Enel 4, al primo giorno fa già il tutto esaurito

La domanda dei risparmiatori ha superato il 20% dell’offerta (100 milioni di azioni). Piazza Affari punta a un piccolo sconto

da Milano

Tutto secondo le più sante tradizioni: parte il collocamento della quarta tranche Enel e, come è già successo per la terza, il titolo perde terreno. La quotazione è infatti scesa ieri (primo giorno dell’offerta, che si concluderà venerdì 1° luglio) sotto i 7 euro, a 6,975 in calo dell’1,34 per cento, dopo che settimana scorsa il Tesoro aveva deciso un prezzo massimo di 7,07 euro, e il mercato si attende un piccolo sconto. Gli analisti prevedono che Piazza Affari si posizionerà intorno ai 6,9 euro, avvicinandosi maggiormente ai 7 euro quanto più la quota retail sarà elevata.
Ma intanto è già esaurita al primo giorno di offerta la quota minima destinata all’Opv. Al momento la parte destinata al risparmio è infatti del 20%, cento milioni di azioni, ma i vertici Enel hanno dichiarato più volte che questa è una base che potrà essere aumentata in funzione della richiesta, non diversamente da quanto è già avvenuto per Enel 3. E restano ancora quattro giorni per l’affluenza della domanda dei privati.
Nello stesso tempo gli investitori istituzionali sembrano intenzionati a stare alla finestra, sia perché hanno già il portafoglio abbastanza pieno, sia perché puntano a «liberare spazio» cedendo azioni alle attuali quotazioni per poi riacquistarle a prezzi più bassi, eventualmente anche attraverso l’offerta Enel, ma in ogni caso senza arrivare a sovraccaricarsi.
Secondo altri analisti, citati ieri dall’agenzia di stampa Apcom, il prezzo potrebbe essere molto vicino a quello massimo, anche perché è scontato il successo del collocamento. Secondo questi ultimi interpellati, il calo del titolo Enel di ieri sarebbe più che altro collegabile al cedimento dell’intero mercato borsistico.
Il prezzo definitivo delle azioni sarà comunicato al massimo entro domenica 3 luglio: il lotto minimo sarà di 500 azioni, quello minimo maggiorato sarà di 5mila, mentre il pagamento è previsto per il 7 luglio. Va infine ricordato che la greenshoe potrà raggiungere al massimo il 15% dell’offerta globale (ed è prevedibile che verrà totalmente utilizzata).

Annunci

Altri articoli