Giuliano non era solo Partiti dall'Italia altri venti estremisti

Uno era già indagato per terrorismo con il giovane convertito, passato dagli studi universitari alla jihad col nome di Ibrahim

«Tre cose accompagnano un uomo nella sua tomba i suoi familiari, le sue ricchezze e le sue azioni. Familiari e ricchezze dopo la sepoltura tornano indietro. Le sue azioni restano». Giuliano Ibrahim Delnevo legge quell'hadith, quel detto del Profeta, davanti al mare della sua Genova. Lo ripete con il tono, l'aspetto e la partecipazione di chi recita un testamento. Ora nella sua tomba, se ce n'è una tra le arse zolle della Siria, sono rimaste veramente solo le sue azioni. Le azioni di un giovane italiano di 24 anni che non pago di aver - 4 anni fa - abbracciato l'islam sceglie di praticarlo nella forma più estrema unendosi ai ribelli jihadisti in lotta con Damasco. Non tornerà a raccontarcelo. Non sapremo mai cosa lo abbia spinto a quella scelta est
rema.

Di lui resta assai poco. A Genova, la sua città, due genitori separati e un fratello che continuano a chiedersi perché. Sul web quei video con il suo volto e la sua voce. L'immagine, la parola di un giovane inebriato dalla fede, ma a prima vista pacato nei toni e nei modi. Una voce sommessa, un volto incorniciato da una lunga barba, l'immagine di un marcantonio in tunica bianca e sandali che tanti genovesi avevano incrociato tra i viottoli dei carruggi, dove abita la madre Eva Guerriero (insegnante di francese) e i giardini Luzzati. Eppure adesso sia l'imam Salah Hussein, sia il resto della comunità islamica di Genova giurano di non ricordarlo. «Lo conoscevo di vista, nessuno mi aveva parlato della sua scelta - ripete l'imam - l'avevo incontrato a una festa di fine Ramadan, indossava un abito arabo lungo con turbante. Quando ho saputo cos'è successo in Siria, l'ho riconosciuto dalla foto su internet. Il suo nome non mi diceva nulla».
Eppure stando a quanto raccontava lunedì a il Giornale il dirigente dell'Ucoi (Unione comunità islamiche) Hamza Roberto Piccardo, qualcuno all'interno della comunità islamica di Genova e dintorni sapeva che Giuliano Ibrahim stava combattendo in Siria. Chi lo frequentava intuiva che dietro il ridimensionamento di quella barba ieratica trasformatosi in un pizzo sobrio e discreto non c'era una ritrovata moderazione, ma la necessità di muoversi tra aeroporti, frontiere e posti di blocco. Non che polizia e intelligence non lo conoscessero. «A Genova - racconta il procuratore capo della città Michele Di Lecce - era indagato per arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale». E l'indagine condotta dai magistrati Silvio Franz e Nicola Piacente riguardava almeno un altro italiano convertito e quattro maghrebini. Ma sarebbero venti le persone sorvegliate dai nostri servizi per il coinvolgimento con la ribellione siriana. Un'indagine estremamente seria ed inquietante che ipotizza il reato di reclutamento per fini di terrorismo e legami con «Sharia4», un'organizzazione fondamentalista nata in Belgio di cui qualche tempo fa è stato fermato in Italia un aderente di origine marocchina.

«L'addestramento se c'è stato – spiega il procuratore Di Lecce - è avvenuto all'estero… Tutta l'attività era proiettata sull'estero». E dall'estero inizia il grande salto di Giuliano, ex studente della facoltà di Storia. Prima in Marocco dove viaggia spesso e sposa anche una ragazza. Poi a fine della scorsa estate, al confine tra Turchia e Siria dove viene segnalato dai nostri servizi. In quella prima, ma fatale immersione nel conflitto siriano Giuliano Ibrahim conosce i salafiti ceceni impegnati a trasferire la jihad tra le rive dell'Oronte. In quella prima discesa nel girone della guerra, il ragazzo dal volto triste compie la sua metamorfosi. «Siamo terroristi e il terrore è un obbligo nel credo di Allah» scrive a settembre citando Abdullah Azzam, il predicatore palestinese mentore di Osama Bin Laden. Da lì in poi il tuffo nei gironi del fanatismo. Il 26 marzo la sua immagine su Facebook viene sostituita dal simbolo del Kavkaz Center, una delle coperture usate dai militanti fondamentalisti ceceni per diffondere i loro proclami. E da quel momento su Giuliano Ibrahim cala il buio.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/06/2013 - 08:47

uno che va a morire per una religione che non può andare d'accordo con qualsiasi stato, è un morto inutile, al pari dell'inutile idiota... oltretutto, morire per un paese che non è suo, che senso ha? se devo scegliere tra un paese che rispetta le persone e un paese che rispetta solo l'islam, preferisco la prima!!! non c'è dubbio!

alberto_his

Mer, 19/06/2013 - 08:51

I cosiddetti "ribelli" altro non sono che una masnada di mercenari sostenuti dalla NATO e dalle petromonarchie del Golfo: dubito che i connazionali colà confluiti abbiano preso questa decisione per puro spirito religioso. Un vero musulmano non spande sangue di altri musulmani nelle loro terre. Se mal non ricordo a Genova ci fu una centrale di reclutamento di mercenari per l'Iraq... Non condivido la scelta di campo di chi combatte contro Assad, ma incidentalmente è la stessa parte sostenuta dalla NATO e dalla UE, delle quali mi risulta il nostro paese faccia parte. Ci penserà Assad (o ancor meglio i valorosi guerrieri Hizbollah) a dar loro la mercede che meritano.

eri75

Mer, 19/06/2013 - 08:55

Speriamo ci restino tutti e 20, in Siria...

MMARTILA

Mer, 19/06/2013 - 09:00

Sono dei mediocri che cercano risposte altrove...è più facile vivere protestando che cercare di costruire qualcosa. Mi spiace ma per chi si mette contro la sua stessa gente non ho pietà...

MEFEL68

Mer, 19/06/2013 - 09:24

Che vadano pure. Meglio questi che la fuga dei cervelli.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 19/06/2013 - 09:31

il mio dire vi è apparso troppo realista ( magari un tantino rude ) per poterlo pubblicare, e vabbè, però segnati bene l'argomento ché lo tratterai spesso, è più frequente di quanto credi, e mò che cominceranno a far fuori i passanti , come in Inghilterra, parlaci tu con questi persi!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 19/06/2013 - 09:33

Solo 20 ? Dal UK ne saranno partiti molti di più (e non credo nessuno qui ne senta la mancanza).

