Quei sette cuccioli salvati da un blitz

Se non fosse stato per i ragazzi che si sono messi in mezzo, ostacolandoli, forse gli agenti della polizia invece che uno soltanto, li avrebbero presi tutti e due i ladri che mercoledì sera in via della Maddalena hanno rapinato e malmenato un marocchino di 29 anni. Tutto è iniziato poco dopo le dieci di sera, in via della Maddalena appunto, dove era stata segnalata una rapina in corso. Una volta arrivato sul posto, gli agenti hanno trovato la vittima, un marocchino di 29 anni, con il volto coperto di sangue che ha indicato i due ladri che stavano fuggendo, mischiandosi con le altre persone. Da lì è partito l'inseguimento verso piazza della Posta Vecchia, dove però alcuni giovani si sono messi d'ostacolo alla polizia. Nel frattempo, però, è arrivato anche il derubato che riconoscendo i malviventi, si è avventato cotro i suoi aggressori. Ne è nata una rissa, sedie e tavolini lanciati per aria e i poliziotti presi a calci e pugni. Nonostante le botte, gli agenti sono comunque riusciti a fermare uno dei due ladri e ad arrestarlo: si tratta di un 44enne marocchino, pluripregiudicato e in evidente stato di ebbrezza.