Il mercato della Samp nelle mani della Juve

Meglio non dar troppo retta alle parole di Christian Maifredi, procuratore di Zaza («Simone potrebbe anche tornare a Genova, nel mercato può bastare un giorno per cambiare le prospettive...»). In realtà, il futuro dell'ex bomber dell'Ascoli – di rientro alla Sampdoria per fine prestito – pare già segnato. Il giocatore andrà alla Juventus e quindi, con ogni probabilità, verrà girato al Sassuolo: tutto sommato, una piccola beffa per un ragazzo che da mesi aveva smaniato per il trasferimento in una grande (il Napoli su tutte), e che adesso dovrà accontentarsi di una neopromossa. I blucerchiati però paiono decisi: l'intero cartellino di Zaza (i cui atteggiamenti non sono piaciuti molto a Corte Lambruschini...) sarà girato alla Juve, insieme ad un milione di euro, per ottenere la comproprietà di Manolo Gabbiadini, attaccante della nazionale Under 21 (ad oggi a metà con l'Atalanta), molto gradito a Delio Rossi.
Ma non è tutto. Il binario verso la Torino bianconera è aperto anche per via di Regini, altro alfiere degli azzurrini di Mangia, al momento in comproprietà tra Sampdoria ed Empoli. Si rischia di andare alle buste, ma in ogni caso sul giocatore ha già messo le mani la Juventus. Se i doriani dovessero riuscire a riscattarlo e a cederlo alla Vecchia Signora, a quel punto potrebbero essere inseriti – in una maxi trattativa – altri nomi: quello più caldo è Paolo De Ceglie, che andrebbe a coprire il buco a sinistra. Marotta è pronto ad offrireanche un altro esterno mancino, Joel Untersee, talento svizzero classe '94, nell'ultima stagione in forza alla primavera di Baroni.

Commenti

IL_CORVO

Mar, 18/06/2013 - 17:32

Pero'..furbo il ragazzo e ancora piu' "furbo" il suo procuratore!!Potevafarsi un anno alla Samp(squadra di enorme blasone confronto al piccolo sassuolo)e poi andare alla Juve..adesso giohera' in una minuscola neopromossa rischiando di rimanerci tutta la carriera se va' male il campionato!complimenti..ottimo lavoro!