Ue, l'austerity della Merkel non basta: la Bundesbank vuole le patrimoniali di Stato

Alla Bundesbank la politica lacrime e sangue che hanno messo in ginocchio i Paesi Ue non basta: "Tassare i patrimoni"

L'austerityi a cui ci ha abituati l'Unione europea ancora non basta. Per quanto molti Paesi colpiti dalla crisi economica abbiano compiuto evidenti passi avanti, il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ipotizza un'altra stagione lacrime e sangue con una raffica di patrimoniali di Stato.

"Lo slancio riformatore non dovrebbe diminuire", spiega il numero uno della buba. E fra le strade possibili da intraprendere cita anche quella delle patrimoniali. "Prima di chiedere aiuti agli altri e alla banca centrale - è il ragionamento - in un paese minacciato dall’insolvenza si potrebbero tassare i patrimoni una tantum, anche perché in più di un caso gli stati sovraindebitati sono quelli che detengono un alto patrimonio privato". Weidmann non cita l’Italia esplicitamente, ma è difficile che, rispondendo così alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, non ci abbia proprio pensato. D'altra parte, anche nel Belpaese, troverebbe la sponda giusta per andare a mettere le mani nei conti correnti degli italiani. Lo stesso Fabrizio Barca, sondato per andare a fare il ministro dell'Economia, ha detto chiaramente che servirebbe un prelievo di circa 400 miliardi per andare ad appianare i conti dello Stato. Una posizione che trova la sponda tra le frange estreme della sinistra. "Bisogna andare a prendere i soldi dove sono - ha detto il segretario della Fiom, Maurizio Landini, alla Telefonata di Belpietro - e se si vuole davvero dare un elemento di cambiamento bisogna anche dire che chi in questi anni ha pagato meno, e al limite ha avuto dei vantaggi per il tipo di situazione che si è determinata, adesso è il momento di chiederli se davvero vogliono fare qualcosa per il paese che se ne facciano carico". Per il momento l'ipotesi della patrimoniale è stata scartata da Filippo Taddei. "Il nostro obiettivo è offrire una riduzione del carico fiscale che sia duratura e certa - ha spiegato il responsabile Economia del Partito democratico - la dobbiamo finire con le operazioni straordinarie e i fantomatici gettiti da rientro dei capitali".

Ai tedeschi le politiche lacrime e sangue, che hanno messo in ginocchio molti Paesi dell'Eurozona, sembrano non bastare mai. Come se l'austerity sfrenata portata avanti a oltranza dalla cancelliera Angela Merkel non avesse già fatto troppi danni. Sul fronte della crisi dell’eurozona Weidmann, che da mesi si scontra pubblicamente con il presidente della Bce Mario Draghi, ha riconosciuto i passi avanti compiuti: "Ci sono progressi in alcuni Paesi, ma c’è ancora bisogno di agire". "Le ragioni della crisi vengono da lontano – ha concluso – e non può meravigliare che servano alcuni anni per superarle". Insomma, per il numero uno della Buba sarebbe sbagliato abbassare la guardia. Il ché significherevve, inevitabilmente, un'altra sonora batosta.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 20/02/2014 - 10:45

questo modo di ragionare di merkel, è praticamente identico della sinistra italiana. e ciò significa solo una cosa: hanno bisogno di un mare di soldi per mantenere i privilegi di casta europea, oltre che quella tedesca. complimenti: la sinistra italiana chiede alla sinistra europea di aiutarla, ed in cambio chiede all'italia di stringere al collo il cappio!!! geniali! intelligentissimi questi sinistronzi... :-)

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 20/02/2014 - 10:46

Kartofen, prrrrrrrrrrrrrrr.

LupoSol

Gio, 20/02/2014 - 10:47

Cara signora Mer(*)el, (inserire la quarta lettera dell' alfabeto al posto della *), Lei è degna discendente del sig. Hitler, fra poco Le cresceranno anche i baffetti, e il suo popolo comincerà ad alzare il braccio destro e salutarla con "Heil Mer(*)el! " Io mi domando e dico che cosa altro occorrerà subire prima di uscire a gambe levate dall' Euro e da tutte le maledizioni che ha portato. Qualcuno si faccia portabandiera dell' uscita dall' Euro immediatamente, non se ne può davvero più di questi soprusi. La Germania ha combattuto e vinto la Terza Guerra Mondiale (ahimé la più devastante di tutte!) senza sparare un colpo. Meditate strenui difensori dell' Euro, meditate....

Luigi Farinelli

Gio, 20/02/2014 - 10:47

E certo, il principale scagnozzo della massoneria internazionale, la Merkel, ha messo l'occhio avido (già da parecchio tempo per la verità) sulle case degli Italiani e sulle riserve auree del Belpaese. Vedremo fra poco come ci si regolerà per mantenere le promesse di bussare "con i piedi" alla porta dei cialtroni della casta europea autoelettasi guida unica del popolo bue.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 20/02/2014 - 10:49

Mi sa che costava meno dichiarare guerra un'altra volta.

Mechwarrior

Gio, 20/02/2014 - 10:50

Giusto, collettivizzare tutta l'italia. tutto deve essere dentro lo stato.

bombaci

Gio, 20/02/2014 - 10:51

I tedeschi, un popolo di ladri e truffatori, travestiti da persone efficienti e perbene, responsabili di una guerra mondiale dove le presero già una prima volta di santa ragione. Forse non è bastato

Boxster65

Gio, 20/02/2014 - 10:51

Già me lo vego il tweet di Renzie..... Italiano stai sereno..... Il giorno dopo patrimoniale del 90% su case, titoli e saldo conto corrente....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 20/02/2014 - 10:54

....E magari anche il sacrificio delle rituali 15 vergini sull'altare dell'Europa. I babbei nostrani del "ci vuole più Europa" sono, così, serviti. Qualcosa, fortunatamente, si sta muovendo in Francia, Olanda,Grecia, Austria e nella stessa Germania. NEurolesi e borghesi, ancora pochi mesi...ci si vede a Maggio.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 10:59

Da quanto tempo,anche su questo blog,vado scrivendo che i ns politicanti sanno che nelle Banche,ci sono capitali privati pari a 3,5 volte il PIL!!(ovviamente distribuiti non uniformemente...)Visto che i "nostri" governi,non sono capaci di mettere mano al carrozzone della SPESA PUBBLICA(privilegi,sperequazioni,sprechi,costo della politica,tutto quello che ben sappiamo,lamentiamo tutti i giorni),è chiaro,che per fare quadrare i conti,non volendo mettere mano alla SPESA PUBBLICA,ed annessi e connessi,e non potendo,in modo altrettanto vergognoso,aumentare ancora le tasse,in un ciclo perverso,NON VEDONO ALTRA SOLUZIONE.....

