Epifania, arriva miss Befana

Anche la Befana ha, finalmente, la sua manifestazione ufficiale. Si tratta del primo raduno nazionale delle befane e dei befani che si svolge il 6 gennaio a Fornovo Taro, in provincia di Parma. Una giornata nella quale l'ingrediente principe è l'allegria e la voglia di scherzare, per salutare insieme le feste e nello stesso tempo fare qualcosa di buono per le persone più bisognose.
Ad organizzare il tutto è la Croce Verde Fornovese, che chiama a raccolta le associazioni locali per allestire stand e mercatini, e fa squillare le trombe per invitare gruppi di amici che si sentono in vena di befanate a partecipare a concorsi, sfilate e gare di simpatia, senza dimenticare la bellezza. Per tutta la giornata le strade di Fornovo, oltre che dalle allegre befane e befani, sono occupate dal Mercato enogastronomico d'eccellenza. Come in un carnevale anticipato, dalle 13.30 alle 16.30 ecco sfilare in gruppo le Befane e i Befani, al suono della musica delle bande locali.
Largo alla fantasia, l'unica clausola richiesta è un costume con determinate caratteristiche: una scopa, un fazzoletto, uno scialle e un naso «importante», come da tradizione iconografica classica. Alle 17 ecco la premiazione che prevede tre categorie: la befana e il befano più anziani; il gruppo più numeroso; la formazione che proviene da più lontano e ha affrontato un lungo viaggio sulla scopa per giungere a Fornovo. Dalle 21 è aperto il Disco Pub della Befana al Foro 2000, e proprio qui si svolge la parte più «calda» della festa: l'elezione di Miss Befana 2011.
A ricevere lo scettro sarà la befana che avrà superato le tre prove previste: il più bel costume, il più fascinoso e sensuale modo di toglierselo e come nelle più tradizionali competizioni una volta uscita dal costume befanesco e rivelare la propria bellezza «nascosta».