Se l'Arabia si protegge dalla bellezza

Il sovrano dell'Arabia Saudita espelle un giovane attore, modello e fotografo di Dubai perché troppo bello. C'è ancora un Paese che si preoccupa di difendere i cittadini dalle tentazioni

L'attore Omar Borkan al Gala

Tra le notizie più straordinarie degli ultimi anni, mentre ci si avvia, nella nostra democrazia malata e senza valori, a licenziare il più brutto e ibrido governo che si potesse immaginare, c'è la saggia decisione del sovrano dell'Arabia Saudita di espellere un giovane attore, modello e fotografo di Dubai perché troppo bello. L'ironico e intelligente commentatore del Tg2, dando la notizia, lo ha definito, maliziosamente, «bello e possibile», giacché sembra che l'avvenenza e le gesta del giovane arabo siano conosciute e abbiano procurato crisi famigliari. Il giovane, persona nota nelle televisioni e sui magazine del suo paese, per la valutazione dei saggi della «commissione per la promozione della virtù e per la prevenzione dei vizi», che ha stabilito la sanzione, rischiava di indurre molte donne in tentazione. È bello sapere che c'è ancora un Paese che si preoccupa di difendere i cittadini dalle tentazioni. Così, mentre il giovane, Omar Borkan al Gala, stava partecipando, con altri suoi due connazionali, a una iniziativa di un festival culturale a Riyad, sono intervenuti alcuni agenti della Polizia religiosa (sic!) che lo hanno prelevato insieme ai compagni imponendogli il rientro forzato a Dubai. Che la bellezza sia pericolosa lo sapevamo, che le donne devono essere protette è lodevole; ma è la prima volta che il mondo arabo tutela più la donna dell'uomo, punendo un valore maschile, tanto che il «bello» deve essere sottratto per evitare di fare innamorare le donne. A ben vedere si tratta di un'innovativa testimonianza di pari opportunità, giacché gli uomini sono protetti dallo stesso rischio attraverso coperture integrali, veli, chador, burqa, imposti alle donne, la cui bellezza può essere pericolosa, e resta misteriosa, riservata, inconoscibile se non a chi, padre o marito, ne abbia diritto. Oggi finalmente l'Arabia Saudita protegge anche le donne, oscurando un volto maschile troppo bello. Con le brutte facce che si annunciano nel prossimo governo, occorrerebbe, anche da noi, una «commissione per la promozione della virtù e la prevenzione dei vizi», che ce ne risparmiasse, per ragioni opposte a quelle del giovane arabo, la visione.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Dom, 28/04/2013 - 09:04

Perché non mettono il velo anche agli uomini così si risolve la questione e tutti saranno felici perché c'è equità e diventa tutto pc.

Mario-64

Dom, 28/04/2013 - 10:28

Commissione per la prevenzione dei vizi... fantastico ,neanche Savonarola sarebbe arrivato a tanto. Semplicemente medioevo.

angelal82

Dom, 28/04/2013 - 11:02

Questa è una notizia tutta da ridere! Non capisco se l'articolo sia ironico, ma spero di si! Una decisione da imbecilli quella di espellere un uomo perchè troppo bello. Se una donna è tanto sensibile alla bellezza maschile, pazienza! Mica tutte le donne cadono ai piedi del primo belloccio che passa per strada...forse!?!? Comunque, scherzi a parte, nessuno merita di avere il volto coperto e tutti dobbiamo essere liberi di vivere la nostra vita, difare i nostri errorie di pagarne le conseguenze.

moshe

Dom, 28/04/2013 - 11:28

Gli arabi in quanto a cervello, sono da paragonare ai babbuini.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 28/04/2013 - 11:44

La grande civiltà araba ha colpito ancora,ed alla radice, il vizio.Prima ancora che potesse manifestarsi.Sicuramente ci verrà obiettato che ciò nulla ha a che fare con l'Islam ed il Corano. Attesa la ben nota liberalità e tolleranza dei regimi islamici.

franco@Trier -DE

Dom, 28/04/2013 - 12:44

se viene in Italia ne ha italiane da ramazzare quante ne vuole.Moshe questo lo dici te guarda nel 1500 a che livello erano gli arabi ebreo della mia minchia.

Franco Ruggieri

Dom, 28/04/2013 - 13:12

Domanda: una dottrina basata sul culto della personalità, contrabbandata da religione dal suo criminale fondatore, poteva nascere solo in Arabia, o gli arabi sono diventati così per colpa di questa dottrina?

alberto_his

Dom, 28/04/2013 - 13:17

Dopotutto l'Arabia Saudita è il miglior alleato dell'occidente (leggesi USA) nella regione, non occorre guardare il mignolo

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 28/04/2013 - 13:20

Guardo spesso su sky (ma non capisco una cosiddetta m@zz@ di quello che dicono)programmi arabi e vedo patattone incredibilmente belle e truccatissime. Che strani gli arabi coi loro veti e veli. Tutto qua.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 28/04/2013 - 14:45

Considerando che la cultura araba e molto BI, chissa a chi fa paura il maschio bello li nelle oasi perdute.

