Un film che rasenta l’incubo

Festa delle Fattorie didattiche, domani, a Genova. Le Fattorie didattiche sono le aziende agricole e gli agriturismi della Liguria che in questi mesi hanno ospitato i corsi di formazione per 35 agricoltori e una ottantina di insegnanti di scuole elementari e medie. Una sorta di «scuola in fattoria» con l'obiettivo di aprire le aziende agricole al mondo della scuola. «Far diventare l'agricoltura anche agricultura», spiega con una battuta l'assessore Giancarlo Cassini. Gli incontri e le lezioni - organizzati dall' Istituto regionale per l'istruzione professionale agricola - Iripa - hanno insegnato agli agricoltori a presentare la propria organizzazione produttiva e agli insegnanti a fare didattica fra la natura. Le aziende sono ora pronte ad accogliere i bambini e i ragazzi che presto saranno accompagnati in fattoria per imparare a conoscere gli animali, ad apprendere tutto sulla coltivazione degli ortaggi, per scoprire i sapori dei prodotti genuini, vedere un pulcino appena nato. Il progetto «Fattorie didattiche», è una iniziativa della Regione Liguria, assessorato all'Agricoltura, che ha affidato alle tre organizzazioni agricole Cia, Coldiretti e Confagricoltura e alla Direzione Scolastica Regionale la realizzazione dei corsi che hanno coinvolto finora tredici aziende agricole del Savonese, sei dell' Imperiese, dieci della Provincia di Genova e cinque di quella Spezzina.