il commento 2 Monti affida i marò a Berlino

Prima acconsente a trattenerli in Italia, poi rispedisce i marò a Delhi perchè l'India ha fatto bau. E adesso il premier in scadenza, Mario Monti, mette l'elmetto con il chiodo affidandosi alla Germania perchè i tedeschi «hanno rapporti significativi con l'India». Noi, invece, povera Italietta, riusciamo a combinare poco o niente, come dimostrano le umiliazioni subite nei 14 mesi di odissea indiana.
Ieri il presidente del Consiglio era al G8 di Londra, in qualità di ministro degli Esteri, dopo che Giulio Terzi ha detto no alla pugnalata alla schiena ai marò. Il professore, che sembra saperne sempre una più degli altri, è tornato a ribadire per la centesima volta che l'India «ha apprezzato il mantenimento della parola data». Credo bene: in spregio all'immunità diplomatica aveva bloccato il nostro ambasciatore, quando Roma non voleva rimandare indietro i marò e la nostra risposta è stata quella di calare le braghe. Lapo Pistelli, deputato Pd, l'ha detta giusta in Parlamento: «È l'8 settembre del governo tecnico».
Non sapendo che pesci pigliare Monti ha pensato bene di chiedere aiuto ai crucchi, che in questi giorni ospitano il primo ministro indiano. Il motivo è semplice, come conferma lo stesso professore: la Germania è uno dei Paesi che ha rapporti significativi con l'India. Noi per il momento riusciremo a malapena ad evitare ai marò la pena di morte, mentre il ritorno a casa di Latorre e Girone resta una chimera.

Commenti

max.cerri.79

Ven, 12/04/2013 - 08:31

Proposta, visto che la Germania ci comanda e governa al posto di chi è pagato (troppo) x farlo, xké non diventiamo Germania del sud a tutti gli effetti con stipendi e tasse tedeschi?

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Ven, 12/04/2013 - 14:28

Anche un certo Benito Mussolini, dopo essersi imbarcato nell'impresa di volere "rompere le reni alla Grecia" andò a piagnucolare il soccorso del Reich. Mario Monti Gauleiter del IV Reich, solo economico ma non per questo meno devastante dei precedenti militaristi, ripercorre le orme di chi in precedenza ha visto nel "grande alleato tedesco" una opportunità storica.

Ritratto di fernando442501

fernando442501

Ven, 12/04/2013 - 15:04

Forse sta rileggendo le assicurazioni dell'Addetto d'Affari indiano a Roma ed oltre ad essere impensierito si sta anche preoccupando. Lui si affida ai tedeschi mentre il Ministro della Difesa dopo aver pianto tace e va alla deriva

mbotawy'

Ven, 12/04/2013 - 15:16

"Arlechin servidor de do paroni." Questo e' Mario Monti, un affiliato al Club Bilderberg, e obbligato a rispettare il suo servizio con i transalpini.

franco@Trier -DE

Sab, 13/04/2013 - 11:21

chissà perchè l'Italia deve chiedere sempre aiuto alla Grande Germania, forse vorrà darle una altra coltellata alla schiena?Max se in Italia comandasse la Germania si andrebbe meglio come qui in Germania.Ma a voi italiani nipotini di Togliatti vi piaci la falce e martello.

franco@Trier -DE

Sab, 13/04/2013 - 11:25

a me personalmente no mi sembra giusto che un giornale debba chiamare crucchi un popolo onesto e volenteroso come i tedeschi , poi non ho mai letto sui giornali tedeschi chiamare o scrivere mafiosi riferendosi agli italiani.

franco@Trier -DE

Sab, 13/04/2013 - 14:14

max.cerri79 qui non si vuole che la Italia diventi Germania ma si vorrebbe che l'Italia funzionasse come la Germania incominciando dai cittadini e politici italiani.