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 20/02/2014 - 11:00

intanto noi abbiamo l'imposta di bollo poi, la maggior parte del patrimonio della maggioranza degli italiani è la casa sulle quali avevamo l'ici prima e l'imu ora. se pensate ai magzzini sono tassati pure i beni di consumo e pure la circolazione perchè sulle commissioni bancarie la banca in teoria paga. l'italia non deve aumentare o aggiungere tasse perchè anche mentre dormi stai pagando qualcosa, pure l'evasore paga se ci pensi, ogni volta che acquista e rimette in circolo i danari così come i delinquenti. bisognerebbe invece stroncare il signoraggio bancario o, se è necessario per costruire fisicamente il denaro, eliminare l'odiosa formula "prestito" con interesse. il denaro non è una merce ma la misura dello scambio, lo stato non deve reperire sul mercato il denaro ma produrselo nella misura degli scambi realizzati dal suo popolo. e se pensi all'inflazione beh, quella c'è solo in un regime di piena occupazione, e se ti fa schifo...

fottosinistrati

Gio, 20/02/2014 - 11:02

cara merkel dei miei stivali ....a me chi mi garantisce che la Bundesbank non abbia volutamente destabilizzato il mercato del debito sovrano per ricomprarsi i titoli con gli interessi al triplo ??????? Quanti titoli di stato ha in pancia la bundesbank comprati al 6% anzichè tenerli al 2% .... A mio avviso nessun tedesco deve oltrepassare il confine italiano ....mangia cartoffen del ca..pzo

Albeola50

Gio, 20/02/2014 - 11:03

Europa ed euro:a chi servono?I paesi europei sono tutti in crisi,ma tutto cio'e'stato fatto per star bene o per ucciderci lentamente?Dall'alto dei loro scranni,decidono come e quanto dissanguarci!Poveri noi!!!!

buri

Gio, 20/02/2014 - 11:04

ma a Berlino hanno forse messi sù una commissione che studia qualì'è il migliore modo di rovinare gli altri in fretta

StefanoLiberale

Gio, 20/02/2014 - 11:05

Via via via scappiamo da quest'europa. Non ce tanto da riflettere diamo il buon servito a questa mangia crauti

Silviovimangiatutti

Gio, 20/02/2014 - 11:08

In tempo di guerra la Germania cercava la supremazia. In tempo di pace: pure.

vince50_19

Gio, 20/02/2014 - 11:12

La bundesbank farebbe bene a controllare e salassare la deutsche bank dopo lo "scoperto" di circa 12 miliardi di euro in usa.. Altro che rompere le palle da queste parti perchè l'oro della nostra B.d'I. e quei circa 3500 miliardi di euro di risparmio nostrani fanno gola alla nota cellulitica d'Amburgo che, in Grecia, ha sperperato fior di miliardi di euro. Mica siamo noi la sua banca personale!!! Fick dich, Mut..

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 11:13

Gente,la colpa non è della MERKEL,se abbiamo un debito pubblico pari al 133% del PIL!!La colpa non è della MERKEL,se(nessuno ne parla),che tra le righe del famigerato "Fiscal Compact", oltre al rapporto del 3% fra deficit pubblico e Pil, rapporto che ci viene ricordato ogni due,tre giorni, è prevista anche la riduzione del debito pubblico fino a che lo stesso non raggiunga il 60% del PIL; Eurostat ha certificato, che nel secondo trimestre 2013 il nostro rapporto è al 133.3%. Quindi bisogna più che dimezzare il rapporto nei prossimi vent’anni.Mentre la Gran Bretagna,ad esempio,conta di raggiungere l’obiettivo nel 2025 aumentando le tasse di 20 e tagliando le spese per 80 (fatto 100 la percentuale di ripartizione fra tasse e spese),il ns "governo"si è impegnato a tagliare il traguardo nel 2030, ma con un rapporto che vede l’incremento di tasse di 65 e i tagli alle spese per solo 35. Siamo, tra i Paesi che hanno sottoscritto l’accordo, quelli con il più alto incremento di tasse e, conseguentemente, il minor taglio di spesa!!Pazzesco!!...Chiaro che la SINISTRA,sia d'accordo,su questa "patrimoniale",perchè la SINISTRA,dai tempi dell'U.R.S.S.,è cresciuta con la mentalità del "sussidio",del "mantenimento ad UFO",della non "meritocrazia",dell'"efficienza",del "collettivismo",delle greppie,dell'"accoglienza",e cose del genere...

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 20/02/2014 - 11:16

scappiamo da quest'europa!!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 20/02/2014 - 11:19

Speriamo che il buon Dio misericordioso se la riprenda a sè e liberi nos a malo

gibuizza

Gio, 20/02/2014 - 11:20

Vorrei sapere, se con una patrimoniale l'Italia risolverà i suoi problemi, non è allora possibile richiedere agli italiani un prestisto che verrà restituito dallo Stato tra 5/8 anni quando la crisi sarà finita e lo Stato tornerà ad avere tanti soldi? Se inoltre la Merkel e l'FMI credono in questa soluzione, perchè non prestano loro i soldi (a tasso zero ovviamente) all'Italia che poi, se avranno avuto ragione gli verrà restituito altrimenti, visto che hanno sbahgliato, non prenderanno nulla?

idleproc

Gio, 20/02/2014 - 11:21

Hanno rotto il cazzo. Loro e chi gli va dietro.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 11:21

Concludendo:Uscire dall'Europa va bene,non per sfuggire,alle regole,ma per avere TUTTI gli strumenti IN CASA NOSTRA,per ripulire,indipendentemente dai poteri forti,internazionali,con i ben noti legami in Italia,LO SCHIFO ACCUMULATO,in oltre 65 anni,da governi clientelari,che legalizzati dal VOTO,hanno creato in Italia,storture,discrepanze abnormi,economiche,sociali,morali,diffuse verticalmente ed orizzontalmente.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 20/02/2014 - 11:24

E' giusto che i soldi vengano presi, in modo sostanzioso, da chi li ha, perchè in questi anni di crisi l'accumulo è sicuramente stato disonesto. Da chi si vogliono prendere i soldi? Dai dipendenti pubblici? Non basterebbero a comprare un gelato a tutti i cittadini. Questo non è comunismo, ma semplice buonsenso. Chi li ha accumulati li restituisca alla nazione per la crescita immediata.

