Terremoto in Emilia, l'Europa sblocca i fondi

Dopo il veto di 5 paesi, raggiunta un’intesa di principio per arrivare allo sblocco dei fondi per l'Emilia

L'Europa cerca di salvarsi in corner. Ma ormai Germania, Olanda, Finlandia, Svezia e Gran Bretagna la figuraccia l'hanno fatta. La notizia aveva fatto il giro di tutti i quotidiani nazionali: il "niet" dei cinque paesi aveva bloccato i fondi per le zone dell'Emilia colpite dal sisma dello scorso 20 maggio. Alla fine, dopo un pomeriggio di polemiche infuocate, salta fuori la promessa di un accordo che dovrebbe essere formalizzato martedì. Il Fondo di solidarietà della Ue verserà i 670 milioni di euro per i terremotati dell'Emilia Romagna. Parlamento, Consiglio e Commissione Ue hanno raggiunto un’intesa di principio per arrivare allo sblocco dei fondi. 

"Abbiamo fatto quanto necessario per rispondere all'obbligo morale che abbiamo nei confronti dell’Italia e di chi ha subito i danni del terremoto", ha commentato il commissario Ue al bilancio, Jenusz Lewandowski. I terremotati avranno i loro soldi, ma la Ue ha fatto un'altra brutta figura. 

Commenti
Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 09/11/2012 - 20:25

e sicuramente la retromarcia la dobbiamo all'intervento de il giornale ed alle critiche (!) espresse dai suoi lettori.. ahahaha sicuramente... ahahahah.. ma quanto siete babbioni?

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 09/11/2012 - 20:39

Ah sì ' E cosa hanno preteso in cambio ? Si può sapere ?

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 09/11/2012 - 20:41

Allora è vero che esiste qualcuno peggiore della fornero

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Ven, 09/11/2012 - 21:10

"Credit event" ora,cancellazione unilaterale del debito e vedrete poi come correranno a Roma a pregare di tornare sui nostri passi.La Germania a gambe all'aria nello spazio di mezz'ora e rinegoziazione immediata dei patti di stabilita` ecc. Che ridere!!!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 09/11/2012 - 21:14

L'europa non si fida??? Ma monti non è quella persona di cui, in europa, tutti si fidano ciecamente e che ci ha portato alla rovina pur di prostarsi alla kulona!

Ritratto di Manieri

Manieri

Ven, 09/11/2012 - 21:25

Ci provano, saggiano gli umori e poi se proprio se la vedono brutta fanno un passo indietro. Stavolta hanno visto sollevarsi i forconi ma i loro conti dovranno comunque quadrare a nostro danno.

Mercutio

Ven, 09/11/2012 - 22:16

Una figura di merda. Usiamo le giuste parole.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 09/11/2012 - 22:48

Prima dell'attuale notizia e in smentita della precedente che sembrava negasse gi aiuti alle popolazioni terremotate dell'Emilia da parte di alcuni Stati,semprechè sia vera e/o al lordo di nuove dichiarazioni sul tema, ho avuto modo di leggere commenti sul terremoto che ha colpito di recente l'Abruzzo e l'Aquila in particolare.Nessuno ha mai detto che Torre de' Passeri (Pe), per esempio, ha subito danni enormi seppur senza nessuna vittima. Chi scrive è Abruzzese e conosce molto bene la realtà in cui vive, compresi Cialente e Pezzopane.Quindi e concludo, se invece di "ascoltare" e "leggere" testi ad usum delphini, ci si prendesse la briga di venire in loco e vedere "de visu" la realtà dei fatti, probabilmente smetterebbe di asserire immani cazzate. Noi siamo campioni del mondo in terremoti. Avezzano docet.Poi, dopo la ricognizione in loco, semprechè non crei troppo disturbo a lor signori, andate nel Belice, in Irpinia, in Umbria, e fate i dovuti paragoni. Dopodichè, sputate per aria e parate il colpo con la vostra faccia a mo' di ombrello. Di sicuro, in Abruzzo non è stato fatto il massimo ma, paragonando i risultati alle Regioni sopracitate, essi parlano da soli. Tanto dovevo a chi parla a sproposito.Machiavelli, di cui non condivido neanche le virgole, diceva che il fine giustifica il mezzo.E, dalle mie parti, ai cretini ci rivolgiamo così: a te n'cule ti entra ma n'coccia no.Sottotili a pagina 777: a te cretino, ti entra nel culo ma in testa no. Dalton Russell.

diegomi

Ven, 09/11/2012 - 23:28

la volete smettere di diffondere volutamente notizie false e manipolate?!. La Germania non si è affatto opposta ai fondi per i terremotati.Ipaesi che chiedevano un rigido controllo sull' impiego dei fondi erano Austria, Finlandia, GB e Svezia. Vi ricordo che la Germania dopo il terremoto dell'Aquila , oltre a stanzare somme ingenti, ha immediatamente inviato mezzi e uomini in Abruzzo per eseguire interventi efficaci e mirati.

