa per verificare i dati che le ho fornito. @schiaccia, si hai ragione, sono effetti ancora del Governo PD, ma i 2 shock implementati da questi 2 non avranno effetti reali prima di inizio estate, probabilmente non consistenti prima di natale 2019, quindi, io non vendo nulla, mi limito a sottolineare l'ovvietà.

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Gio, 31/01/2019 - 17:08

Hanno trovato uno sgabellino sul carro di Tespi anche al buon Conte. Allegria!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 31/01/2019 - 17:10

Siamo in recessione dal 2011, solo che non si poteva dirlo quando S/governavano i SOLONI, Monti,Letta,Frottolo e Gentiglioni. Sapete perche. Perche durante i loro S/governi abbiamo continuato a spendere qualcosa come 20 miliardi anno, per correre a prendere e traghettare in Italia qualcosa come quasi 1 milione di FINTIPROFUGHIVERISFRUTTATORI, anzicche DIMINUIRE LE TASSE!!!!jajajajaja

poli

Gio, 31/01/2019 - 17:12

Gigino aveva parlato di boom economico. Ora che i dati sono certi, voglio vedere come faranno ad aggiustare i conti per poter finanziare il reddito di cittadinanza e quota 100.La colpa come al solito e' dei governi precedenti che a detta di questi incompetenti hanno fatto disastri .

rickard

Gio, 31/01/2019 - 17:20

Il mondo intero è sommerso dal debito. Non è soltanto un problema italiano. Se sommiamo il debito pubblico a quello delle famiglie, la Germania e l'Inghilterra stanno peggio di noi. Questo è il risultato di una politica monetaria errata. Se una Nazione non può stampare da se il proprio denaro, ma lo deve chiedere in prestito, c'è un solo modo di tentare di limitare il debito: aumentare le tasse e con una pressione fiscale insostenibile, qualsiasi attività imprenditoriale cessa di esistere.

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 17:22

@il saturato..hai certamente presentato un "cahier de dolehances" veritiero..purtroppo..e spaventoso per un paese che vorrebbe rimanere nel gruppo di testa...se non avessimo le varie eccellenze che riescono a trasformare in oro e posti di lavoro le loro idee e invenzioni saremmo messi peggio di molti paesi africani...che almeno qualche ricchezza mineraria ce l'hanno

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 17:25

@spellstone..ma riesci a capirli i dati ?? l'occupazione stabile sparisce e aumenta solo l'occupazione a termine..tipo stipendio minimo per sei mesi..ma dove vuoi andare con questi dati ????

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 31/01/2019 - 17:28

@schiacciarayban - La componente M5S dell'attuale governo non è "classe politica", è un caravanserraglio di "parvenu" di estrazione social-comunista-fancazzista-meridionalista... ma la verità assoluta che noi italici, dopo millenni, non vogliamo accettare è che non siamo fatti per una democrazia "affollata"; non possiamo progredire con commissioni, sottocommissioni, 945 parlamentari, senatori a vita, ministri, vice-ministri, segretari, sotto-segretari, portaborse, presidenti e vice-presidenti di commissioni, un presidente "che non conta nulla" ma che all'occorrenza può attuare golpe sottotraccia (2011...), e via andando con l'esercito di burocrati (116 tra dirigenti dei ministeri, consiglieri, incaricati straordinari, consulenti, ecc...). Come minimo occorre UN presidente con ampi poteri decisionali (che DEVE metterci la faccia) e un parlamento con 100 persone al massimo... e poi altre 100 cose che qui non si possono elencare.

schiacciarayban

Gio, 31/01/2019 - 17:29

hernando45 - Sì certo... Sempre colpa degli altri. Quando ammetterete che avete fallito? Devono chiudere tutte le imprese e dobbiamo essere tutti alla fame?

il veniero

Gio, 31/01/2019 - 17:34

l'italia non è mai uscita dalla recessione come non cesce decisamente da 30 anni . Ma non frega nulla allo stato ne ai politici . A quando un bella patrimoniale a 2 cifre ? Se la sx va al potere con il Lando sindacal-comunistello è garantita .

filgio49

Gio, 31/01/2019 - 17:47

Ma come in recessione...non e' possibile! Io avevo creduto a dimaio quando diceva che ci sarebbe stato il boom economico degli anni 60, quando diceva che i dati ISTAT erano fasulli ed erano stati dettati dalle opposizioni per screditare il governo, quando mostrava tutto il suo ottimismo e diceva che con il governo del cambiamento l'Italia avrebbe ripreso a volare, ecc.ecc. Adesso gigio ha anche il coraggio di dire che se le cose non vanno bene e' per colpa dei governi precedenti, allora mi dovrebbe spiegare come mai il debito pubblico dal 2011 ( Berlusconi) al 2019 e' raddoppiato!!!