little hawks

Mer, 19/06/2013 - 09:35

Ecco cosa abbiamo guadagnato con l'immigrazione indiscriminata dal nord Africa. Vengono con i barconi, corrompono la nostra gioventù, fanno proseliti che poi metteranno le bombe nelle nostre chiese

stupino

Mer, 19/06/2013 - 09:44

la giusta fine di un traditore.Peccato solo lui.Speriamo ce ne siano altri

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 19/06/2013 - 09:45

A prescindere dal cordoglio per i genitori del ragazzo che non hanno alcuna colpa e che al quale partecipo, devo ammettere con disagio che a seguito del tragico evento oggi abbiamo un potenziale fanatico terrorista in meno di base sul nostro territorio.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 10:01

i soliti SCEMI tutti sono capaci di insultare e criticare ..ma capire e' ben diverso occorre avere un cervello funzionante se fosse vostro figlio che cavolo fareste? cerchereste di capire o direste che e' un demente? capire per evitare che anche altri facciano quella fine per evitare di avere italiani terroristi islamici.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 10:17

Basta menzogne. questo era un VERO MUSULMANO. I Veri Musulmani ammazzano in primis altri musulmani essendo l'Islam una accozzaglia di sette religiose che si scannano DA SEMPRE fra loro. Questa è l'essenza di quella religione assassina, dare la morte ad altri esseri umani per il paradiso. Il famigerato "musulmano moderato" è una figura catartica inesistente inventata di sana pianta dall'occidente vigliacco per non dover prendere atto del problema jihad.Come animali da macello stiamo aspettando il nostro Godot che risolva la follia islamista.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 10:19

yulbrynner, l'ho già detto ieri. Cosa c'è da capire in un jihadista? Non pretenderà che si metta sotto analisi psichiatrica ogni musulmano esistente. Si legga il corano per capire.

Rossana Rossi

Mer, 19/06/2013 - 10:30

Purtroppo di giovani che si fanno impapocchiare da furboni che cercano carne da macello in nome di un'ideologia esaltata ce ne sono tanti ma chi è causa del suo mal......ecc.ecc.

Stratocaster

Mer, 19/06/2013 - 10:32

Bene al grido di allahalbar se ne vanno in altri paesi: Non ne sentiremo certo la mancanza di questo lobotomizzati.

jeanlage

Mer, 19/06/2013 - 10:34

Una altro buon motivo per ringraziare ed appoggiare Assad.

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mer, 19/06/2013 - 10:42

La Farnesina non esiterà a spendere i nostri soldi per questi idioti, come spese la viata di Calipari per la Sgrena.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 10:45

x galaverna... capire cosa porta una persona normale a diventare terrorista se fosse tuo figlio? facile dare giudizi quando non si e' interessati in prima persona..e' facile giudicare nessuno nasce terrorista ma lo diventa. galaverna ma quanti anni hai.. ma x paicere sembra uncommento di un ragazzetto di un pischello. arrivaci dai...fai uno sforzo.

plaunad

Mer, 19/06/2013 - 10:46

Yulbrynner, forse ha perso una buona occasione per star zitto

elio2

Mer, 19/06/2013 - 10:52

Speriamo nella fortuna che non ce li faccia mai più ritornare, che di idioti ne abbiamo ancora tanti.

Ritratto di W.A.S.P.

W.A.S.P.

Mer, 19/06/2013 - 10:52

occhio a quelli che dicono allah-akbar,sono terroristi fra di noi,quelli meglio mandarli in siria che ci pensa assad a loro. questo fatto non e' cosi semplice e gravissimo. se leggete i miei articoli dell'anno scorso sulla siria capirete tutto.forza assad!!

elio2

Mer, 19/06/2013 - 10:57

Caro yulbrynner, ma di quale comprensione parla, se suo padre si è dichiarato orgoglioso di aver avuto un figlio del genere? L'errore lo hanno commesso i suoi genitori che hanno permesso che invece di studiare e fare una vita normale questo idiota si sia impantanato nel terrorismo islamico, e non mi vengano a dire che non lo sapevano.

Ritratto di asarum

asarum

Mer, 19/06/2013 - 11:10

@yulbrynner.....direi che è un demente.... ( ho 70 anni e tre figli!!!!)

buri

Mer, 19/06/2013 - 11:11

un unica speranza, che siano felici e contenti della loro scelta e che non tornino indietro

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 11:22

yulbrynner vuole capire?... l'imbecillita', l'ignoranza e l'ingenuita' sono alla base di costoro e non possono essere "curate".

roberto.morici

Mer, 19/06/2013 - 11:28

Egoisticamente parlando, non sarebbe male che i musulmani affetti da criminale fanatismo se ne andassero in massa...

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 11:36

allora se lo facesse vostro figlio..avreste un figlio imbecille... non cercherste di capire quali sono i veri motivi che spingono una persona a compiere certi atti..siete di una superficialita' disarmante... il giudice ragazzino ROSARIO LIVATINO

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 11:38

il giudice rosario livatino diceva ..prima di giudicare bisogna saper ascoltare e capire... quanta superficialita' qui. non mi meraviglio più di nulla il BUON SENSO qui e' un perfetto sconosciuto

fabio tincati

Mer, 19/06/2013 - 11:38

quando nacquero le brigate rosse (finanziate dall'estero) non ci volle credere nessuno! E quando se ne accorsero erano già cresciute abbastanza da essere pericolose. I comunisti,non sapendo cosa dire vista l'ideologia,si inventarono la foglia di fico dei compagni che sbagliano,ma ci volle l'omicidio di Moro per spaventare le (di sè dicenti) autorità anche perchè gli altri omicidi non le riguardavano.Questa è la stessa cosa con l'aggravante della religione,prendiamo dei perdenti convinciamoli di fare una cosa utile e giusta e faranno qualunque azione per la causa,perchè li realizza! E' il metodo dei nazisti e funziona sempre!Domani ce li troveremo in casa,non arabi o mediorientali,ma con la faccia degli italiani,non disperati come Giuliani,ma addestrati e convinti!Grazie a quell'esercito di scemi, benpensanti,radical chic,radicali,imbelli che ha lasciato entrare senza controllo i primi!Capì

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 11:41

x elio2 io non so se il padre ne e' orgoglioso o no... le notizie vanno vagliate attentamente in italia i giornalisti ne sparano sempre di grosse... non e' tutta colpa dei genitori..a volte anceh un figlio di persone perbene puo finere a fare il terorista o il delinquente..dipende chi frequenta.. molta gente avrebbe bisogno dello psicologo ma non ci va.. peccato avremmo meno problemi.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 19/06/2013 - 11:53

yulbrynner@Sono contento che lei abbia capito e se non le spiace ci dia una spiegazione invece di passare per scemi quelli che forse sono migliori di lei.Molta comprensione per i genitori,ma anche qui nella maggior parte dei casi hanno avuto a che fare colla sua educazione.

hectorre

Mer, 19/06/2013 - 11:54

yulbrinner....forse proprio i genitori dovrebbero farsi alcune domande..........se mio figlio lanciasse un estintore o sacrificasse la sua vita per una religione o un paese straniero,avrei miseramente fallito il mio compito di padre.........stranamente certi insegnamenti balordi hanno una precisa collocazione....................e troppo spesso trovano il sostegno di una politica irresponsabile.......

toby111197

Mer, 19/06/2013 - 11:55

E' stata una sua decisione e se ne assume come tutti gli altri anche le conseguenze , sicuramente non ne sentiremo la mancanza.