Mr Blonde

Gio, 20/02/2014 - 11:25

domanda: come li ripaghiamo i ns 34000 euro di debito a testa? colpa della germania?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 20/02/2014 - 11:29

La maniera migliore per aiutare il ceto medio a risalire la china e rilanciare i consumi. Angela sa di poter contare sul suo fedele cameriere italiano di turno.

severino negretto

Gio, 20/02/2014 - 11:30

Questi politicanti non capiscono la necessità produrre ricchezza reale è con questa che si devono ricavare i sodi, non tassando le produzioni, con conseguenza perdita di competitività e chiusura di fabbriche,

Bellator

Gio, 20/02/2014 - 11:30

Questa Europa,SPARPAGLIATA E L'Euro voluto da tre COGLIONI Italiani, ci ha ridotto in povertà, riprendiamoci la vecchia Lira e la nostra sovranità economica, usciamo da questa Europa Disunita. Siamo stati massacrati con la tassazione degli immobili, che ha provocato perdita del 30% del loro valore iniziale, che ha determinato la paralisi dell'industria Edilizia e la disoccupazione degli addetti e dell'indotto. Questi che hanno ancora il desiderio di tassare gli immobili, stiano molto attenti, non metteteci in condizione di cominciare a scatenare una guerra civile. Alla Germania fa gola il nostro patrimonio familiare immobiliare,posseduto dall'82%delle famiglie Italiane, Italiane, in confronto al loro esiguo patrimonio immobiliare posseduto dai cittadini tedeschi!!,questo è il motivo per continuare a tassarci, grazie a questi nostri incapaci Politici senza palle,che non riescono ad opporsi !!.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 20/02/2014 - 11:41

Sbaglio oppure sta risorgendo sotto nuove spoglie il sogno nazista di una Europa "ariana"??

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 20/02/2014 - 11:42

Tasse,tasse,tasse e sempre tasse. Quando mai questi soloni non smetteranno di sperperare il denaro? Con questo sistema si aggiusterebbero molte cose!

gneo58

Gio, 20/02/2014 - 11:46

soluzione - Germania fuori dall'euro

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 20/02/2014 - 11:50

Allora partiamo dal Sig. Landini che ha detto: "Bisogna andare a prendere i soldi dove sono". Be di sicuro vengono anche da lui, visto che prende una barca di soldini (per carità non lo invidio) da "rottamatore" posti di lavoro. Ripeto e affermo con tutto quello che è successo dal 10/2008 crisi in Usa "Lehman Brother´s"... è l´effetto (dei mercati ) ma non la causa di tutto quello che succede in Italia e/o in Europa. La causa sta nel fatto. Il concetto dell´Ue, allargare ossia unire il mercato europeo con 25-27 Stati, moneta unica con il contratto del 3% PIL (che tutti sappiamo che cosa sia) capacità economiche, capacità industriale, infrastrutture ecc. ecc. dei singoli membri molto diverse tra di loro è stao una FOLLIA ed è l´effetto che adesso si manifesta. Per quanto riguarda i politici è come amministrano questa "creatura-Ue" è un´altro discorso.

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 20/02/2014 - 11:51

Ma questo Weidmann non è mica discendente da quell'Eugen Weidmann ghigliottinato a Versailles perché era un ladro e delinquente? Sembrerebbe quasi! A volte i nomi...

Mr Blonde

Gio, 20/02/2014 - 11:52

La peggior patrimoniale che potremmo avere è l'uscita dall'euro, con gli asset finanziari, aziendali e immobiliari che si svaluterebbero di cifre non indifferenti. Magari è proprio questo su cui i tanto sbandierati poteri forti puntano per comprarci, quel che resta, a prezzi stralciati.

gigetto50

Gio, 20/02/2014 - 11:54

....i tedeschi le presero gia' 2 volte, prima e seconda guerra...non una... L'Italia solo una....ma si profila la seconda...quella economica e finanziaria.

Ritratto di danutaki

danutaki

Gio, 20/02/2014 - 12:00

La patrimoniale che chiedono a gran voce servirà ai tedeschi per finanziare la guerra civile in Ucraina....gli USA han già spiegato che il costo deve essere ripartito !!

agosvac

Gio, 20/02/2014 - 12:06

E' proprio vero che i crucchi mancano d'intelligenza! Il capo della bundesbank guarda nei conti altrui e dimentica di vedere quello che succede a casa propria. L'ultima emissione di bund tedeschi è rimasta invenduta per quasi un terzo!!! Ed invece di fare mea culpa, questo deficiente parla di patrimoniali per gli "altri" paesi europei. Perchè non cerca di capire come mai i bund tedeschi non li vuole più nessuno??? Perchè non cerca di capire i motivi per cui la krante Germania cresce di solo lo 0,4% contro il 3/4% degli usa??? Il fatto è che il rigore "uber alles" funziona solo quando l'economia tira, ma se si è in crisi di consumi bisogna fare quello che hanno fatto gli Usa: allargare i cordoni della borsa e dare ai cittadini soldi da spendere, cioè tutto il contrario di quel che vorrebbero i "mangia krauti". Ora se la Germania nel suo delirio di onnipotenza vuole andare a sbattere sono cazzi( scusate la volgarità) suoi, ma non possono trascinare il resto dell'UE insieme a loro! Potrei anche capire questa politica economica dissennata se la Germania col rigore crescesse anche lei del 3/4%, ma questo non succede, sono ai limiti della recessione. Se Renzi ha un minimo d'intelligenza, deve andare in Ue a sbattere i pugni sul tavolo per chiedere la fine di questa idiozia che ci sta portando tutti alla rovina!!! La prima cosa da fare sarebbe svincolare la Bce dalle grinfie della bundesbank di weidman: lasciare libero Mario Draghi di fare ciò che è necessario all'Europa non ciò che serve alla krante Germania.

Benado

Gio, 20/02/2014 - 12:08

Chiudiamo le frontiere con la Germania. Niente auto tedesche e mandiamoli a quel paese.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/02/2014 - 12:16

Sono ricominciati gli intrighi bilaterali del duo franciagermania.Chissa cosa si saranno detti hollande e la signora Merkel.Quali altri piani scellerati contro l europa , specialmente contro di noi ?

BANKIT2

Gio, 20/02/2014 - 12:22

Se ne accorgeranno alle elezioni europee...

Zizzigo

Gio, 20/02/2014 - 12:22

Mors tua vita mea... è ovvio che i nostri politici, che non hanno studiato, non conoscano il proverbio latino. Però i tedeschi hanno studiato e così ci vogliono ammazzare definitivamente. Solo con un'infita stupidità si seguirà l'ammonimento UE...

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/02/2014 - 12:24

@Luigi piso-Da farti notare che i tuoi politici avendo mecenati dell 'industria che danno per solo ricevere,sono entrati in política da morti di fame .Adesso se ne vanno in barca, producono vino in proprio, e sono possessori di immobili, certamente loro non si sono arricchiti rubando , loro sono cittadini integri e lavoratori , con le spalle coperte.

Massimo Bocci

Gio, 20/02/2014 - 12:24

USCIAMO DA QUESTO GIOGO!!!! INFERNALE!!!! ULTIMA CHIAMATA LE PROSSIME ELEZIONI (PAN) EUROPE,............UNICO VOTO UTILE PER GLI ITALIANI, USCIRE DA QUESTA SCHIAVITÙ', procurataci. forzosamente da un REGIME DI INDEGNI LADRI, COMUNISTI-CATTO certificati ANTI ITALIANI!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 12:28

Bravi,continuate a dare la colpa alla Merkel!

