F1, Abu Dhabi: la Red Bull vola Hamilton c'è e Alonso insegue

Appuntamento decisivo del Mondiale di Formula 1. Il ferrarista in testa alla classifica (a quota 246) deve difendersi dagli attacchi dei due piloti della Red Bull, Webber (238) e Vettel (231). McLaren più veloce nelle libere

Abu Dhabi - Non inizia benissimo per la Ferrari il week end che assegna il titolo mondiale di Formula 1. Nelle prime prove libere sul circuito di Abu Dhabi volano le Red Bull di Vettel e Webber. Alonso arranca in sesta posizione. Unica attenuante per la rossa la pista umida su cui si è girato. La Ferrari rende meglio ad alte temperature di asfalto. Nella seconda ora, a pista asciutta, lo spagnolo insegue Hamilton e Vettel, ma si mette alle spalle Webber.

I tempi della prima sessione Prime prove libere nel segno di Sebastian Vettel sul circuito Yas Marina. Il pilota della Red Bull ha fatto segnare il miglior tempo in 1'42"760 davanti alle McLaren Lewis Hamilton (1'43"369) e Jenson Button (1'43"785). Quarta l’altra Red Bull di Mark Webber (1'43"840), mentre è solo sesta la Ferrari del leader del Mondiale Fernando Alonso (1'44"121) che ha preceduto la Mercedes di Michael Schumacher (1'44"199). Più indietro l’altra Rossa di Felipe Massa, undicesima in 1'45"160. Quindicesima la Force India di Vitantonio Liuzzi (1'45"585), mentre la Lotus dell’altro pilota italiano Jarno Trulli ha chiuso in ventesima posizione con il tempo di 1'48"472.

La seconda sessione Seconde prove libere dominate dalla McLaren di Lewis Hamilton. Il pilota inglese è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1'41" piazzando un 1'40"888 davanti alla Red Bull di Sebastian Vettel (1'41"145) e alla Ferrari di Fernando Alonso (1'41"314), che migliora dopo il sesto tempo della prima sessione. Quarta a un soffio dalla Rossa dello spagnolo l’altra Red Bull di Mark Webber (1'41"315) che ha preceduto la Renault di Robert Kubica (1'41"576) e l’altra Ferrari di Felipe Massa (1'41"583) che ha dovuto terminare le prove a 22' dal termine: la F10 del pilota brasiliano si è fermata a bordo pista nei pressi della curva 11 del circuito Yas Marina. Nono miglior tempo per la Force India di Vitantonio Liuzzi (1'42"203) che ha preceduto le due Mercedes di Nico Rosberg (1’42«222) e Michael Schumacher (1’42»246). Solo ventunesimo l’altro italiano con la Lotus Jarno Trulli (1'45"612).