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 11:59

yulbrynner certo che era imbecille... non lo sapeva che era andato a combattere tra le fila del suo nemico..il "Grande Satana"??? LOL LOL piu' ingenuo di cosi' si muore.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/06/2013 - 12:04

ascoltare e capire lo diceva livatino, ma erano altri tempi, altri luoghi. quello non è un motto da applicare sempre ed ovunque! poi va girata la questione: gli islamici sanno ascoltare e capire? ed allora perchè vengono in italia ed imporre i propri usi e costumi anche contro la volontà? noi abbiamo portato un pò di aiuti in afghanista, perchè gli islamici non hanno voluto portarli. noi, in afghanistan abbiamo creato scuole, pozzi d'acqua, strade, edifici, corpo di polizia, ecc, e tutto questo a no ci è costato 53 militari uccisi. però la gente del posto ci ringrazia con grande rispetto e con grande onore! gli islamici integralisti invece chiedono fedeltà a maometto, le bombe e di farsi saltare. solo quello! e non si contano le centinaia di morti. e intanto la povera gente soffre. c'è differenza tra i due atteggiamenti!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 19/06/2013 - 12:09

A mio sommesso parere bisognerebbe indagare sulla psicodinamica attraverso la quale un occidentale, solitamente agnostico nei confronti della religione cristiana (come ad es. il sottoscritto), viene trascinato nel gorgo ideologico di una religione che personalmente giudico anacronistica. Ma, si sa, il parere di un agnostico non fa testo. De hoc mox viderint philosophi.. Trad.libera. Questo è campo speculativo più adatto ai filosofi.

Ritratto di mark911

mark911

Mer, 19/06/2013 - 12:13

Se la Farnesina conosce i loro nomi come prima cosa dovrebbero revocargli la cittadinanza italiana così da non pagare per le loro cazzate che fanno in giro a partire dall'immagine del nostro Paese nonchè l'eventuale rientro della salma... (se non è italiano resta dov'è) poi si possono valutare altri provvedimenti facendo qualche indagine sulle loro famiglie, collegamenti con i vari centri di culto islamico locale e quant'altro!

Rossano Olivi

Mer, 19/06/2013 - 12:28

non vedo niente di male se un italiano cambia religione ,quello che non capisco di certi islamisti è come possano pensare che uccidendo trovino il paradiso ,la mia mi insegna il rispetto per tutto e tutti nam myoho renge kyo

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 12:29

mortimermouse lei vive nell'illusione... se come lei dice "la gente del posto ci ringrazia con grande rispetto e con grande onore" non sarebbero morti 53 soldati italiani e 2,300 soldati americani ed etc.. etc...

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 12:32

x mortimer... va applicato nella vita quotidiana l'ascoltare e capire le persone... arrivaci dai... sei un immaturo

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 12:36

x gianni verde io non sono infallibile maalmeno cerco di capire e ascoltare sempre non come dice mortimer ascoltare e capire.. va bene in altri tempi e luoghi.. mahhh quanto all'essere migliore di me puo' darsi.. peccato umanamente io sia molto apprezzato lei lo e altrettanto?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 19/06/2013 - 12:56

yulbrynner@ per favore scenda dalla pianta!Io non mi lodo troppo facile da soli,dai commenti che le rivolgono non mi sembra molto apprezzato!!!!

nudo

Mer, 19/06/2013 - 13:00

@Menphis35, capisco che chi ha la religione della chitarra e r/roll puo' non capire ma questo ragazzo si chiamava Ibrahim ossia Abramo. Solo la gente del "libro" si puo' convertire all'Islam ossia ebrei e cristiani ma NON i comunisti. Sette ce ne sono in tutte le religioni ma Dio e' UNO solo. Cosa c'entrano i filosofi? Ha probabilmente fatto una scelta sbagliata per SOLDI (contro ASSAD) ma vedo una contraddizione. Gli USA UK e EU tutti insieme appassionatamente a uccidere x sgraffignare petrolio nel Medio Oriente ma era di destra, forse un "contractor", sai quelle robe li' che piacciono tanto al Dubya Bush, Clinton, abbronzato ecc. La vita e' dura, amico mio, e si fa fatica a comprenderla ma se metti giu' la chitarra per mezza giornata ce la puoi fare. Ciao

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 13:06

yulbrynner Ho già un piede nella fossa, altro che ragazzino. Se fosse mio figlio si beccherebbe tante ma tante pedate nel culo. Il voler capire cosa spinge un giovane ad abbracciare l'Islam vuol dire cercare di capire il perchè dei comunisti, dei nazisti, dei fascisti, dei maoisti, dei barbudos, ecc.., ecc. Trattasi di IDEOLOGIA. Pura e semplice ideologia che abbracciamo perchè siamo esseri scenzienti. Si tratta semplicemente di scegliere quale ideologia sposare. Su che basi? sulla realtà fattiva dei risultati che produce e che sono sotto gli occhi di tutti. A volerla vedere, ovviamente. L'idiota/i scelgono l'aldilà premiante come da promessa fatta ad un INTERMEDIARIO da una divinità indimostrabile, ma dannatamente reale a mezzo piombo e tritolo. Ma lei continui pure a chiedersi il perchè la gente crede in un dio.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 19/06/2013 - 13:13

Il problema principale di questi giovani cretini è che cercano di strutturare il Mondo come gli dice la loro fantasia o valori di riferimento. Non riescono ad avere un punto di riferimento, "un centro di gravità permanente" come cantava Battiato, che gli permetta di non dovere mai cambiare il loro punto di vista e di giudicare il Mondo che è divenuto troppo complesso e troppo sfuggevole a regole umane di qualsiasi tipo. Di conseguenza aderiscono a visioni ideologiche o credi semplicistici, anche se violenti, che gli permette di dividere il Mondo in Buoni e Cattivi, in cose giuste e sbagliate, in modo da sentirsi in pace con la loro coscienza e con la loro mente e visione del reale. Il fatto è, che come diceva Voltaire, uno dei loro esegeti, NON E' IL NASO che si deve adattare agli occhiali ma SONO GLI OCCHIALI CHE SI DEVONO ADATTARE AL NASO. Solo che loro a questa regola non ci stanno, vogliono vivere in un mondo perfetto, com'è l'immaginazione umana, di conseguenza rifiutano la realtà e preferiscono la fantasia, tentando di modulare la prima alla seconda, invece dell'inverso. Ed è così che abbiamo finito per avere il comunismo e l'adesione ad un credo folle e nemico loro, dei nostri valori e dei loro fratelli, con la creazione di una marea di morti. Non gli riesce di capire che, per quanta violenza usino, la realtà non riusciranno mai a modificarla, anche se danno inutilmente la loro vita e la perdita del rispetto altrui, per farlo. E' evidente che alla base c'è stata un educazione sbagliata da parte dei loro familiari, da parte dei loro educatori scolastici e da parte dei loro amici, se hanno finito per giungere a questo punto. Tuttavia, come ha detto saggiamente qualcuno, la selezione naturale farà comunque il suo corso e saranno spazzati via da quella stessa realtà che volevano annullare. Dispiace solo per l'inutile spreco delle loro vite, che potevano essere indirizzate meglio e più proficuamente, per loro stessi e per gli altri.