Ritratto di enkidu

enkidu

Gio, 20/02/2014 - 12:31

dalle parti mie si dice "si te fai cantone te pisceno 'ndosso". Ora capisco l'antipatia per la Merkel etc. ma qualche colpetta ce l'hanno i politici italiani o no ? e gli italiani che si fanno prendere per il naso da certi politici (popolo sovrano) ? Ci siamo indebitati ed i ns politici hanno pensato che mettendo l'Italia entro un sistema di regole severe molti problemi si sarebbero dovuti risolvere. Invece il sistema marcio ha resistito ed ora ? Ora devi stare a quello che ti dicono quelli che le cose le hanno sistemate prima. Ci sono dei trattati che i ostri governanti hanno firmato e che fissano il deficit ed il debito ed i tempi di rientro. I patti e i trattati si rispettano oppure uno non entra nel patto. semplice. Chi ha i conti in ordine ed ha provveduto a sistemare i rapporti sindacali, la produttività etc. etc. ora non può dire: ok aspettiamo i comodi di lor signori italiani ed aspettiamo che mettiate a posto i finti occupati, le terre dei fuochi etc. etc." Le cose si capiscono quando i soldi non li hai più in tasca. Ora accade che la sistemata alle cose di casa nostra verranno date con una bella scossa: niente soldi in giro e paese colonizzato.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 20/02/2014 - 12:38

#BANKIT2; Bravo/a, siamo già sotto i famosi "100 giorni" 94 gg al voto Europeo.

Giorgio1952

Gio, 20/02/2014 - 12:40

Mi pare che proprio questa settimana la Germania non è riuscita a collocare l'intera emissione dei bond decennali, ma solo 3,7 su 5 miliardi in totale. Altro fatto recente Martin Schulz ha criticato sia l'operato della Merkel che la Germania, la quale trae grandi vantaggi dall'euro e comunque versa 400 miliardi sui 700 in totale per la stabilizzazione dell'area euro. Il reddito da capitale in Italia è tassato al 20%, negli altri paesi è al 25% (Austria), dal 21% al 27% (Spagna), in Germania al 26,375%, in Francia aliquote progressive da 0 a 45%, nel Regno unito dal 10% al 37%. In tempi di crisi è giusto che chi ha di più paghi un po di più, ho sentito la proposta di tassare i patrimoni a partire da 1 milione di euro, mi pare che un piccolo sacrificio si possa fare, io nel mio piccolo qualche centinaio di euro li pago tra dividendi, titoli di stato e obbligazioni.

Il giusto

Gio, 20/02/2014 - 12:41

Gibuizza...esiste già questo prestito e si chiamano b.o.t.Tu li compri ora e lo stato si impegna,alla scadenza,di renderti i soldi con gli interessi!Ma tu,adesso,compreresti i bot italiani?

gentlemen

Gio, 20/02/2014 - 12:44

Tre mesi all'alba (elezioni europee),poi rideremo!

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 12:51

Una patrimoniale sui grandi patrimoni non sarebbe male, visto che finora i sacrifici li hanno fatti solo i poveracci e la media borghesia, mentre i grandi ricchi si sono ulteriormente arricchiti con la crisi. Ad esempio quella tizia che aveva nascosto e non dichiarato più di 1200 immobili, secondo voi non dovrebbe pagare?

edo1969

Gio, 20/02/2014 - 12:52

torniamo alla lira e berlusconi di nuovo al governo! saremo di nuovo ricchi e felici

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/02/2014 - 12:52

Zagovian-La Bundesbank da che io ne sappia e' ancora statale.La política della Bundesbank ,cosi come i suoi dirigenti vengono eletti dal/la Cancelliere/a e dal ministro delle finanze .Che a loro volta ,una volta usciti dalla política vengono assunti come consiglieri di azienda, nelle varie industrie o banche tedesche.Cosi funziona in germania . Una mafia tutta legalizzata si intende.E noi siamo rimasti alle bustarelle AHAHAHA

fermamarina

Gio, 20/02/2014 - 12:53

certo! Continuiamo con l'esproprio, addosso a chi negli anni, anziché fare la cicala, come formichina ha risparmiato e reinvestito nel territorio-Italia... ma bene!!! a quando un sacrosanto sciopero fiscale??? ...a mai, temo!

edo1969

Gio, 20/02/2014 - 12:58

"L'Italia era un Paese felice fino al 2011, i soldi scorrevano a fiumi il mondo intero ci vedeva come un esempio da seguire. Le nostre Fiat - tanto per fare un esempio - si esportavano come panini, mentre Mercedes e BMW non se le filava nessuno al mondo. La nostra tassazione era bassissima e la corruzione in politica non esisteva. COme l'evasione fiscale. Nelle nostre città si viveva in sicurezza e armonia. Poi arrivo' la Merkel e distrusse tutto. La nuova Guerra Mondiale di questi barbari tedeschi. Meno male che il giornale denuncia denuncia tutto ciò coraggiosamente e quotidianamente" (dal diario di un Bananas anonimo)

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 12:59

Una patrimoniale progressiva sui grandi patrimoni non sarebbe male. Finora i sacrifici li hanno fatti solo i poveracci e la piccola e media borghesia. I grandi ricchi invece dalla crisi hanno tratto ulteriore arricchimento. Come quella tizia che ha nascosto e non dichiarato più di 1200 immobili. Che ne dite?

carpa1

Gio, 20/02/2014 - 13:08

Bene Merkel e Weidmann & Co. avanti così che fra 3 mesi ci sono le elezioni europee e così ci sfiliamo definitivamente, noi paesi satelliti, da questa europa di m.... Chiaro il concetto? Le persone intelligenti non ne possono più di un paese che tiene stretti gli altri in un abbraccio mortale solo perchè è il solo paese a trarne dei vantaggi, come del resto già riconosciuto ed esternato, pochi giorni fa, anche dallo stesso Schultz che non può essere certo tacciato di partigianeria nei nostri confronti. Giù le mani dai miei risparmi, capito???

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 13:11

@Marforio,non ispiriamoci alle Germania,alle cose sbagliate,ma alle buone.E poi,la Germania è la Germania,noi siamo in Italia,con le cose da cambiare in Italia.Il 133% come raporto Debito Pubblico PIL,non è colpa della Germania!Come portarlo ad un più ragionevole 60%,non è colpa della Germania,visto che come ho scritto la stessa Gran Bretagna,si sta comportando in maniera differente...Non le pare?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 20/02/2014 - 13:18

@marforio La patrimoniale, noncomunista, del buon senso non distingue tra i "miei" politici ed i tuoi. Ragiona in modo molto semplice: "Reddito maggiore di X, allora ti prendo Y.Amen" Prima di Craxi ce n'erano parecchi di accattoni, poi sono diventati mecenati del cemento e dell'informazione.

edo1969

Gio, 20/02/2014 - 13:23

bruno49 non hai mica tutti i torti.

