Firenze, l'Università apre il suo negozio griffato

In vendita articoli sportivi, cappellini, magliette, penne ma anche oggetti della tradizione artigiana della città come cornici fatte a mano. Fra i pochi precedenti italiani, quelli di Torino, Padova e Pisa

Aprirà ufficialmente domani, a Firenze, in via del Pronconsolo, il negozio che metterà in vendita oggetti con il marchio dell'Università di Firenze: tra i prodotti ce ne saranno anche molti realizzati da artigiani fiorentini. L'inaugurazione è prevista alle 11.30 alla presenza, tra gli altri, del rettore Augusto Marinelli. Il nuovo negozio, che sarà aperto a tutti, non solo agli studenti dell'ateneo fiorentino, si trova al piano terra di palazzo Nonfinito, sede della sezione di Antropologia del Museo di Storia Naturale. In vendita, oltre a prodotti legati all'artigianato, ci saranno anche articoli sportivi, tutti con il marchio dell'ateneo.
Il nuovo esercizio commerciale, spiegano all'Università di Firenze, avrà tutte le caratteristiche di un «normale punto vendita», non sarà «un negozio di gadget», ma avrà un legame molto forte con «le abilità tipiche dell'artigianato fiorentino». Tra gli oggetti in vendita, anche cornici realizzate a mano, adatte, ad esempio, per incorniciare i diplomi di laurea.
Fra i non molto numerosi precedenti italiani si segnalano «Emporium UniTo», il negozio dell'ateneo di Torino aperto nel 2003 (che pratica sconti del 10% agli studenti e ai dipendenti dell'università), «Store & Books», il punto vendita dell'Università di Pisa (sconti del 15% agli studenti e ai dipendenti dell'ateneo) e «UP», il negozio dell'Università di Padova, che si trova all'interno della storica sede del Palazzo del Bo. In uno spazio espositivo di circa ottanta metri quadrati si possono acquistare gadget come cappellini, magliette, penne, foulard, orologi e cartoline rigorosamente effigiati con lo stemma dell'ateneo patavino.