"Nessun terrorista sui barconi". Ma l'arresto smonta i buonisti

Due estremisti islamici nordafricani sono stati espulsi: uno dei due era un reduce della Siria

Espulsi due nordafricani che incitavano al jihad; uno dei due aveva combattuto in Siria, era arrivato a Lampedusa su un barcone ed era ospite di un hotspot della zona.

Il primo dei due espulsi è un cittadino algerino di 57 anni in Italia dal 1989 e già noto alla giustizia in quanto nel 1998 era stato arrestato nell’ambito dell’operazione “Ritorno” assieme ad altri estremisti, tutti indagati per associazione a delinquere finalizzata alla contraffazione di documenti e alla falsificazione di denaro. Il gruppo era sospettato di essere collegato al Gia algerino (Gruppo Islamico Armato) che negli anni ’90 ha seminato terrore in Algeria e Francia.

All’epoca il soggetto in questione venne condannato a 4 anni di reclusione e in seguito arrestato nuovamente per reati comuni. Durante il periodo di detenzione in carcere si era distinto come predicatore autoproclamato con tanto di seguito di numerosi detenuti. Durante le sue prediche fomentava odio incitando al jihad e al martirio, al punto che nel 2017 veniva fermato per istigazione alla violenza e apologia al terrorismo. Scarcerato nel giugno scorso, è stato trasferito al CPR di Potenza e rimpatriato dall’aeroporto di Roma Fiumicino.

Il secondo individuo rimpatriato è un tunisino di 25 anni arrivato a Lampedusa lo scorso luglio e ospite di un hotspot del posto. Il tunisino è stato riconosciuto da un suo connazionale, anch’egli ospite del centro, che lo ha indicato alle autorità come ex combattente jihadista in Siria. Il soggetto è dunque stato immediatamente rimpatriato dall’aeroporto di Palermo.

Sulla questione è intervenuto il vice-presidente del Senato, Giuseppe Calderoli con la seguente dichiarazione: “Uno dei due immigrati radicalizzati, un tunisino, espulsi oggi per motivi di sicurezza, era sbarcato a luglio a Lampedusa con un barcone. Aver drasticamente ridotto gli sbarchi sulle nostre coste significa anche questo, aver ridotto il rischio che tra i migranti ci siano potenziali jihadisti come questo. Questa espulsione rappresenta l'ennesima conferma che molti terroristi sono entrati con i cavalli di Troia dei barconi che hanno attraversato il Mediterraneo, soprattutto dalla Tunisia, da dove arrivano la stragrande maggioranza dei 346 espulsi dal gennaio 2015 ad oggi. Grazie alle nostre forze dell'ordine e alla nostra intelligence per l'ottimo lavoro di monitoraggio e prevenzione che stanno svolgendo e grazie al Ministero degli Interni che riserva particolare attenzione al pericolo jihadista: siamo arrivati a 109 espulsioni in dieci mesi, una media di quasi 11 espulsi al mese, più di un'espulsione ogni tre giorni”.

Con questi due provvedimenti salgono a 346 le espulsioni effettuate dal gennaio 2015, di cui 109 nel 2018. Nel 2017 erano invece state eseguite 105 espulsioni per estremismo islamista.

Commenti

Reip

Lun, 29/10/2018 - 18:26

Ai snistri del PD e delle cooperative rosse, delle associazioni umanitarie e alle ONG non bastano le morti gli stupri, le ragazzine seviziate e strupate, squartate e fatte a pezzi, come Pamela come Desiree. No alla sinistra non basta! Pur di continuare a speculare sull’ ingresso e la permanenza illegale di finti profughi clandestini, pur di continuare il vostro orribile commercio di carne umana, la sinistra e’ disposta a fare entrare chiunque incluso i terroristi! Cosa volete ancora? Un attentato? Qualcuno di questi animali che al grido di quella merxxa di Allah si fa esplodere in un supermercato gremito di gente donne bambini, ammazzando decine di persone? Cosa volete ancora? Gia’ adesso, grazie alle politiche della sinistra, in Italia vivrete un futuro infernale, tra violenze, stupri e uccisioni, e saranno le donne, le vostre mogli e le vostre figlie, le vostre bambine a subire le conseguenze peggiori!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 29/10/2018 - 18:28

Nulla può smontare un buonista. Nulla. Mi hanno raccontato (fonte sicura) di una buonista che è rimasta lei stessa vittima di rapina e violenza durante uno scippo (bacino fratturato, difficile da recuperare a 70 anni) e solo dopo molte insistenze, praticamente tre giorni dopo, all'ospedale, ha rivelato ad un'amica che gli aggressori erano nordafricani. Non l'aveva detto ai carabinieri che l'avevano interrogata! Aveva detto che non poteva riconoscerli! Ma aveva paura di apparir rassista.

uberalles

Lun, 29/10/2018 - 19:01

Risorse che sbagliano, ce ne faremo una ragione...

Giorgio5819

Lun, 29/10/2018 - 19:35

Nessun terrorista, nessun trafficante di droga, nessun assassino di minorenni, nessuno squartatore di cadaveri,nessuno stupratore, nessun accoltellatore, nessun picconatore, nessun aggressore con cocci di bottiglia, nessun cannibale che morde agenti, nessun aggressore di anziani... e NESSUN PROFUGO. Solo ed esclusivamente CRIMINALI FUNZIONALI AL PROGETTO DI DEGRADO SOCIALE DELLA SINIOSTRA. Che vergogna !!

giangar

Lun, 29/10/2018 - 19:49

Nel 1989 non arrivavano ancora barconi. A luglio 2018 mi pare che al Governo ci fosse Salvini.

enzolitti

Lun, 29/10/2018 - 19:55

E allora, tutti questi delinquenti come sono arrivati? Con l'aereo?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 29/10/2018 - 20:04

continuano arrivare?

corivorivo

Lun, 29/10/2018 - 20:20

SEMPRE POCHE...

corivorivo

Lun, 29/10/2018 - 20:20

SEMPRE POCHE...

ESILIATO

Lun, 29/10/2018 - 20:51

Facciamo un vero controllo incrociato e vediamo cosa viene fuori,

carpa1

Lun, 29/10/2018 - 20:56

"""Il soggetto è dunque stato immediatamente rimpatriato dall’aeroporto di Palermo.""" Così a breve ce lo ritroveremo tra i maroni. Rispolverare la pena di morte: questi problemi vanno risolti alla radice.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 29/10/2018 - 22:36

Sempre i soliti ballisti comunisti, di fatto complici dei terroristi.

gianni59

Lun, 29/10/2018 - 22:46

ma andate ad arrestare i titolari delle cliniche dentarie che rubano i soldi (migliaia di euro)ai pazienti! (un esempio? dirigenti Vitaldent arrestati in Spagna col vicepresidente che aveva chiesto protezione su testate giornali e tv a Silvio...e lo dicono magistrati spagnoli non i "rossi" nostri)

Ritratto di hurricane

hurricane

Mar, 30/10/2018 - 08:10

Insieme agli islamici andrebbero espulsi dall'Italia anche i komunisti che hanno consentito la loro permanenza clandestina.