Ritratto di enkidu

enkidu

Gio, 20/02/2014 - 13:33

volevamo più Europa ? Eravamo convinti che si fossero aperte sterminate praterie dove pascolare coi soldi degli altri ? Eccola l'Europa, la terra dei paesi senza terre dei fuochi, senza corruzione ad ogni livello etc. etc. In fondo non era questo quello per cui abbiamo lavorato tanto ? Europa di qui Europa di là senza tenere conto che poi alla fine qualcuno mette giù carta e matita e fa due conti della serva. Pensate che i Danesi vogliano pagare le tasse per bonificare la terra dei fuochi ? Che i tedeschi paghino le tasse per mantenere i dipendenti statali italiani che timbrano e vannno a fare il secondo lavoro ? Che i Finlandesi rinuncino al sabato sera per ripianare i debiti italiani ? Non credo proprio. Siamo entrati nel secondo tempo del film "Europa Europa" e non ci sono italiani a scrivere la sceneggiatura.

Ritratto di enkidu

enkidu

Gio, 20/02/2014 - 13:33

volevamo più Europa ? Eravamo convinti che si fossero aperte sterminate praterie dove pascolare coi soldi degli altri ? Eccola l'Europa, la terra dei paesi senza terre dei fuochi, senza corruzione ad ogni livello etc. etc. In fondo non era questo quello per cui abbiamo lavorato tanto ? Europa di qui Europa di là senza tenere conto che poi alla fine qualcuno mette giù carta e matita e fa due conti della serva. Pensate che i Danesi vogliano pagare le tasse per bonificare la terra dei fuochi ? Che i tedeschi paghino le tasse per mantenere i dipendenti statali italiani che timbrano e vannno a fare il secondo lavoro ? Che i Finlandesi rinuncino al sabato sera per ripianare i debiti italiani ? Non credo proprio. Siamo entrati nel secondo tempo del film "Europa Europa" e non ci sono italiani a scrivere la sceneggiatura.

belmonte

Gio, 20/02/2014 - 14:04

La Bundensbank avrà un brutto risveglio il giorno dopo le vicine elezioni europee.Marine Le Pen et similia sentitamente ringraziano per la sortita autocastrante.

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 14:05

edo1969: quello di cui mi meraviglio è il fatto che molti commentatori che passano buona parte del loro tempo ad esporre i loro sacrosanti punti di vista su questo ed altri argomenti, abbiano paura della patrimoniale. Eppure non credo che appartengano alla categoria dei "grandi ricchi", se passano il loro tempo così. I "grandi ricchi" hanno ben altro da fare che scrivere su questo blog. Si occupano continuamente e ad alto livello dei loro patrimoni, spesso agendo al limite o al di fuori delle leggi. Quindi chiedo ai commentatori che hanno timore di una patrimoniale sulle grandi ricchezze, perché mai lo facciano. Forse qualcuno di essi è pagato un tanto a commento antipatrimoniale (50 centesimi?) da qualche "grande ricco" affinché facciano propaganda?

ritardo53

Gio, 20/02/2014 - 14:07

LUIGIPISO, Che si cominci il prelievo da te, poi dalle COOP, poi dai sindacati in special modo da quello comunista, poi dal PD, poi da tutti i comunisti pensionati senza mai aver lavorato ed infine da De Maledetti, Prodi, Napolitano, Letta, Monti, etc..etc..

belmonte

Gio, 20/02/2014 - 14:07

Ma non s'era detto che le tasse dovevano scendere? Paese di Pulcinella.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 14:14

@enkidu,vedo che lei l'ha capita...Il 133%,etc.etc.,non l'hanno fatto ne Danesi,ne Finlandesi,ne Tedeschi,ne i tanti disastri,per cui alla fine Totò,recitava:"..e io pago!".

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/02/2014 - 14:23

@zagovian-Chiaramente le do ragione .Abbiamo i politici che abbiamo , ma loro hanno governi stabili , che hanno saputo mantenere ordine anche dichiarando il falso, non come noi che ci accusiamo governicchio per governicchio chi ha fatto di peggio.Loro o rossi o Neri sempre una línea avranno.Noi remiamo contro . Si fanno leggi con un governo il prossimo le cancella , perdendo tempo per fare riforme che ci paralizzano.In ogni modo vivendo io da 43 anni in germania le potrei spiegare molte cose , quelle che fanno la differenza tra noi e loro.A loro favore posso dire sono seri.Un cordiale saluto.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/02/2014 - 14:25

zagovian-Da aggiungere che le patrimoniali non sono un idea della Merkel bensi dei suoi partner SPD.DICIAMO I democratici di sinistra.Gli sfattisti come i nostri.

edo1969

Gio, 20/02/2014 - 14:34

bruno49 hai ragione quando dici che una patrimoniale "giusta" non sarebbe l'inferno. Ma con qualche riserva per quanto mi riguarda: che sia davvero "giusta" e i cittadini non la vivano come un'ennesimo furto da parte dello Stato. Che non faccia scappare più capitali di quanti ne recupera, per timore che si trasformi in un prelievo annuale: chiedere ai francesi con la loro tassa sui patrimoni. Che serva davvero! Perchè alla fin fine in Italia la vera "ricchezza nascosta" è l'enorme riserva di soldi che oggi lo Stato spende (spreca) per il suo funzionamento. Ridurli significa diventare più ricchi. E magari evitarci le patrimoniali che altrimento diventano come mettere acqua in una botte forata, anzichè riparare i fori. Per il resto sono anch'io del tuo parere: "discutiamone" serenamente anzichè gridare e stracciarci le vesti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 14:40

@marforio,ci siamo capiti.Cordialmente.

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 14:50

edo1969: perfettamente d'accordo sulla botte forata. Aggiungerei che molte ricchezze sono derivate proprio da spese dello Stato incontrollate, ma in realtà perfettamente volute, a favore di compari e amici

Libertà75

Gio, 20/02/2014 - 14:51

Gentil signori, vorrei ricordarvi che la UE ha già stabilito che il limite minimo da cui si considerano "grandi patrimoni" sono i 100mila euro, cosa che quasi tutti hanno in Italia, se non in forma liquida in forma di beni mobili o immobili. Quindi quando sognate la patrimoniale sui ricchi (giusta se fosse fatta veramente solo sui ricchi) scordatevela, sarà fatta anche sulla testa del cittadino qualunque. Per caso avete figli da sposare e avete risparmi per 200mila euro? L'europa vi lascia i primi 100mila poi del restante si fa fifty fifty e vi resteranno 150mila euro. Credete di compenso che il valore delle case scenderà? Certo quelle vetuste, usate e da ristrutturare. Ma riducendo le liquidità non cala il prezzo delle case nuove (le quali ricordo a lor signor economisti che non si possono vendere sotto costo: è reato) con conseguente ulteriore ondata di fallimenti e licenziamenti. Contenti voi.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 20/02/2014 - 15:04