roberto zanella

Ven, 09/11/2012 - 23:44

Questi i risultati dell'integrazione con i Vikinghi e i Teutonici con i corni sull'elmo...un complimento particolare va al comunista del Colle che prima ci voleva integrare all'URSS e poi all'EUrss...e quell'altro di varese stipendiato da anni per gli interessi di chi ci frega ogni giorno...ho fatto bene a insultare un tedesco oggi...affanculo loro e il nord europa...fuori dall'euro riconquistiamoci la libertà italiana così li fotteremo sul lavoro,su tutto...quattro cornuti di boscaioli con i corni in testa...ma facciano il piacere mangiacrauti...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 10/11/2012 - 00:46

In Europa dicono che il nostro paese sia sgangherato ma qui di veramente sgangherato c'è proprio questa entità virtuale che si preoccupa della curvatura delle banane.

giuseppe.galiano

Sab, 10/11/2012 - 07:09

Ma dai, bisogna capirli e scusarli i nostri fratelli europei, già, sti stronzi non sapevano un cazzo del terremoto che CI ha colpiti. Ognuno vede il proprio orticello.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 10/11/2012 - 07:11

con questa sessione si è ben identificata la posizione delle due Europe: quella della Merkel con i suoi mal celati settemila miliardi di debito pubblico unita per solidarietà e per mentalità alla Finlandia, Olanda, Svezia e Inghilterra che comunque non ha mai fatto parte dell' europa, e quella dell' italia che con i suoi duemila miliardi di debito pubblico interamente dichiarati rimane quasi esempio di correttezza in mezzo ai nordici protettori della falsa integrità tedesca: sappiamo ora esattamente come doverci comportare nei loro confronti e presto capiterà anche a noi di poter dire la nostra opinione su eventuali problemi interni di questi cinque meravigliosi paesi: quanto successo ci deve spingere a meditare ogni qualvolta si acquisti un prodotto tedesco , danese, finlandese, svedese od inglese: dovremo ricordarci che acquistare una Volvo aiuta la Svezia, mentre acquistare una mini aiuta l' Inghilterra e la Germania, mentre acquistare una sottiletta spesso aiuta l' Olanda D' ora in avanti non dimentichiamoci di loro

a.zoin

Sab, 10/11/2012 - 07:55

Ora c`e d`aspettarsi, che questo danaro,VENGA VERAMENTE USATO, per le spese causate dal terremoto. Quello che la UE deve fare, è METTERE UN CONTROLLO, SU TUTTE LE SPESE CHE VENGONO FATTE. DI LADRI, CE NE SONO TANTI, SPECIALMENTE QUELLI TUTETATI DALLO STATO ITALIANO.

sale.nero

Sab, 10/11/2012 - 09:54

Non per ... amore, solo perché non possono farne a meno. Gli siamo sullo stomaco e ... se così è speriamo che sgroppino acido.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 10/11/2012 - 09:55

Insomma eliminate un titolo qui si dice che i fondi sono sbloccati .L articolo a fianco tutto il contrario.xricciolino -Invece tu ci sorpassi tutti.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 10/11/2012 - 10:15

quanta poca fiducia nei nostri governanti come sara mai ??

baio57

Sab, 10/11/2012 - 10:38

@ diegomi - La stessa notizia è stata riportata sia ieri che oggi da tutti gli altri quotidiani italiani ,tra cui i "feuilletons" di suo sicuro gradimento.

vince50

Sab, 10/11/2012 - 11:03

Andiamo sul concreto,perchè come al solito non facciamo che collezionare figure di "cacca".In primo luogo,abbiamo fatto la figura degli accattoni,in quanto stringi stringi ci hanno fatto(forse)l'elemosina e pregandoli con la mano tesa e tremante.E poi perchè vista la nostra fama,sanno molto bene che questi soldi in piccolissima parte sarenno utilizzati,ma il 90% se li fotterà qualcuno.Accattoni siamo e accattoni senza dignità resteremo,ecco perchè veniamo trattati a sorrisini e sputi in faccia non meritiamo nient'altro che questo.

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 10/11/2012 - 11:09

L'Italia è sanzionata ogni anno per centinaia di milioni di euro per truffe ai danni della UE. Primatista assoluta..quindi che cosa pretediamo ancora ???

marvit

Sab, 10/11/2012 - 12:16

lucabilly. Condivido in pieno ciò che lei ha postato.Aggiungerei una riflessione:cosa condividere con altri paesi europei che ti disprezzano a prescindere e sono sempre pronti nella speculazione a tue spese?? Se è rimasto un piccolo residuo di orgoglio italiano, proviamo a sopprimerci da soli:ALMENO!!