"Vogliono arrivare a un supergoverno mondiale"

Parla l'ex banchiere dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi: "C'è chi fa risalire le turbolenze alle scelte degli Usa. Che hanno puntato sull'autosufficienza energetica per frenare i fondi arabi"

Le ultime parole di Mario Draghi, che ieri ha accennato a elementi che congiurano (o concorrono, che tradur si voglia) a deprimere l'inflazione in Europa, trasmettono di nuovo un senso di paura tra i cittadini, gli italiani in particolare. Specialmente se combinate con il crollo verticale delle Borse. Le tensioni geopolitiche in Medio Oriente e le connessioni con il terrorismo islamico completano un quadro nel quale, se si vogliono unire tra loro i vari puntini, si ottengono anche scenari inquietanti. Ne abbiamo parlato con Ettore Gotti Tedeschi, economista, banchiere di lungo corso, ma anche profondo conoscitore (è stato anche al vertice dello Ior, nel tentativo da molti ostacolato di mettere ordine nella banca vaticana) delle dinamiche che governano relazioni e flussi finanziari internazionali. Non a caso di denaro e Chiesa, finanza islamica, economia e religione, Gotti Tedeschi scrive nel suo ultimo libro, «Un mestiere del diavolo» (Giubilei Regnani Editore, pag 260, 15 euro).

Ci aiuta a capire che sta succedendo? «Le riporto le opinioni che io stesso ascolto da parte di esperti internazionali: c'è una corrente di pensiero, forte e autorevole, secondo la quale il calo del prezzo del petrolio, alla base di quanto sta accadendo in questi mesi e della bassa inflazione, sia stato causato non dai venditori, ma dai compratori, per rallentare le acquisizioni di aziende e banche quotate, effettuate in Occidente a prezzi di saldo con capitali dei Paesi produttori di petrolio».

Cioè una manovra degli Usa?

«Bisogna partire da lontano e vado a memoria: nel decennio '98-2008 il Pil Usa è cresciuto di circa il 32%. Ma nel 2008 si è scoperto che l'85% circa di quel 32 era debito accumulato dalla famiglie e a quel punto non ripagato. Quindi ci si è resi conto che la crescita economica e tutti i valori espressi da questa (azioni, immobili), avevano accumulato una forte sopravvalutazione. Bisognava allora fare due cose: salvare le banche e, quindi, così, nazionalizzare il debito delle famiglie. Per poi procedere a delevereggiare, cioè sgonfiare, lentamente, questo debito, ormai diventato pubblico».

Nel frattempo i mercati crollavano.

«Il punto è che dal 2010, quando i valori di Borsa crollavano del 30-35%, si è temuto che grandi fondi sovrani potessero reinvestire i profitti petroliferi comprando di tutto, in tutto l'Occidente. È a questo punto - è una delle opinioni sostenute - che, attraverso la loro capacità tecnologica, gli Usa hanno programmato una nuova massiccia produzione di energia con l'obiettivo di raggiungere l'autosufficienza energetica in 3-4 anni. E cercando, molto opportunamente, di imporre lo stesso anche ai loro alleati. Spingendo di conseguenza i Paesi arabi a ridurre i profitti dal petrolio».

Con quali effetti?

«Gli Stati Uniti hanno raggiunto l'autosufficienza energetica, e sono riusciti anche a reimportare un'importante quota di produzioni delocalizzate in Asia, creando posti di lavoro. Nel frattempo, però, sono cambiate anche le condizioni della Cina che, se prima cresceva dell'8-10%, oggi ha ridotto a un quarto la sua crescita. Riducendo, di conseguenza, anche la domanda di materie prime verso gli altri Paesi produttori (in Africa e Sudamerica). È per tutte questo dinamiche che il prezzo del petrolio si trova così in calo. E purtroppo noi europei ne paghiamo indirettamente un prezzo».

E Draghi deve reagire.

«Guardi, sul presidente della Bce io posso solo dire che se non ci fosse stato lui a immettere sul mercato 60 miliardi al mese, da un anno, noi italiani, e forse l'intera Europa, saremmo falliti».

Da economista, come pensa che si possa indurre un rialzo dell'inflazione?