Ritratto di Michimaus

Michimaus

Mer, 19/06/2013 - 13:41

Ne sono andati solo altri 20? ma la Kyenge non ne poteva mandare un pò di più...?

prisco

Mer, 19/06/2013 - 13:43

dobbiamo essere forti moralmente a che la idea di sovvertimento e imposizione islamica si radicalizzi da noi.

prisco

Mer, 19/06/2013 - 13:48

bene fabio tincati. speriamo che questo pensare sia di tutti.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 19/06/2013 - 14:02

...Speriamo che a partire siano sempre di più. Esorto la compagnia aerea italiana a praticare voli low cost di solo andata.

lamiaterra

Mer, 19/06/2013 - 14:08

ITALIANI, LE MOSCHEE SONO TANTI CAVALLI DI TROIA CHE PRENDONO POSSESSO DELLA NOSTRA ITALIA.----- E’ ormai evidente che oggi l’Islam organizzato, il cosiddetto « Popolo delle Moschee » stanziato in Occidente, persegue il modello dello Stato Teocratico che si annida in seno allo Stato di Diritto (Italiano) Adottando criteri di flessibilità, confronto e scontro a secondo dei rapporti di forza e della logica dell’opportunità.------ Impegnando le Armi della Dissimulazione, del dialogo, della persuasione, ----- Ma anche del plagio, della cieca sottomissione, del Ricatto, delle Intimidazioni, delle Minacce, dell’anatema e della Violenza. ------ Facendo leva sulle Garanzie Costituzionali, sfruttando la tutela della legge e usurpando le Libertà vigenti in un Regime di Democrazia.------ Per affermare gradualmente, in primo luogo, un Potere Religioso, Politico, Culturale e Economico E, in secondo luogo, per Monopolizzare la rappresentanza dei Musulmani presso le Autorità Locali al fine di Imporre il proprio Potere anche all’interno della Società Occidentale di Accoglienza.

precisino54

Mer, 19/06/2013 - 14:09

Di certo una persona misurata, di cui non sentiremo la mancanza!

lamiaterra

Mer, 19/06/2013 - 14:19

LE SERPI VELENOSE, GIORNO DOPO GIORNO, ENTRANO IN CASA NOSTRA. ------- Non illudiamoci di risolvere problemi di questo genere con il tanto conclamato “dialogo”, perché per noi occidentali vissuti all’ombra della cultura cristiana, il dialogo, vale a dire la convivenza pacifica fra diverse religioni, è una cosa ovvia perché ammettiamo la libertà religiosa e di coscienza, ma per il mondo Mussulmano questo è impossibile, proprio perché “l’essenza” della cultura islamica è fondata sulla intransigenza più inflessibile e sulla totale identificazione tra fede e politica, tra diritto divino e norma giuridica (Corano, Sharia), così da rendere impossibile un’intesa che si basi sui “diritti dell’uomo”. -------- Non saranno certo i Musulmani ad adeguarsi alle leggi e istituzioni europee, semmai sarà la cultura islamica e legge coranica a imporsi all’Occidente anche con la violenza, come nei secoli passati e come i vari “Bin Laden” sparsi in Europa e in Italia non fanno mistero di proclamare con forza con qualsiasi mezzo. -------- Anche la Penetrazione Silenziosa dei Musulmani attraverso la Immigrazione straniera è un’espedienti per Conquistare il Mondo ------ L’Islam non concepisce il concetto di libertà, né quella personale, né di associazione, né di stampa, ecc. Chi non riverisce Maometto oppure osa obiettare a un qualunque punto del Corano viene Ucciso.

petra

Mer, 19/06/2013 - 14:23

Bello e perduto. Compassione per i suoi genitori e fratello.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 19/06/2013 - 14:29

#nudo. Sei molto lontano dalla realtà. La foto rispecchia solo un mito della mia generazione. Non saprei da che parte impugnare una chitarra. L'unico strumento musicale con cui ho una certa confidenza è quello umano,palpando addomi, percuotendo toraci e auscultando col fonendoscopio. Con l'ausilio, talora, della tecnologia offerta dal nostro tempo. Se con successo o meno, non sta a me dirlo. Cordialità.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 19/06/2013 - 14:37

meglio sicuramente saperli la che non qui da noi dove potrebbero fare molti più danni di quanto si creda.

lamiaterra

Mer, 19/06/2013 - 14:41

I TRADITORI COMUNISTI, PRIMA SPINGEVANO L’ITALIA SOTTO LO SCARPONE DI STALIN, ORA SPINGONO L’ITALIA NELL’ABBRACCIO MORTALE DI MAOMETTO. ------- Perché gli Italiani di Sinistra odiano tanto se stessi? Perché sono anti Italiani? Perché odiano i propri genitori, i propri figli, la propria Terra, la propria lingua, la propria cultura, al punto da volerne la fine a tutti i costi? ------ La violenza con la quale impongono, ormai da molti anni, l’Invasione dell’Italia da parte degli Stranieri ha questo solo significato: la prossima fine del Popolo italiano. ------- Avrebbe dovuto essere la Sinistra ad impedire il progetto Distruttivo. Non soltanto non l’ha fatto, ma si è lanciata odiando se stessa e gli Italiani. ------- Perché? Siamo in tanti a chiedercelo. Perché la Sinistra desidera la fine degli Italiani, la fine della lingua, della musica, della poesia, del pensiero italiano? Sanno bene che nessuno Rom amerà la lingua italiana né scriverà le melodie di Puccini. Sanno bene che nessun Musulmano lascerà in piedi le Cattedrali né ammetterà che si cantino le Messe di Palestrina ------ È questo il punto. Sono gli uomini che fanno vivere le culture. Gli stranieri faranno vivere la loro cultura e Distruggeranno le nostre Radici e la nostra Identità.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/06/2013 - 14:54

gli inutili idioti rovesciano sempre le critiche sugli altri :-) ecco perchè rimarranno dei falliti... a proposito dei 53 militari uccisi, gli afgani ci ringraziano perchè a loro abbiamo portato elementi fondamentali: acqua, lavoro, pace, istruzione, coltivazione, ecc. al contrario degli americani, che regalavano solo caramelle e pallottole. ed infatti l'area di herat è la zona più tranqilla di tutto l'afghanistan, e non è un caso che sarà la prima ad essere riconsegnata al governo locale! ma si sa... ragionare con i comunisti è una impresa che va oltre le umane possibilità!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 19/06/2013 - 15:00

