Stangata su pane e pasta

Prezzi del grano alle stelle. Spesa annua su di 47 euro

A settembre, oltre ai rincari legati al caro-scuola, una nuova stangata potrebbe abbattersi sulle famiglie: quella relativa ai prezzi di pane e pasta. Lo denuncia il Codacons, dopo gli allarmi lanciati dagli analisti del settore.

La produzione di grano - scrive l'associazione in una nota - ha subito un drastico taglio a causa della siccità che ha interessato i principali paesi produttori, dalla Russia alla Germania, colpendo anche Francia, Ucraina e Stati Uniti. A livello globale, spiega il Codacons, si registrano sensibili riduzioni delle scorte per il grano tenero (fino al -20%) utilizzato per pane e biscotti, mentre un calo più contenuto riguarda il grano duro, destinato alla pasta. Una situazione che avrà inevitabili ripercussioni sui prezzi al dettaglio di una moltitudine di prodotti e, di conseguenza, anche sulle tasche degli italiani.

«Una famiglia media spende un Italia circa 76 euro al mese per pane e cereali, e il giro d'affari legato al solo pane raggiunge nel nostro paese gli 8 miliardi di euro annui - spiega il presidente Carlo Rienzi -. Gli italiani consumano ogni anno in media 24 chili di pasta e circa 60 chili di pane, focacce e pizze pro capite. Il grano è alla base della nostra dieta quotidiana al punto che un rialzo dei listini al dettaglio del 5% per i prodotti trasformati, determinerebbe una maggiore spesa pari a 45,6 euro annui per famiglia. Una maxi-stangata da complessivi 2,7 miliardi di euro annui a carico degli italiani, calcolata considerando tutti i prodotti legati al grano commercializzati nel nostro paese».

Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Lun, 27/08/2018 - 16:12

Vorrà dire che mangeremo a giorni alterni o con la dinamica della Roulette russa. L'importante è che almeno i quattro pasti giornalieri ai clandestini che sono ospitati negli alberghi a 3 o 4 stelle siano garantiti. Almeno sino al giorno in cui si organizzeranno per dare l'assalto al paese in qualità di locuste distruttrici di ogni forma di civiltà e benessere spesso raggiunto in secoli di storia e amore per la propria Patria e per la propria gente.

flip

Mar, 28/08/2018 - 07:21

con cosa è fatto il ,pane? e la pasta? e non raccontate la storiella della farina. probabilmente è fatto con schifezze che ci manda l' europetta.. sono immangiabili. come tanti altri prodotti inscatolati vwnduti nei supermercati.

flip

Mar, 28/08/2018 - 07:26

Non sò cosa mangiano nelle città ma nei paesi arriva solo schifezza alimentare.Nei supermecati solo i prodotti di marche conosciute sono buone ma costano care. ma dall'acqua al prosiutto vere ciofeche. se poi si pensa come sono allevati i polli e i maiali.. viene il v......

Marguerite

Mar, 28/08/2018 - 14:34

Flippant, Non preoccuparti....che con Salvini e Di Maio....fra poco, gli Italiani mangeranno le pietre !!!! Ma non hai capito che l’Italia non produce neanche la metà del suo fabbisogno????

Marguerite

Mar, 28/08/2018 - 14:47

fliP, non preoccuparti che con i nani di giardino che ci sono al Governo italiano....fra poco mangerai solo pietre, visto che non ci saranno più soldi per comprare all’estero e l’Italia non avendo più abbastanza terreni per produrre grano, basterà prendere i sassolini per strada e farli cuocere.....

flip

Ven, 31/08/2018 - 08:47

Marguerite. non meriti risposte. ed è meglio per te! non sai neanche che cosa scrivi!