Putin accusa gli Usa: "Avete intrappolato Snowden in Russia"

"Gli Stati Uniti - dice il presidente russo - hanno impaurito tutti gli altri Paesi, nessuno vuole prenderlo. In questo modo lo hanno bloccato sul nostro territorio"

Edward Snowden è ancora a Mosca, dov'è arrivato il 23 giugno con un volo proveniente da Hong Kong. Ma la notizia oggi è che Putin punta il dito contro l'America: siete stati voi a intrappolarlo qui, dice il presidente russo. L’ex agente della Cia, spiega Putin, "è arrivato senza invito" e senza intenzione di fermarsi a Mosca. E respinge, così, le critiche americane per il soggiorno in Russia della talpa del "datagate". Soggiorno a suo dire del tutto non voluto dalla Russia e "involontario" per lo stesso Snowden. "È arrivato sul nostro territorio senza invito, non stava venendo da noi, era in volo di transito verso altri Paesi - ha spiegato il capo del Cremlino incontrando gli studenti di un campo estivo della Società Geografica Russa - ma quando si è saputo che era in volo, praticamente i nostri partner americani hanno bloccato i suoi ulteriori spostamenti".

Putin lascia intendere che Snowden tre settimane fa era partito per Mosca convinto di avere una meta concreta dove rifugiarsi. E prosegue: gli Usa "hanno impaurito tutti gli altri Paesi, nessuno vuole prenderlo. In questo modo, sostanzialmente, lo hanno bloccato sul nostro territorio".

Ma alla fine Snowden resterà a Mosca? Putin dice di no: lascerà la Russia appena avrà l'opportunità di andarsene, ma per ora "la situazione non è chiara".

Commenti

Soldato

Lun, 15/07/2013 - 18:25

Grande Putin!

VYGA54

Lun, 15/07/2013 - 19:17

Che cattivi questi americani, vero Vladimir? voi siete molto più avanti: usate il polonio!!

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 15/07/2013 - 20:07

Di questi tempi , un uomo come Putin serve a bloccare l' arroganza comunista di un paese che vuole ancora dominare il mondo,scambiandosi i ruoli .

mariolino50

Lun, 15/07/2013 - 20:32

Putin non è certo meglio degli americani, ma chi sono loro per arrogarsi il diritto di ascoltare tutte le comunicazioni del mondo, e non certo da ora, Echelon e la Nsa risalgono al dopoguerra, e il tizio non ha rivelato niente di nuovo, da noi è anche peggio, siamo ancora più controllati, meno gli evasori fiscali.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 15/07/2013 - 21:13

la magia USA: manipolazione delle persone, ricatto degli stati, guerre ed assassinii, violazione delle loro stesse leggi ecc.....e qualcuno pensa ancora che siano democratici amanti della libertà e difensori dei deboli.

caronte37

Mar, 16/07/2013 - 07:41

Comunque Putin sbaglia a non collaborare con gli USA per due motivi. Il primo, può capitare pure a lui uno sputtanatore russo che sputtana la sua patria. Secondo, l'americano è un dipendente dello stato che, sputtanando il suo paese, ha comunque commesso un reato. Ma si sa, in politica è un do ut des. Cosa vuole Putin?

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 16/07/2013 - 08:04

Obama farebbe meglio a fare una vacanza-studio da Putin, se vuol continuare ad atteggiarsi da politico. Pavoneggiarsi, fare il piacione ed arrotare le parole (ci riusciva persino rutelli) non basta per fare il presidente USA. Bleah!

swiller

Mar, 16/07/2013 - 08:36

Putin ha ragione.

roberto78

Mar, 16/07/2013 - 08:54

tutto quello che si teme nei confronti della cina gli usa lo fanno già da anni ... l'unico risultato sarà che ogni paese tornerà a creare i propri software e li taroccherà a proprio piacere e a proprio uso (... almeno solo sui propri connazionali...). e noi povera italia che continueremo a dipendere tecnologicamente dagli usa saremo sempre sotto il loro ascolto e il loro controllo