Speriamo che i loro genitori abbiano abbastanza soldi per far rimpatriare i loro cadaveri.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 15:16

x mario galaverna..vedi .. hai dimenticato una cosa importante.. voi destri siete poco profondi d'animo... e' la fragilita' umana che ti porta a compiere atti criminali e brutali percui va condannato l'atto ci mancherebbe ma forse sequel ragazzo fosse stato seguito e CAPITO non avrebbe fatto il terrorista.. il problema non sta a monte sta alla base.. quantoacreder o non credere io mi chiedo il perché delle cose senza farmene un cruccio del resto m'interesso a titol opersonale di scienza e di parapsicologia e psicologia e non mi piacciono i commenti sempliciotti e populisti che molti qui fanno.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 15:22

x gianni verde... certo le persone idealiste che vivono la vita cercando di essere il più coerenti possibili con ideali e valori nella societa' di oggi del potere della ricchezza e del denaro della strafottenza superficialita' ed egoismo oltreché del fatuo e dell'apparire a tutti i costi sono poco apprezzate e l osa perché? perché le persone dotate di umanita' a questo mondo sono sempre di meno. comunque sono felice e me ne vanto di essere diverso da questa marmaglia che non mi piace x nulla meglio soli che nel liquame

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 15:25

yulbrynner.... LOL LOL LOL

titina

Mer, 19/06/2013 - 15:31

Che gli altri 20 siano con te.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 15:32

x giann verde capisco che chi viva la vita infischiandosene di ideali e valori del quale poi devi esserne coerente non possa comprendere chi come me li pone al primo posto della propria vita..a destra sono poche le persone con valori e ideali e soprattutto coerenti con essi.. ma comunque va bene cosi' tanto non abbiamo nulla di cui spartire e ognuno si fa la vita come gl ipare io le persone me le scelgo in base alle caratteristiche gia dette le altre persone che ne sono prive non m 'interessano m'interessa solo che non m irompano i coglioni altrimenti.... e' meglio non scherzare con il fuoco.

Gentedim

Mer, 19/06/2013 - 15:47

E'stato visto ad una manifestazione di Forza Nuova. Un ragazzo di destra, non un comunistone. Mi raccomando attenti a ciò che scrivete, era uno dei vostri questo.

petra

Mer, 19/06/2013 - 15:59

yulbrynner. Bisogna guardarsi dalle persone presuntuose come lei, che si ergono a giudici implacabili. Possono essere molto pericolose. Scorgo in lei del fanatismo.

hectorre

Mer, 19/06/2013 - 16:08

yul,quanta confusione! se fosse stato seguito?..forse dal padre che ora lo glorifica come un eroe!......se fosse stato mio figlio? nessuno è infallibile ed essere padre è molto complicato al giorno d'oggi ma i cambiamenti di un ragazzo non avvengono dal giorno alla notte.......vomitiamo ancora tutte le colpe sulla societá??...e basta!!......diventerebbe l'alibi per qualsiasi fesseria......un'ultima cosa..."voi destri"....scendi dal piedistallo che ti sei costruito,la tua autocertificazione morale è carta straccia,non ti pare?....essere giudici di noi stessi non serve a nulla

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 16:15

Lamiaterra, tutto ciò non sarebbe possibile se non avessero una forza politica egemonizzante che fa da testa di ponte per l'invasione. Il cattocomunistesimo.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 16:18

hectore e petra tipico dei destri giudicare senza capire e conoscere le persone io presuntuoso in un mondo che gira alcontrario occorre mettersi in gioco se i valori e ideali sono fanatismo... vuol dire che il cervello e' partito a voi non a chi di valori e ideali ne fa una ragione di vita. siete populisti mi conoscete..sapete cosa faccio x la società? no e allora? comunque tranquy dite quello che volete non me ne puo fregare di meno. quando si parla di valori e ideali non si e mai fanatici a predicare il bene semmai e fanatico chi va a picchiare i soccorritori del 118 questo si. ma x voi questi fatti a quanto pare fanno piacere.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 16:23

x petra vnon sono giudice della vita di nessuno non sopporto chi non ha valori e ideali tutto qui. poi ognuno puo fare quello che vuole sta a me scegliere o non scegleire quella persona meglio soli che male accompagnati.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 19/06/2013 - 16:35

Fortunatamente,grazie alla Kienge e alla Boldrini di mussulmani ne stanno arrivando a migliaia.E tra loro ci saranno pure qualche decina di terroristi che gente come Giuliano può arruolare e mandare ad ammazzare e farsi ammazzare.

Lu mazzica

Mer, 19/06/2013 - 16:48

Così giovane,forte , ha sposato la morte,ha dato uno schiaffo alla vita , alla natura, povera creatura !!?? Rgds., Lu mazzica

petra

Mer, 19/06/2013 - 16:51

yulbrynner, vede, se lei non fosse così intollerante, lei sopporterebbe me come io sopporto lei. Siamo pari. Anche perchè quello che lei pensa di me io lo penso di lei. I suoi ragionamenti sono un'unica contraddizione. Ma lei non se ne rende conto. Discuterne sarebbe inutile.

hectorre

Mer, 19/06/2013 - 16:52

yul,buonanotte..........

Altaj

Mer, 19/06/2013 - 16:58

In ogni epoca i disadattati, gli sbandati e le menti depresse hanno trovato un'icona cui aggrapparsi, i vari Guevara, Mao ecc... oggi non gli è rimasto che Bin Laden, e chi se ne frega se i mussulmani si ammazzano a migliaia fra di loro, e mettono bombe nelle stesse moschee, i "martiri" dell'Islam considerano solo quello 0,3% di morti che hanno avuto la fortuna di incappare in una pallottola israeliana, allora grandi peana e sdegno universale. Sono degli sbandati appunto.....

Romolo48

Mer, 19/06/2013 - 17:11

yulbrynner ..si legga ORIANA FALLACI è la troverà qualcosa di interessante anche lei, che, da come si esprime, si ritiene superiore a coloro che hanno o pioni diverse dalle sue.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 17:11

x petra..allora e' un ammissione.. lei non ha ideali e valori e non apprezza chi li ha. sono costretto as opportare una societa' che non mi piace.. di certo conoscenze e amicizie almeno me le scelgo e ripeto chi non ha valori e ideali non mi va..nel mio mondo entra chi ritengo meritevole di farne parte.

eloi

Mer, 19/06/2013 - 17:26

Scrisse un Papa di cui non ricordo il nome: Le guerre più sanguinose sono quelle combattute per la propria fede religiosa. Dubito sia una citazione coerente con i termpi di oggi;forse era valida nel periodo storico delle Crociate.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 17:27

x romolo... superiore a chi non ha ideali e valori sicuro. preferisco gesu cristo a oriana fallaci caro Romolo. machi no nha ne ideal ine valori non e' una bella persona umanamente parlando non crede Romolò?

mila

Mer, 19/06/2013 - 17:40

@ yulbrynner –Che cosa deve fare un genitore se si accorge di avere un figlio cosi’? Prima di tutto deve denunciarlo alla Polizia; sara’ duro, ma il suo Dovere e’ quello. Poi potra’ cercare di capirlo, di capire se in parte e’ stata colpa anche dell’educazione che gli ha dato eccetera.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 17:41

yulbrynner, entro a gamba tesa. Mi illumini. Questo assassino per lei è un portatore di valori? E se sì, cosa dobbiamo dire ai genitori e ai figli delle vittime di questo caino illuminato da Allah? Carissimo, l'unico valore indiscutibile è il diritto alla vita, a prescindere da ogni dannata ideologia portatrice di morte. Bene. Se effettivamente il padre di questo assassino è solidale col figlio venga indagato per concorso in omicidio VOLONTARIO E STRAGE. Il jihad NON giustifica l'omicidio e il nostro eroe non è coperto da nessun MANDATO LEGALE. A questo punto si deve reintrodurre la pena di morte e qualsiasi jihadista di nazionalità occidentale macchiatosi di azioni omicide in qualsiasi parte del mondo venga impiccato. Come faceva il buon Sadat.