@ Edo 1969. I grandi capitali, come insegna la tessera numero uno del PD, al momento opportuno o sono già in Svizzera o ci vanno di corsa prima del salasso! I salassati saremo tutti noi cosi' come fece nottetempo un'altra icona sinistra, un certo Amato.....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 15:10

@bruno49,come può stare in piedi una "patrimoniale" da una parte,ed il "finanziamento" pubblico dei partiti,dall'altra(per citare un piccolo esempio).La cosa potrebbe avere un senso,se venisse nello stesso momento,applicato analogo rigore,SU TUTTO IL SISTEMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,sovraccarico di personale,costi,privilegi,inefficienza,intrallazzi,sprechi,etc.etc...Se mi toglessero un 10%,di quello che ho in Banca,di certo non muoio,ma verrei spinto,un pò più in la verso l'aspirazione ad una rivoluzione,perche la si smetta,con la mentalità di mungere per continuare a mantenere forme di parassitismo.

Massimo Bocci

Gio, 20/02/2014 - 15:11

x enkidu,........Egregio,...come diceva....... volevamo più Europa ? Eravamo convinti che si fossero aperte sterminate praterie dove pascolare coi soldi degli altri ? E' invece......... sono i CRUCCHI che pascolano con i nostri!!!!! ALLORA CHI CI HA PROSPETTATO (COSTRETTO!!!) ALLA TRUFFA!!!!! E UN TRUFFATORE!!! Certo solo un popolo di BEOTI COME NOI, poteva farsi truffare nuovamente da abituali truffatori COSTITUZIONALI, che sono 65 anni che non fanno altro che PASCOLARE CON I NOSTRI SOLDI!!! Saluti.

gianni.g699

Gio, 20/02/2014 - 15:26

Sta veramente cominciando e romperci i coglioni !!!

Rossana Rossi

Gio, 20/02/2014 - 15:31

Ancora poco e saremo in piena regola i vassalli, vavassori e vavassini della kulona che anche senza svastica ci vuole sottomettere...............

marvit

Gio, 20/02/2014 - 15:43

Cara amica tedesca,in Italia ci avanzano 2MILIONI di anime, divise tra pingui impiegati statali,inutili sindacalisti e arraffoni fancazzisti della politica.Pensa,cara Angela,senza di essi potremmo rientrare nel 60% debito-pil in poco tempo. Che facciamo?? Te li mandiamo e siamo pace con i conti?? O lavori solo cash??...

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 15:48

Zagovian: quello che lei dice corrisponde ai concetti che ho esposto in altri miei commenti. E poi insisto, si parla di grandi patrimoni.

BANKIT2

Gio, 20/02/2014 - 15:51

Luigipiso, patrimoniale se il reddito Y supera X?? Patrimoniale vuol dire "tassa sul patrimonio" non sul reddito... E per "patrimonio", non intendono decine di milioni di euro, ma qualche centinaio di migliaia, ovvero essere proprietari di una casa non di lusso. Le è chiaro?

petra

Gio, 20/02/2014 - 15:55

I tedeschi lo stanno dicendo da molto tempo: la gran parte degli italiani sono possessori di case. Se non ce la fanno a vivere, vendano le loro case.

petra

Gio, 20/02/2014 - 16:14

#Zagovian. Tutto giusto ma dimentichi di dire che l'Europa è un ulteriore costo per noi, che va ad aggravare il già enorme debito pubblico che abbiamo accumulato con gli sprechi, le ruberie e il parassitismo di stato. Abbiamo pagato per salvare le banche spagnole, la Grecia, 50 miliardi al fondo salva-stati con Monti, tutti gli immigrati che dobbiamo mantenerci da soli (miseri 22 milioni dall'Europa in tanti anni mentre noi anche lo scorso settembre 200 milioni in una volta per i rifugiati). Senza contare tutte le multe che ci infliggono: in settimana altri 100 milioni l'anno per la cattiva gestione dei rifiuti a Napoli, sanzioni per le carceri, sanzioni per la P.A. che non paga ecc. ecc. Salvo poi risponderci picche se ci permettiamo di chiedere un misero aiuto nei casi di calamità natutali, vedi Emilia Romagna (no, perchè il danno deve superare i 2 miliardi altrimenti non ne abbiamo il diritto, mentre, guarda caso, la GB che è pure fuori dall'Euro lo ha chiesto e ottenuto l'aiuto per le alluvioni, chissà perchè). Come vedi, una cosa non escluse l'altra.

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 16:17

giovanni PERINCIOLO: infatti i salassi vanno fatti senza avvertire prima, come fece Amato nel 1992. Ricordo che allora avevo sul conto corrente 10 milioni di lire e il"salasso" del 6 per mille fu per me di 60.000 lire. Certo non mi strappai i capelli ma con quell'operazione l'Italia non andò in malora e così i miei modesti 10 milioni si salvarono. Benedetto fu quel "salasso". Ma i problemi sono ben più grandi e complessi di quanto possiamo parlare. Il problema vero in Italia sono il Lavoro, la Legalità, la Distruzione del Territorio, le Mafie, l'Evasione fiscale, la Corruzione, la Partitocrazia, l'Imbecillità di molti italiani

Agev

Gio, 20/02/2014 - 16:21

Via da questa Europa nata Barbarica e rapinatrice .. La follia/idiozia qui regna sovrana . Gaetano

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 20/02/2014 - 16:23

credo che alla Gemania non le è bastato essere una volta rasata a zero, vuole provare anche una seconda.

gentlemen

Gio, 20/02/2014 - 16:28

La merkel ha rotto veramente i cabasisi! Non è che ci si deve organizzare direttamente come cittadini per risolvere definitivamente il problema,vero?

gentlemen

Gio, 20/02/2014 - 16:31

@Ezechiele lupo:Ha ragione:forse ci costerebbe di meno una guerra con la germania...magari con il supporto di qualche altra potente Nazione...

gentlemen

Gio, 20/02/2014 - 16:33

@Mechwarrior: Se pensa davvero quello che dice,le suggerisco di andare a vivere in corea del nord. L'Italia non fa per Lei!

franco.cavola

Gio, 20/02/2014 - 16:36

Se qualcuno vuole ancora giocare col fuoco, lo dica chiaro e tondo! Sapremo difendere i nostri risparmi anche con atti di violenza contro qualsiasi autorità! Renzi e napolitanlo dovrebbe essere accuratamente avvertiti. Quaranta o cinquanta anni di sacrifici sono un validissimo motivo per difendere a tutti i costi i nostri risparmi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 16:43

@bruno49,lei è convinto che limando i "grandi patrimoni",risolviamo il problema che io e lei,abbiamo 34.000 euro a testa di Debito Pubblico,per cose fatte,che ci riguardano in minima parte?Certo,potrebbero,dovrebbero essere colpiti(come la tipa dei 1.200 immobili),insisto dire,che nello stesso momento,per ottenere risultati,duraturi,e "moralmente accettabili",venga applicato analogo "prelievo" da TUTTO IL SISTEMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE,sovraccarico di personale,costi,privilegi,inefficienza,intrallazzi,sprechi,etc.etc.Se mi prelevassero anche un 10%,e nello STESSO MOMENTO,la spesa della PA,ed i privilegi correlati,venisse ridotta di un 10%,sarei contento pure io.Guardi un pò!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 20/02/2014 - 16:47

Per me va bene. Ok se do il 50% del mio patrimonio?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 16:52

@Petra,perfettamente d'accordo su TUTTE le storture da lei lamentate.

swiller

Gio, 20/02/2014 - 16:53

LupoSol. Concordo.

