Tasse anche su un bicchiere d'acqua: così lo Stato ci svuota le tasche

Con le imposte indirette, la pressione fiscale arriva fino al 55% dei redditi, costringendo così i cittadini a lavorare per metà dell'anno solamente per pagare le tasse

Tra imposte dirette e indirette lo Stato si mangia più della metà dello stipendio dei contribuenti, come dimostra il professor Giuseppe Savioli, presidente della Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Rimini.

Oltre alle imposte dirette, infatti, il povero contribuente è costretto a pagare allo Stato oltre 100 tasse camuffate: "Dal contributo per il Consorzio di bonifica inserito in bolletta alla quota per il Sistema sanitario compresa nell'Rc auto, fino all'imposta di bollo. Senza però dimenticare le immancabili accise sulla benzina". 

Secondo il professor Savioli, i contribuenti italiani pagano tutto, "anche bevendo un bicchiere d'acqua noi paghiamo alcune imposte". Si tratta di un "prelievo inconsapevole" che lo Stato compie ai danni del cittadino, costretto a lavorare per metà dell'anno solamente per poter pagare le tasse.

Avete letto bene: un normale contribuente che guadagna all'incirca 1300 euro al mese, secondo i dati del professor Savioli, ha un prelievo fiscale - tra i 283 euro della Tares, i 427 delle imposte sulle bollette e i 225 per l'iva solo sugli alimentari - di circa 1000 euro. E così, il contribuente medio, "per 187 giorni all'anno (quindi fino ai primi di luglio) lavorerà soltanto per pagare le tasse. Per 155 giorni lavora per corrispondere le imposte statali, per 33,5 giorni lo fa invece per versare contributi all'Inps, mentre 8 giorni li dedica alle imposte regionali, altri 8 a quelle comunali e infine 2,5 a quelle provinciali".

In questo modo, l'altissima pressione fiscale inghiotte ogni possibilità di acquisto che non sia strettamente necessario. 

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 30/12/2014 - 11:34

si parte sempre dal piccolo: oggi è il bicchiere domani lo sciacquo: chi andrà a caxxxe per usufruire dell' acqua dovra pagare con una strisciata della carta di credito, la possibilità di avere acqua per lavare il water: altrettanto per lavare le mani e questo anche in casa propria.Molti fuggiranno nelle campagne ma una legge speciale punirà con multe salate chi dovesse essere colpevole di agire al di fuori dei bagni casalinghi o pubblici che siano: già monti aveva studiato una simile tassa ma la cosa seccava ai suoi figli e preferì rinunciare: ora secondo la Merkel il momento giusto è arrivato: la DB le ha detto di insistere col colle per cominciare dall' acqua perché per tassare la mexxa c' è ancora tempo.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 30/12/2014 - 11:40

Le due fregancce di Padoan come Augurio per il prossimo anno:1)" il mercato ha fallito c'è bisogno di un'azione pubblica"; 2) "Grazie a noi l'Europa punta a crescere" sono terrificanti. Se uno che è stato nominato Ministro dell'Economia ci squadrena baggianate di questa portata allora veramente c'è d'aver paura. Certo da un post-comunista non ci può aspettare discorsi d'un certo peso, ma fesserie avanti l'una e fuori l'altra. I pareri d'uno così sul mercato, sulla crescita sull'economia sono solo aria fritta paragonabili a concioni sull'illibatezza e la castità tenute dalla Cicciolina. Le misure poi prese sempre da questo genio dell’economia per lanciare la crescita e risolvere i problemi del Paese sono come le misure che prendono gli imprenditori di pompe funebri alla salma per preparargli la cassa da morto e predisporre la relativa buca cimiteriale. Ne più ne meno.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mar, 30/12/2014 - 12:15

hehehehe hanno costretto Berlusconi a dimettersi perchè dovevano salvare l'Italia. hahahahahahaha ma il tragico è che ci sono in giro ancora un sacco di COJONI che ne sono convinti.

vince50_19

Mar, 30/12/2014 - 12:40

E meno male che le tasse stanno diminuendo.. F.d.C.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Mar, 30/12/2014 - 12:41

Si fa per aiutare il Partito....dai.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 30/12/2014 - 13:40

