L'ammiraglia Msc porta al largo cinquanta reginette

Bellezza in alto mare. L'ammiraglia Msc Splendida scippa alla terraferma le reginette tradizionali e carica a bordo il primo concorso nazionale di bellezza: «Miss Stella del Mare». Scettro e corona rigorosamente custoditi in cabina, almeno fino alla finale che si svolgerà a Tunisi il 3 ottobre. Così, dopo l'annuncio choc che Miss Italia che potrebbe non abitare più su Rai Uno, una nuova regina di bellezza arriverà dal mare. Mare e bellezza uniti dalla collaborazione della società «5 Stars Eventi» e di Msc Crociere, che hanno dato vita al concorso destinato a diventare un punto di riferimento per le ragazze e per gli operatori del settore. «Una bellissima idea per attirare un nuovo mercato, quelle delle miss - ha dichiarato ieri mattina il padrone di casa Massimo Bertoldero responsabile dell'area manager Triveneto ed Emilia Romagna di Msc Crociere -. Un concorso che condivide e celebra i valori legati ai canoni di bellezza mediterranea e che consentirà alle modelle di vivere l'emozione della gara in una location sicuramente diversa, navigando nei luoghi più suggestivi del Mare Nostrum». La nuova sirena, eletta tra oltre 50 aspiranti miss, verrà difatti incoronata a bordo di Msc Splendida al termine di una crociera di 8 giorni e 7 notti nel Mediterraneo occidentale, che dal 28 settembre al 5 ottobre salperà da Genova per poi toccare i porti di Marsiglia, Barcellona, Valencia, Tunisi e Civitavecchia. E guai a chiamarlo semplice concorso di bellezza. Perché accanto alla competizione, lecita per l'occasione, l'evento assumerà anche un valore formativo. Durante la crociera le aspiranti modelle parteciperanno infatti all'Accademia di «Miss Stella del Mare», voluta dal direttore artistico del concorso Umberto Noto. Il che si tradurrà per le aspiranti reginette di bellezza - che verranno seguite da attori, cantanti, modelle, istruttori, artisti del make up, hair stylist, ballerini e da un coreografo - nella possibilità di partecipare a workshop di portamento, fotogenia, videogenia, make up, danza, recitazione, improvvisazione e canto. «Abbiamo cercato di creare una manifestazione che abbia anche delle validità - ha spiegato Filippo Russo patron del concorso -. Un'occasione di crescita personale oltre che professionale. Spero, che attraverso la selezione di "Miss Stella del Mare" possano un giorno realizzare un loro sogno, lavorando in televisione, al cinema o nella moda». E partendo dall'esteta Oscar Wilde che affermava: «Ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed è un possesso per tutta l'eternità», il concorso rappresenta difatti un trampolino di lancio per ragazze dai 15 ai 28 anni in possesso dei requisiti indicati nel regolamento ufficiale (da scaricare sul sito ww.miss-stelladelmare.it) selezionate in diverse regioni d'Italia: Liguria, Piemonte, Lombardia, Sicilia, Lazio, Campania, Calabria, Umbria. Altre sono in affiliazione e in fase di trattative. E stellare sarà anche la giuria artistica composta da vip e nomi noti dello spettacolo, a partire dalla madrina Alessia Ventura e dalla presentatrice Emanuela Tittocchia nota al pubblico per la sua partecipazione alle soap «Centovetrine» e «Un posto al sole». Non mancheranno attori, sportivi ed esperti del settore come Sara Zanier, Samuele Sbrighi, Gabriele Marconi e l'atleta paralimpica medaglia d'argento a Londra 2012, Francesca Fenocchio. «Perché - ha sottolineato la presentatrice - è importante capire quanto la forza e la volontà possano fare la differenza. E la campionessa di handbike rappresenta un esempio tangibile per tutte le ragazze in gara». Ci sarà anche una giuria tecnica formata da operatori del settore e specialisti del mondo dello spettacolo, della moda e del giornalismo. Tra questi Valeriano Longoni, coreografo delle «Iene» e la giornalista Candida Morvillo.