Pioggia di razzi da Gaza. Israele reagisce con un raid

Oltre trenta razzi sono stati lanciati da Gaza contro Israele dal braccio armato della Jihad Islamica. Israele risponde con un raid 

Una pioggia di razzi su Israele. Oltre trenta (di cui 8 caduti in centri urbani ma senza feriti) sono stati lanciati dalla Jihad islamica verso le comunità israeliane vicine a Gaza. Le Brigate al-Quds, braccio armato della Jihad Islamica, hanno rivendicato il lancio di almeno 30 razzi. In un comunicato, le Brigate hanno spiegato che si tratta di una rappresaglia per l’uccisione di tre loro militanti nel sud della Striscia di Gaza, ieri. I media israeliani parlano di un "attacco massiccio", che il sistema di difesa israeliano Iron Dome è riuscito in parte a fronteggiare, neutralizzando almeno tre razzi. Netta la reazione del primo ministro Benyamin Netanyahu: "Se non ci sarà silenzio nel sud di Israele, presto ci sarà un rumore assordante a Gaza. Il nostro esercito in questo momento reagisce con potenza agli spari da Gaza".

Secondo il racconto di alcuni testimoni palestinesi, ai lanci di razzi sarebbe seguita una serie di bombardamenti aerei israeliani sulla striscia di Gaza. E infatti le forze israeliane hanno poi affermato di aver colpito con la loro artiglieria due basi usate dai militanti palestinesi nel nord e nel sud della Striscia di Gaza. "Non c’è ormai altra scelta che rioccupare per intero la Striscia, non resteremo a braccia conserte. Dobbiamo mettere fine a questo stato di cose, la popolazione del Sud di Israele non può restare in ostaggio dei terroristi palestinesi", ha detto il ministro israeliano degli esteri Avigdor Lieberman.

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 12/03/2014 - 22:24

islamici vigliacchi colpiscono a tradimento civili, donne e bambini nelle città bruciate all'inferno insieme al vostro falso Dio siate maledetti in eterno.

Giovanni Evolani

Gio, 13/03/2014 - 02:23

Trenta, diconsi trenta razzi lanciati dai palestinesi con l'intenzione di uccidere dei civili israeliani che non hanno alcuna colpa. Il fatto non fá piú noticia. A fare notizia, domani, saranno i tentativi di Israele di colpire le rampe di lancio che risultano dalle osservazioni simultanee via satellite. Per chi non lo sapesse, le rampe di lancio sono sapientemente, normalmente sitúate nelle case, naturalmente civili, previo raduno di donne e bambini sui tetti. L'assassino si trova a un centinaio di metri con il pulsante in mano. Immagino la gioia diabólica che proverá l'assassino mirando il probabile massacro di suoi fratelli. Era l'unico suo scopo!!! Cosí Domani potremmo leggere: Israele ha colpito "ancora" Gaza e ucciso donne e bambini proditoriamente, senza alcun motivo.

Ritratto di dido

dido

Gio, 13/03/2014 - 07:44

Finche a Gaza ci sara' Rosa Schiano, la pacifinta che si fa fitografare con gli assassini di Hamas, Israele si fara' scrupolo prima di attaccare......

berserker2

Gio, 13/03/2014 - 08:12

Che poi la ministra Mongherini di politica estera ne capisce eccome! Si è diplomata all'Istituto turistico, con una tesi su "Marco Polo e Cristoforo Colombo". A "Chi vuol esser milionario" sapeva rispondere sempre a tutte le domande di geografia. E poi tutte quelle notti in sezione al PCI a giocare a Risiko coi compagni, diventando imbattibile, alla fine hanno dato i loro frutti. Altro che quote rosa...... questa si che c'ha dù palle che un flipper impallidisce!

berserker2

Gio, 13/03/2014 - 09:34

Lo volete capire o no che NON SONO RAZZI!!!! Come giustamente ha scritto la ministra degli estreri, la comunista/sinistrata/democratica/renziana Mongherini: «Partono verso Israele dei razzi dimostrativi, artigianali che non sono lanciati per colpire davvero ma solo per segnalare la (r)esistenza in vita...». Cioè scagliati per scherzo, come coriandoli a carnevale. Sono ragazzate, è goliardia. Tipo quella delle Brigate Rosse, o di Lotta Continua che ammazzavano, ma senza cattiveria! E poi, oh, se lo dice la Mongherini, una MINISTRA della Repubblica.....mica cazzi....

bret hart

Gio, 13/03/2014 - 10:21

w Israele sempre!!!!!