«L'inflazione è fatta di due componenti: quella interna, legata ai consumi e quindi al potere d'acquisto, è stagnante e lo sarà per tutto il 2016. Da fine anni '70 al 2010 progressivamente gli italiani sono stati portati a trasformare i risparmi in consumi: erano il 25% del reddito e sono calati fino al 5%. L'inflazione esterna dipende invece dai prezzi delle materie prime che, come abbiamo visto, non dipendono solo da domanda e offerta, bensì dalle politiche economiche dei diversi Paesi o blocchi geografici. La soluzione dei problemi deve passare da qui. Il che lascia immaginare che siamo molto vicini a un supergoverno mondiale. E non è un caso che già ora le elezioni democratiche sono così complesse. Mentre è sempre più facile assistere a cooptazioni di governi».

Commenti

OneShot

Ven, 05/02/2016 - 08:07

Vogliono chi? Possiamo dare un nome e cognome? Grazie

linoalo1

Ven, 05/02/2016 - 08:31

Mi sembra proprio inutile interpellare Pseudo-Saggi od anche Pseudo-Esperti!!!La situazione Italiana ed anche Europea,per un verso, è palesemente stata causata dai Sinistrati Italiani,Napolitano in testa ed,a seguire,il suo Triumvirato di Usurpatori,Monti+Letta+Renzi,non eletti dal Popolo,quindi Illegali,come Illegali sono tutte le Leggi da loro emanate!!!Nessuno però è mai intervenuto per sanare questa situazione!!L'Opposizione si limita a rumoreggiare!!Al CSM va bene così!!!E noi,paghiamo in silenzio!!!!

Maver

Ven, 05/02/2016 - 08:45

Supergoverno mondiale??? Ma pensa un pò!?!? Ma và?!?!

levy

Ven, 05/02/2016 - 08:56

Quei "poteri forti" sono il governo ombra che sta' dietro i governi fantocci e corrotti, USA compreso. Il loro obbiettivo è il dominio assoluto di tutto il pianeta con un sistema totalitario che annienta le libertà individuali. Ma quali elezioni libere?, quale democrazia? tutto è taroccato, la falsa lotta al terrorismo, previa creazione del medesimo, l'agenda 21, il surriscaldamento globale, i falsi attentati, (l' 11 sett in primo luogo), il controllo dei mezzi di comunicazione con rimbecillimento delle masse, lo spargimento del virus del terrore (ebola, aids, zika), il procurato odio tra religioni, la distruzione dei valori locali e tradizionali, l'invasione di migranti,l'abolizione del denaro contante ecc. ecc., sono tutti strumenti usati da un manipolo di criminali che siedono al vertice della piramide con illimitate risorse economiche, nostri nemici. Vedo un governo mondiale come l'ultimo chiodo sulla bara dell'individuo libero e sovrano.

abocca55

Ven, 05/02/2016 - 09:00

E' sicuro che c'è chi manovra. C'è poi anche stupidità e ignoranza da parte degli investitori, che si fanno paralizzare dalla paura. Vi è un potere occulto, comunque enorme, se si pensa che è in grado di intervenire sulle economie della Cina, della Russia a del BRICS in generale. Improvvisamente i paesi del Brics si sono trovati tutti in crisi, come si spiega? Fa paura. Provi un Presidente di un paese europeo a dire NO alle richieste americane, e si vedrà subito in grave difficoltà. Dobbiamo comprare aerei che non ci occorrono, e mandare militari in tutte le parti del mondo, altrimenti sarebbe crisi irreversibile nel giro di una settimana. L'Europa unita potrebbe difendersi meglio, ma per ora la sigla dovrebbe essere UD, e cioè Europa Divisa o Europa disunita, con a capo burattini ignoranti ed egoisti. Che direr poi movimento enorme di popoli, rivoluzioni sospette, in vari paesi, come l'Ucraina. Siamo nelle mani di chissa chi.....