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 17:42

yulbrynner - lei e' confuso come lo era il suo amico Giuliano. Lei scrive di ideali e di valori, ma di che e quali valori, ideali parla???

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 17:49

ehi mario ma stai scherzando? per me e' una persona che aveva bisogno di aiuto prima di trasformarsi in un terrorista chi gl i era vicino avrebbe dovuto capirlo anche se a volte capire non e' facile specie se una persona e solitaria e chiusa di mente..si e'lasciato plagiare perché debole bisogna evitare altri coasi del genere. x me i valori sono ONESTA LEALTA' RISPETTO se li avessero i nostri politici non ci sarebbero ne magna magna ne scandali.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 17:52

x mila magari bastava solo capire quali erano le sue paure cosa tormentaasse la sua mente capire le sue fragilita' le sue debolezze ma non a 20 anni moolto prima. ed eventuialmente rivolgersi a uno psicologo.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 17:54

voi vedete solo ideologie politiche io parlo di ideali non politici non mi riferisco a liberismo comunismo fascismo o cos'altro superiori onesta uguaglianza liberta lealta' rispetto

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 17:56

yulbrynner - mi sa che lei si dovrebbe rivolgere urgentemente ad uno psichiatra. LOL LOL

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 19/06/2013 - 18:01

Ok yulbrynner. Valori ovvi. Ma qui parliamo di jihad non di menti disturbate. Stiamo parlando di una religione assassina nel cui manuale "Corano" c'è l'obbligo al proselitismo col terrore e l'omicidio. Stiamo parlando di centinaia di migliaia, se non milioni di assassini latenti in nome di Allah. Non è una pestilenza mandata dal fato e curabile con farmaci ma una religione.

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 18:04

yulbrynner - capisceme a me' paisa'. La guerra in Siria non ha nulla a che vedere con l'ideologia e valori. E' una guerra strettamente economica e territoriale. Ci sono andati di mezzo il popolo siriano da un attacco infame di nazioni straniere (indovina quali?). La maggior parte dei siriani lo hanno capito e compatti, combattono uniti per la loro nazione.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 19/06/2013 - 18:09

Ma guarda! Se non fosse venuta fuori la storia dell' "eroe Giuliano", la Procura di Genova sarebbe stata zitta. Erano già iscritti nel registro degli indagati, questi cinque, o li hanno prontamente iscritti solo adesso? E quante altre persone hanno nel mirino? E quante altre persone sono iscritte o monitorate da tutte le Procure italiane? Nascondere, sminuire, derubricare... questo è il diktat che le nostre forze dell'ordine ricevono di continuo dai governi locali (moltissimi regalati, dal disinteresse di chi non è "rosso fino al midollo", alle sinistre con maggioranze ridicole rispetto agli aventi diritto... ma questo è un altro devastante discorso) e da Roma. Vogliamo sapere! Vogliamo i numeri! Gli ITALIANI veri, per bene, che amano la propria Nazione devono sapere! Devono sapere che il macello in cui ci ha ficcato la politica finto buonista-equa-solidale-democratica è già di proporzioni immani, è penetrato nel nostro stesso tessuto sociale e travalica i fatti di cronaca che ogni giorno riportano violenze, crimini, pretese, soprusi, imposti da esponenti dell'immigrazione selvaggia e senza limiti né regole che piace tanto e ci viene imposta dalle Kyenge, Boldrini, Bonino, da Pisapia, Vendola, Marino e compagni vari. Per alcuni miei commenti ad altri articoli su questo argomento, qualche "diversamente cieco-sordo-autolesionista" ha tentato la stessa tattica, sminuire, sbeffeggiare, infangare (naturalmente senza mai controbattere con fatti oggettivi, alla mia interpretazione della situazione reale); uno in particolare (dandomi dell'esaltato) mi ha consigliato di guardare meno film d'azione. Non rispondo quasi mai a questi inconsapevoli indottrinati, 1° perché è inutile "sono stati disegnati così" e 2° perché non perdo il mio tempo a interloquire col vuoto cosmico (il pochissimo che ho, di tento in tanto, preferisco dedicarlo a tentare di contribuire al tentativo di fare aprire gli occhi agli Italiani e a farli svegliare dall'aberrante e devastante "ipnosi rossa" che ci ha già rovinato e sta per seppellirci). Mi piacerebbe che tutto questo fosse "un film", a un certo punto arriverebbero i titoli di coda e tutto sarebbe finito... ma tutto questo, purtroppo, non è un film! E' una vera, reale, imponente e devastante epidemia che finirà prestissimo per ucciderci tutti. E nuovi "virus" sbarcano ogni giorno, rimpopolano le mille scuole coraniche, organizzazioni islamiche, comitati, commissioni, onlus, "progetti a tutela degli immigrati" tutti fatti pagare a noi e tutti a scapito delle nostre vite, della nostra società, dei nostri valori-usi-tradizioni. Ma certo Bonino, ha ragione quando dice "Non credo proprio che si sia di fronte a una possibile ondata di terroristi islamici in partenza dall’Italia"... per la magior parte essi restano qui! La maggior parte di loro è impegnata a fare proselitismo, indottrinare, istruire al terrorismo e a pianificare mappe e tempi di attentati che attendono solo il compimento di questa strategia in tutta Europa per avere l'ok per cominciare. L'Italia e l'Europa rosse o interessate solo al predominio economico-finanziario (Germania, Francia e Inghilterra) non solo hanno messo in crisi il nostro sistema produttivo, occupazionale, finanziario ed economico, ma ci hanno proditoriamente lasciati soli (noi Italiani) a combattere una vera e propria invasione fisica, culturale, religiosa e criminale. Sta piombandoci sulla testa il momento in cui i vari "geni" ed epigoni dell' "eroe" Giuliano si metteranno a piangere e a guaire come cuccioli indifesi davanti alle "preziose risorse" che si staranno prendendo anche le loro vite eque e solidali, ma è e sarà una ben magra consolazione. Noi che siamo diversi da loro dobbiamo fare qualcosa e subito! Cosa? Non ho ancora deciso di preciso, ma sto davvero pensando (giuro, non ne ho la minima voglia né il tempo) di provare a inventare qualcosa per riunire i tantissimi che la pensano come me su molte cose e creare un'alternativa all'inconsistenza del centrodestra, all'impresentabile indecenza del centrosinistra e alla puerile inutilità del M5S (comunque "rosso" nel DNA)... Vedremo.

baio57

Mer, 19/06/2013 - 18:18

yulbrynner....E che palleeee !!! Vuoi fare concorrenza ad alenovelli ? Datti una calmata sociologo dei miei stivali .

