Francia, morto l'uomo in coma dopo il test su farmaco

Era in stato di morte cerebrale dopo avere partecipato al test di sperimentazione. Lo riportano i media francesi citando il comunicato stampa dell'ospedale

È morto nella mattinata il volontario che era ricoverato in stato di morte cerebrale nel Centro ospedaliero universitario di Rennes, in Bretagna, in seguito alla sperimentazione di un farmaco.

Lo riportano media francesi citando un comunicato della struttura ospedaliera. Uno dei pazienti ricoverati in Francia dopo la sperimentazione di un nuovo farmaco. Lo hanno annunciato le autorità della struttura sanitaria. Venerdì il ministero della Salute francese aveva riferito che cinque persone si trovavano in condizioni critiche a seguito della sperimentazione. Secondo quanto è emerso, la sostanza allo studio era il composto siglato Bia 10-2474, un candidato farmaco antidolore.

Mentre, sempre dal comunicato, si legge che, gli altri cinque volontari in gravi condizioni a seguito della sperimentazione restano ricoverate in condizioni stabili. Hanno fra 28 e 49 anni. La sperimentazione è stata compiuta dal laboratorio francese Biotrial per il gruppo farmaceutico portoghese Bial, in cerca di un farmaco per curare problemi motori e ansia legati a malattie neurodegenerative.

Commenti

alberto_his

Dom, 17/01/2016 - 17:47

Quindi non ha nulla a che vedere con la cannabis come voi titolavate e come illustri, nonché esperti, commentatori dissertavano?

jeanlage

Dom, 17/01/2016 - 20:13

Ma come, la cannabis fa bene e non ha controindicazioni! Il morto è un provocatore proibizionista!

Mannik

Lun, 18/01/2016 - 07:47

@jeanlage - Il THC non c'entra, perché allora si ostina a scrivere scemenze?