Kenya, blitz delle forze di sicurezza nel centro commerciale

Le truppe di Nairobi controllano tutti i piani del Westgate, da dove sabato un commando di terroristi islamici somali erano asserragliati con decine di ostaggi

Il ministro dell’Interno keniota, Joseph Ole Lenku, ha annnciato su twitter che le truppe di Nairobi "controllano tutti i piani" del centro commerciale Westgate, da dove sabato un commando di terroristi islamici somali al Shebaab erano asserragliati con degli ostaggi dopo aver ucciso almeno 62 persone. Dalle prime ore di stamani è scattato il blitz delle forze di sicurezza: si sono udite raffiche di armi automatiche ed esplosioni, poi tre deflagrazioni molto potenti, dopo le quali si è alzata un’alta colonna di denso fumo nerastro. "Abbiamo arrestato alcune persone all’aeroporto per interrogarle", fa sapere il ministero. Alcuni miliziani si sarebbero fatti saltare in aria, hanno detto a Sky News fonti locali. L’emittente satellitare al-Jazeera ha reso noto, invece, che gli assalitori avrebbero fissato cinture esplosive agli ostaggi. Un portavoce militare kenyota, colonnello Cyrus Oguna, non ha confermato né smentito le voci secondo cui i terroristi avrebbero piazzato cariche in diversi punti dell’edificio.

Nella struttura sembra essere in corso una nuova offensiva da parte delle forze governative: si sono udite almeno dieci esplosioni, e una colonna di denso fumo si è alzata in aria: sarebbero state provocate dal tentativo delle unità speciali kenyote di penetrare nel centro commerciale passando dal tetto. La tv nazionale ha trasmesso immagini in cui si vedono soldati in tuta mimetica correre intorno all’edificio per prendere posizione in punti diversi. Anche un blindato per il trasporto truppe è stato visto spostarsi. Giornalisti e operatori erano già stati fatti allontanare in precedenza, soltanto al personale sanitario è stato consentito rimanere vicino al Westgate. Pesante il bilancio delle vittime: almeno 62 i morti (tredici sono stranieri), 170 feriti.

Smentita la presenza nel complesso, con un ruolo di comando, della cosiddetta "vedova bianca", Samantha Lewthwaite, 29 anni di cui undici da fedele musulmana dopo la conversione all’Islam, cittadina britannica, così chiamata perché era sposata con Jermaine Lindsay, uno degli autori degli attentati a Londra del 7 luglio 2007. Il gruppo terroristico che ha rivendicato l’attacco al centro commerciale ha dichiarato che fra gli assalitori ci sono tre cittadini statunitensi. Al Shabaab, legato ad al Qaeda, ha diffuso via internet i loro nomi: si tratterebbe di Ahmed Mohamed Isse, 22 anni, di St. Paul (Minnesota), Abdifatah Osman Keenadiid, 24 anni, di Minneapolis e Gen Mustafe Noorudiin, 27 annui, di Kansas City (Missouri). A riferirlo è il sito d’informazione politica Pj Media.

Commenti

paspas

Lun, 23/09/2013 - 14:28

Orribile,orribile,orribile attentato che lascia l'est africa ferita.E questi dovrebbero essere i nostri fratelli? lo siano pure ma ora basta, e' tempo di prendere provvedimenti in tutto il mondo.Bisogna fare come facevano loro agli schiavi africani per non farli generare. Non ci sono altre soluzioni. Dio ci liberi da questa razza di gente ignorante.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 23/09/2013 - 14:52

Questi sono gli amici di 10 100 1000 nassirya.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/09/2013 - 15:48

Che fortuna. Invidio l'orgoglio dei rossi quando fra i terroristi ISLAMICI ci saranno finalmente cittadini italiani. E chi se ne frega se di nome faranno Mahammed. Vorrà dire che anche NOI ITALIANI saremo diventati PROGRESSISTI e MULTICULTURALISTI.

Amon

Lun, 23/09/2013 - 16:51

@Mario Galaverna, pensi che il mondo sa gia cosa vuol dire avere immigrati italiani nel proprio paese...corruzione mafia ghetti ladruncoli...e beh ovvio pizzaioli.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/09/2013 - 16:54

Prossimamente sui nostri schermi...

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 23/09/2013 - 17:12

La strage di Cristiani in Pakistan ,poi la strage in Kenia. Il 95 % ,forse più , di atti terroristici ha la matrice Musulmana. Qualcuno avrà mai il coraggio di dire che bisogna rallentare questa aperture e slanci fraterni verso questi fratelli che ,in verità,spesso massacrano innocenti. Una minoranza ? Certo ma perchè la maggioranza musulmana moderata non denuncia , non sa , no si accorge di nulla ? in sostanza non collabora.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 23/09/2013 - 17:15

Vero Amon ma, chissà perchè, i nostri campioni negativi da esportazione provengono da regioni passate attraverso la dominazione saracena. Alcuni fanno derivare il termine dall’arabo “mahyas”, millanteria, da “maha”, cava (ch’era il luogo di riunione dei primi mafiosi), da “màhfil”, adunanza, da “ma afir”, nome di una tribù che aveva dominato Palermo nel periodo saraceno.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 23/09/2013 - 17:49

facciamo in modo di non dover mai leggere in futuro che un attentato e' stato condotto da cittadini italiani, quali : Ahmed Mohamed Isse, 22 anni, di Tortona (Alessandria), Abdifatah Osman Keenadiid, 24 anni, di Venaria (Torino) e Gen Mustafe Noorudiin, 27 anni, di Sampierdarena (Genova).