Ritratto di volentionolenti

volentionolenti

Mer, 19/06/2013 - 18:34

Quando si dice morire per un paese straniero si dimostra di non conoscere nulla dell'Islam.

lamiaterra

Mer, 19/06/2013 - 18:45

“SVEGLIA GENTE, NON VEDETE CHE LA NOSTRA ITALIA E’ SOTTO INVASIONE STRANIERA” ------- E con i figli di Allah la faccenda sarà dura. molto lunga. Ammenoché il resto dell'Occidente non smetta di farsela addosso… E a loro dico: sveglia, gente, sveglia! Intimiditi come siete dalla paura d'andar contro corrente cioè d'apparire razzisti (parola oltretutto impropria perché il discorso non è su una razza, è su una religione), non capite o non volete capire che qui è in atto una Crociata alla rovescia. ------ Abituati come siete al doppio gioco, accecati come siete dalla miopia, non capite o non volete capire che qui è in atto una Guerra di Religione. Voluta e dichiarata da una frangia di quella religione, forse, comunque una guerra di religione. ----- Una guerra che essi chiamano Jihad. Guerra Santa. ------ Una guerra che non mira alla conquista del nostro territorio, forse, ma che certamente mira alla conquista delle nostre anime. ------ Alla scomparsa della Nostra libertà e della nostra Civiltà. All'annientamento del nostro modo di vivere e di morire, del nostro modo di pregare o non pregare, del nostro modo di mangiare e bere e vestirci e divertirci e informarci… ------- Non capite o non volete capire che se non ci si oppone, se non ci si Difende, se non si combatte, la Jihad vincerà. ------ E distruggerà il mondo che bene o male siamo riusciti a costruire, a cambiare, a migliorare, a rendere un po' più intelligente cioè meno bigotto o addirittura non bigotto. E con quello distruggerà la nostra cultura, la nostra arte, la nostra scienza, la nostra morale, i nostri valori, i nostri piaceri..----- Cristo! Non vi rendete conto che gli Usama Bin Laden si ritengono autorizzati a uccidere voi e i vostri bambini perché bevete il vino o la birra, perché non portate la barba lunga o il chador, perché andate al teatro e al cinema, perché ascoltate la musica e cantate le canzonette, perché ballate nelle discoteche o a casa vostra, perché guardate la televisione, ------ perché portate la minigonna o i calzoncini corti, perché al mare o in piscina state quasi ignudi.. . (Oriana Fallaci - 2001).

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 18:47

x baio io non sono un sociologo la conosci lacanzoen di elio il pippero ti si addice mucho.

makkivi

Mer, 19/06/2013 - 18:50

Per il Saturato: a proposito di "Non ho ancora deciso di preciso, ma sto davvero pensando (giuro, non ne ho la minima voglia né il tempo) di provare a inventare qualcosa per riunire i tantissimi che la pensano come me su molte cose". Sono disponibile, dobbiamo Svegliare gli italiani il più' presto possibile

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 18:50

x aureli.. a paisa... non parlo degli islamici che gia nel ventre materno sentono l'odio per gli occidentali... non tutti ma tanti... parlo di europei di famiglie nella norma che si trasformano in guerriglieri bisogna prevernire il male invece dicurarlo

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 18:52

x mario galaverna non e' l'islam a essere assassino e' come certe menti bacate interpretano male quella religione a renderlo assassino.

yulbrynner

Mer, 19/06/2013 - 18:53

x aureli bhe lo so anche io che la guerra in siria ha altri interessi le guerre sono sempre fatte x un interesse

baio57

Mer, 19/06/2013 - 18:59

yulbrynner. Vedo che non cogli l'amara ironia . Pensi davvero che ti abbia scambiato per un sociologo? Sei pure presuntuosetto . Vedi di menare le tolle ,fra poco inizia il Tg3 ,pussa via...

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 19/06/2013 - 19:13

Aspetavo...il puntuale commento del il SATURATO...SEMPLICEMENTE...LO PORTO CON ME!! come consuetudine!! GRAZIEEE!!

lamiaterra

Mer, 19/06/2013 - 19:27

IN TUTTO IL MONDO, DOVE ARRIVANO I MUSULMANI, ARRIVA IL MALE IL SANGUE LA MORTE ------- TERRA SERBIA DEL KOSOVO ----- Agli inizi del 1900 nella Kosovo (terra di Serbia) gli albanesi Islamici erano appena il 10%.dell’intera popolazione Serba.----- Nel 1998, durante la guerra di D’Alema, in Kosovo gli albanesi islamici in erano oltre il 90%. dei Serbi ------ i Serbi, legittimi eredi della terra di Kosovo, sono stati cacciati dal Kosovo e. massacrati ----- ALLA FINE TUTTE LE CHIESE E MONASTERI DEL KOSOVO SONO STATI MESSI A FERRO E FUOCO E RASI AL SUOLO DAI MUSULMANI.( Diventati maggioranza del Kosovo) ------- VEDERE, CON I PROPRI OCCHI, IL VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=nZP0ExmJ9a0&feature=player_embedded

petra

Mer, 19/06/2013 - 19:40

Makkivi e Lamiaterra. E' precisamente così: europei ma soprattutto italiani che saranno i primi a essere sopraffatti. Nell'ignavia di totale di tutti.

maxaureli

Mer, 19/06/2013 - 19:50

Hum... Mica ha tutti i torti il SATURATO....

Ritratto di pierfabro

pierfabro

Mer, 19/06/2013 - 19:52

eroe per il padre, non per molti altri. certo per i padri i figli sò pezzi e core ... anche se terroristi islamici integralisti. chissa se mai potrà il padre capire cosa gli ha fatto perdere il figlio e se mai riuscirà a metabolizzare la sua morte, cercherà colpe in se stesso..... l'unica cosa forse è considerarlo eroe come Garibaldi, anche se era soltanto un Ibrahim jihadista terrorista.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 19/06/2013 - 20:25

yulbrynner Mer, 19/06/2013 - 18:52, lei parla senza conoscere il Corano e la fede islamica. NON HANNO BISOGNO DI ALCUNA INTERPRETAZIONE! Il DETTATO CORANICO E' CHIARO E BEN PRECISO E NON SI PRESTA AD INTERPRETAZIONI DI SORTA! DEVONO SOLO ESEGUIRE. Non faccia affermazioni prive di qualsiasi fondamento reale, se non conosce.

moshe

Mer, 19/06/2013 - 20:43

Speriamo che anche gli altri facciano la sua fine, per noi sarebbe un sollievo!

