Philips lancia l’illuminazione intelligente: con Vodafone nelle città con Cisco negli uffici

Philips lancia l'illuminazione intelligente con Vodafone nelle città con Cisco negli uffici

Vodafone e Philips hanno stretto un accordo per offrire alle amministrazioni cittadine la possibilità di implementare sistemi di illuminazione stradale connessi mediante tecnologia wireless per risparmiare energia e rendere la manutenzione più facile ed efficiente. Il progetto prevede che Philips implementi nelle città la sua piattaforma d’illuminazione CityTouch che si avvarrà della rete machine-to-machine (M2M) di Vodafone per connettere i singoli punti luce. Ogni apparecchio connesso conterrà una SIM di Vodafone. Le amministrazioni cittadine potranno quindi monitorare e gestire tutta l’illuminazione mediante un sistema intuitivo e flessibile, mentre i tecnici potranno effettuare controlli delle prestazioni, identificare i guasti e controllare le luci da remoto con notevoli vantaggi sul fronte del risparmio sia energetico, nell’ordine del 40% sia di efficienza grazie all’illuminazione led che permette di risparmiare il 60% rispetto alle lampadine a fluorescenza. Il bacino d’azione è immenso dato che solo il 12% dell’illuminazione mondiale è a tecnologia Led e meno del 2% è connessa. Per Philips l’illuminazione stradale connessa e ad alta efficienza energetica diventerà la colonna portante della maggior parte delle smart city. La piattaforma CityTouch non è l’unica novità di Philips che è molto concentrata sul settore illuminazione. Per i negozi ad esempio esiste un sistema integrato che permette di illuminare maggiormente l’area del negozio dove ci sono offerte particolari, portando così i clienti agli oggetti che vogliono comperare. Negli uffici invece un sistema interconnesso realizzato con Cisco permette ai singoli lavoratori di regolare la luce e anche la termperatura ambiente dove si trova la loro postazione. Anche a livello consumer la società offre la possibilità di gestire le lampadine di casa tramite una app connessa in rete. In questo modo verrà gestito non solo l’accensione o lo spegnimento ma anche il colore o l’intesità della luce.