Giangi2

Lun, 23/09/2013 - 18:17

Noi i terroristi li coccoliamo, se di sinistra o musulmani sono risorse da trattare coi guanti. Se fanno una strage si beccano 16 anni, tra buona condotta e premi vari, dopo 10 anni vengono reintegrati nella società, vanno a lavorare possibilmente come docenti statali perche nel frattempo avranno preso pure una bella laurea gratis, intanto i parenti delle vittime applaudono a questo miracolo della rieducazione. Loro stessi sono i primi a dire che e' giusto cosi, in fondo il loro congiunto e' solamente morto, niente di grave. L'importante è' aver riportato un criminale sulla retta via. E questo e' il buon esempio, uccidi pure tanto poi ti redimi ed esci presto dal Carcere.

viento2

Lun, 23/09/2013 - 21:00

Amon-e gente come lei che sputa sulla sua Nazione faccia il piacere diventi islamico e si faccia e.....re

Anselmo Masala

Lun, 23/09/2013 - 21:44

Amon sei un fettentissimo coglione.... io sono stato all'estero e facevo 10 ore al giorno nei cantieri ero benvoluto e mandavo i soldi a casa per la famiglia.... ma tu che cazzo ne sai della vita oltre ai "sentito dire???" buffone prima di sparlare degli italiani all'estero fatti un grandissimo clistere cosi' ragionerai con la mente pulita e serena.....

Palermitano

Lun, 23/09/2013 - 22:56

solo chi e' in malafede puo' dire che il 95% degli attentati terroristici e' opera di musulmani! e' falso falsissimo intollerabile menzogna! infatti la storia d'italia e d'europa e' piena di terrorismo italiano ed europeo! piazza fontana, italicus, piazza della loggia, bologna, rapido 904, capaci, via d'amelio, portella della ginestra, ciaculli, via dei georgofili, via fauro e tante altre stragi sono opera di italianissimi, bianchi e occidentali! e il peggiore crimine della storia europea, la strage norvegese contro inermi studenti e' stata commessa da un fanatico norvegese di estrema destra! ps: vi prego di pubblicare il mio messaggio, dopo che avete pubblicate messaggi farneticanti antiislamici!

Palermitano

Lun, 23/09/2013 - 22:59

ridicolo quel messaggio di chi dice che la mafia e' di origini arabe e saracene! ah ah ah ah ah il povero Giovanni Falcone e il povero Borsellino si rivolterebbero nella tomba a sentire questo messaggio totalmente infondato! LA MAFIA E' FIGLIA DELL'OCCIDENTE, LA MAFIA E' POTERE, AFFARI, ECONOMIA, E' NATA NELL'OTTOCENTO. ALTRI STORICI ANTICIPANO LA NASCITA DELLA MAFIA ALL'INQUISIZIONE. LO SCRITTORE DAVIDE CAMARRONE HA DICHIARATO CHE LA MAFIA E' FRUTTO DELL'INQUISIZIONE. MA NESSUNO NESSUNO HA MAI DETTO O DICHIARATO CHE RISALE ALL'EPOCA ARABA! E' UNA FALSITA' BELLA E BUONA!

Palermitano

Lun, 23/09/2013 - 23:01

AL SIGNOR GALAVERNA E AD ALTRI COME LUI SI RICORDA CHE L'OCCIDENTE HA PRODOTTO IL PEGGIO DEL PEGGIO DEL PEGGIO: 2 GUERRE MONDIALI, L'OLOCAUSTO, IL NAZISMO, LE BOMBE ATOMICHE, IL COLONIALISMO, LE CROCIATE, L'INQUISIZIONE, LA MAFIA, LA PEDOFILIA, IL TURISMO SESSUALE, IL PEGGIO DEL PEGGIO DEL PEGGIO E' NATO IN OCCIDENTE!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 24/09/2013 - 00:56

Ciò che deve far riflettere seriamente sono quei poveri mentecatti di casa nostra che continuano ad alterare i fatti attribuendoli a complotti oscuri della CIA o del MOSSAD israeliano. Se c'è chi specula su quegli avvenimenti, PER CAVAR SOLDI CON LIBRI ED INTERVISTE COME IL GIULIETTO CHIESA, quelli che seguono questi imbroglioni mediatici fanno ancora più pena. CERVELLI VUOTI IN ATTESA DI PATTUME MEDIATICO CONFEZIONATO APPOSITAMENTE PER LA LORO MORBOSA IMBECILLITA'.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 24/09/2013 - 01:37

Si sarebbe potuto sguinzagliare subito nel centro commerciale una cinquantina di maiali; probabilmente questi stronzetti nonché esseri immondi (i terroristi, non i maiali) avrebbero tolto il disturbo a gambe levate. – (2° invio)

Silvio B Parodi

Mar, 24/09/2013 - 02:37

gli islamici devono essere cacciati a calci nel culo dall'europa e non fateli piu' entrare please cecile e boldrini andatevene anche voi.

billyjane

Mar, 24/09/2013 - 07:07

Possibile che la mente umana (quella normale) non abbia ancora compreso che l'islam è il cancro del globo, ormai in uno stato di metastasi senza speranza, se non contrastarlo con pugno di ferro? Quante torri gemelle o nassirya dobbiamo ancora vedere? Il mondo è proprio stupido. Leggere, se non troppo sensibili, un po ' di Fallaci, che obbligherei tra i banchi di scuola, altrochè multicuturalismo. Che stupida debolezza, smettiamo di fare gli italioti, solo perchè spronati o ricattati dalla sinistra.....