Esodo, traffico intenso: code e rallentamenti Passante di Mestre, l'Antitrust avvia istruttoria

Fine settimana di grandi partenze:
oggi sulle autostrade fino al pomeriggio sarà bollino nero. Code sul Passante di Mestre: il piano d'emergenza funzione e il traffico viene smaltito. Ma l'Antitrust apre un'istruttoria per pratica commerciale scorretta

Roma - In una giornata "da bollino nero", il traffico è stato molto intenso su tutta la rete italiana, soprattutto in uscita dalle grandi città e sulla direttrice nord-sud, per raggiungere il mare e le località di villeggiatura. E' tornato regolare anche sul passante di Mestre, rimasto chiuso all’alba per più di un’ora a causa di una coda di dieci chilometri: "Ha funzionato il piano di regolazione del traffico con deviazione dei veicoli verso l’A/57 - Tangenziale di Mestre, attuato nelle prime ore del mattino". Tuttavia, l'Antitrust ha aperto un'istruttoria per pratica commerciale scorretta.

Via al grande esodo Milioni di autoveicoli in viaggio sulle strade e autostrade della penisola nel sabato da "bollino nero" nel secondo fine settimana per l’esodo delel vacanze. Rallentamenti e qualche coda ma al momento non si segnalano particolari problemi o incidenti gravi, da Nord a Sud. La situazione viene monitorata in tempo reale dal Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità. E' sostenuto ma senza particolari disagi il traffico sulla rete del Gruppo Autostrade per l'Italia: gli automobilisti sembrano aver raccolto l'invito ad evitare le ore "più critiche" e i flussi di veicoli si sono distribuiti uniformemente durante la settimana e in modo particolare nel pomeriggio di ieri e nel corso della notte scorsa.

Code e rallentamenti sulla rete autostradale Si sono risolti i rallentamenti sulla A1 Milano-Bologna mentre sulla A14 Adriatica non ci sono più code sul nodo di Bologna. Sulla stessa autostrada i tempi di percorrenza da Bologna San Lazzaro a Pescara Nord sono di circa 5 ore e mezza in netta diminuzione (-30%) rispetto ai valori registrati nelle stesse fasce orarie di sabato 9 agosto 2008. Nel corso della giornata si sono registrati rallentamenti fra Bologna ed Pescara e nella tratta tra Ancona e Loreto. Si sono, invece, registrate code di almeno 9 km sulla A9 in uscita dall'Italia per le operazioni doganali. La circolazione si manterrà intensa sino alle 22 di stasera.

Code sul passante di Mestre Sul nodo di Mestre la concessionaria Cav, in accordo con la Polizia Stradale e le altre concessionarie interessate, intorno alle 5,40 ha applicato il nuovo piano operativo, deviando per un’ora il traffico sulla Tangenziale al formarsi di code di 11 km sul Passante. La manovra di regolazione della circolazione ha consentito in breve tempo di migliorare la situazione e di smaltire sensibilmente il traffico, con la riapertura del Passante alle ore 6,40. Si consiglia comunque agli utenti di utilizzare i percorsi alternativi appositamente predisposti (direzione Trieste, spiagge, Austria, Cortina), disponibili sul sito www.stradeanas.it e indicati da segnaletica su strada. 

L'Antitrust apre un'istruttoria sul Passante L’Antitrust aprirà a breve un’istruttoria sulla gestione del Passante di Mestre da parte della consessionaria, in seguito ai disagi subito dagli automobilisti, rimasti intrappolati lo scorso fine settimana per diverse ore con code di oltre 30 chilometri. L’ipotesi che verrà contestata - secondo quanto si apprende - è quella di pratiche commerciali scorrette: non sarebbero state date sufficienti informazioni, inducendo gli automobilisti a prendere il Passante, pagando il relativo pedaggo, piuttosto che strade alternative. L’ipotesi contestata è prevista dal Codice del consumo e prevede una sanzione che va dai 50 ai 500mila euro.

Viaggiare informati E' previsto traffico con flussi molto elevati fino alle 22. Si ricorda che i mezzi pesanti non potranno circolare fino alla mezzanotte di oggi e tra le 7 e le 24 di domani. Attivo il piano operativo di Autostrade per l’Italia con circa 6mila operatori, mille pannelli a messaggio variabile e 2mila telecamere per garantire assistenza ed informazione ai clienti in viaggio. Sono stati inoltre rimossi tutti i cantieri amovibili per assicurare la massima fluidità della circolazione. Per conoscere la situazione aggiornata del traffico sulla rete, Autostrade per l’Italia consiglia di viaggiare sintonizzati su Isoradio FM 103.3; per ulteriori informazioni è possibile contattare anche il Call Center di Autostrade per l’Italia al numero 840.04.21.21, che fornisce notizie in tempo reale sulle condizioni di viabilità.