vince50_19

Ven, 05/02/2016 - 09:05

Sarebbe una novità questa? Cominciamo col nominare qualche magnate in salsa massonica che vuole questo? Rockefeller, Rothschild. e poi... L'elenco è lungo e diversificato urbi et oribi. Basta andare a curiosare ne "Massoni, società a responsabilità illimitata" scritto dal massone Gioele Magaldi per trovare un bel gotha di questa gente che ambisce al dominio urbi et orbi. Una pax massonica finita da diversi anni e in cui elite più forti cercano di soverchiare quelle più deboli. In mezzo c'è la gente comune che è la cosi detta carne da macello. Sarebbe ora di mettere fine a questo scempio, anche in Italia dove stanno facendo il loro comodo. Con certi "waannabe" che, per fare carriera, sono pronti a sacrificare non se stessi ma il popolo italiano alle desiderata di quegli schifosi club di massoni.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 05/02/2016 - 09:08

Nato in tempo di guerra, quindi conscio dell'importanza degli interventi degli Usa a vantaggio dell'ordine mondiale, avevo per gli "Americani" una grande ammirazione e fiducia, soprattutto all'ombra di una minaccia sovietica incombente, fisicamente avallata nel bel paese dal PCI. Ora invece, soprattutto dopo i guai a ripetizione combinati negli ultimi decenni, vedo negli USA un potente gruppo affaristico che cura i suoi interessi con tutti i mezzi disponibili. Con Obama, poi, si è superato anche il limite del buon senso. Peggio di Obama solo Renzi, ma che almeno sa ben curare i fatti suoi.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 05/02/2016 - 09:16

Non sono daccordo con Draghi. Tra USA E RUSSIA c`è troppo artrito e nel frattempo come dice il proverbio,IL TERZO GODE,(la Cina).""NON È LITIGANDO CONTINUAMENTE CHE SI ACCATTIVA LA POPOLAZIONE. MA COLLABORANDO??? SECONDARIAMENTE, I PARTITI NON DEVONO SOCCOMBERE ALLE BANCHE, MA SONO I DIRIGENTI GOVERNATIVI CHE DEVONO GUIDARE LE BANCHE, E IL DANARO INVESTITO DALLA POPOLAZIONE NON DEVE ESSERE SPERPERATO CON LOSCHI GIOCHI IN BORSA, GIUSTAMENTE", È LA BORSA INTERNAZIONALE CHE DEVE ESSEREDIVISA IN DUE SETTORI,"LA DIFESA PER I RISPARMIATORI E IL GIOCO DAZZARDO DEGLI AZIONISTI", PERCHÈ QUESTI AZIONISTI, GIOCANO CON IL DANARO DELLE POPOLAZIONI! -Segue-

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 05/02/2016 - 09:16

-Seguito- SONO GIUSTAMENTE I DIRIGENTI POLITICI CHE DEVONO GARANTIRE STABILITÀ. NON COME STANNO FACENDO QUEI FALSI DEMOCRISTIANI CHE ABUSIVAMENTE GOVERNANO IN ITALIA!!! SONO COSI OBBLIGATI I PAESI PIÙ AVANZATI, DI CONTROLLARE, SENZA CORROMPERE, I PAESI, CON POLITICA INSTABILE E CORROTTA, DETRONANDO COLORO CHE ABUSANO"""!!! È GIUSTAMENTE L`ODIO CHE AIZZA I PAESI ALLA GUERRA!!!

antipifferaio

Ven, 05/02/2016 - 09:17

Chiacchiere in libertà...si questi vogliono a superca**la prematurata a sinistra... Altro che supergoverno in mondovisione....qua si va dritti a una super guerra mondiale che da economica, la quale si trascina ormai da almeno 10 anni, si trasforma in una vera e propria con missili e soldati... Gli USA stanno premendo sull'acceleratore solo perchè sanno che il primato del superpolizziotto non ce l'hanno più. La Cina li ha già divorati economicamente anche perchè sono loro stessi che sono indietrggiati. A seguire la Russia gli sta alle costole con un esercito moderno e armato fino ai denti. Ormai sembrano più Penelope che fanno e disfanno la tela (Al-Qaeda e Isis) senza azzeccarne una giusta. La sostanza di tutto è che finchè gli yankees controllano il commercio mondiale hanno il coltello dal manico...si ma fino a quando?.....

