Come cambiano gli stipendi degli statali

Nella manovra è spuntata una norma per armonizzare le indennità di quanti sono impiegati nei ministeri. Previsto un fondo da 100 milioni di euro. Nel governo si apre la polemica

Salgono gli stipendi. Nella manovra, un po’ a sorpresa, è stato inserito un comma che potrebbe comportare aumenti in busta paga, anche consistenti. Una buona notizia? Non proprio. Il punto, infatti, è che del beneficio ne potranno godere solo una parte dei funzionari dei ministeri e della Presidenza del Consiglio dei ministri. Come riporta Il Messaggero, l'articolo 15 della legge di bilancio prevede una “armonizzazione” dei trattamenti accessori dei ministeriali e dei dipendenti di Palazzo Chigi che comporterà una bella spesa per lo Stato. Nella manovra sono stati stanziati 100 milioni di euro. Di questa ingente cifra, 90 sono destinati ai funzionari e gli altri 10 ai dirigenti.

Ma cosa è l’”armonizzazione”? In pratica, l'ultimo contratto firmato dagli statali ha ridotto i comparti di contrattazione a quattro e uno di questo riguarda proprio i ministeriali. Con l’unione dei comparti è emersa una disparità di trattamento tra i vari ministeri per quanto riguarda l’”indennità di amministrazione”, una voce dello stipendio che varia a seconda del ministero in cui si lavora.

Un funzionario di prima area di categoria F1 del ministero della giustizia, ad esempio, gode di una indennità di amministrazione di 308 euro mensili. Un collega che lavora alla Difesa o alla Salute, ne prende soltanto 152. L’obiettivo è quello equiparare l’indennità facendo salire quanti si trovano nei livelli più bassi.

Ma non è tutto. Nell’operazione è stata inserita anche la Presidenza del Consiglio che non fa parte del comparto dei ministeri. C’è anche un altro aspetto da sottolineare. I dipendenti della stessa Presidenza del Consiglio in media già guadagnano più dei ministeriali.

Su questo tema che comporta una spesa per le casse dello Stato non indifferente, non tutti nel governo sono d’accordo. “Sono certo sia uno scherzetto di Halloween”, ha scritto su Facebook il sottosegretario Stefano Buffagni che ha suggerito di impiegare quei soldi in un altro modo: “Cento milioni aggiuntivi per le indennità accessorie dei dirigenti dei Ministeri? Mettiamoli per le imprese per creare nuovi posti di lavoro e per l' occupazione giovanile!”. Lo stesso Buffagni ha affermato “il M5S si è fatto garante per l' eliminazione del fondo da 100 milioni per i dirigenti dei ministeri”.

Nella manovra sono stati stanziati anche 15 milioni di euro per armonizzare il trattamento economico dei vigili del fuoco a quello delle altre forze dell'ordine. Previsto anche l'obbligo per le amministrazioni pubbliche di acquistare soltanto auto ecologiche in misura non inferiore al 50% in occasione del rinnovo dei relativi autoveicoli in dotazione, Da questa norma, però, sono esclusi vigili del fuoco, servizi di ordine e sicurezza pubblica, servizi sociali e sanitari, difesa e forze di polizia.

Commenti
Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 01/11/2019 - 17:49

Ritengo che il 50% dei dipendenti statali sia in esubero. Andrebbero licenziati. Pardon, messi in mobilità.

salmodiante

Ven, 01/11/2019 - 17:59

potrebbero armonizzare gli stipendi più bassi, bloccando quelli più alti, o meglio bloccarli comunque.

cgf

Ven, 01/11/2019 - 18:02

a parità di stipendio dovrebbero lavorare di più.

marinaio

Ven, 01/11/2019 - 18:03

Per armonizzare, invece di aumentare agli uni, si potrebbe diminuire agli altri.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 01/11/2019 - 18:07

"l'obbligo per le amministrazioni pubbliche di acquistare soltanto auto ecologiche in misura non inferiore al 50% in occasione del rinnovo dei relativi autoveicoli in dotazione"... non hanno proprio idea di quello che fanno...

venco

Ven, 01/11/2019 - 18:17

Gia gli impiegati nullafacenti dei ministeri prendono da 130 mila euro l'anno in su.

Adespota

Ven, 01/11/2019 - 18:21

Quanti mal di pancia per i 5 stelle! Dall'olio di ricino del loro primo governo sono passati direttamente al guttalax in dosi industriali !

sbrigati

Ven, 01/11/2019 - 19:13

Giustamente si toglie ai tanti e si dà ai pochi, che guarda caso, sono statali.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 01/11/2019 - 19:26

Devono dare il contentino agli unici rimasti che votano ancora per loro? Per poco.

bernardo47

Ven, 01/11/2019 - 19:48

il ministro della funzione pubblica, si vada a rileggere la legge quadro contro la giungla retributiva n.93/83,poi abrogata! Imparera' molto!

adal46

Ven, 01/11/2019 - 19:59

Già ma non si parla di QUANTO prendono i ministeriali in realtà. Sembra che a Roma l'inflazione sia dovuta all'elevata capacità di spesa nel territorio.

ziobeppe1951

Ven, 01/11/2019 - 21:11

E il fankazzista statale schiacciapalle..si esime dal commentare

Papilla47

Sab, 02/11/2019 - 08:22

Il PD cerca di ingrassare la classe dei funzionari e dirigenti per convincerli definitivamente da che parte stare e i grullini abboccano lasciando indietro quelli che in parte li seguivano.

TitoPullo

Dom, 03/11/2019 - 13:23

Produttivita'.....produttività.....di questo si dovrebbe parlare nell'impiego pubblico che allo stato attuale é vergognosamente bassa !!