Brasile, Papa Francesco bloccato in auto dalla folla. Disinnescato ordigno

Dall'aeroporto alla cattedrale Papa Francesco ha viaggiato a bordo di un'utilitaria. L'auto è rimasta bloccata per diversi minuti per l'entusiasmo dei fedeli

Grande entusiasmo a Rio de Janeiro per l'arrivo di Papa Francesco. Nel tragitto tra l'aeroporto e la cattedrale metropolitana, l'auto su cui viaggiava il pontefice è stata bloccata diverse volte dalla folla che si accalcava lungo le strade. In più di un'occasione si è temuto il peggio, con gli agenti di sicurezza, a piedi, che tentavano di arginare l'entusiasmo delle persone, che volevano salutare da vicino e persino toccare (molti ci sono riusciti) il Santo Padre. Momenti di forte apprensione per il servizio di sicurezza. In uno dei passaggi più difficoltosi del tragitto, sulla avenida Vargas, l'auto del Papa ha impiegato 12 minuti per percorrere 500 metri. Il capo gabinetto della presidenza brasiliana, Gilberto Carvalho, ha parlato di "un errore" nella scelta della "corsia" per spiegare i lunghi minuti di attesa del convoglio papale nelle strade di Rio de Janeiro, aggiungendo che il fatto che non sia successo niente è "un sollievo".

Nelle ore in cui si teneva la cerimonia di accoglienza del Papa nella sede del Palazzo di Guanabara, ci sono stati degli scontri tra polizia e manifestanti, che protestavano contro il governo statale di Sergio Cabral: circa 1.500 persone avevano deciso di dirigersi verso il palazzo ma sono stati fermati dai lacrimogeni degli agenti. Uno di questi è rimasto ferito da una bottiglia molotov lanciata dalla folla e trasferito d’urgenza in ospedale. Poco prima un altro migliaio di persone aveva inscenato un "bacio gay" a Largo do Machado, per affermare i diritti civili degli omosessuali che, a detta degli organizzatori, "la Chiesa discrimina". Subito dopo anche loro hanno cercato di muoversi vero il palazzo presidenziale ma la presenza della polizia li ha convinti a desistere.

"Papa Francesco è molto contento dell’accoglienza dell’entusiasmo con cui è stato accolto al suo arrivo a Rio de Janeiro", ha detto ai giornalisti il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi. "La tv ha mostrato un momento in cui il corteo per sbaglio ha imboccato una strada chiusa". E ciò senza che "mai sorgesse nessuna preoccupazione per la sicurezza". Infatti, ha rivelato padre Lombardi, "il segretario di Francesco, don Alfred Xuereb, era preoccupato, il Papa no".

Trovato ordigno in un santuario

Apprensione per un ordigno esplosivo di fattura artigianale trovato nel bagno del parcheggio del Santuario di Aparecida, dove Papa Francesco si recherà in visita domani. Lo ha reso noto l’esercito brasiliano, che ha disinnescato la bomba, scoperta domenica scorsa. Un portavoce della polizia militare di San Paolo ha precisato che l’esplosivo era
"insignificante, di scarsa potenza" e che si trovava in un’area non interessata dalla visita dal Pontefice. Sono circa 5.000 gli agenti di sicurezza mobilitati per la visita di Papa Francesco ad Aparecida, nello Stato di San Paolo.

Tweet del Papa per ringraziare i brasiliani

"Grazie. Grazie. Grazie a tutti voi a e a tutte le autorità per una magnifica accoglienza in terra carioca". Lo ha scritto Papa Francesco in un tweet lanciato dalla residenza che lo ospita a Rio in occasione della Gmg.

Commenti

soldellavvenire

Mar, 23/07/2013 - 09:22

questo è la fede, religiosa o politica non fa differenza, una psicosi collettiva con caratteri di isteria nella quale si annulla qualunque ideologia, che qualunque demagogo cavalca come in un rodeo, finchè non viene buttato giù e calpestato dalla stessa folla che lo osanna

Ritratto di Zago

Zago

Mar, 23/07/2013 - 09:27

Papa Francesco a mio avviso è troppo sicuro di sè. Eppure sa cosa è successo e cosa sta succedendo nel mondo. Io andrei più cauto, almeno tra tanta folla. Non si sa mai che qualche matto possa intervenire per sparare o per far scoppiare qualche bomba rudimentale. Ho la sensazione che questo Papa abbial la vita corta. Mi sbaglierò ma vedo delle cose che fanno rabbrividire !

linoalo1

Mar, 23/07/2013 - 09:41

Papa Furbesco ha colpito ancora!Lino.

Baloo

Mar, 23/07/2013 - 10:33

Bomba per il papa? Normale per il declino fino alla barbarie della società globale.

charliehawk

Mar, 23/07/2013 - 10:47

Qui si vuole creare l'evento straordinario a tutti i costi. Due anni fa, alla GMG spagnola, Benedetto XVII arrivò a Madrid, praticamente in incognito e venne poi accolto nella immensa "Plaza do quatros vientos" (che poi era un piccolo aeroporto) da più di due milioni, dicasi due milioni, di giovani. Qui,per il Papa extracomunitario, già si parla di fiumane di persone al suo arrivo(senza specificare il numero), e poi, vedremo...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 23/07/2013 - 11:05

Io sarei atterrito nel constatare l'esistenza, in pieno terzo millennio, di fenomeni riconducibili alla sin troppo facile inducibilità di derealizzazioni collettive a forte impronta isterica.