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 05/02/2016 - 09:24

Qualcuno lo giudicherà paranoico catastrofismo sociale ma, per me, quello che sta accadendo in Italia, in Europa e nel Mondo assomiglia sempre di più al piano Kalergi!

antonmessina

Ven, 05/02/2016 - 09:26

magari gestito dai vari soros e rotshild?

gianni.g699

Ven, 05/02/2016 - 09:47

Azzolina che lince !!! sai che novità !!! non si fosse ancora capito che è tutta una trama ben architettata ai danni dell'intera popolazione mondiale noi in primis ... PETROLIO, CRISI MONETARIE, PANDEMIE, ALLARMI CLIMATICI, IMMIGRAZIONE INDOTTA e PILOTATA, SOCIAL NETWORK, e tutto quanto di più marcio e dannoso ci fanno piovere addosso giorno dopo giorno i soliti noti !!! ... vedi ONE DOLLAR, "NOVUS ORDO SECLORUM" ... pure il latino ci hanno rubato (o è diventato proprietà dell'unesco anche questo ?) ... fate voi !!!

ben39

Ven, 05/02/2016 - 09:52

Sono decenni ormai che i protestanti avventisti, soprattutto quelli americani, interpretano le profezie bibliche in questo senso: ci troviamo oggi (2016) alle porte della Grande Tribolazione della durata di sette anni, dove l'Anticristo si manifesterà al mondo inaugurando il Nuovo Governo Mondiale, sì, proprio quello del microchip e del controllo assoluto delle masse. Poi verso la fine dei sette anni (2020?!) scoppierà l'ultima guerra atomica Armaghedon...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 05/02/2016 - 10:14

a questo punto...non ci resta che combattere o soccombere . ribelli o schiavi. Mi pare che lo scenari delineato da TUTTI i blogger sia più inquietante e realistico di quelli visti in molti film horror sul modello di"Terminator" o precedenti, (addirittura Metropolis!)Ma allora aveva ragione Merinetti quando parlava di"guerra sola igiene dei popoli"?

Rossana Rossi

Ven, 05/02/2016 - 10:15

E' palese che ci siano grandi giochi mondiali in ballo, il guaio è che questa povera italiuccia a targa abusiva pd non ha nè mezzi nè voce in capitolo per fronteggiare queste grosse onde e le deve subire tutte con le loro nefaste conseguenze.........

Luigi Farinelli

Ven, 05/02/2016 - 10:29

Sta facendosi strada la coscienza del fatto che il sistema chiamato Occidente è avviato verso 'abbattimento del concetto stesso di democrazia. Cito una frase di M.Blondet: "In questi anni la società in Italia, Eu e USA è stata ridotta ad un livello intellettuale e culturale così basso...da non permetterle la percezione della nostra deviazione collettiva verso l'accettazione del potere oligarchico più totalitario che abbiamo mai sofferto...un mondo orwelliano pienamente realizzato dalla finanza speculativa che ci ha ridotti a questo branco di loro schiavi e pecore, e per giunta sub-umani e contenti di esserlo...". Il "sub-umano" è l' "uomo nuovo" progettato dai poteri occulti del mondialismo a suon di disinformazione mediatica, laicismo, attacco ai principi morali (ritenuti inutili e dannosi agli scopi prefissi) basato sul terrore per ogni tipo di crisi planetaria (economica, ambientale, ecc) INDOTTA per far ritenere tutto ciò come indispensabile alla sopravvivenza.

Mizar00

Ven, 05/02/2016 - 10:44

La cosa consolante è constatare che quasi la totalità dei commenti sono di persone con gli occhi bene aperti. La cosa desolante è che forse per tutti noi fino a pochi anni fa gli Usa erano un modello da seguire..

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 05/02/2016 - 10:57

Il piano Kalergi prosegue a tappe forzate. Tsipras e Renzi non ne sono che i diligenti esecutori.

giampiroma

Ven, 05/02/2016 - 11:34

finalmente anche la stampa nazionale,come la Vostra ,lo comincia a capire.il governo mondiale iniziato dagli americano dopo pa I guerra mondiale si sta sempre più avvicinando e la libertà annullata.Ci vorranno rivolte di massa mondiali per sovvertire tutto ciò. Gli USA lo paventano(anche al loro interno)e da un po di tempo stanno studiando tecniche per contrastare future guerriglie non terroristiche ma interne. addirittura usano nei loro manuali la proiezione del film di Pontecorvo"La battaglia di Algeri" degli anni 50'.. la paura inizia.