gibbivu

Mer, 19/06/2013 - 20:55

macche' ideologie!!! solo voglia di piantare casino e fare violenza.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 19/06/2013 - 21:17

quando la psicologia moderrna fa solo cazzate,

paolonardi

Mer, 19/06/2013 - 22:10

E' proprio leggendo il corano che si riesce a comprendere la scarsa intelligenza che alberga nei cervelli di questi esaltati. Basta studiare la storia delle religioni fin dalle più antiche, come le animistiche, per intuire quanto poco ci sia nelle moderne teocrazie di spirituale e quanto ci sia invece di politico. Vade retro minus habens.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/06/2013 - 00:26

@soccorsi I genitori non hanno alcuna colpa? Si ricordi che un fosso si fà sempre con due sponde, e si ricordi chi è il padre di carlo giuliani...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 20/06/2013 - 01:13

Oriana Fallaci aveva ragione. Abbiamo la prova evidente della lenta ma continua invasione dell'islam nel nostro paese. Andare a morire in una guerra tra opposte fazioni islamiche NON E' EROISMO MA VENIRE PLAGIATI PER DIVENTARE GRATUITA CARNE DA CANNONE DELLA INSENSATA FEROCIA MUSSULMANA.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 20/06/2013 - 12:11

"Arimortis". L'imbecille lascia il cannone ed esce allo scoperto per aiutare il compagno di giochi mortali. Altro che "morte da eroe", come dice suo padre, che riduce tutto a una questione di "arimortis" e "arivivis", il giovanotto era immaturo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 20/06/2013 - 13:38

#nudo. Ripensandoci bene forse hai ragione Tu. I filosofi non c'entrano. Si doveva procedere, a tempo debito, a consultare i Colleghi della psichiatria. E comunque il giovanotto sarebbe ancora vivo se anzichè alle sòle coraniche si fosse interessato a qualche raduno rock.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 20/06/2013 - 13:58

Giusto l'altro ieri mi ponevo alcune domande sull'ambito familiare e la cerchia di amici di Giuliano Ibrahim Delnevo (www.ilgiornale.it/news/interni/quel-ragazzo-italiano-morto-combattendo-nel-nome-allah-928112.html - Mar, 18/06/2013 - 15:11)... Beh, la più devastante delle risposte l'ho avuta ascoltando quanto ha dichiarato suo padre nell'intervista rilasciata a TGCom. Lasciatemi dire che ne sono rimasto sconvolto! Questo "individuo" (onestamente non so come definirlo, ma certamente -per me- non un "padre" nell'accezione più completa della parola) si è dichiarato «molto orgoglioso» di QUESTO figlio e delle sue scelte, perché «non era un terrorista come dice chi non conosce il suo "percorso"». Non voglio giudicare il tono della voce, ma a me è sembrato stesse parlando di un estraneo; ho due amici che hanno perso i figli ventenni (uno per malattia e uno per incidente stradale) ma vi garantisco che il dolore aveva persino cambiato i loro lineamenti e parlando di loro (anche a distanza di anni) il suono delle parole fa fermare il cuore di chi li ascolta... Questo individuo stava parlando nell'intervista di suo figlio morto (MORTO!!!) ammazzato, ma evidentemente tutto questo è anche il "naturale" epilogo del disinteresse e dell'inculcamento di idee devianti all'interno della famiglia. Quando al telefono gli ha detto "i nemici sono a cento metri", lui gli avrebbe detto "Giuliano, Dio mio (quale, Allah o cosa?) tornatene a casa" e poi ha aggiunto "e poi è morto da eroe, non da terrorista"... Questo "eroe", come conseguenza dell'indottrinamento jihadista ricevuto, ha deciso di giudicare (dall'Italia e in base solo a ciò che sostiene l'integralismo islamico) gli avvenimenti siriani ed emettere la condanna a morte di chi sostiene la sovranità di uno Stato. Con lo stesso aberrante ragionamento, chi non è d'accordo con l'integralismo islamico, sarebbe quindi autorizzato a eliminare fisicamente ogni esponente di tale (dimostrata) spietata e destabilizzante ideologia. Quindi, se tuo figlio nel suo sito espone la bandiera della jihad, il logo di un centro islamico ceceno per la preparazione e l'indottrinamento di cellule terroristiche, il ritratto di chi ispirò a Bin Laden la creazione di al-Quaeda, si unisce a combattenti integralisti islamici marocchini-ceceni-siriani-europei, si sottopone all'addestramento jihadista al combattimento, va ad ammazzare persone che a lui personalmente (e alla sua nazione, famiglia, società, ecc...) non hanno fatto niente... non è un pericoloso integralista terrorista, sta semplicemente "seguendo il suo percorso"! E vedremo quali danni farà la scellerata voglia di emulazione e l'ammirazione per questo "eroe" che già traspare in rete da parte di tanti dei nostri giovani!!!! Lo ripeto, prepariamoci! Sono ormai intorno a tutti noi, sono dentro (per la maggior parte, nascosti) la nostra società, stanno organizzandosi in tutta Europa (della sua morte, il padre è stato avvisato dal suo "comandante" INGLESE!), sono senza pietà né umanità, sono tutti "eroi" e "martiri" per il semplice fatto che vogliono eliminare chiunque si opponga al loro disegno o anche solo non intenda "convertirsi". Prepariamoci, perché politica e istituzioni sono impotenti (quando non conniventi) davanti a questa invasione e non dimentichiamoci MAI che a questa mortale minaccia, le porte le ha spalancate (e continua a spalancarle sempre più, vedi permessi e cittadinanza "facili", jus-soli, onlus, comitati, centri e progetti pro-immigrazione...) l'ideologia e le politiche di quel comunismo strisciante equo-solidale-democratico che ci sta annientando. Chi non ha paura di tutto questo, o è incapace di ragionare o è complice. Nessuno ci darà un'altra Italia quando ce la porteranno via; non ci saranno "percorsi" da seguire per riavere la nostra storia, i nostri usi e tradizioni, la nostra società, la NOSTRA PATRIA! Siamo sottoposti a un fuoco concentrico da parte di potentati finanziari, stati ed economie che vogliono togliersi dai piedi il pericoloso "concorrente Italia", politiche rosse che vogliono continuare a succhiare soldi e incatenare tutti noi, da utopie da vuoto cosmico tipo M5S, integralismo islamico invasivo e violento... cominciamo almeno a rendercene davvero conto e ad ammetterlo o non ci sarà nessun futuro per tutti noi.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 20/06/2013 - 14:50

xilsaturato.Cosa ti aspetti da ideologi materialisti , certamente i sentimenti nella natura li hanno anche le belve feroci, ma i comunisti non hanno di queste grazie naturali,loro tutto cio che e astratto non riescono a vederlo.Manca quel pizzico di sentimento che viene chiamato amore.

baio57

Gio, 20/06/2013 - 16:05

@ yulbrynner Come mai non ci delizi con l'interpretazione sociologica circa il "percorso di vita" dello sventurato ? Cos'è oggi alla "sezione Palmiro" non c'è il dibattito sulla "democrazia di baaaaase" ,si va solo da una briscola chiamata all'altra ?

maxaureli

Gio, 20/06/2013 - 17:14

@ilsaturato - ECCELLENTE quel che ha scritto!!!!