Preziosi & Lo Monaco, intesa perfetta

«Lo Monaco a giorni entrerà in carica». Enrico Preziosi sgombra il campo dalle voci di presunti dissapori con l'ex dirigente del Catania e conferma che Pietro Lo Monaco tra pochi giorni entrerà nel consiglio d'amministrazione del Genoa, assumendo il doppio incarico di amministratore delegato e direttore generale. «Per me non è cambiato nulla dal giorno della presentazione. Vale quello che ho detto un mese fa. Non c'è nessun problema», sottolinea Preziosi parecchio infastidito dalle voci uscite sui giornali.
Il deferimento di Lo Monaco per fatti risalenti a sette anni fa quando era un dirigente del Catania non turba il patron rossoblù: «Qualunque tipo di deferimento non è un problema mio o del Genoa», spiega Preziosi. Che oggi ha in agenda un altro appuntamento di mercato con Lo Monaco: «Domani mattina alle 10 (oggi per chi legge n.d.r.) Lo Monaco sarà con me in sede e poi andrà alla Fiera di Genova per la presentazione delle nuove maglie e del nuovo sponsor». Si va avanti quindi con Lo Monaco uscito rafforzato dall'incontro avvenuto ieri con Preziosi. Oggi l'ex amministratore delegato del Catania farà gli onori di casa alla Fiera di Genova, presentando il nuovo sponsor tecnico e le nuove maglie ufficiali di gioco. Il sito rossoblù, annunciando l'evento, due giorni fa parlava di «sorpresa scenica in carne e ossa». Chissà che non si ripeta una scena come quella vista l'anno scorso a Napoli quando la nuova maglia azzurra venne indossata dall'ultimo acquisto Gokhan Inler, che si presentò con il volto coperto da una maschera da leone. Staremo a vedere.
Intanto, però, sembra essersi complicata la trattativa per portare al Genoa Juan Manuel Martinez. L'attaccante del Velez, a cui il Genoa aveva offerto un contratto quadriennale, è finito nel mirino del Santos. I dirigenti del club brasiliano hanno provato a inserirsi nella trattativa, offrendo al Burrito uno stipendio da 800mila euro a stagione, mentre il Velez chiede 3,5 milioni di euro. Lo Monaco spera ancora di convincere il Velez e il padre di Martinez, Carlos, che gli fa da procuratore. Se Martinez dovesse saltare, il Genoa punterebbe a uno tra Juan Manuel Vargas e Mario Alberto Santana. Per arrivare a Vargas il club rossoblù potrebbe cedere Mesto alla Fiorentina con un conguaglio economico a favore del club viola. Nel frattempo Chico sta per essere ceduto in Inghilterra allo Swansea City di Michael Laudrup, che lo aveva allenato al Maiorca. Tachtsidis andrà alla Roma in comproprietà per una cifra vicina ai 4 milioni di euro. Nell'affare entrerà anche una contropartita tecnica da scegliere tra Leandro Greco, Andrea Bertolacci e Alessandro Florenzi, protagonista di un'ottima stagione a Crotone. Per il passaggio di Veloso alla Dinamo Kiev manca solo l'annuncio ufficiale. Ieri Siena e Juve si sono incontrate per parlare di Mattia Destro. Al Genoa andrebbe la seconda metà di Immobile e un conguaglio in denaro.
Ieri a Pegli, infine, Antonelli, Bovo, Frey, Gilardino, Tomovic e Tozser hanno svolto una seconda seduta di allenamento con il professor Tufaro e i suoi colleghi Barbero e Pilati. A seguire i lavori Pietro Lo Monaco rientrato nel pomeriggio a Genova dopo l'incontro con Enrico Preziosi.