Mechwarrior

Ven, 05/02/2016 - 11:37

Sara' la felicità degli italioti che chiedono sempre piu' stato, piu' leggi, piu' controlli piu' proibizioni.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 05/02/2016 - 11:44

@Mizar00: la cosa desolante che un tempo gli usa vevano presidenti con i controcoglioni, come iron Ike e Reagan; ora hanno una mezza calzetta che liscia l'islam e sta trascinando tutto il mondo nel caos

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 05/02/2016 - 11:47

Se volete i nomi e i cognomi, guardate la classifica mondiale dei piu' abbienti; i quali nel goro degli ultimi 5 anni sono passati da 400 a 60; cio' significa che il singolo non solo possiede di piu', ma se vuole iniziare un'operazione finanziaria non deve piu' consultarsi con 399 persone (per evitare che nessuno gli metta i bastoni fra le ruote), ma solo con 59; il che' e' molto piu' facile

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 05/02/2016 - 11:53

Prendete soros per esempio: ha dichiarato un anno fa di aver scommesso sul fallimento dell'eu; uno speculatore con un patrimonio personale di 24 miliardi(!!) di dollari non fa' la sua puntata e aspetta, ma attiva e finanzia meccanismi che spingono nella direzione desiderata; chi pensate ci sia dietro ProAsyl e tutte le NGO collegate che si prendono 'cura' dei profughi (assistenza medica, legale, tecnica!) sin dai paesi d'origine?!

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 05/02/2016 - 12:00

Hanno scoperto (L'ACQUA CALDA) quello che i muratori, gli operatori ecologici, gli elettricisti, I BARBONI!!! ecc.. ecc... diciamo da almeno 8 anni. Vi diremo di più!!! UNA CHICCA! UNO SCOOP!!!!.. VOGLIONO SCHIAVIZZARE la popolazione.MA .... come al solito prima di vedere un trafiletto a riguardo aspetteremo altri 8 anni. S V E G L I A!!!!!

beale

Ven, 05/02/2016 - 12:15

anche i guelfi sono diventati ghibellini e stanno studiando Dante ed il suo "de monarchia". se non reclamiamo le elezioni da tenersi, per un decennio almeno, ogni anno, addio democrazia.

agosvac

Ven, 05/02/2016 - 12:45

Ammesso che ci sia, e potrebbe anche esserci, un disegno mirante ad un super governo mondiale, tra l'altro non è detto che sarebbe un male, di sicuro la manovra non parte da un popolo di ex cow boys che di economia ne capiscono poco o niente del tutto!!!

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 05/02/2016 - 12:47

Quando già decenni orsono persone normalissime, senza "titoli specifici" sostenevano che la "globalizzazione" non era altro che uno strumento per imporre un "supergoverno mondiale", dove la "Massoneria", gli "Illuminati" o altri gruppi di potere Politico/Economico, venivano tacciate di "allarmismo" d'incompetenza, di disfattismo e altro. Ora che i danni sono reali e che qualche persona autorevole ha coraggio di parlare si delineano chiaramente gli scenari.

alberto_his

Ven, 05/02/2016 - 12:52

C'è chi queste cose le scriveva già 20 anni fa

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 05/02/2016 - 13:23

e non fatichiamo a credere chi sia interessato a questo controllo mondiale.... :-) provo a indovinare? sinistra???????????????????????????????????????????????????????? :-)

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 05/02/2016 - 19:13

Ci rendiamo conto che in Italia, ad oltre 70 anni dalla fine della seconda guerra mondiale abbiamo ancora 113 basi militari americane distribuite su tutta la penisola? Al riguardo vedasi l'elenco al sito http://www.kelebekler.com/occ/busa.htm. Siamo praticamente uno Stato a libertà limitata in quanto ancora occupato da forze straniere!

GiovannixGiornale

Sab, 06/02/2016 - 23:42

Il padrone del mondo è il titolo del romanzo scritto da R.H. Benson all'inizio del '900 in cui era prefigurato ciò che sta accadendo oggi. Con tanti intelleloidi che straparlano in TV e sui medio, cane se ce ne fosse uno che ne parla. Stiamo facendo la fine del pesce lessato a fuoco lento.

puponzolo

Sab, 20/02/2016 - 19:49

E siccome la Russia non si piega anche a costo della guerra mondiale, cercheranno di fare di tutto per rovesciare chi è al potere.