Ritratto di florenceale78

florenceale78

Dom, 28/04/2013 - 14:53

a me questa storia che è rimbalzata un po' su tutti i giornali del mondo puzza un po'...vedendo il profilo facebook del ragazzo, non è che un promoter del suo paese, non vorrei che ci fosse qualcos'altro dietro...

Paul Vara

Dom, 28/04/2013 - 15:14

franco@Trier -DE : complimenti, che stile, che intelligenza la sua...

moshe

Dom, 28/04/2013 - 16:02

franco@Trier -DE, nel 1500 saranno anche stati al livello che dici tu, comunque anche allora erano degli schiavisti schifosi che sottomettevano il popolo e le donne. Complimenti per il tuo antisemitismo, si addice perfettamente ad uno che mette al posto della propria, la foto della culona.

mborrielli

Dom, 28/04/2013 - 17:00

@franco@Trier -DE Lei caro Franco è talmente cretino che non poteva fare un peggiore autogol. Certo, nel 1500 gli arabi erano davvero il faro dell'umanita... Peccato che invece di evolersi abbiano regredito, al contrario di noi che da allora non abbiamo fatto che evolverci. Nel frattempo gli ebrei, che lei disprezza tanto e che non avevano neanche un Paese, se ne sono preso uno, un schizzo di terra. Se guarda le mappe satellitari vedrà che tutto il territorio sotto gli ebrei è verde, mentre quello arabo è tutto giallo, tutto ben demarcato dalle linee di confine.

niklaus

Dom, 28/04/2013 - 17:55

@mborielli. Quando si legge di storia in un blog non ci si aspetta gran che, ma che gli arabi nel 1500 fossero il faro dell'umanita' e' la prima volta che lo sento. Vuol forse dire che il nostro Rinascimento e' stato un fenomeno di sottocultura e che la barbara opulenza della Sublime Porta sia stata superiore ai nostri Raffaello, Michelangelo, Ariosto, Tasso ecc. ecc. ecc.?

giuliana

Dom, 28/04/2013 - 19:07

L'invidia è una gran brutta bestia, comunque in un paese civile (cioè non islamico), si chiama discriminazione.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 28/04/2013 - 19:10

affari loro. ognuno libero a casa sua. E basta immigrazione

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 28/04/2013 - 19:12

Non abbiamo nulla da spartire coi semiti in generale. Ma i peggiori sono gli ebrei che si insinuano nelle società per agire come un corpo estraneo e prevalere su di esse.

Ritratto di chris_7

chris_7

Dom, 28/04/2013 - 19:23

alla faccia di Savonarola..... dove siamo? a lui-è-più-figo-di-me-quindi-lo-caccio-city il sultanino sa ke questa è concorrenza sleale??? é messo male stò sultano.....

External

Dom, 28/04/2013 - 19:47

@franco@Trier -DE: pensavo tu fossi solo un vecchio incazzato e rancoroso per aver dovuto lasciare l'Italia. Mi rendo conto invece che sei solo un vecchio incazzato, rancoroso e solo.

geremialettiga

Dom, 28/04/2013 - 20:41

Non per niente l'Arabia Saudita sta dalla parte dell'Occidente e quindi anche dell'America. Allora ci si limita a definire una notizia come questa semplicemente 'curiosa'. Figuriamoci se l'avessero fatto in Iran...

External

Dom, 28/04/2013 - 23:17

Francuzzo, non ne azzecchi mai una.

Raoul Pontalti

Lun, 29/04/2013 - 00:07

mborrielli dà il destro ai cretini per negare che gli Arabi abbiano costituito un faro di civiltà e di cultura nell'epoca del "nostro" medioevo. Indubbiamente nel 1500 il medioevo era già finito (convenzionalmente cessa con la scoperta dell'America da parte di Colombo nel 1492)e per di più a quell'epoca dominava le terre islamiche mediorientali, ivi compresa l'Anatolia e parte dei Balcani, l'Impero Ottomano che solo poco meno di 50 anni prima aveva conquistato Costantinopoli, mentre la Persia usciva dalla dominazione timuride (che resterà ancora per poco in Asia centrale)per avviare la dinastia safavide e in Egitto ancora domiinano i Mamelucchi. Nel 1500 dunque gli Arabi hanno cessato da un pezzo di costituire un faro civile avendo ceduto il testimone ai Turchi ottomani (e prima ai Turchi selgiuchidi). ma ciò non toglie nulla alla grandezza degl Arabi dei secoli d'oro della loro cultura sia in Spagna sotto gli Omayyiadi di Al-Andalus (basti ricordare Averroè, Averrois che 'l gran comento feo (ad Aristotele) come ricorda Dante)che nella Siria degli Omayyadi e nell'Iraq degli Abbasidi. Per contro il cretino confonde da perfetto esemplare dei bananas la Sublime Porta (istituzione dei Turchi ottomani che prende il nome dalla Bab-i Ali di Istanbul) con il sultanato o un emirato arabo. Il cretino è bene che apprenda che il 1500 fu il secolo di Solimano il Magnifico le opere fatte realizzare dal quale sono degli autentici capolavori dell'arte mondiale, così come quelle dei suoi successori (basti ricordare la Moschea Blu di Istanbul).