mifra77

Gio, 31/01/2019 - 17:49

qualcuno all'Istat, ci crede completamente deficienti o ha la mente un po annebbiata. Dice che tutti gli indicatori economici, sono puntati verso il basso, tranne uno: l'occupazione. E tutti noi dovremmo credere all'imprenditore felice per la decrescita tanto da assumere seppure a termine, lavoratori in più, senza sapere come occuparli. Ora i casi sono due. Il primo:" i dati Istat erano falsi negli ultimi cinque anni per opportunità di parte come lo sono oggi per affossare l'attuale esecutivo;per un cittadino medio,crisi era e crisi è". Il secondo caso mi fa pensare ad una industria che sta lavorando in nero e dato che trattasi di governo di giovani facilmente deviabili, gli si è creata intorno una tale confusione che costoro non se ne sono neanche accorti che qualcuno bara ed evade.

lorenzovan

Gio, 31/01/2019 - 17:53

il veniereo..fusse che fusse la volta buona..e speriamo pure il ricalcolo su basi contributive di tutte le pensioni..altro che diritti (furti) acquisiti

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 31/01/2019 - 17:54

Schiaccia carissimo, mi sa che non hai capito beneee!!! La COLPA e di chi NON ha DIMINUITO le TASSE!!!! Ti pare giusto che un pensionato abbia una ritenuta fiscale del 38% ,mentre in Germania o Francia al massimo sono come in USA al 33% e se i pensionati pagano cosi, figurati chi lavora e produce!!! Non si puo andare avanti con tassazioni complessive che si avvicinano al 60% si fa solo SCAPPARE la gente e le imprese!!! Ecco perche si va in recessione!!! Saludos.

timoty martin

Gio, 31/01/2019 - 18:20

Propaganda per discreditare attuale governo

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 31/01/2019 - 18:21

Carlo_Rovelli,l'euro funziona perfettamente bene solo in Italia non funziona chissà perchè......

Mr Blonde

Gio, 31/01/2019 - 18:22

sicuramente non è colpa interamente di questo governo, sicuramente i mali italiani non li risolvi ne in 9 mesi nè in qualche anno, sicuramente la frenata internazionale (germania in primis) incide, ma questi idioti pensano di risollevare l'economia con quota 100 e il reddito di cittadinanza, bloccando quella poca flessibilità che aveva introdotto il jobs act e senza uno straccio di politica industriale; anzi, il no alla tav è proprio avere una politica economica al contrario. Grazie salvini, grazie di maio

il veniero

Gio, 31/01/2019 - 18:25

lorenzovan , la volta buona x cosa ? Patrimoniale ?

ziobeppe1951

Gio, 31/01/2019 - 18:30

Perugini...cosa intendi con “tagliata” e “raffinazione”..in piccole dosi?

diesonne

Gio, 31/01/2019 - 19:26

diesonne L'ITALIA E' IN VENDITA E LA RECESSIONE E' L'AVVISSAGLIO E LO SGUARDO AL FUTURO E' BUIO NERO

FRANGIUS

Gio, 31/01/2019 - 20:24

PERCHE' C'E' QUALCUNO CHE CREDE NELLE STIME DELL'ISTAT ? QUESTO ENTE SEMI INUTILE E' STRAPIENO DI SINISTROIDI.PROVATE AD INFORMARVI SUI DIRIGENTI E VEDRETE DA CHE PARTE STANNO.QUESTE SONO LE BOIATE ALL'ITALIANA CHE VALGONO COME LE AGENZIE DI RATING PAGATE DA CHI VUOL SPECULARE SULLA BORSA O LA BALLA DELLO SPREAD CHE NON HA ALCUN VALORE EFFETTIVO E CHE HA UN INDICE DI RIFERIMENTO SUI BOND TEDESCHI....CON LA DEUTCHE BANK IN BANCAROTTA....MA NESSUNO LO DICE.

