F1, il ritorno di Schumi in Ferrari E' il sostituto di felipe Massa

Il grande tedesco debutterà sulla rossa a Valencia il 23 agosto. Ora si sottoporrà a un programma specifico per imparare meglio l'utilizzo del kers

Era terribilmente nell'aria e adesso è realtà. Lui, il più vincente pilota di sempre, Michael Schumacher, il kaiser delle piste, torna alle corse. Sarà infatti il tedesco, super consulente della Rossa, il pilota che nei prossimi Gran premi prenderà il posto dell'infortunato Felipe Massa. Gliel'hanno chiesto e lui ha accettato subito: "In fondo a me piacciono le sfide e questa è una sfida".

"La Scuderia Ferrari Marlboro - si legge infatti nel sito della casa di Maranello dedicato ai media - ha intenzione di affidare a Michael Schumacher la monoposto di Felipe Massa finché il pilota brasiliano non potrà tornare a correre. Michael Schumacher ha dato la disponibilità e nei prossimi giorni condurrà uno specifico programma di preparazione al termine del quale sarà possibile confermare la sua partecipazione al Campionato a partire dal Gran Premio d'Europa del 23 agosto".

Gioisce gran parte del popolo ferrarista ancora nostalgico dei fasti e dei successi schumacheriani, nicchia quello che voleva solo una Rossa rivolta al futuro e mai al passato. Dobbiamo ammetterlo, però: quest'ultima parte del popolo di rosso vestito è decisamente minoritaria rispetto all'altra. Per cui va bene, avanti così e si suonino le trombe in attesa della grande impresa che, conoscendo il ragazzone di Kerpen, quasi certamente arriverà.

Il programma specifico a cui si sottoporrà l'enormità teutonica verte anche e soprattutto a insegnargli i meccanismi del kers mai utilizzato prima e a perdere quei tre chiletti di troppo messi su in questi quasi tre anni di lontananza dal Circus (Schumi si ritirò al termine della stagione 2006, ndr).