Silvio B Parodi

Lun, 29/04/2013 - 04:19

nel 1500 gli arabi erano eruditi? ma che baggianate dite?? erano un livello sopra il cammello, ora sono due livelli sotto!!

biricc

Lun, 29/04/2013 - 09:02

Un paese stupendo, l'habitat ideale per Rosi Bindi.

franco@Trier -DE

Lun, 29/04/2013 - 09:21

moshe nel 1500 gli schiavisti erano anche gli italiani c'era Genova che vendeva schiavi a Barcellona commercio di schiavi,inoltre io ho messo la foto della dottoressa Merkel perchè lei come ha dimostrato in tutta le Europa sa governare il suo paese su questo non ci sono dubbi visto che i servizi sono i migliori in europa cos' pure la disoccupazione con il minimo livello, Paul grazie del complimento,mborrielli i tempi cambiano pensa che 2000 anni fa Roma comandava il mondo di allora ora invece è governata da esseri infimi specialmente da comunisti che voi amate tante con questo esprimo una mia idea personale, in quanto alla terra anche Hitler si era preso della terra dei territori se tu ammiri e predichi la legge del più forte non ti lamentare dello zio Adolf, che purtroppo la sua opera non la terminò.Pontalti, mborielli si è fermato alle scuole elementari lascialo perdere.

franco@Trier -DE

Lun, 29/04/2013 - 09:27

Leggendo certi commenti mi rendo conto che molti commentatori sono più primitivi e ignoranti di molti musulmani però Allah u Akbar!

Mario-64

Lun, 29/04/2013 - 10:15

Non capisco le disquisizioni su quanto fossero evoluti gli arabi nel medioevo... La Palermo del '200 ,di Federico secondo ,era la citta' piu' ricca d'Europa. Forse un disoccupato palermitano dovrebbe sentirsi meglio per questo? La Roma dei cesari era il centro del mondo occidentale ,Firenze e Venezia nel rinascimento ,come la Genova di Andrea Doria ,erano le citta' piu' ricche d'Europa ,forse del mondo. Embe'? Oggi siamo nel 2013 ,si discute di quello che succede adesso. Se sono una donna "adultera" e mi stanno lapidando su una piazza iraniana ,dovrei forse trovare conforto nel fatto che in quelle stesse piazze 1000 anni prima c'era una grande civilta'???

Raoul Pontalti

Lun, 29/04/2013 - 13:22

Mario-64 ma Tu non sei un'adultera chiamandoTi appunto Mario e in ogni caso in Iran non rischieresti affatto la lapidazione che contrariamente alle leggende propalate dai bananas (vedi anche il caso Sakineh)non è in uso nel paese degli Ayatollah. Per contro stai attento al fatto che in Iran gli adulteri di ambo i sessi li impiccano...Non scegliere quindi l'Iran per cornificare la moglie...Concordo sulla Palermo di Federico II, il quale però era estimatore della cultura araba che conosceva benissimo, parlando egli anche l'arabo. Federico scandalizzò in vari modi il papa, anche con la frase "Ich habe in Jerusalem übernachtet, um dem Gebetsruf der Muslime und ihrem Lob Gottes zu lauschen" (ma pare che la frase originale sia stata espressa in arabo...) traducibile con "Ho soggiornato in Gerusalemme per ascoltare la preghiera dei musulmani e la loro lode di Dio".

franco@Trier -DE

Mar, 30/04/2013 - 11:42

mborrielli regredito? Ma se comandano loro in Europa e specialmente in Italia loro fanno la guerra a modo loro e riescono a vincere.

franco@Trier -DE

Mar, 30/04/2013 - 17:44

m borrielli dici che sono un cretino? vorrei vedere se tua moglie incontrasse questo figo in foto quante corna ti farebbe visto che io sono un cretino tu però saresti un cornuto.

franco@Trier -DE

Mar, 30/04/2013 - 19:41

Ausonio parole sante ma valgono per tutti i paesi europei? SI?