Cartoni animati per spiegare ai bambini i pericoli in casa

Venticinque disegni al secondo per mettere in guardia i bambini e i genitori contro i pericoli che si nascondono fra le mura di casa. Sono nati così i 9 cartoni animati prodotti dagli studenti del primo anno di architettura per dar vita all'iniziativa del Rotary Club Golfo Paradiso «Safety For Children». «Chi l'avrebbe detto - spiega il presidente del Club Mauro Ferrando - che i maggiori rischi per i bambini piccoli derivassero dalle tovaglie delle tavole imbandite? Eppure statisticamente è così, se non sorvegliati i bimbi spesso si aggrappano ai lembi delle tovaglie e trascinano a terra e su se stessi tutte le stoviglie e le posate, che possono provocare traumi o tagli, ma poi ci sono anche i rischi che derivano dal giocare col fuoco o con l' elettricità… Noi, con l'aiuto di esperti, abbiamo chiesto ai ragazzi di Architettura di creare degli spot di trenta secondi per insegnare ai bambini a evitare questi pericoli».
E così sono nate le 9 animazioni presentate alla conviviale del Club Golfo Paradiso: messaggi semplici, adatti alla comprensione dei bimbi in varie fasce d'età: un orsacchiotto che «mangia» un pezzo di vetro credendolo una caramella, e che deve poi ricorrere al dottore insegna a non mettere nulla in bocca senza aver prima chiesto il permesso della mamma; dita fasciate e contuse che scorrazzano su mini skate-board prive delle necessarie protezioni; fili elettrici trasformati in serpenti tentatori per i piccoli con le mani bagnate.
Gli studenti del corso di videografica di Architettura, assistiti dai primari dei pronto soccorsi pediatrici di Genova e La Spezia e dagli esperti del Porto dei Piccoli, hanno costruito storie accattivanti e utili che saranno proiettate in scuole, ospedali, strutture di divertimento, in modo da prevenire invece che curare.