NB: Commento scritto 20gg fa! Mortadella ..che dell'€ disse "..grazie ad esso lavoreremo un giorno in meno a settimana"! Per la nostra tasca!! Capito dovè il senso della parola. Tu lavori 5 giorni, paghi 50% di tasse e un giorno paghi per la valuta Euro vs. Lira! Vedete Voi!

luigi.muzzi

Mar, 30/12/2014 - 15:52

Ma come ? questo non era l'unico governo che "ha abbassato le tasse ?" ... forse intendeva agli amicici delle coop.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 30/12/2014 - 17:01

#luigi.muzzi: Chi? e quale Governo? x me esiste SOLO un Governo! Quello scelto dai cittadini e non trattato su un tavolino da Poker(con rispetto al tavolino da POKER). Queste marionette da Ravensbuger Puppen Theater fanno solo ridere e abbassare tasse non hanno mai avuto la minima intenzione, forse le 80 € come compra voto si!

Duka

Mar, 30/12/2014 - 17:47

Il governo mai come in questo momento LADRO , svuota le nostre tasche ma NON toglierà un ghello dalle tasche dei parlamentari per incapaci e somari che sono.

eloi

Mar, 30/12/2014 - 17:55

Matteo Carnieletto. Ci informa che per 33,5% dei giorni non paghiamo tasse. Ha fatto molto male. adesso ci metteranno una tassa fissa giornaliera per i giorni che non paghiamo tasse.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 30/12/2014 - 19:08

pagare il 55% di tasse ad uno stato che contraccambia con servizi di eccellenza mi andrebbe anche bene, ma il 55% qui serve solo a mantenere i parassiti i ladri e i fancazzisti di cui lo stato è pieno a tutti i livelli.

RawPower75

Mar, 30/12/2014 - 21:01

Pressione fiscale al 55%?? Una volta magari...per noi (poveri) autonomi a partita IVA la tassazione reale supera il 60!

FRANCOSANNA

Mar, 30/12/2014 - 22:26

dai signori basta, mettetevi una mano sulla coscienza non potete scaricare tutto su di noi, non prendiamo 20mila euro al mese, non ce la facciamo più! non riusciamo più a dormire la notte (parlo per me) perchè ogni mattina devi andare in banca, in posta o chissà dove a pagare qualcosa. AVETE CREATO LA MALATTIA DEL SECOLO, LA DEPRESSIONE!

rossono

Mar, 30/12/2014 - 23:16

Aiuto cerco qualcuno che mi faccia capire,sono di destra e dovrei essere ignorante,la mia domanda: Non si trovavano 4 miliardi per abolire l'IMU sulla 1 casa il chiacchierone ne ha trovati 10 per comprarsi qualche voto come cavolo a fatto? 4 no e 10 si?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 31/12/2014 - 00:53

Dopo i fatti di Roma si è visto dove vanno a finire i soldi delle tasse. Non in servizi ai cittadini MA IN SERVIZI CHE IL GOVERNO PD DIROTTA ALLE COOP. Interviene poi il furbastro fiorentino che PER SVIARE L'ATTENZIONE blatera in continuazione di BAGGIANATE COME QUELLA SULLE OLIMPIADI. PANEM ET CIRCENSES COSÌ I CITRULLI LO RIVOTANO.

Pitocco

Mer, 31/12/2014 - 01:52

I dati non sono corretti: le tasse (dirette ed indirette) pesano sul contribuente per oltre il 75% del reddito, altro che balle! Fatevi bene i conticini...mettendoci dentro tutto, dal biglietto del tram al costo dei caselli autostradali, al costo dell'energia (con il petrolio a 60 dollari al barile dovremo avere energia quasi a gratis, no?) ai bolli virtuali delle banche, delle cancellerie, alle tasse di immatricolazione e passaggio di proprietà di un auto e/o di una casa e via dicendo. Altro che 55%!!!

Garganella

Mer, 31/12/2014 - 03:52

Stiamo calmi altrimenti ci arriverà addosso anche la tassa sull'aria in ragione del volume polmonare!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 01/01/2015 - 10:48

gpl la colpa è della Merkel come sempre.