Frosinone, scoppia rissa fra albanesi: un morto

Un albanese è stato accoltellato nel corso di una rissa tra connazionali avvenuta in località San Giuseppe Le Prata, nel comune di Veroli. Altri due suoi connazionali sono rimasti gravemente feriti<br />

Frosinone - Un albanese è stato ucciso a coltellate nel corso di una rissa tra connazionali avvenuta in località San Giuseppe Le Prata, nel comune di Veroli. L’omicidio è avvenuto al culmine di una rissa. I connazionali lo hanno colpito all’addome e l’uomo ha chiesto aiuto ad una signora che vive poco distante dal luogo dell’aggressione. Prima di morire l’albanese ha chiesto di essere soccorso con una ambulanza.

Due feriti gravi
Sono stati trasportati presso l’ospedale di Frosinone gli altri due albanesi rimasti feriti nella violenta rissa scoppiata alla periferia di Veroli e nel corso della quale a perdere la vita è stato un loro connazionale. Le condizioni dei feriti sono ritenute gravi. Uno di questi è stato classificato come "codice rosso".

Caccia agli assassini Nel frattempo in Ciociaria è caccia agli assassini. La rissa che ha visto coinvolte sette persone sarebbe scoppiata per motivi di interesse. Una sorta di spedizione punitiva quella fatta all’interno di una palazzina in località San Giuseppe Le Prata.