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 16:59

Zagovian: e pure io.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 20/02/2014 - 17:21

franco.cavola allora i soldini ce li ha neh????? E visto che sono i risparmi di 40 o 50 anni (di lavoro suppongo) tanto giovane non devi essere. Allora su fallo un sacrificio per le nuove generazioni tanto nel lungo viaggio che ti attende mica potrai portarteli.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 20/02/2014 - 17:29

@bruno49,sono pronto a scommettere,che su questo punto "trasversale",la maggioranza degli Italiani,sarebbe d'accordo(ovviamente non quelli toccati dal provvedimento di altrettanta riduzione di TUTTO IL SISTEMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE....),e sai quanti soldi recuperati??!!Soldi da reimmettere nel ciclo virtuoso,del "prodotto vendibile",di nuove opere "veramente pubbliche"(lasciando però i danni perpetrati sul territorio,tipo "terra dei fuochi",sulle spalle di chi li ha fatti,secondo il motto:"chi rompe paga ed i cocci sono suoi")...Come cambierebbero le cose!!

carpa1

Gio, 20/02/2014 - 17:39

Qui c'è qualcuno che CONFONDE L'ACCUMULO CON IL RISPARMIO (VERO LUIGIPISO?). Dicesi risparmio ciò che una persona riesce a mettere da parte facendo sacrifici e rinunce a differenza dei molti che prima spendono e spandono, sperperando senza ritegno, tutto quanto guadagnano, poi magari fanno anche debiti o richiedono prestiti per soddisfare il loro smodato desiderio di divertirsi e/o acquistare cose alla moda e, alla fine, VORREBBERO TARTASSAREE chi ha fatto la formichina ed ha risparmiato per garantire a se ad alla famiglia un futuro dignitoso. NO CARISSIMO, NON E' COSI' CHE FUNZIONA; SUL RISPARMIO ABBIAMO GIA' DATO IN ABBONDANZA SIA IN TERMINI DI IRPEF CHE TASSAZIONE DELLA RENDITA (rendita che non copre neppure la svalutazione) E, SOPRATTUTTO, LA TASSAZIONE SUL RISPARMIO E LA CASA.

Klotz1960

Gio, 20/02/2014 - 17:48

Noi siamo ben lontanti dall'insolvenza, anche perche' abbiamo riserve altissime (fino a qualhe anno fa le terze del mondo), delle quali nessuno parla. ma mi domando: c'e' qualcuno nel nostro Governo in grado di dire cortesemente al signor Weidmann di semplicemente FARSI GLI AFFARACCI SUOI?

eloi

Gio, 20/02/2014 - 17:49

La patrimoniale????????? Che forse un'auto da 40.000 e oltre euro non è un patrimonio? Un conto in banca da 10.000 SI!

carpa1

Gio, 20/02/2014 - 17:57

E quanto al sig. Omar El Mukhtar.... ebbene non credo ci sia qualcuno che abbia risparmiato per portarseli nella cassa. Solitamente chi ha risparmiato l'ha fatto per la famiglia per cui, alla fine, sa di lasciare ciò che rimane a figli e nipoti. Si da il caso che, almeno per quanto mi riguarda, non ho alcuna intenzione di dare i miei risparmi per legge a chi ha l'abitudine di fare la vittima oppure buttarli in un pozzo senza fondo quale è l'assistenza sociale statale o comunale. Se devo aiutare qualcuno scelgo io come ed a chi dare affinchè non vadano persi (per chi vuole aiutare il prossimo non ci sono problemi, basta guardarsi in giro e se ne trova di gente che si conosce e che merita di essere aiutata, invece di delegare l'assistenza pubblica che se non si magna quello che riceve, sicuramente ne butta la gran parte in cose inutili). Lo stato si prende già, con le tasse, almeno il 70/80 % degli introiti di una famiglia (IRPEF, contributi vari, ticket, IVA, IMU, TARES e tutta la pletora di tasse indirette, come i bolli le spese notarili ecc. cui normalmente non pensiamo). Quindi, alla fine, NON VOGLIO CHE LO STATO PENSI ANCHE A COME SPENDERE I MIEI RISPARMI. CHIARO IL CONCETTO? E piantatela per favore di sparare ca...te a raffica.

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 18:16

Silviomangiatutti, mi sembra che per la Italia sia la stessa cosa con Mussolini,con la differenza che Hitler ha eliminato i comunsti , Mussolini se li ha fatti sfuggire con conseguenza che ora li avete al governo e fuori,indovina indovinello chi puzza di più?Si Buri se volete salvarvi mettete i comunisti fuorilegge altrimenti tacete e sopportate.Questo Dragon non ha ancora capito un caxxo, cioè morto un Papa se ne fa un altro e tutti i Papi fanno e ragionano uguale per il bene della chiesa non so se mi spiego.Visto che date la colpa alla Germania e alla Merkel , io proporrei una invasione armata verso la Germania dichiarandole guerra.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 18:25

belmonte, non hai ancora capito che la Francia e la Germania sono 2 culi in un paio di braghe? Non hai visto Mitterand e Khol che caminnavano stringendosi la manina?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/02/2014 - 18:25

belmonte, non hai ancora capito che la Francia e la Germania sono 2 culi in un paio di braghe? Non hai visto Mitterand e Khol che caminnavano stringendosi la manina?

Ritratto di danutaki

danutaki

Gio, 20/02/2014 - 18:27

@ omar el mukhtar....ho avuto in passato la possibilità, su questo forum, di ricordarle l'ingloriosa fine del beduino di cui porta il nick....Lei dileggia chi ha davvero lavorato e creato ricchezza, riservandone una piccola parte per sè ed i propri cari per un futuro di cui, per mancanza di idonea palla di vetro, non aveva adeguatamente capito lo sfacelo. Molti poi, come me, hanno venduto tutto, prosciugato i c/c e riacciuffato la propria sudata e meritata serenità altrove ... L'Italia è un bellissimo Paese per venirci in vacanza quando se ne ha voglia !! Auguri a chi questo coraggio non ha avuto !!