peter46

Gio, 31/01/2019 - 20:26

ilsaturato...completa dai...spiega a st'ignorantoni cosa s'intende x 'recessione',e soprattutto quali sono le cause che portano un paese in recessione...3 sole filippiche,oh!senza allargarti.NB:Solo x una 'stron....' che hai scritto nel 4/4:"i forestali siciliani costano 1/2 miliardo",di euro penso,vero?Ma a chi ca...volo è riferito quel 'costano' ?Alle casse pubbliche continentali,alle casse pubbliche che si vantano di avere un residuo fiscale miliardario?Quelli "costano" al 'POPOLO SICILIANO' se non lo sai,dato che la PA operante sull'isola è TUTTA PAGATA DAI SICILIANI con le loro tasse di REGIONE AUTONOMA COSTITUZIONALIZZATA,al contrario di qualsiasi altra regione,autonome comprese.Il resto può essere molto condivisibile con qualche eccezione che non potrai 'negarci' nel pensarla diversamente,e comunque...giacchè sulla wiki non si trova un 'ilsaturato economista' il tutto rimane 'a tuo parere',vero?

peter46

Gio, 31/01/2019 - 20:37

hernando45...il 60% son le bufale date in giro agli 'abbocconi'.Con tutte le detrazioni in atto e 'MAI' immaginabili e l'occhio chiuso, diciamo al 30%,sul nero,che 60% del ca...volo.Chi scappa son coloro che 'rincorrono' i finanziamenti ue in giro per l'europa e nei nuovi paesi emergenti sul lato est italiano,ma solo perchè non si è instaurato il 'patti chiari ed amicizia lunga':se hai preso i soldi per 'impiantarti' e le agevolazioni fiscali x anni,ci stai un tot numero di anni come contratto e poi porti via le scatole(senza macchinari)vuote dove vuoi.

peter46

Gio, 31/01/2019 - 20:39

Hernando45...mi ero dimenticato nel precedente comm.Vai anche tu a leggere il significato di 'recessione' e per quale causa avviene...la wiki si fa leggere da tutti.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 31/01/2019 - 21:23

^(*@*)^ Per forza siamo in recessione, non abbiamo seguito le ricette cattoprogressistacompagnocomunista , per esempio ce n’era una incredibilmente buona ma dosattesa: LAVORARE MENO MA LAVORATE TUTTI, ma soprattutto è stato criminale per l’economia non applicare ed estendere a tutti LE BABY PENSIONI , legge 252/1974 del compagno mosca, riuscite ad immaginare solo lontanamente quanti posti di lavoro si sarebbero potuti liberare se ci sarebbe stata la possibilità di andare in pensione a 39 o quarant’anni? questa è vera economia progressista se l’avessimo seguita oggi ci troveremo nel benessere piu assoluto.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 31/01/2019 - 21:28

### ^(*@*)^ Per forza siamo in recessione, non abbiamo seguito le ricette cattoprogressistacompagnocomunista , per esempio ce n’era una incredibilmente buona ma disattesa : LAVORARE MENO, LAVORARE TUTTI, ma soprattutto è stato criminale per l’economia italica non applicare ed estendere a tutti LE BABY PENSIONI , legge 252/1974 del compagno mosca, riuscite ad immaginare solo lontanamente quanti posti di lavoro si sarebbero potuti liberare se ci fosse stata la possibilità di andare in pensione a 39 o quarant’anni? questa è vera economia progressista se l’avessimo seguita oggi ci troveremo nel benessere piu assoluto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 31/01/2019 - 21:30

@ilsaturato - attento che sprechi tempo, stai parlando con un q.i. = 0, il famoso schiaccia occhiali e non solo.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 31/01/2019 - 21:53

^(*@*)^ Per combattere la recessione si potrebbe mandare qualche compagno in Venezuela da maduro per vedere come si fa a far girare l’eco nel migliore dei modi. Le malelingue continuano a dire , guarda come sono ridotti nonostante la nazione galleggi sull’ORO, non ascoltateli, non è tutto oro quel che luccica, le solite calunnie dei fescisti fescisti.

peter46

Gio, 31/01/2019 - 21:54

ilsaturato...(che può spararsi tante s m indisturbato permettendo a pochi ma non a tutti di ricordarglielo)17:28(per quello di prima ci avevo tentato,ma...)infatti sei l'unico a non sapere che quanto prima,se la lega non si squaglierà,vedremo 300 parlamentari in meno,dopo il passaggio parlamentare certo,di ciò che si sta già predisponendo a portare a 'tavola'.Come diceva qualcuno "non chiederti cosa i 'pentastellati' possano fare per soddisfare le tue aspettative(e neanche cosa hai fatto di concreto finora per aiutarli),ma cosa puoi fare tu da questo momento affinchè ciò avvenga".NB:E non proporre di mettere Calderoli alla 'dismissione' delle leggi che ingessano lo sviluppo italiano che è già bastato l'incendio delle 450.000 leggi attuato quando era ministro.