gianlucamessini

Mar, 23/07/2013 - 11:26

Un Papa vero, un uomo da portare ad esempio ai nostri figli.

bisesa dutt

Mar, 23/07/2013 - 11:27

la religione è l'oppio dei popoli, anestetizza la coscienza individuale nel rito collettivo e isterico

biricc

Mar, 23/07/2013 - 11:45

In un mondo di vigliacchi che viaggiano sotto scorta armata e auto blindate finalmente un uomo vero e libero. Potrebbe anche morire ma per lui questo sarebbe solo un danno collaterale minimo in quanto la croce di Cristo è il suo unico punto di riferimento. Grande Papa Francesco.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mar, 23/07/2013 - 12:09

"Sicurezza in tilt trovato un ordigno" Frase senza senso. Se lo han trovato sono stati bravi.

lamwolf

Mar, 23/07/2013 - 12:13

Il Brasile e la sua presidente hanno dimostrato al mondo intero, l'inaffidabilità nell'organizzare manifestazione a livello mondiale. L'incapacità è stata imbarazzante ho visto gettare all'interno del finestrino oggetti di ogni genere e se uno di quelli fosse stata una bomba oppure un semplice petardo? Ho visto una miriade di poliziotti in moto che andavano a casaccio, senza avere la minima guida e organizzazione al fine di fare un cordono ai due lati dell'auto papale. Insomma poteva accadere di tutto. Comunque un dato positivo il Brasile lo ha Cesare Battisti ora capisco quanto ne capisce quel paese sui diritti umani, zero!!!tenetevelo ben stretto quel criminale assassino e soprattutto vigliacco. Se il viaggio del Papa continuerà così tempo molto per la sua sicurezza.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 23/07/2013 - 13:38

Dopo la brutta figura sul fatto della sicurezza di questo paese fatta durante il torneo di calcio del mese scorso, ora una ben più peggiore, e solo la fortuna grazia i governanti brasiliani visto che in mezzo a quel marasma di folla incontrollata non ci sia stato qualche male intenzionato. C'à da chiedersi cosa succederà ai prossimi mondiali di calcio, o durante le olimpiadi del 1016

Accademico

Mar, 23/07/2013 - 15:19

In questo autentico Vicario di Cristo, non c’è niente di finto. E’ tutto vero. Così pure il bagaglio a mani, nonché l’astuccio degli occhiali che egli estrae con normale semplicità dalla tasca sinistra della veste. Lo ritengo un inviato speciale dell’Altissimo. Non vorrei trovarmi nella tonaca, tutt’altro che immacolata, di quei pretonzoli di basso profilo sacerdotale che hanno infangato la Chiesa e che vedono in Lui il nemico. E fanno bene a temerlo. Francesco è armato. E’ armato di Amore. Ed è invincibile.

G_Gavelli

Mar, 23/07/2013 - 15:58

A questo punto, credo proprio che il Mondo debba riflettere! Quale che sia la grande manifestazione in programma, i poveri ne hanno le palle piene di investimenti pubblici finalizzati solo a questa, senza "veri ritorni a seguire", una volta che la sagra finisca. Mondiale e farse del Calcio, Olimpiadi,..gite del Papa e via dicendo...o li finanziano i privati o meglio sarebbe azzerare il tutto. Sai che cosa potrebbe fregarmene, se vivendo in una favela, invece che una scuola od un ospedale mi vedessi arrivare la Papamobile o giù di lì e poi tutto restasse come prima.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mar, 23/07/2013 - 17:00

Questo Papa ,questo demagogo da strapazzo,questo finto fanatico del pauperismo,non si perde occasione per propagandarsi.Dal recarsi a Castel Gandolfo in metropolitana a snobbare il Vaticano e abitare in pensione,dalla visita a Pantelleria al portarsi da solo la borsa sull'aereo.Perchè,invece,non si attiva per cose serie come il riconoscimento dell'omosessualità e delle coppie di fatto ai sacramenti anche per i divorziati e i loro figli,come l'abolizione della castità dei sacerdoti (per altro non menzionata dalle Scritture).Insomma rendere la Chiesa al passo con i tempi.

Accademico

Mar, 23/07/2013 - 17:25

Il bello della democrazia è anche questo: consentire financo a gino5730 (ore 17.00 di oggi)di commentare "con parole sue" un articolo di stampa on line.

tiptap

Mar, 23/07/2013 - 17:37

Convertitevi e credete al Vangelo. C'è troppo odio nel mondo. Il tempo stringe.

massi75

Mar, 23/07/2013 - 18:48

@ Accademico: e perchè, sentiamo un pò, (ma con argomentazioni VERE!) cosa avrebbe detto di sbagliato gino5730? a me invece pare l'analisi più lucida e più sveglia di tutti.

massi75

Mar, 23/07/2013 - 18:51

il fatto che se tu sei Papa corri il rischo di saltare in aria, è un dato di fatto e punto. rientra nei tuoi rischi, come rientra nei rischi di un minatore quello di morire soffocato. di fatto quindi, non c'è notizia su questo episodio, e invece la bravura dei pennivendoli servi e assertivi, sta proprio li: riuscire a metter giu addirittura intere pagine di giornali sul nulla più totale.

External

Mer, 24/07/2013 - 16:55

Sinistri, anti-cattolici, dell'altra sponda, contestatori di tutto e tutti, dal Berlusca al Papa, ma vogliono tutti i diritti.