Gianca59

Gio, 20/02/2014 - 18:33

Tassare i patrimoni ? Si, quelli dei nostri politici !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 20/02/2014 - 18:33

i commenti dei sinistronzi sono di una imbecillità inarrivabile! :-) certo, a volte la natura fa degli strani scherzi, ma con questi ha fatto dei grandi capolavori!!!!

il nazionalista

Gio, 20/02/2014 - 18:35

Il debito astronomico è stato creato dal 68 all' inizio degli anni 90. In questo periodo dc e pci, consociati, facevano a gara a far approvare leggi di spesa, per garantirsi il maggior seguito clientelare possibile, con la ' triplice ' sindacale che li incitava a spendere ancora di più. Era il periodo, in cui tutte le industrie che fallivano venivano prese in carico dall ' iri o da altri carrozzoni statali( mega-fanta-macchine mangiasoldi, fra cui brillava la stella dell' efim, ente che impiegava 40-50mila addetti, tutti con tessera, e che produceva SOLO miliardi di deficit ogni anno). Nel contempo si mandavano annualmente in pensione migliaia e migliaia di statali in età compresa fra 30 e 45; le famigerate pensioni baby che sono state eliminate solo alla fine degli anni 80! Questi sono solo alcuni dei sistemi con cui si è costruito il deficit del 133% del pil! Ma tutti sono stati funzionali per mantenere il sistema di potere bipartito dc-pci!! Poi, dopo tangentopoli, gli eredi della diarchia, federati nell' olivo o in altre aggregazioni da mercato ortofrutticolo, hanno portato l' Italia nell' euro, ACCETTANDO QUALUNQUE CONDIZIONE CAPESTRO CHE I PADRONI FRANCO- TEDESCHI CI IMPONEVANO, A COMINCIARE DAL VALORE DELL' EURO 1936,27 £!!! Adesso i cattocomunisti, unificati nel pd e nei partitini di contorno, sono pronti a eseguire con passione i diktat di flanby e della ' tetesca ' dal cu.o smisurato e, soprattutto, dei potentati economico-finanziari internazionali, assai più temibili. Solo ora i popoli europei si accorgono della fornace in cui sono stati gettati! A questo punto è vitale che i cittadini, italiani e degli altri paesi, facciano delle prossime elezioni europee la lotta di liberazione dei popoli dal giogo delle oligarchie e della ' massoneria ' dei poteri forti internazionali.

bruno49

Gio, 20/02/2014 - 19:19

il nazionalista: ecco i veri dati del Debito Pubblico italiano nel tempo, non quelli che dice lei. Anni 1950-1969 media 30%; anni 1970-1975 media 44%; anni 1976-1982 media 50%; con Craxi dal 1983 fino al 1986 aumenta fino all'84%; nel 1993 con Amato al 115,6%; nel 1994 con Berlusconi aumenta

il nazionalista

Gio, 20/02/2014 - 20:28

Il debito pubblico era già oltre il 60% nel 68-69 e da allora non ha fatto altro che salire!! Era già quasi ai livelli attuali negli anni di tangentopoli! E non c' era bisogno di craxi per farlo decollare; bastavano zaccagnini e il compagno(suo!) berlinguer per farlo crescere alla grande! Se è vero che nel 75 era del 44% allora l' Italia aveva colonizzato la luna!!!

killkoms

Gio, 20/02/2014 - 20:32

ma perchè non fare una colletta per toglierci dalle scatole questa gentaglia?

swiller

Ven, 21/02/2014 - 08:40

Del resto si sa che sono sterminatori.

Guido_

Ven, 21/02/2014 - 08:50

Pensate che nel mondo 85 persone hanno una ricchezza pari a quella di 3,5 miliardi di persone. Nei paesi dell'OCSE, il reddito medio del 10% più ricco della popolazione è circa nove volte quello del 10% più povero, salendo rispetto alle sette volte di 25 anni fa. Quindi i più ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. In Italia la situazione non è diversa, ben venga quindi una tassa patrimoniale progressiva, perchè sarebbe sicuramente la tassa più giusta e più equa che potrebbe andare ad abbassare le aliquote fisse tipo IVA o i costi di certi servizi. Capisco che Berlusconi non voglia una tassa del genere, ma chiunque quadagni meno di venti o trentamila euro al mese dovrebbe essere ben contento che esista. E invece per alcuni non è così. Valli a capire...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 21/02/2014 - 09:33

alejob guarda un po come è rasata a zero guarda la sua economia,se la Germania è rasata a zero l'Italia invece è disossata a zero anzi al midollo..Ma perchè invece di scrivere cazzate non riflettete prima.Marvit ti rispondo io al posto della Merkel, allora dobbiamo pagare noi tedeschi i vostri debiti ? i vostri evasori fiscali? La vostra corruzione?Gli sprechi, le ruberie e il parassitismo di stato?. Va bene continuate a rubare noi pagheremo per voi e manterremo i vostri comunisti che avete in politica, siete contenti così? Scommetto che così vi piacerebbe l'Europa.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 21/02/2014 - 10:01

idleproc, solo quello vi resta da rompere tutto il resto già rotto lo avete, ciao.

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 22/02/2014 - 07:14

La Germania crollerà come ha sempre fatto dai tempi del BARBAROSSA proseguendo con Guglielmo II e Adolf Hitler. L'Europa dei popoli farà crollare l'Europa dei Massoni e delle Banche La Kancelliera pensi ai guai delle Landesbanken e non alle ricchezze degli Italiani- W LIRA ITALIANA VIA DALL'EURO KRIMINALE

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/02/2014 - 12:08

filatelico bifolco, la germania sempre vive perchè anche se cade sa rialzarsi da sola la Italia no.L'Italia è crollata fine guerra e secondo te si è rialzata? Io dico di no anzi calcolando che sono passati 69 anni è ancora più crollata ora guerra non ce ne è.A me fa piacere ritorni la lira e sono sicuro che ritornerà così quando verrò in Italia a fare le ferie mi costerà molto meno la metà di ora mentre voi per venire quà vi costerà il doppio.POLLO.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/02/2014 - 12:09

filatelico bifolco, la germania sempre vive perchè anche se cade sa rialzarsi da sola la Italia no.L'Italia è crollata fine guerra e secondo te si è rialzata? Io dico di no anzi calcolando che sono passati 69 anni è ancora più crollata ora guerra non ce ne è.A me fa piacere ritorni la lira e sono sicuro che ritornerà così quando verrò in Italia a fare le ferie mi costerà molto meno la metà di ora mentre voi per venire quà vi costerà il doppio.POLLO.

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 22/02/2014 - 20:00

Il cameriere della Merkel risparmierà sulle ferie che saranno molto lunghe perché la sua fabbrica chiuderà. Io andrò alle Maldive, in Brasile e in altri posti belli e caldi e di andare a Berlino non ci penso proprio. Pensa alle Landesbanken!!! !