Film sotto le stelle nell’estate in villa

Luisa Castellini

Con l'estate alle porte il cinema esce dal buio delle sale per conquistare gli spazi aperti.
Dal 9 giugno al 5 settembre i grandi film vanno in villeggiatura nella loro località preferita: Villa Croce in Carignano.
Nel parco del Museo d'Arte Contemporanea si festeggia l'ottava edizione di Art & Movies, la rassegna cinematografica estiva che porta all'aperto i grandi film dell'inverno, permettendo a chi se n'è perso qualcuno di goderseli sul grande schermo.
La rassegna torna quest'anno con una bella novità. Finalmente il Comune si è deciso a stabilire un accordo e Art & Movies sarà a Villa Croce fino al 2009. «Questo significa - spiega Alessandro Giacobbe, Presidente del Centro Culturale Carignano che organizza la rassegna -, che potremmo impegnarci in progetti di più ampia portata. Oltre alla manutenzione del parco, vorremmo contribuire al miglioramento dell'irrigazione e dell'illuminazione e magari rispolverare l'idea di una tensostruttura agibile nella bella stagione per varie iniziative culturali».
Nel frattempo, superato il problema dei «rumori molesti» con diffusori a pioggia del sonoro, non resta che approfittare delle serate estive e godersi il ricco programma.
Tanti i titoli italiani, da «Manuale d'amore» di Veronesi col quintetto tutto pepe Verdone, Muccino, Rubini, Buy e Littizzetto a «L'uomo perfetto» di Lucini. A seguire il Pupi Avati di «Ma quando arrivano le ragazze?» e Salvatores con «Quo vadis baby?».
In programma anche l'applaudito «Million Dollar Baby» di Clint Eastwood, l'avventura enologico-esistenziale di «Sideways» e una buona selezione di film capaci di coinvolgere anche i meno romantici, come «Shall we dance» con la coppia Richard Gere-Jennifer Lopez e «Un bacio appassionato» di Ken Loach. Anche la voglia di sorridere e d'intrigo non resterà delusa, con «Hitch» e la straordinaria pellicola francese «Quai des orfévres» che catapulta in una Parigi ove si scontrano niente meno che Gérard Depardieu e Daniel Auteil. La rassegna presenta titoli di grande richiamo accanto a vere e proprie «chicche» come «Il Mercante di Venezia» o la pellicola turca «Un tocco di zenzero».
Art & Movies prevede anche tre serate speciali che sottolineano il legame col Museo d'Arte Contemporanea. Il 13, 20 e 27 luglio sarà possibile visitare l'installazione di Andrea Crosa prima della proiezione di tre pellicole, scelte per la loro vicinanza al tema affrontato dall'artista genovese, l'imprevisto che stravolge la tranquillità della vita quotidiana.
L'appuntamento per l'inaugurazione è giovedì 9 alle 21.30 col documentario di Jacques Perrin «Il popolo migratore» con ingresso gratuito alle scuole per l'occasione (su prenotazione allo 010 583261); il costo del biglietto è di 5 euro con riduzioni per militari e bambini fino agli otto anni a 4,50 euro.